Home page Indietro Contatti Cerca nel sito RSS
Processo per la strage di Via dei Georgofili
I verbali del 1° dibattimento
collaboratori
consulenti
deleghe_in_corso_di_dibattimento
esame_imputati
esposizione_introduttiva
fascicolo_dibattimento
intercettazioni
lista_testi
polizia_giudiziaria
preparazione_esami_dibattimento
requisitoria
requisitoria_generale
richiesta_di_prove
sentenza_661998
sommario
udienze
vicenda_bellini
97_03_21.txt
97_07_04.txt
97_07_18.txt
98_01_16.txt
atto_di_impugnazione.txt
risc_fe.txt
riscont.txt
riscontr.txt

Note
Versione stampabile   
DIBATTIMENTO-1: riscont.txt


Dichiarante |Circostanza oggetto di riscontro |dettagli | |GERACI Francesco |data arresto di GERACI Francesco e titolo dei reati del provv.to cautelare | | |GERACI Francesco |inizio latitanza MESSINA DENARO Francesco. | | |GERACI Francesco |rapine subite dai fratelli di GERACI Francesco, Andrea e Tommaso | | |GERACI Francesco |data tentato omicidio GERMANA' | | |GERACI Francesco
FERRANTE Giovan Battista |data omicidio GONZALES - luogo dell'omicidio, indicato da FERRANTE Giovan Battista in via Costantino a Palermo | | |GERACI Francesco |data duplice omidicio MILAZZO-BONOMO. | | |GERACI Francesco |data omicidio di tale LOMBARDO di Campobello di Mazara | | |GERACI Francesco |luoghi di deposito di armi indicati e fatti individuare da GERACI Francesco.
Idem per preziosi, compresi lingotti, di RIINA Salvatore, fatti ritrovare sempre da GERACI Francesco. | | |GERACI Francesco |Inizio collaborazione LA BARBERA Gioacchino. . | | |GERACI Francesco |Composizione famiglia anagrafica di FORTE Paolo (distributore IP Castelvetrano). | | |GERACI Francesco |estremi storici della cd. guerra di Partanna fra gli ACCARDO e gli INGOGLIA. | | |GERACI Francesco |esistenza rapporto di parentela tra gli ACCARDO ed Enzo PANDOLFO. | | |GERACI Francesco |identificazione di Michel GIACALONE | | |GERACI Francesco |identificazione della "austriaca" come donna di MESSINA DENARO Matteo. Partenza della "austriaca" dall'aeroporto di Catania nell'estate del 1993. | | |GERACI Francesco |codetenzione GERACI Francesco - GRAVIANO Filippo all'Asinara. | | |GERACI Francesco |codetenzione GERACI Francesco e CALABRO' Gioacchino all'Ucciardone ed all'Asinara. | | |GERACI Francesco |rapporto di affinità tra MESSINA DENARO Matteo e Filippo GUTTADAURO. Quest'ultimo ha come fratello un medico, Giuseppe GUTTADAURO, arrestato in quanto uomo d'onore di Palermo (famiglia di Roccella) | | |GERACI Francesco |attentato alla villa dell'ex-onorevole CULICCHIA. | | |GERACI Francesco |riferibilità a AGATE Mariano della "Calcestruzzi" di Mazara del Vallo. | | |GERACI Francesco |vicinanza di una sala denominata "Le Caprice" rispetto alla campagna di Battista CONSIGLIO, luogo indicato per custodia e controllo dell armi portate a Roma nel febbraio 1992 da MESSINA DENARO Matteo, GERACI Francesco, GRAVIANO Giuseppe etc. | | |GERACI Francesco |Dati identificativi di CONSIGLIO Battista e figlio: età, attività, disponibilità di camions etc. | | |GERACI Francesco |Quanto risulti sulla UNO dieselcon la quale TINNIRELLO "Renzino" e MESSINA DENARO Matteo fecero il viaggio fino a Roma nel febbraio 1992. | | |GERACI Francesco |Esistenza di un calzettificio, a Castelvetrano, nella disponibilità di certo Rosario "Saro" ALLEGRA, cognato di MESSINA DENARO Matteo. | | |GERACI Francesco DRAGO Giovanni |disponibilità da parte di CANNELLA "Fifetto" di un negozio di abbigliamento a Palermo in via Oreto, con una dipendente dal nome CARRUBBA Stefania. | | |FERRANTE Giovan Battista |individuazione depositi di armi -e relativa consistenza- fatti ritrovare da FERRANTE Giovan Battista. | | |FERRANTE Giovan Battista |codetenzione nella stessa cella, da aprile 1994 circa, di FERRANTE Giovan Battista e GRAVIANO Filippo all'Asinara con specifica relativa sistemazione (sezione 1 - cella 12). | | |FERRANTE Giovan Battista |data arresto FERRANTE Giovan Battista con indicazione dei reati addebitati con i relativi provv.ti cautelari (uno di Caltanissetta per "Capaci" ed uno di Paermo per 416 bis) | | |FERRANTE Giovan Battista |Situazione preesistente di FERRANTE Giovan Battista dal punto di vista giudiziario. | | |FERRANTE Giovan Battista |data arresto GAMBINO Giacomo Giuseppe e sua permanenza ininterrotta in carcere fino alla data del suo sucidio (anno 1997) | | |FERRANTE Giovan Battista |qualità di latitante-ricercato di MESSINA Francesco "mastro Ciccio", recentemente morto suicida. | | |FERRANTE Giovan Battista |individuazione dei due: BIONDO Salvatore detto "il corto" e BIONDO Salvatore detto "il lungo", con specifica che il primo è coimputato di FERRANTE Giovan Battista nel processo per la strage di Capaci. | | |FERRANTE Giovan Battista |data omicidio CASSARA' | | |FERRANTE Giovan Battista |data omicidio LIMA | | |FERRANTE Giovan Battista e GERACI Francesco |Conferma della disponibilità da parte di GERACI Francesco di una 164 targata Trapani, bianca, con nascondiglio ricavato nel bagagliaio posteriore. | | |FERRANTE Giovan Battista |individuazione del GIULIANO "Peppuccio", parente di LUCCHESE Giuseppe, che dopo l'arresto di quest'ultimo (individuare la data) sarebbe stato per un certo tempo capo-mandamento di Ciaculli. Anche il GIULIANO "Peppuccio" sarebbe poi stato arrestato e ristretto anche nel carcere di Termini Imerese. | | |FERRANTE Giovan Battista |Se risulti che un paio di anni prima delle stragi del 1992 (o alla fine degli anni '80) siano state mandate -spedite da Palermo- alcune lettere depistanti a giornali tipo GIORNALE DI SICILIA e ANSA, su non precisati fatti (non è detto che si tratti di fatti di sangue) | | |FERRANTE Giovan Battista |data sequestro gioielliere FIORENTINO. | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | | |



|GULLOTTA ANTONINO |Data dell'arresto di Santo MAZZEI; | |
|GULLOTTA ANTONINO |Data dell'arresto di GULLOTTA,inizio della collaborazione | |
|GULLOTTA ANTONINO |Presenza (residenza, dimora etc.) di Giovanni BASTONE e | |
| |Salvatore FACELLA a Torino nell'anno 1992; eventuali misure di| |
| |prevenzione cui era sottoposto BASTONE; | |
|GULLOTTA ANTONINO |disponibilità di una Tempra Station Wagon da parte di | |
| |Salvatore FACELLA; | |
| |orario di apertura e di chiusura al pubblico del Giardino di | |
| |Boboli nell'ottobre-novembre 1992, e se l'ingresso fosse | |
| |libero o a pagamento; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |arresto a Milano di LA BARBERA il 23 marzo 1993 e reati | |
| |contestatigli; arresto di Antonino GIOE' nel 1993; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |detenzione di Bernardo BRUSCA, anche ospedaliera, nel 1986, | |
| |ovvero negli anni prossimi, e soggiorno obbligato di Giovanni | |
| |BRUSCA a Linosa nello stesso periodo; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |periodi detenzione di BAGARELLA e di GIOE' a partire dalla | |
| |fine degli anni 70; | |
| |inizio della latitanza di Giovanni BRUSCA e Leoluca BAGARELLA | |
| |e data del loro arresto; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |inizio collaborazione di Baldassare DI MAGGIO | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |disponibilità di un'autofficina-carrozzeria da parte di | |
| |Gioacchino CALABRO'; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |luogo ove erano stati sotterrati i cadaveri di MILAZZO | |
| |Vincenzo, BONOMO Antonella e MILAZZO Giovanni, fratello di | |
| |Vincenzo; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |comune detenzione di BAGARELLA e MAZZEI | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |data e luogo dell'omicidio di Ignazio SALVO | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |rapporti di parentela tra Gaetano SANGIORGI e Ignazio SALVO; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |individuazione della villa in Santa Flavia intestata alla | |
| |madre di Gaetano SANGIORGI; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |disponibilità da parte di LA BARBERA e GIOE' di un | |
| |appartamento in via Ughetti a Palermo e intercettazioni | |
| |ambientali operate nello stesso; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |disponibilità da parte di MANGANO Antonino di una agenzia di | |
| |Assicurazioni a Palermo in corso dei Mille; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |comune detenzione a Rebibbia di LA BARBERA, GIOE' e Simone | |
| |BENENATI e collocazione all'interno dello stesso carcere; | |
| |possibilità di contatti all'interno del carcere tra BENENATI | |
| |da una parte e LA BARBERA e GIOE' dall'altra; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |circostanze relative alla morte di GIOE'e sequestro di una | |
| |lettera manoscritta dallo stesso; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |rinvenimento di un binocolo a raggi infrarossi nell'arsenale | |
| |sequestrato nel bunker di Giovanni BRUSCA a S.Giuseppe Iato; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |identificazione di "Robertino" ENEA con il quale era in | |
| |contatto LA BARBERA; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |identificazione di Sante PULLURA' e Giovanni PULLURA' di Santa| |
| |Maria del Gesù; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |identificazione di un certo "Romano", parente di Sante | |
| |PULLURA' | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |identificazione del collaboratore di giustizia LO CICERO; sua | |
| |permanenza nella zona di Reggio Emilio e lavoro prestato | |
| |presso una falegnameria; | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |rinvenimento e sequestro di un grosso quantitativo di armi a | |
| |Catania alla fine del 1992 | |
|LA BARBERA GIOACCHINO |identificazione di TRAINA, che disporrebbe di un'autofficina | |
| |in Palermo; | |
|CALVARUSO ANTONIO |circostanze relative al suo arresto il 24.6.1995 e al | |
| |contestuale arresto di BAGARELLA, con specifico riferimento al| |
| |contatto presso il negozio di abbigliamento di CALVARUSO in | |
| |corso Tukory tra BAGARELLA e lo stesso CALVARUSO; | |
|CALVARUSO ANTONIO |cariche ricoperte nelle società che facevano capo al villaggio| |
| |" Euromare"; disponibilità di tale villaggio da parte di | |
| |TuLlio CANNELLA; | |
|CALVARUSO ANTONIO |utilizzo delle generalità "Franco AMATO" da parte di | |
| |BAGARELLA; | |
|CALVARUSO ANTONIO |disponibilità da parte di Tullio CANNELLA di appartamenti in | |
| |via Benedetto Marcello e via Passaggio MP-1 a Palermo e tracce| |
| |della presenza di BAGARELLA in tali appartamenti, ovvero nel | |
| |villaggio EUROMARE; | |
|CALVARUSO ANTONIO |impiego di Giorgio PIZZO presso l'acquedotto comunale; | |
|CALVARUSO ANTONIO |disponibilità da parte di Salvatore GRIGOLI di un negozio di | |
| |articoli sportivi e di una autovettura Golf-Polo di colore | |
| |blu; | |
|CALVARUSO ANTONIO |comune detenzione di CALVARUSO e GIACALONE presso il carcere | |
| |di Rebibbia reparto G-12 nel novembre/dicembre 1995 e | |
| |allocazione nella medesima cella 13 dei predetti e di Antonio | |
| |MARANTO; | |
|CALVARUSO ANTONIO |data e riferimenti essenziali degli omicidi di SPADARO e | |
| |BUSCEMI;; | |
|CALVARUSO ANTONIO |data dell'omicidio dei fratelli D'AMBROGIO; | |
|CALVARUSO ANTONIO |individuazione della "camera della morte" in via Messina | |
| |Montagna; disponibilità della medesima, esito di eventuali | |
| |atti di perquisizione e sequestro; | |
|CALVARUSO ANTONIO |attività di indorature esercitata da SPATUZZA; | |
|CALVARUSO ANTONIO |data dell'attentato al negozio di abbigliamento "BARONE" in | |
| |via Lincoln;; | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di Piero LO BIANCO di Misilmeri; | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di Benedetto CAPIZZI e del genero Rodolfo | |
| |VIRGA; | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di Mimmo "RACCUIA" | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di certo "MUSSO", arrestato; | |
|CALVARUSO ANTONIO |disponibilità di un complesso turistico da parte di Michel | |
| |GIACALONE a Triscina; cariche politico-amministrative | |
| |eventualmente ricoperte; | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di Cesare LUPO e RUSSO Franco; | |
|CALVARUSO ANTONIO |data e riferimenti essenziali degli omicidi: GRADO, VULLO, | |
| |BUSCETTA, SOLE, PASSAFIUME; | |
|CALVARUSO ANTONIO |disponibilità di un bar in zona Cruillas da parte di un | |
| |parente di Antonino MANGANO; | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di Vito CORACI; | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di Giuseppe LO BIANCO e Francesco BONOMO di | |
| |Partinico; disponibilità di un'industria vinicola da parte di | |
| |BONOMO, | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di Mico FARINELLA; | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di CILLUFFO, "politico" del quartiere | |
| |Brancaccio; | |
|CALVARUSO ANTONIO |movimento politico SICILIA LIBERA; presentazione di liste alle| |
| |politiche del 1994 e risultati riportati; | |
|CALVARUSO ANTONIO |identificazione di Nicola PIAZZESE, | |
|DI FILIPPO EMANUELE |data dell'arresto e inizio della collaborazione | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di MARCHESE Antonino e rapporto di affinità | |
| |(ha sposato la sorella Agata DI FILIPPO) con DI FILIPPO | |
| |Emanuele; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |periodi di detenzione di MARCHESE Antonino e del fratello | |
| |MARCHESE Giuseppe, con specifica della comune detenzione nel | |
| |carcere di Voghera; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di MARINO Salvatore e SALERNO Pietro, LUCCHESE| |
| |Giuseppe, GRECO Giuseppe detto "Scarpuzzedda", MARINO | |
| |MANNOIA Agostino, GIULIANO Giuseppe detto "FOLONARI", GIULIANO| |
| |Antonino, SAVOCA Giuseppe (Pino), TINNIRELLO Gaetano, SPADARO | |
| |Tommaso, TAGLIAVIA Francesco, TINNIRELLO Lorenzo "U' | |
| |TURCHICIEDDU"; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |rapporto di parentela tra SPADARO Tommaso e LUCCHESE Giuseppe;| |
|DI FILIPPO EMAUELE |data e riferimenti essenziali dell'omicidio di certo | |
| |FIORENTINO nell'anno 1982-1983; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |data e riferimenti essenziali dell'omicidio del presidente del| |
| |Palermo Calcio, PARISI; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |gestione di un distributore di benzina ESSO da parte della | |
| |famiglia DI FILIPPO e negozio di articoli sportivi "Sicilia | |
| |Sport" da parte di Pasquale DI FILIPPO; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |data e riferimenti essenziali degli omicidi del commissario | |
| |MONTANA, del senatore MINEO, dei fratelli MESSINA; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |data e riferimenti essenziali dell'omicidio di un ragazzo di | |
| |Corso dei Mille che aveva una piccola azienda che produceva | |
| |serrande; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |data e riferimenti essenziali della "scomparsa" dei fratelli | |
| |FRAGALE | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di SPADARO Antonino, nipote di SPADARO | |
| |Tommaso; del fratello di quest'ultimo, Giuseppe; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di SPADARO Giuseppe ovvero Francesco (fratello| |
| |di Antonino), fu Giuseppe, che dovrebbe scontare una condanna| |
| |all'ergastolo; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di Enzo BUCCAFUSCA, CALAMIA Giuseppe, CORRAO | |
| |Pietro e SAVOCAFrancesco e SAVOCA Giuseppe (Pino); data | |
| |dell'arresto di Pino SAVOCA; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |sequestro di circa 3 mila chilogrammi di hashish in località | |
| |Aspra nei primi anni 90; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di Maurizio LA VARDERA; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |individuazione della rivendita di gomme "GIARRUSSO" in via | |
| |Messina Marina; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |colloqui avuti da Emanuele e Agata DI FILIPPO con Antonino | |
| |MARCHESE nel carcere di Voghera; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di Giovanni DI GAETANO | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di Filippo LA ROSA e Salvatore BRUNO, con | |
| |specifica della rivendita di carne da parte di questi; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di FARANA Giuseppe; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di FEDERICO Vito e dello zio Pietro Mimmo | |
| |FEDERICO, che sarebbe un costruttore; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di SACCO Antonino, con specifica dell'attività| |
| |imprenditoriale svolta, della data di arresto; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |comune detenzione nel carcere di Benevento e di Palermo di | |
| |SACCO Antonino e DI FILIPPO Emanuele; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di Marcello TUTINO, fratello di Vittorio, con | |
| |la specifica del lavoro espletato; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di Gregorio MARCHESE; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |inizio della collaborazione di MARCHESE Giuseppe; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |data ed elementi essenziali dell'omicidio di Giovanni SUCATO | |
| |(Il mago di Villabate), dell'omicidio QUARTARARO Filippo | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di TORREGROSSA Giovanni; GAROFALO Paolo, | |
| |BISCONTI Piero; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |comune detenzione nel carcere di Palermo, di GIACALONE Luigi,| |
| |SACCO Antonino, DI FILIPPO Emanuele in concomitanza con | |
| |adempimenti processuali di DI FILIPPO Emanuele nel | |
| |procedimento "Golden Market"; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione del dottore GUTTADAURO, con specifica della | |
| |disponibilità di una casa vicino ad Aspra, dell'attività | |
| |svolta presso l'Ospedale Civico di Palermo; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione dei fratelli Pietro Paolo e Giovanni GAROFALO,| |
| |con la specifica che quest'ultimo è sposato con la sorella | |
| |della moglie di Emanuele DI FILIPPO; comune residenza nello | |
| |stesso stabile dei GAROFALO, di DI FILIPPO, e di Pietro CARRA;| |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di persona soprannominata "Ciareddu", con la | |
| |specifica che abita nello stesso stabile di Emanuele DI | |
| |FILIPPO; | |
|DI FILIPPO EMAUELE |identificazione di GIULIANO Salvatore detto il "postino" | |
|DI FILIPPO EMAUELE |data e riferimenti essenziali dell'omicidio di Stefano CASELLA| |
|D'AGOSTINO GIUSEPPE |data dell'arresto di D'AGOSTINO Giuseppe nel febbraio-marzo | |
| |1996 e titolo dei reati del provvedimento cautelare; | |
|D'AGOSTINO GIUSEPPE |esame in video-conferenza di DI FILIPPO Pasquale "qualche | |
| |giorno prima dell'arresto" di D'AGOSTINO nel corso del quale | |
| |avrebbe riferito della "condanna a morte" di D'AGOSTINO; | |
|D'AGOSTINO GIUSEPPE |identificazione di IMPALLARA Nicola e sua disponibilità di un | |
| |bar; | |
|D'AGOSTINO GIUSEPPE |disponibilità di una "polleria" da parte dei fratelli | |
| |Salvatore e Franco SPATARO; | |
|D'AGOSTINO GIUSEPPE |disponibilità nell'anno 1993-1994 di una autovettura Y10 e di | |
| |uno scooter Peugeot da parte di Cristoforo CANNELLA; | |
|D'AGOSTINO GIUSEPPE |disponibilità da parte di D'AGOSTINO Giuseppe di un deposito | |
| |in via Sacco e Vanzetti e notizie relative all'attività | |
| |lavorativa svolta anche dal padre; | |
|D'AGOSTINO GIUSEPPE |identificazione di MILITELLO Tommaso, con la specifica che | |
| |lavorava presso il San Paolo Hotel; | |
|D'AGOSTINO GIUSEPPE |identificazione di Nicola Lipari; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di DRAGO Giuseppe e BATTAGLIA "Pino"; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione del dottore MANDALA' che dovrebbe lavorare | |
| |presso l'Ospedale "Ospizio Marino" di Palermo; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di ANTIBO Piero, con la specifica che sua | |
| |madre dispone di una cantina e che abita nello stesso stabile | |
| |della madre di SPATARO Salvatore; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione della persona che dispone di un negozio di | |
| |video-cassette denominato "Hobby Video"; | |
|SPATARO SALVATORE |idennficazione dei fratelli BUFFA, uno dei quali a nome | |
| |Salvatore, che disporrebbero di un terreno, un agrumeto, a | |
| |Ciaculli; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di Tony VINCIGUERRA; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di "Paolino" DALFONE, con la specifica della | |
| |disponibilità di un capannone nella zona industriale di | |
| |Brancaccio; | |
|SPATARO SALVATORE |data dell'arresto di SPATARO Salvatore nel marzo 1996 e titolo| |
| |dei reati del provvedimento cautelare; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di Filippo MARCHESE, che agli inizi degli anni| |
| |'80 disponeva di un Bar in piazza Torrelunga; | |
|SPATARO SALVATORE |rapina avvenuta in quegli anni ai danni di un furgone postale | |
| |di Belmonte Mezzagno nel corso della quale sarebbero stati | |
| |uccisi due postini, a seguito della quale SPATARO era stato | |
| |condannato in primo grado e assolto in appello; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di Carlo BILLETTI; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di Angelo BAIAMONTE; | |
|SPATARO SALVATORE |disponibilità da parte dei fratelli GRAVIANO di una fabbrica | |
| |di materiale per l'edilizia denominata "Palermitana | |
| |Blocchetti"; | |
|SPATARO SALVATORE |verifica che la nonna di SPATARO Salvatore abitava in via | |
| |Conte Federico, "di fronte" all'abitazione dei GRAVIANO; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione RUOTOLO Salvatore e SENAPA Pietro; | |
|SPATARO SALVATORE |verifica che Vittorio TUTINO gestiva insieme al cognato, | |
| |fratello della moglie, una pescheria in via A.Diaz; | |
|SPATARO SALVATORE |disponibilità da parte dei fratelli GRAVIANO della INDOMAR poi| |
| |divenuta Renault Service; | |
|SPATARO SALVATORE |disponibilità da parte di SPATARO Salvatore di una "polleria";| |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di Aurelio CASSANO, cognato di Cristoforo | |
| |CANNELLA; | |
|SPATARO SALVATORE |abitazione della madre di Cristoforo CANNELLA in una | |
| |"traversina" di via Conte Federico; | |
|SPATARO SALVATORE |verifica della intestazione di una Peugeot 106 al fratello di | |
| |SPATARO Salvatore, Franco; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di ASCIUTTO, cugino dei fratelli GRAVIANO; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di LO CASCIO, che si incontrava con CANNELLA | |
| |nella polleria; | |
|SPATARO SALVATORE |impiego di SPATUZZA presso la Valtras e dallo spedizioniere | |
| |FERRARA; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di Gaetano LA ROSA; | |
|SPATARO SALVATORE |verifica degli episodi di danneggiamento, verificatisi tra il | |
| |'91 e il '93 nel negozio di utensileria, in via Michele | |
| |Cipolla, in un negozio di abiti da sposa e in un negozio di | |
| |mobili in via Lincoln, in una azienda agricola di Ciaculli; | |
|SPATARO SALVATORE |verifica dell'appalto dei lavori di pulizia dei treni alla | |
| |stazione da parte dei VASILE; | |
|SPATARO SALVATORE |verifica che presso l'impresa di pulizia dei VASILE lavori o | |
| |abbia lavorato un "barbiere" di nome Franco; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di Santino RUSSO, parente di Cristoforo | |
| |CANNELLA, che dispone di cavalli; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di "Costantino" che fa il barbiere insieme al | |
| |cognato, intestatario del telefonino trovato nella | |
| |disponibilità dei GRAVIANO; | |
|SPATARO SALVATORE |verifica relativa all'impiego preso il Comune di Palermo di | |
| |MANGANO Antonino; | |
|SPATARO SALVATORE |permuta di una Fiat Uno con una Audi 80 da parte di SPATARO | |
| |Salvatore presso l'autosalone di GIACALONE-GRIGOLI; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di FAIA Salvatore; | |
|SPATARO SALVATORE |disponibilità di un distributore di carburanti da parte di | |
| |GIULIANO Francesco in piazza Sant'Erasmo; | |
|SPATARO SALVATORE |disponibilità di un autolavaggio in via Sacco e Vanzetti da | |
| |parte di TROMBETTA Agostino; | |
|SPATARO SALVATORE |disponibilità da parte di CIARAMITARO Giovanni di un'agenzia | |
| |di onoranze funebri in piazza Torrelunga; | |
|SPATARO SALVATORE |identificazione di Lorenzo D'ARPA | |
|SPATARO SALVATORE |inizio della latitanza di Cristoforo CANNELLA; | |
|SPATARO SALVATORE |disponibilità da parte di BARRANCA di una autovettura Polo di | |
| |colore blu; | |
|CANNELLA TULLIO |data dell'arresto di CANNELLA Tullio nel luglio del 1995 e | |
| |titolo dei reati del provvedimento cautelare; | |
|CANNELLA TULLIO |verifica di contatti tra CANNELLA Tullio e BAGARELLA sulla | |
| |base dei tabulati dei telefoni cellulari nella disponibilità | |
| |dei predetti; | |
|CANNELLA TULLIO |ultimo periodo di latitanza di BAGARELLA trascorso in | |
| |appartamento della Società Eurofin della quale Tullio CANNELLA| |
| |era amministratore; | |
|CANNELLA TULLIO |identificazione di Domenico SANSEVERINO; | |
|CANNELLA TULLIO |verifica del contratto di locazione dell'appartamento, di | |
| |proprietà Eurofin, sito in via Benedetto Marcello 25 Palermo a| |
| |nome di QUARTARARO, zia dei GRAVIANO; | |
|CANNELLA TULLIO |terreno in Contrada Chianta Pasquale a Finale di Pollina di | |
| |proprietà dei fratelli GIAMBELLUCA; | |
|CANNELLA TULLIO |appartamenti presso il Villaggio Euromare, in via Benedetto | |
| |Marcello 25 e via Malaspina Passaggio MP 1 numero 9 scala A, | |
| |terzo piano nei quali aveva trascorso la latitanza BAGARELLA; | |
|CANNELLA TULLIO |intestazione di due villette nel villaggio Euromare a | |
| |Cristoforo CANNELLA ovvero al fratello Giuseppe CANNELLA o | |
| |alla moglie CORSALE Anna Maria; | |
|CANNELLA TULLIO |comune detenzione di Giorgio PIZZO e Cristoforo CANNELLA | |
| |presso il carcere dell'Ucciardone nell'anno 1987; | |
|CANNELLA TULLIO |elezione di MANGANO Antonino nel Consiglio di Quartiere di | |
| |Sette Cannoli e di Tullio CANNELLA in quello di | |
| |Brancaccio-Ciaculli; | |
|CANNELLA TULLIO |data e riferimenti essenziali dell'omicidio di Giuseppe | |
| |SICHERA; | |
|CANNELLA TULLIO |identificazione di Natale GAMBINO; | |
|CANNELLA TULLIO |accertamento della pendenza di un procedimento di prevenzione | |
| |a carico di PALAZZOLO Saveria, moglie di Bernardo PROVENZANO; | |
| |medesimo accertamento per la moglie di Salvatore RIINA; | |
|CANNELLA TULLIO |data e riferimenti essenziali relativi all'aggressione ai | |
| |danni della madre di Tullio CANNELLA, con la specifica di una | |
| |"rivendicazione" al Giornale di Sicilia; | |
|DRAGO GIOVANNI |identificazione di DI GAETANO Giovanni, detto "parrineddu", e | |
| |MANULI Salvatore; | |
|DRAGO GIOVANNI |relazioni di parentela tra Giovanni DRAGO e la famiglia | |
| |MARCHESE; | |
|DRAGO GIOVANNI |data dell'arresto di Filippo GRAVIANO nel 1986 e titolo dei | |
| |reati del provvedimento cautelare; | |
|DRAGO GIOVANNI |data dell'arresto e titolo dei reati del provvedimento | |
| |cautelare a carico di Giovanni DRAGO; durata della sua | |
| |detenzione e data di inizio della sua collaborazione; | |
|DRAGO GIOVANNI |identificazione di PUCCIO Vincenzo, data del suo arresto e | |
| |riferimenti essenziali al suo omicidio in carcere; | |
|DRAGO GIOVANNI |identificazione di TINNIRELLO Antonino detto "madonna"; | |
|DRAGO GIOVANNI |identificazione di GRIPPI Leonardo; | |
|DRAGO GIOVANNI |identificazione di ABATE Guseppe, capo della famiglia di | |
| |Roccella ('u zi' Pinuzzo"), il nipote ABATE Giovanni, | |
| |CONOGLIARO "Giacomino"; | |
|DRAGO GIOVANNI |data e riferimenti essenziali all'omicidio di ABATE Giuseppe; | |
|DRAGO GIOVANNI |identificazione di LA BARBERA Michelangelo, GANCI Raffaele, | |
| |AGLIERI Pietro, MADONIA Antonino, GRECO Carlo; | |
|DRAGO GIOVANNI |durata degli arresti domiciliari concessi a GARVIANO Filippo; | |
|DRAGO GIOVANNI |data della scomparsa di Agostino MARINO MANNOIA; | |
|DRAGO GIOVANNI |identificazione di Gaetano TINNIRELLO; | |
|DRAGO GIOVANNI |data e riferimenti essenziali dell'omicidio di Mario | |
| |Prestifilippo; | |
|DRAGO GIOVANNI |data dell'arresto di LUCCHESE Giuseppe; | |
|DRAGO GIOVANNI |attentato dinamitardo al cantiere, in zona San Ciro, nella | |
| |cabina elettrica, della Ferrocementi; attentato dinamitardo ad| |
| |una fabbrica di blocchetti, Termoblok, dei fratelli CALZETTA; | |
| |attentato dinamitardo alla abitazione, nei pressi di Bagheria,| |
| |di un infermiere, amico di Vincenzo PUCCIO; | |
|DRAGO GIOVANNI |comune detenzione di DRAGO Giovanni e GIULIANO Giuseppe, | |
| |comunque coimputati nel medesimo procedimento per associazione| |
| |mafiosa; | |
|DRAGO GIOVANNI |disponibilità di una pescheria da parte di Francesco TAGLIAVIA| |
| |in piazza Sant'Erasmo; | |
|DRAGO GIOVANNI |data e riferimenti essenziali degli omicidi (scomparse) di | |
| |GRECO Pietro e certo FAIA, nonchè di certo LOMBARDO, parente | |
| |di CONTORNO; | |
|DRAGO GIOVANNI |data e riferimenti essenziali degli omicidi di CONIGLIARO | |
| |Giacomo e CASELLA Giuseppe, dell'ing. BOSCIA della | |
| |Ferrocementi, del barone D'ONUFRIO | |
|DRAGO GIOVANNI |data e riferimenti essenziali della rapina, ai danni della | |
| |ditta Ferrera o Ferrara, di un collettame e armi con sequestro| |
| |di un certo ROMEO e Gaspare SATUZZA; | |
|DRAGO GIOVANNI |data di inizio della collaborazione di Francesco MARINO | |
| |MANNOIA; | |
|DRAGO GIOVANNI |verifica el legame di affinità tra GIULIANO Salvatore "il | |
| |postino" e Pietro SENAPA; | |
|DRAGO GIOVANNI |intestazione di un appartamento in via Sperone al padre di | |
| |Giovanni DRAGO; | |
|DRAGO GIOVANNI |intestazione del contratto Enel a TUTINO Vittorio | |
| |dell'appartamento ove DRAGO Giovanni conduceva la latitanza e | |
| |dove lo stesso veniva tratto in arresto; | |
|DRAGO GIOVANNI |danneggiamenti del Mobilificio SACCONE e della fabrica di | |
| |scarpe CIMA a Palermo; | |
|DRAGO GIOVANNI |identificazione di FERRANTE Giusy, fidanzata di Benedetto | |
| |GRAVIANO; | |
|DRAGO GIOVANNI |data ed elementi essenziali dell'omicidio di Pietro OCELLO; | |
|DRAGO GIOVANNI |comune detenzione di Pietro SALERNO e Giorgio PIZZO; | |
|CANCEMI SALVATORE |data della costituzione di Salvatore CANCEMI, con specifica | |
| |dei provvedimenti cautelari a suo carico e dell'organismo al | |
| |quale si era presentato; | |


CANCEMI SALVATORE
| |data dell'arresto di Giuseppe (Pippo) CALO'; | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione dei componenti della famiglia di Palermo | |
| |Centro: Vincenzo SORCE, CORALLO Giovanni, PULIZZI Giuseppe, | |
| |MULE' Franco; | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione dei componenti della famiglia di Borgo | |
| |Vecchio: CUCUZZA Salvatore, CANCELLIERE Domenico | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione dei componenti della famiglia di Porta Nuova: | |
| |SCRIMA Francesco, LIPARI Giovanni, SPADARO Tommaso, MANGANO | |
| |Vittorio; | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione degli u.o.: | |
| |GAMBINO Giuseppe Giacomo, BIONDINO Salvatore, BUSCEMI | |
| |Salvatore, GIUFFRE' Antonino, MADONIA Francesco, TROIA | |
| |Mariano, BUFFA Giuseppe; | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione dei figli di Raffele GANCI, Domenico e | |
| |Stefano; | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione di AGATE Mariano; | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione di Matteo MOTISI, capo della famiglia di | |
| |Pagliarelli; | |


CANCEMI SALVATORE
| |ruolo svolto dal capitano "Ultimo" nella cattura di Salvatore | |
| |RIINA; | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione di Girolamo GUDDO e disponibilità di un | |
| |immobile nei pressi della clinica "villa Serena"; | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione di Nino GALLIANO, nipote di Raffaele GANCI; | |


CANCEMI SALVATORE
| |individuazione del "pollaio" (dietro la Casa del Sole) nella | |
| |disponibilità di Michelangelo LA BARBERA; | |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione di Giovani MARCIANO' , con specifica della | |
| |disponibilità di un'agenzia di assicurazione a Bocca di Falco;| |


CANCEMI SALVATORE
| |identificazione di Salvatore MADONIA, figlio di Francesco; | |


CANCEMI SALVATORE
| |rinvenimento di una somma di denaro all'estero sulla base | |
| |delle indicazioni fornite da CANCEMI; | |
|FERRANTE GIOVAN BATTISTA |identificazione di Salvatore BUFFA, detto "Nerone"; | |
|FERRANTE GIOVAN BATTISTA |identificazione di ANSELMO Paolo, partecipe della strage di | |
| |via D'amelio;; | |
|FERRANTE GIOVAN BATTISTA |identificazione di ONORATO Francesco, SCALICI Simone, D'ANGELO| |
| |Giovanni, partecipi della strage di via Pipitone Federico; | |
|FERRANTE GIOVAN BATTISTA |identificazione di VIRGA Vincenzo, u.o. della famiglia di | |
| |Trapani; | |
|FERRANTE GIOVAN BATTISTA |identificazione di Andrea MANGIARACINA, Andrea GANCITANO, Vito| |
| |GONDOLA; | |
|FERRANTE GIOVAN BATTISTA |identificazione di BIONDO Giuseppe, cugino di Salvatore BIONDO| |
| |"il lungo" e "il corto"; | |
|FERRANTE GIOVAN BATTISTA |identificazione di Enzo GALATOLO, partecipe dell'omicidio del | |
| |fratello di PUCCIO Vincenzo; | |
|FERRANTE GIOVAN BATTISTA |data e riferimenti essenziali dell'omicidio PUCCIO, avvenuto | |
| |all'interno del cimitero dei Rotoli all'Acquasanta a Palermo; | |
|CIARAMITARO GIOVANNI |precedenti giudiziari di CIARAMITARO (arresti, denunce a p.l. | |
| |etc); | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |periodi di detenzione di CIARAMITARO e titolo dei reati dei | |
| |provvedimenti cautelari; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |coimputazione di CIARAMITARO, ROMEO Pietro, FAIA Salvatore, | |
| |salvo se altri, in un procedimento per associazione per | |
| |delinquere finalizzata a rapine a TIR; periodo di rispettiva | |
| |custodia cautelare; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |data ed elementi essenziali dell'omicidio di Damiano RIZZUTO | |
| |; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |rapporto di parentela(sarebbero cugini) tra RIZZUTO e | |
| |Francesco TAGLIAVIA; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |rapporto di parentela acqusita tra GIULIANO Francesco | |
| |"Olivetti" e Francesco TAGLIAVIA (GIULIANO avrebbe sposato una| |
| |cugina di TAGLIAVIA); | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |identificazione di VELLA Vincenzo, con la specifica che si | |
| |trattava di socio di CIARAMITARO in una agenzia di onoranze | |
| |funebri; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |identificazione di certo MARCHESE, titolare di rivendita di | |
| |autovetture Renault a Brancaccio, con la specifica di una | |
| |aggressione subita nel 1993 e conseguente ricovero | |
| |ospedaliero; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |identificazione di Carlo CASCINO; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |verifica dell'obbligo di firma a carico di CIARAMITARO e | |
| |periodi in cui tale obbligo è stato violato; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |data e riferimenti essenziali della scomparsa di SAVOCA | |
| |Francesco e di un catante chiamato "Giannuzzo"; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |data e riferimenti essenziali della scomparsa di Salvatore | |
| |CARUSO, persona che sarebbe stata condannata con sentenza | |
| |definitiva per omicidio e che avrebbe beneficiato di | |
| |permessi;; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |disponibilità di un villino a Bolognetta da parte di GIULIANO | |
| |Francesco; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |identificazione di GARGANO Tommaso, lattoniere, arrestato nel | |
| |1995 per detenzione di esplosivo; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |duplice omicidio di due fratelli, uno dei quali ucciso in | |
| |piazza Scaffa e l'altro a Bolognetta, il cui cadavere sarebbe | |
| |stato fatto recuperare da Pietro ROMEO; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |omicidio avvenuto a Brancaccio di Francesco BLONTE, persona | |
| |che disponeva di cavalli; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |scomparsa di Francesco CARELLA; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |data e riferimenti essenziali del duplice omidio avvenuto a | |
| |Villabate di Salvatore e Giuseppe DI PERI; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |incendio di un deposito di salotti, situato in una traversa di| |
| |via Armando Diaz a Palermo; di un autosalone in via Messina | |
| |Marina; di un negozio di mobili in via Lincoln; fatti tutti | |
| |che dovrebbero essere avvenuti nel 1994-1995; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |verifica circa il ritiro del libretto di circolazione | |
| |dell'autovettura Lancia Delta di CIARAMITARO da parte della | |
| |Polstrada, mentre alla guida si trovava GIULIANO Francesco; | |


CIARAMITARO GIOVANNI
| |disponibilità da parte di Cosimo LO NIGRO di un magazzino in | |
| |via Lincoln e di un piccolo appartamento; di una pescheria in | |
| |via Oreto; di un motoscafo; | |


CARRA PIETRO
| |identificazione di Nino SPADARO "Mongolino", figlio di | |
| |Antonino SPADARO deceduto, e data del suo arresto nel | |
| |1992-1993; | |


CARRA PIETRO
| |individuazione di un furto avvenuto in via Crispi a Palermo | |
| |alla fine del 1991 relativa ad un camion carico di argento, | |
| |proveniente da Firenze, poi sequestrato il giorno 8 dicembre | |
| |1991 a Milano; | |


CARRA PIETRO
| |identificazione di Piero CORRAO, "Francolino" SAVOCA, di tale | |
| |Saverio e di SALA, menzionati da CARRA al riguardo del carico | |
| |di argento (oltre a Bartolomeo ADDOLORATO); | |


CARRA PIETRO
| |sequestro di stupefacente in occasione dell'arresto di CALO' | |
| |Giuseppe; | |


CARRA PIETRO
| |identificazione della persona a nome "Isidoro" di Ficarazzi, | |
| |che avrebbe fatto l'autotrasportatore; | |


CARRA PIETRO
| |verifica circa la vicinanza della residenza di una delle | |
| |sorelle di CARRA all'abitazione della madre diGiuseppe | |
| |BARRANCA; | |


CARRA PIETRO |identificazione di "Giacomino" TERESI, carnezziere di piazza Sant'Erasmo a Palermo; | | |
|CARRA PIETRO |verifica in relazione alla situazione debitoria di CARRA | |
| |presso la "PIRELLI" di via Messina Marine e "interessamento" | |
| |di BARRANCA; | |
|CARRA PIETRO |abitazione della suocera di GIULIANO "Olivetti" in via | |
| |Salvatore Cappello, nello stesso stabile ove LO NIGRO aveva la| |
| |disponibilità del box ovvero nella medesima zona; | |
|CARRA PIETRO | | |
|CARRA PIETRO | | |
|CARRA PIETRO | | |
|CARRA PIETRO | | |
|CARRA PIETRO | | |
|CARRA PIETRO | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |