Home page Indietro Contatti Cerca nel sito RSS
Del 41-bis
Sulla revoca del 41-bis a Lo Nigro, Benigno ed altri 04.01.2008
Varie notizie ANSA
21/07/2007 - Nostra ANSA su intervento Veltroni
04/05/2007 - Nostra ANSA
24/03/2007 - Lettera di confutazione affermazioni ex-ministro Castelli
Presentazione del Libro IL GIOCO GRANDE di G.Lo Bianco e S.Rizza
MASTELLA: Il carcere duro per i boss efficace strumento di prevenzione
20/03/2007 - Ardita: non frazionare i protagonisti antimafia (ANSA)
07/03/2007 - Commento a un intervento dell'On. D'Elia
19/02/2007 - Notizia ANSA sulla scadenza dei termini
Articolo su 'L'Espresso'
23/01/2007 - Commento all'intervento del Consiglio Comunale
12/01/2007 - Replica a Don Mazzi
Lettera di Don Mazzi a Repubblica
Lettera a Clemente Mastella
Ministro di Grazia e Giustizia
Descrizione dell'articolo di legge
542
NOTIZIA ANSA del 19/02/2007

MAFIA: 41 BIS SCADUTI; GEORGOFILI, AFFRONTO GRAVITA' INAUDITA

(ANSA) - FIRENZE, 19 FEB -
"L'affronto che stiamo subendo č di una gravitā inaudita, Lo Nigro e Benigno hanno ammazzato i nostri parenti e ferito 48 persone per far abolire il 41 bis". Questo il commento dell'Associazione tra i familiari delle vittime di via Georgofili alla notizia che sono scaduti i termini per la detenzione in regime di carcere duro per cinque boss di Cosa Nostra, tra i quali Salvatore Benigno e Cosimo Lo Nigro, condannati all'ergastolo al processo per le autobombe di Firenze, Milano e Roma del 1993.
"Non bastava che a Cosimo Lo Nigro fosse stato revocato il 41 bis, ora č la volta di Benigno Salvatore e chissā quanti altri degli stragisti di Firenze saranno sulla strada della 'redenzione'", afferma ancora l'Associazione secondo la quale "abolire il 41 bis bis vuol dire una cosa sola, che lo Stato ha subito il ricatto messo in atto in via dei Georgofili la notte del 27 Maggio 1993".
L'Associazione chiede "di poter ascoltare pubblicamente, nelle prossime ore, la voce del ministro Mastella in merito a quanto sta succedendo sul fronte del '41 bis', l'unico regime carcerario adatto alla mafia stragista ed eversiva del 1993".(ANSA).

COM-CG 19-FEB-07 12:34 NNNN