Home page Indietro Contatti Cerca nel sito RSS
Riflessioni
Scritti di approfondimento 01.10.2010
Articolo G.M.Chelli su Informa Firenze di Ottobre 2010

30 giugno - Intervista di G.M.Chelli su ilfattoquotidiano.it

27 giugno - Intervista di G.M.Chelli su livesicilia.it
18 giugno - Intervista di G.M.Chelli su Malitalia
5 maggio 2010 - Intervista di G.M.Chelli a InformaFirenze
Un intervento di Pippo Giordano sul suo blog il 02/01/2010
Intervista a G.M.Chelli su 'l'Antefatto' del 18/09/2009
Intervista a G.M.Chelli su 'Liberazione' del 25/07/2009
16° anniversario - Articolo di W.Ricoveri
Lettera di G.M.Chelli su Informa Firenze di maggio 2009
Lettera di G.M.Chelli su Informa Firenze di marzo 2009
Lettera di W.Ricoveri su L'Unità del 27/5/08
Conversazione di G.Somigli con G.M.Chelli su 'InformaFirenze' di Maggio 2008
Articolo per il giornalino Studenti Di Sinistra - di G.M.Chelli
Intervista a G.M.Chelli sul quotidiano IL FIRENZE
14° anniversario - Articolo di W.Ricoveri
La mia vita per la verità sulla strage dei Georgofili - Intervista a Danilo Ammannato
C'erano tutti altrimenti sapremmo la verità
Vittime e Associazioni - Articolo di W.Ricoveri
Memoria e verità - Articolo di W.Ricoveri
il contesto economico e politico delle stragi del '92 e '93 - di W. Ricoveri
Dopo il 27 maggio 2003
In margine all'apertura del primo processo -di W.Ricoveri
Versione stampabile   
Ottobre 2010
INFORMA-FIRENZE città

Articolo di Giovanna Maggiani Chelli,


I FAMILIARI DELLE VITTIME RICONFERMANO L'IMPORTANZA DELLA LEGALITÀ



Da pochi mesi si è ricordato il 16° anniversario della strage dei Georgofili, il fatidico 27 maggio quando una serie di nuovi attentati ha colpito anche la nostra città e che ha segnato la nascita dell'Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili. Tramite la sua presidente, nei giorni scorsi, ha colto l'occasione degli interventi del Presidente della Repubblica per riproporre la questione della legalità.
Apprezziamo moltissimo, ed esprimiamo riconoscenza per l'invito del Presidente della Repubblica, ovvero il richiamo del Capo dello Stato ad un percorso di legalità nel Paese.
Convinti fin da subito che fosse stato un grave problema morale e quindi una diffusa illegalità che ha portato alla strage del 27 Maggio 1993 in via dei Georgofili, dove abbiamo perso i figli, abbiamo a suo tempo accolto l'invito della Regione Toscana ad intraprendere con l'istituzione stessa un percorso di legalità all'interno di strutture dove si formano le nuove generazioni quali la scuola, l'università.
Siamo sempre pronti ad andare nei luoghi appropriati insieme a Magistrati ed esperti a parlare della strage di via dei Georgofili, di ciò che abbiamo dovuto subire e di ciò che abbiamo capito con un costante impegno supportato oltre che dall'esperienza diretta, anche da moltissimi documenti ufficiali.
Infatti qualora il Paese dovesse risentire di una auspicata scossa di legalità, mai più ci sarà l'infame esigenza di utilizzo di tritolo da parte di chi scoperto mentre ruba e compie scelleratezze attraverso grandi traffici, crede di dover chiedere alla mafia o chi per lei, di usare quelle terribili miscele di morte che dal 14 Maggio 1993 al 14 Aprile 1994 sono detonate ben sette volte in Italia.
Sette stragi in meno di due anni che hanno insanguinato l'Italia che in certi momenti sembra fondata più sulle ruberie che sul lavoro.

Giovanna Maggiani Chelli
Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili