Home page Indietro Contatti Cerca nel sito RSS
Processo per la strage di Via dei Georgofili
I verbali del 1° dibattimento
collaboratori
consulenti
deleghe_in_corso_di_dibattimento
esame_imputati
esposizione_introduttiva
fascicolo_dibattimento
intercettazioni
lista_testi
polizia_giudiziaria
preparazione_esami_dibattimento
requisitoria
requisitoria_generale
richiesta_di_prove
sentenza_661998
sommario
udienze
vicenda_bellini
97_03_21.txt
97_07_04.txt
97_07_18.txt
98_01_16.txt
atto_di_impugnazione.txt
risc_fe.txt
riscont.txt
riscontr.txt

Note
Versione stampabile   
DIBATTIMENTO-1: preparazione_esami_dibattimento/pol_giud/compless/prep_pg.txt


|DATA ANNOTA-ZIONE |Ufficio di PG | CIRCOSTANZE |
|24.5.1993 (in fasc. |Centro Int.le Polizia |Riferisce su sequestri di autovetture rimaste danneggiate in via Fauro. |
|dib.to vol. 12) |Scientifica di Roma | |
|30.6.1993 (in fasc. |Polizia Scientifica - |Fascicoli rilievi fotografici di Polizia scientif. eseguiti presso Ist.to Med. |
|dib.to vol. 10) |Questura di Firenze |legale, con altri rilievi effettuati in via Georgofili. |
|2.7.1993 |SCO |L'informativa riguarda specificamente i contatti tra "cosa nostra" catanese e |
| | |quella palermitana: |
| | |sono sviluppati i tabulati dei cellulari in uso a Santo MAZZEI, a Girolamo |
| | |RANNESI e a Gioacchino LA BARBERA; |
| | |Emergono i contatti tra MAZZEI, BASTONE, LA BARBERA, GIOE' e BAGARELLA |
| | |nell'estate del 1992; |
| | |SONO ANCHE EVIDENZIATI I DATI RELATIVI AI SEQUESTRI DI ARMI DI CUI FANNO CENNO I |
| | |PENTITI DI AREA CATANESE TRA CUI QUELLO A CARICO DI BRANCIFORTI; |
| | |SONO ANCHE EVIDENZIATE ALCUNE IDENTIFICAZIONI DI BRANCIFORTI CON PERSONAGGI DI |
| | |"COSA NOSTRA" CATANESE. |
|28.7.1993 (in fasc. |ROS - Anticrimine di Milano |Verbale di accertamento in loco (con allegate alcune fotografie) effettuato dai |
|dib.to vol. 23) | |CC. con l'intervento di un tecnico dei VV.FF. (ing. Bardazza) che, utilizzando |
| | |particolari reagenti, stabilisce: |
| | |- che nella carica esplosa era presente T4 e Nitroglicerina; |
| | |- che la carica era posizionata nel bagagliaio "della Fiat UNO" parcheggiata |
| | |contro mano; |
| | |- che la carica poteva avere un peso tra i 50 ed il 70 Kg; |
| | |- che la carica poteva essere stata attivata da una miccia a lenta combustione. |
|28.7.1993 (in fasc. |"Volanti" - Questura Roma |Sequestro ore 6.15 del 28.7.1993 dell'auto Fiat UNO di COCCHIA Carlo. |
|dib.to vol. 18) | | |
|12.8.1993 (in fasc. |DIGOS Milano |Verbale di sequestro in data 11.8.1993 di un anonimo (che non è allegato) |
|dib.to vol. 23) | |pervenuto al Corriere della Sera, aperto il giorno stesso da una segretaria, a |
| | |firma "N.B.R.", datato 1.8.1993 e rivendicante le autobombe di Roma. |
|18.9.1993 (in fasc. |CC. Comando Prov.le MILANO |Menziona l'attentato mediante autobomba alla Caserma CC. di Gravina di Catania, |
|dib.to vol. 23) | |verificatosi il 18.9.1993 alle ore 01,00. |
|7.2.1994 |DIGOS Firenze |Arresto MAZZEI 10.11.1992 |
|Non si fa riferimento|DIA Firenze( e DIGOS Firenze,|Consistenza dei mezzi imbarcati sul traghetto "Freccia Rossa" partito da Livorno |
|ad una precisa |e ROS Firenze ?) |il pomeriggio del 24.5.1993, con specifico riferimento al fatto che risulta che |
|annotazione. | |l'autocarro della COPRORA (vale a dire CARRA Pietro) viaggiava con un rimorchio |
| | |caricato su un semirimorchio. |
|19.2.1994 |SCO |profili criminali di BAGARELLA, BRUSCA Giovanni, GIOE', GRAVIANO Benedetto, |
| | |GRAVIANO Filippo, GRAVIANO Giuseppe, LA BARBERA Gioacchino, MAZZEI e PULVIRENTI.|
|22.2.1994 |DIGOS Firenze |profilo relativo a BELLINI Paolo. |
|28.2.1994 |DIA Firenze |inizio indagini DIA sui GRAVIANO-VASILE, con evidenziazione noleggio auto e |
| | |presenza GRAVIANO in Versilia (senza però citare la NEGRINI, in quanto poi |
| | |andrebbe sentita come teste di riferimento). Non c'è da parlare dell'uso da parte|
| | |di GRAVIANO Filippo del documenti-NOVALI. |
| | |Menzionare arresto GRAVIANO Benedetto. |
| | |Menzionare arresto di GRAVIANO Filippo e GRAVIANO Giuseppe. Indicazioni sulla |
| | |famiglia anagrafica. |
| | |Specificare che dai GRAVIANO si è elaborato il primo spunto che porta a SPATUZZA.|
| | |Non dire che si tratta di fonte fiduciaria in quanto alla data dell'ann.ne |
| | |SPATUZZA era già latitante all'ordinanza di c.c. del GIP di Palermo per le |
| | |dichiarazioni di DRAGO Giovanni e di altri. |
| | |Fornire elementi sulla prima analisi del tabulato SPATUZZA. |
|4.3.1994 (in fasc. |DIA Firenze |elaborazione primo spunto investigativo sul cellulare AUTOTRASPORTI SABATO |
|dib.to vol. 10) | |Gioacchina |
|10.3.1994 |DIA Firenze |Serve al PM come pro-memoria, per altre necessità. |
| | |Non serve ai fini dell'esame. |
| | | |
| | |Primi accertamenti su VASILE e noleggi auto. |
| | |Emerge (documentazione acquisita presso l'EUROPCAR di Roma) il noleggio |
| | |dell'ASTRA decorrente dal 10.8.1993 e, precedentemente, il noleggio il 1°.7.1993,|
| | |di una Y10 |
|14.3.1994 (in fasc. |Polizia Scientifica - Catania|Rilievi fotografici effettuati il 14.3.1994 a Belpasso, in C.da Ferdinando Di |
|dib.to vol. 13) | |Palma, in terreno di proprietà di VENTURA Angelo. |
|14.3.1994 |DIA Firenze |Si tratta dell'informativa con la quale viene richiesta l'intercettazione sui |
| | |telefoni di CARRA e di MESSANA, nonché una serie di tabulati, tra i quali: |
| | |- cellulare TUSA Silvia (0337/791941), cellulare LA BUA (0330/697041) |
| | |- utenza fissa LA BUA, idem MESSANA Antonino, idem CORRERA Saverio. |
| | |Gli spunti sono già stati elaborati nelle informative contenute nel vol.1 e |
| | |comunque quelli più importanti sono rappresentati dagli spostamenti, a febbraio, |
| | |ad aprile, a maggio (2) del 1993 del cellulare Autotrasporti Sabato G. |
| | |(0337/967269). |
|14.3.1994 (int. o |DIA Firenze |Elaborazione primi spunti investigativi che portano alla persona di LO NIGRO |
|tab.) | |Cosimo |
|15.3.1994 (fasc. |DIGOS Firenze |Esito perquisizione nei confronti di BELLINI Paolo, eseguita il 14.3.1994. |
|dib.to vol. 1) | |Si dà atto che nell'abitazione è stata sequestrata un'agenda con numeri |
| | |telefonici, due dei quali (091/4378.. e 66403..) risulteranno poi riconducibili |
| | |ad utenze già nella disponibilità di GIOE'. |
|16.3.1994 |idem |idem quanto alla persona di GIACALONE Luigi. |
| | |Mettere in luce il collegamento che emerge con CORRERA Saverio e MAIORANA Michele|
| | |(per raccordarsi alla vicenda della perquisizione a CORRERA e del documento DIA |
| | |finito nelle mani della CORRERA Angela) |
|18.3.1994 |DIGOS Firenze |ancora sui rapporti SPATUZZA e TUTINO Vittorio: in data 26.3.1991 vengono |
| | |controllati insieme anche a GELFO Maria (non si capisce dove); nella stessa |
| | |relazione dell'Isp. Rosa Fumo si evidenziano le altre identificazioni note; |
|23.3.1994 |DIA Firenze |Segnalazione circa sviluppi su intercettazione telefono fisso abitazione di CARRA|
| | |Pietro, al fine di attivare int.ne su cellulare intestato a LA BUA Liliana |
| | |(0330/697041), con particolare evidenza dedicata a telefonata delle 16,26 del |
| | |23.3.1994 con la quale CARRA Pietro, da fuori, comunica alla moglie che si deve |
| | |assentare per circa "tre giorni", senza però ragguagliare la moglie su dov si |
| | |deve recare e a fare cosa. |
| | |Di fatto, l'intercettazione sul cellulare intestato a LA BUA Liliana hanno inizio|
| | |l'8.4.1994. |
| | |Questa intercettazion viene sospesa il 15.4.1994, con contestuale attivazione |
| | |dell'intercettazione sul cellulare 0337/892735 intestato a MAZZOLA Rosalia. |
|28.3.1994 |idem. Eventualmente Sq. |Ulteriore elaborazione dello spunto su VASILE. |
| |Mobile PA. |Mi preme far risultare le circostanze di tempo e luogo dell'arresto di VASILE (si|
| | |raccorda con dichiarazioni di BRUSCA Giovanni). |
| | |Sul nucleo familiare dei VASILE specificare gli indirizzi delle varie abitazione.|
| | |Preme per l'abitazione di Corso TUKORY, elemento che si raccorda con la vicenda |
| | |delle biciclette spedite dalla BARSAGLINI a Palermo. Da notare che |
| | |anagraficamente anche la PUMA Fedora risulta residente in Corso Tukory 8. |
| | |Elaborare composizione anagrafica famiglia SPATUZZA, per stabilire i collegamenti|
| | |di SPATUZZA Gaspare e la famiglia di origine della moglie (vd. analisi del |
| | |traffico cellulare) |
| | |Indicazioni circa la riferibilità ai GRAVIANO della Reno' Service e della |
| | |Palermitana Blocchetti. |
|1.4.1994 |ROS Firenze |Composizione carico su traghetto FRECCIA ROSSA, in particolare per costituzione |
| | |carico su VOLVO di CARRA Pietro. |
|7.4.1994 |DIA Firenze |Identificazione di MANGANO Antonino, sulla base della delega sulle dichiarazioni |
| | |di LA BARBERA Gioacchino. |
| |Controllare se abbiamo |Da evidenziare che MANGANO Antonino ha una condanna definitiva per falso |
| |acquisito la sentenza. In |documentale commesso per favorire la latitanza di GRECO Michele. |
| |caso negativo va fatto. | |
|7.4.1994 |DIGOS Firenze |Accertamenti su BELLINI Paolo. Presenze in Sicilia. |
| | |Accertamenti sulla agenda sequestrata a BELLINI con riferimento ai numeri |
| | |telefonici di GIOE' |
|15.4.1994 (in fasc. |Nucleo OP.vo Gruppo CC. |Prima informativa datata 15.4.1994 su rinvenimento esplosivo a Formello, con |
|dib.to vol. 22) |Bracciano |allegate alcune fotografie. |
| | |Vi è a seguire un fascicolo di rilievi fotografici (si tratta di quelli che |
| | |riproducono dall'esterno il pacco poi fatto esplodere dai CC., la presenza del |
| | |robottino,, etc., i fili stesi per terra dall'artificiere, il cannoncino ad |
| | |acqua, etc.) |
| | |Vi è anche, nel corpo della informativa, la descrizione della costituzione |
| | |dell'ordigno per come constatata dal Brg. Panara. |
|15.4.1994 (in fasc. |Servizio di Polizia |Sequestro e campionatura, il 15.4.1994, di reperti vari sulla Formellese. |
|dib.to vol. 22) |Scientifica - Roma |Tra i reperti rinvenuti sono menzionati frammenti di corda, nastro adesivo. |
|16.4.1994 (in fasc. |CIS - Roma |Verbale, datato 16.4.1994, delle operazioni sopraluogo e di repertamento |
|dib.to vol. 22) | |effettuate dal CIS sulla via Formellese. |
|18.4.1994 |DIA Firenze |Esito intercettazione CARRA Antonino etc. |
| | |Si segnala, tra le utenze in contatto, quella intestata a CORRERA Saverio, via |
| | |Zaccagna di Carrara. |
|19.4.1994 |DIA Firenze e DIA Roma (?). |Elaborazione relativa alla riferibilità ai GRAVIANO della Palermitana Blocchetti |
| | |e della Reno' Service. |
| |Vedi anche allegati della sq.|Ulteriore elaborazione degli elementi che contestualizzano SPATUZZA (a partire |
| |Mobile di PA, per la |dall'OCC dell1.2.1994) |
| |identificazione di SPATUZZA |Importante l'identificazione di SPATUZZA Gaspare assieme a TUTINO Vittorio, su |
| |Gaspare e di TUTINO |un'auto che veniva dalla Reno' Service. |
| |Vittorio, dell'ann.ne |Elaborazione sull'attivazione del cellulare-SABATO |
| |19.4.1994 DIA. |Elaborazione sui noleggi riferibili a VASILE Giuseppe. Importante far notare che |
| |La documentazione di questi |risulta che VASILE il 1°.7.1993 effettuò il noleggio di una Y10 all'Europcar di |
| |noleggi è stata prodotta da |Viareggio, con riconsegna del mezzo il 7.7.1993. |
| |noi ? |Da ann.ne DIA Palermo 27.8.1993 emerge che VASILE per i suoi noleggi di auto |
| | |indicava il proprio recapito in Corso Tukory, 8. |
| | |Importante, per DIA ROMA, la nota 14.2.1994 indirizzata alla DIA Firenze, dalla |
| | |quale emerge che le intercettazioni svolte sull'abitazione di SPATUZZA nel maggio|
| | |1993 non diedero esito in quanto non vi furono telefonate ne in arrivo ne in |
| | |partenza. |
| | |Vi è anche la prima elborazione del traffico sul cellulare-SPATUZZA Gaspare dal |
| | |26.5 al 30.5.1993. |
|21.4.1994 |DIA Firenze |Riferisce su esito, negativo (per mancanza di conversazioni), |
| | |dell'intercettazione sul cellulare n. 0337/892735 intestato a MAZZOLA Rosalia, |
| | |moglie di SPATUZZA Gaspare. Risulta che l'utenza è inattiva dal 29.1.1994 al |
| | |4.3.1994 e si richiama che nei confronti di SPATUZZA Gaspare in data 1.2.1994 è |
| | |stata emessa OCCC. |
| | |Vi sono stati, dopo la ripresa, alcuni "riutilizzi". |
| | |Si segnala che vi sono contatti, sia per il marzo 1994 sia per il 1992, tra i |
| | |cellulari di SPATUZZA Gaspare (quello attuale ed il precedente 0337/960208) e due|
| | |cellulari: uno intestato a CIARAMITARO Giuseppa (chiamato per tre volte il |
| | |13.3.1994); uno intestato a CIARAMITARO Giovanni (13 volte nel corso del 1992). |
| | |Il cellulare intestato a CIARAMITARO Giuseppa è stato chiamato anche dal |
| | |cellulare (0337/899302) intestato a "Auto G. & G. di GIACALONE Luigi", in data |
| | |18.2.1994 . |
| | |Il cellulare "attuale" di SPATUZZA Gaspare riceve chiamate esclusivamente dal |
| | |cellulare "di GIACALONE Luigi" e dal cellulare (0337/898975) intestato a LO NIGRO|
| | |Cosimo. |
| | |Si afferma quindi l'esistenza di un "circuito" di rapporto ristretto tra |
| | |GIACALONE Luigi, SPATUZZA Gaspare, CARRA Pietro e LO NIGRO Cosimo. |
|22.4.1994 |DIA Firenze |Riferisce su intercettazione: |
| | | |
| | |Int.ne VASILE Giuseppe iniziata 18.3.1994 |
| | |Int.ne SABATO Pietro iniziata 18.3.1994 |
|28.4.1994 |DIA Firenze |Riferisce su intercettazione cellulare di GIACALONE Luigi, precisando che le |
| | |operazioni sono iniziate il 21.4.1994. Si evidenza l'attualità di rapporto, in |
| | |Sicilia, tra SCARANO Antonio, GIACALONE Luigi ed altri. |
|3.5.1994 (in fasc. |Nucleo Op.vo CC. Comando |Si riferisce circa la localizzazione edificio, in zona Formello-luogo dove si |
|dib.to vol. 22) |Prov.le Roma |trovava l'ordigno esplosivo, edificio situato in via Santa Cornelia Km. 0,80 - |
| | |Formello. Vi sono rilievi fotografici. Operazioni eseguite il 27.4.1994. |
|4.5.1994 |DIA Milano. |Su BELLINI e contatti intrapresi con la DIA Milano |
|10.5.1994 |DIA Firenze |Approfondimento collegamenti tra SPATUZZA Gaspare e i GRAVIANO alla luce del |
| | |fatto che i GRAVIANO al momento dell'arresto avevano la disponibilità del |
| |Emerge, per la prima volta, |cellulare di TAORMINA Costantino, cugino della moglie di SPATUZZA Gaspare. |
| |la figura di PIZZO Giorgio. |Con l'occasione, chiarire quale era la condizione giuridica dei GRAVIANO, |
| |Risulta che ha una condanna |all'epoca dell'arresto (latitanti sia a condanne definitive, sia a misure |
| |definitiva per rapina. Se non|cautelari) |
| |la abbiamo acquisita, |Approfondimento cellulare SPATUZZA, con particolare riferimento al contatto del |
| |bisognerà acquisirla. |26.5 con cellulare CARRA e poi alle successive telefonate che dimostrano che |
| | |SPATUZZA Gaspare era il materiale detentore del cellulare, visto che si |
| | |registrano telefonate a casa della madre e della suocera. |
| | |Da porre in evidenza che il cellulare di SPATUZZA Gaspare non riceve telefonate |
| | |dal 27.1.1993 e non le riceverà fino al 12.6. |
| | |Da porre in evidenza che, stando ai tabulati, non risultano altre presenze del |
| | |cellulare sotto lo "055", nè in epoca antecedente nè in epoca successiva. |
| | |Da porre in evidenza le presenze del cellulare, a giugno e luglio, sotto lo "06" |
| | |e sotto lo "02" e, anche a questo proposito, che gli intestatari delle utenze |
| | |chiamate sono riconducibili nell'ambito familiare di SPATUZZA Gaspare. Ovvero, |
| | |SPATUZZA Gaspare usa il cellulare per chiamare LO NIGRO Cosimo, in particolare |
| | |durante lo spostamento del 22-28.7.1993. |
| | |Il traffico sul cellulare di SPATUZZA Gaspare durante questo spostamento va |
| | |illustrato dettagliatamente, come quello sul cellulare LO NIGRO Cosimo. |
| | |Porre in evidenza i contatti, nello stesso periodo, tra il cellulare di SPATUZZA |
| | |Gaspare e quello di LO NIGRO Cosimo. |
| | |Porre in evidenza che è dal solo cell.re di LO NIGRO Cosimo che SPATUZZA Gaspare |
| | |riceve telefonate (17.7.1993, 31.7.1993 ed altre da specificare) |
| | |Porre in evidenza successivo spostamento del cellulare di SPATUZZA Gaspare, il |
| | |20.8.1993, sotto il p.r. "06" |
| | |Ed ancora spostamento dei giorni 21-22.8.1993, e successivi, con particolare |
| | |riferimento alle successive presenze "romane", compresa quella del |
| | |18.1.1994-21.1.1994 denunciata dalla presenza a Roma del "nuovo" cellulare di |
| | |SPATUZZA Gaspare, quello intestato alla moglie. |
| | |Ed ancora: intensificazione dei rapporti "tra cellulari" anche tra SPATUZZA |
| | |Gaspare e GIACALONE Luigi. Evidenziazione che, stando al traffico telefonico, |
| | |risulta una sorta di circuito privilegiato tra LO NIGRO Cosimo, SPATUZZA Gaspare |
| | |e GIACALONE Luigi. |
| | |Porre in evidenza che tra cell.re di CARRA e quello di SPATUZZA Gaspare figura il|
| | |solo contatto del 26.5.1993, sotto lo "055". |
| | |Porre in evidenza, sotto il profilo in considerazione, l'intensità dei rapporti |
| | |tra cellulari di SPATUZZA Gaspare (primo e secondo) e cellulare di LO NIGRO |
| | |Cosimo (attivato l'11.6.1993), con particolare attenzione all'esistenza di queste|
| | |ricorrenze anche in occasione degli spostamenti di entrambi i cellulari nel |
| | |periodo e nei luoghi degli attentati. |
| | |Segnalare concomitanza della presenza dei due cellulari la sera del 28.7.1993 |
| | |sotto lo "081" |
| | | |
| | |Porre in evidenza la identificazione di SPATUZZA Gaspare, LO NIGRO Cosimo e |
| | |GIACALONE Luigi il 24.9.1993 in via Conte Federico, alle 19,40, a bordo di |
| | |un'auto. |
| | |Iniziare a porre in evidenza la figura di GIACALONE Luigi, anche con riferimento |
| | |alla persona di QUARTARARO Filippo. |
| | |Porre in evidenza identificazione 19.11.1992 di GIACALONE Luigi e di GRIGOLI |
| | |Salvatore. |
| | |Porre in evidenza il protrarsi di contatti, preferenziali, tra queste tre persono|
| | |anche nel corso del 1994, mettendo in luce sia quanto emerge dalle |
| | |intercettazioni telefoniche sia quanto emerge dai tabulati, con particolare |
| | |riferimento alla presenza, sotto lo "06", del cellulare di LO NIGRO Cosimo (il |
| | |14.4.1994) e di quello di GIACALONE Luigi (dal 2.4 in avanti) |
| | |Iniziare a porre in evidenza quanto risulta sul conto di LO NIGRO Cosimo, con |
| | |riferimento all'attività nel settore della pesca. |
| | | |
| | |Approfondimento dell'uso del cellulare AUTOTRASPORTI SABATO, con riferimento agli|
| | |spostamenti fuori Palermo e con riferimento ancora più specifico agli |
| | |spostamenti: |
| | |- 10-12.2.1993: su Firenze; |
| | |- 19-20-21.4.1993: su Roma. Contatti con utenze-SCARANO, e, soprattutto, con |
| | |utenza BRUGONI del 20.4.1993 alle 14,04. |
| | |- 10-12.5.12993, su 0961, 06, 055: con contatti con utenze SABITAL e MAIORANA |
| | |Michele (anche per collegamenti tra questi e CORRERA Saverio) |
| | |- 24-27.5.1993: importante evidenziare i contatti con utenza di casa MESSANA e |
| | |con cellulare SPATUZZA Gaspare. Sono dai da contestualizzare con gli accertamenti|
| | |fatti sul traghetto "Freccia Rossa", con specifico riguardo al mezzo che CARRA |
| | |(cioè a nome COPRORA) risulta imbarcato. |
| | | |
| | |Approfondimenti sui contatti GIACALONE Luigi - SCARANO a livello di tabulati e di|
| | |intercettazioni telefoniche. Vedi la conversazione intercettata il 23.4.1994 |
| | |mentre anche SCARANO è in Sicilia e prende appuntamento con GIACALONE Luigi. |
| | |Di riflesso, evidenziazione delle frequenti presenze del cellulare di GIACALONE |
| | |Luigi su Roma a partire dal gennaio 1994. |
| | | |
| | |Ulteriori elementi: |
| | |- contatti a livello di cellulari tra CARRA e CASELLA Stefano (dire di chi si |
| | |tratta) il 16.4.1993, e poi tra CASELLA e LO NIGRO Cosimo. |
| | |- contatti a livello di cellulari tra utenza LO NIGRO Cosimo e utenza BENIGNO |
| | |Salvatore (il 10.8 ed il 6.9.1993). |
| | |- Contatti tra cellulare di BENIGNO Salvatore e quello di LA LIA Giovanni, |
| | |quest'ultimo contattato sia da cellulare di SPATUZZA Gaspare, sia da cell.re |
| | |PIZZO Giorgio, sia da cell.re di TAORMINA Costantino. |
| | | |
| | |Porre in luce i primi elementi raccolti sul conto di PIZZO Giorgio, a cominciare |
| | |dalla qualità di condannato, con pena definitiva, a 7 anni di reclusione per |
| | |rapina ed altro. |
|13.5.1994 |DIA Firenze |Prima indicazione sul conto di DI NATALE Emanuele |
|14.5.1994 (anche nel |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE. |
|fasc. dib.to vol. 18 | | |
|ed anche nel fasc. | |Prime individuazioni di luoghi effettuate con DI NATALE Emanuele, specificamente |
|22, in cui vi è anche| |per individuazione abitazione di SCARANO, in via delle Alzavole n. 20. |
|album rilievi | |Vi è verbale di individuazione effettuato il 13.5.1994 con l'intervento di DI |
|fotografici | |NATALE Emanuele, che indica con sicurezza l'abitazione di "Antonio" in quella |
|effettuati il | |posta al primo piano, nella terza palazzina, int. 4, del numero 20. |
|13.5.1994 durante il | | |
|rinvenimento della | |Ulteriori attività svolte nel "cortile di DI NATALE Emanuele", con rinvenimento e|
|armi nel cortile di | |sequestro di armi, avvolte in un giornale "la Repubblica" del 14.1.1994: un |
|DI NATALE Emanuele) | |fucile a canne mozze ed un MAB. |
| | |Evidenziazione degli elementi già raccolti dal CO DIA di Firenze, in base ai |
| | |quali fino dal 23.4.1994 dalla DDA di Firenze era stata disposta |
| | |l'intercettazione telefonica sull'utenza di TUSA Silvia. |
|17.5.1994 |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE |
| | | |
| | |MANISCALCO Umberto: arrestato 5.5.1993; scarcerato per arresti domiciliari |
| | |7.7.1993. Revoca degli arresti domiciliari il 28.4.1994. |
| | | |
| | |SCARANO Cosimo Francesco: arrestato 28.11.1992. Scarcerato in data 7.9.1993 per |
| | |arresi domiciliari presso Casa di cura Sant'Alessandro (dove era ricoverato alla |
| | |data dell'annotazione). |
| | | |
| | |Auto nella disponibilità della famiglia di SCARANO. |
|23.5.1994 |SCO |Collegamenti tra MALVAGNA Filippo e MAZZEI Santo (codetenzione a San Vittore) |
| | |Introduce elementi investigativi sul conto di MAZZEI e BASTONE Giovanni |
| | |(codetenzione al carcere di TORINO). |
| | |Introduce la persona di MAZZEI Matteo e lo localizza in Rimini. |
| | |Menziona arresto del 25.3.1993, a Belpasso - C.da Timpa Colombo, dei latitanti |
| | |PULVIRENTI Salvatore, CAUDULLO Orazio e MALVAGNA Filippo. Con sequestro di armi e|
| | |di un cellulare, intestato a PRIVITERA Angela, nella disponibilità di MALVAGNA. |
|24.5.1994 |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE |
| | | |
| | |Individuazione di luoghi 19.5.1994, con l'intervento di SICLARI Pietro. |
| | |Localizzazione di un canale artificiale, con sovrastante ponticello, all'altezza |
| | |del n. 899 della via Ostiense. Individuato un sacco da spazzatura nero. |
|1.6.1994 (fasc dib.to|DIA Milano |Riferisce su pedinamento a GIACALONE Luigi effettuato a Milano. GIACALONE Luigi è|
|vol. 1) | |arrivato con aereo alle 12,12 proveniente da Palermo. Si incontra poi con FIORE |
| | |Giuseppe e i due se ne vanno con un'auto intestata a ALTIERI Giovanna. |
| | |Successivamente si incontrano con persona identificabile nel pregiudicato REDONDI|
| | |Gianluigi. GIACALONE Luigi preleva poi l'auto Peugeot 106 con targa PA/A.71268 |
| | |(con la quale partirà per rientrare a Palermo e con la quale verrà fermato, |
| | |assieme a SCARANO Antonio, la mattina del 3.6 a Palermo). Si tratta di auto la |
| | |cui targa era assegnata a una Opel Corsa. Non si tratta di targa rubata, nè di |
| | |veicolo rubato. |
|3.6.1994 (anche in |DIA Roma, per riferimento a |Specifica su segmento-DI NATALE |
|fasc. dib.to vol. 18)|Nucleo Op.vo 2a. Sezione CC. | |
| |Roma |Verbali di perquisizione e sequestro effettuati in data 3.6.1994 a Roma nei |
| | |confronti di SCARANO. |
| | |Da tener presente come cronistoria. |
|9.6.1994 |DIGOS Firenze. |Collegamenti tra TUTINO Vittorio e SPATUZZA Gaspare: identificazione del |
| | |6.11.1991, di entrambi, a bordo di una Renault Clio. |
| | |Menzione della precedente denuncia in stato di arresto di TUTINO Vittorio per |
| | |favoreggiamento di DRAGO Giovanni e, poi, della sua latitanza a seguito |
| | |dell'or.za GIP ABBATE + 87 (che origina dalle dichiarazioni di DRAGO). |
| | |Non è da citare la storia del rapporto che TUTINO Vittorio avrebbe intrattenuto |
| | |con la moglie di FARAONE Giuseppe. |
| | | |
| | |Importante: menziona i fratelli CASCINO in rapporto con la moglie di SPATUZZA |
| | |Gaspare (verificare se dal dibattimento siano emersi elementi -dich.ni TROMBETTA |
| | |?- per sviluppare questo punto). |
|14.6.1994 |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE |
| | | |
| | |Accertamenti su utenze in agende sequestrate a TUSA Silvia. Nulla di |
| | |particolarmente rilevante. |
|20.6.1994 (in fasc. |DIA Roma |Acquisizione, il 20.6.1994, di documentazione, presso la Romana Diesel, relativa |
|dib.to vol. 18) | |all'acquisto del furgone OM 30 - 8 tg. Roma/Y.38754, con proposta d'acquisto del |
| | |12.3.1992 intestata a FRABETTI Aldo, con pagamento per contanti di 4 milioni. |
| | |Dichiarazione di vendita sotto la stessa\data. |
|21.6.1994 |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE |
| | | |
| | |Accertameno su intestazione a FRABETTI Aldo di furgone arancione, acquistato |
| | |presso la Romana Diesel, marca Fiat mod OM 30, con stemma del Comune di Roma e la|
| | |scritta A.C.E.A., tg. Roma/Y38754. Acquisto-vendita effettuati il 12.3.1992. |
| | |Pagamento in contanti per 4.000.000.= |
|30.6.1994 (anche in |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE |
|fasc. dib.to vol 18) | | |
| | |Verbale sequestro 30.6.1994 di estintore e di telaio per sedia a sdraio |
| | |pieghevole |
|30.6.1994 |DIA Firenze e Roma |Illustrare circostanze dell'arresto dei GRAVIANO (più di tutti gli altri) a |
| | |Milano il 27.1.1994. |
| | | |
| | |Illustrare la inattività del cellulare di SPATUZZA tra il 30.3.1993 ed il |
| | |25.5.1993, compresi. |
| | |E che la telefonata ricevuta dal cellulare di CARRA Pietro alle 1,04 del |
| | |26.5.1993 è la prima che proviene dal cellulare di SPATUZZA Gaspare dalla data |
| | |del 30.3.1993. |
| | | |
| | |Torna in rilievo la circostanza della identificazione a Palermo il 24.9.1993 di |
| | |SPATUZZA Gaspare, LO NIGRO Cosimo e GIACALONE Luigi. |
| | |Tornano in rilievo i contatti, su cellulare, tra SPATUZZA Gaspare e LO NIGRO |
| | |Cosimo, durante gli spostamenti del cellulare dell'uno e dell'altro, fuori |
| | |Sicilia. Importante la compresenza dei due cellulari sotto lo 081 la sera del |
| | |28.7.1993. |
| | |Viene messo in evidenza che il cellulare di SPATUZZA Gaspare opera sotto lo "06" |
| | |il 22.7; che è sotto lo "02" il giorno 23 (giorno del furto della UNO di Via |
| | |Palestro); che ritorna sotto lo "06" il 27.7.1993 |
| | |Viene messa ancora in evidenza la circostanza che in tutti i periodi precedenti |
| | |il maggio 1993 (anni precedenti compresi) dal cellulare di SPATUZZA Gaspare non |
| | |emergeva alcun spostamento fuori dalla Sicilia. |
| | |Vengono messi in evidenza gli spostamenti, fuori dalla Sicilia, del cellulare di |
| | |SPATUZZA Gaspare successivamente al 27.7.1993. |
| | |Viene messa ancora in evidenza la circostanza che il cellulare di SPATUZZA |
| | |Gaspare non riceve telefonate da alcuno durante gli spostamenti maggio-luglio |
| | |1993, a parte la chiamata che riceve dal cellulare di LO NIGRO Cosimo il |
| | |31.7.1993. |
| | |Viene messo in evidenza che dal cellulare di SPATUZZA Gaspare, quello "nuovo", |
| | |emerge una presenza a Roma anche all'inizio del 1994 (18 e 19.1.1994, 21.1.1994).|
| | | |
| | |Viene ancora messo in evidenza che uno solo è il contatto tra il cellulare di |
| | |SPATUZZA Gaspare e quello di CARRA Pietro, mentre sono numerosi i contatti tra il|
| | |primo e quelli di GIACALONE Luigi e di LO NIGRO Cosimo. |
| | |Il cellulare di LO NIGRO Cosimo, attivato l'11.6.1993, dal giorno 13 presenta |
| | |ingressi sul cellulare di SPATUZZA Gaspare. A questa chiamata fanno seguito, fino|
| | |al 6.10.1993, altre 63 chiamate; in direzione inversa si registrano 92 chiamate. |
| | |Quanto ai contatti tra cellulare di SPATUZZA Gaspare e quello di GIACALONE Luigi |
| | |si rileva che essi sono iniziati il 24.8.1993. |
| | | |
| | |Evidenziare contatti, risalenti al 1992, tra utenza (cellulare?) di CANNELLA |
| | |"Fifetto" e SPATUZZA Gaspare. |
| | | |
| | |NON si deve parlare, salvo che non arrivino specifiche domande della difesa, |
| | |dell'ipotesi che il cellulare di SPATUZZA Gaspare possa essere stato clonato. |
| | | |
| | |Emerge un contatto dal cellulare di SCARANO al cellulare intestato a BENIGNO |
| | |Salvatore, il giorno 13.5.1993 (il cellulare di SCARANO lavora sullo 06) |
| | |Richiamare a questo punto le circostanze relative all'attivazione ed alla |
| | |gestione del cellulare BENIGNO Salvatore, con particolare riferimento alla |
| | |circostanza che il cellulare BENIGNO Salvatore il 12.5.1993 opera sotto lo "06" e|
| | |contatta l'utenza di abitazione di BENIGNO Pietro. |
| | |Il successivo giorno 15.5 il cellulare BENIGNO Salvatore opera nuovamente sotto |
| | |lo 091 (importante per correlazione con le dichiarazioni di SCARANO a proposito |
| | |della immedita partenza degli attentatori). |
| | |Emergono anche contatti tra il cellulare BENIGNO Salvatore e quello di LO NIGRO |
| | |Cosimo. Andranno dettagliati. |
| | | |
| | |Viene ripresa la cronistoria dello spostamento di CARRA Pietro del 25-27.5.1993, |
| | |e viene anche illustrato il contatto CARRA Pietro - utenza di MESSANA Antonino. |
| | |Vi è un'apertura sul conto di FERRO Giuseppe del quale è illustrato il curriculum|
| | |criminale. Questa annotazione non è completa per quanto riguarda i periodi di |
| | |detenzione/libertà di FERRO Giuseppe. Si menziona il solo arresto del 25.3.1994. |
| | |Si menziona, ed è importante, la scarcerazione dalla Casa circ.le di Messina del |
| | |29.4.1993. |
| | | |
| | | |
| | |Emerge la identificazione di GIACALONE Luigi e di GRIGOLI Salvatore il 19.11.1992|
| | |a Palermo. |
| | | |
| | |Si dà atto dei contatti individuati tra GIACALONE Luigi e CARRA Pietro, anche a |
| | |livello di conversazioni intercettate. |
| | |Sull'argomento non c'è da approfondire molto, anche perché non mi pare che si |
| | |tratti di intercettazioni di cui abbiamo fatto fare la trascrizione al |
| | |dibattimento. |
| | |Viene evidenziato, a proposito di CARRA Pietro, lo spostamento effettuato dal 23 |
| | |al 28.3.1994 (mi pare che si possa parlare delle telefonate con l'occasione |
| | |intercettate sull'utenza di casa di CARRA Pietro, dato che ne abbiamo fatto fare |
| | |le trascrizioni). |
| | |Resta, comunque, che lo spostamento del cellulare di CARRA Pietro dimostra che |
| | |egli si è recato in territorio 06. |
| | | |
| | |Da porre in rilievo, per riscontro alla dichiarazioni di CARRA Pietro e di |
| | |SCARANO circa l'auto che andarono a ritirare a Milano, con GIACALONE Luigi, lo |
| | |spostamento del cellulare di CARRA Pietro lo stesso 24.3, con "presenza notturna"|
| | |del cellulare di CARRA Pietro sotto lo 051 (00,34 del 25.3.1994) |
| | | |
| | |Da segnalare che dal cellulare di CARRA Pietro alle 16,49 del 25.3 parte una |
| | |chiamata diretta all'abitazione di GIACALONE Luigi. |
| | |Idem quanto alle telefonate del 26.3, nel corso della quale dal cellulare di |
| | |CARRA Pietro partono telefonate dirette a utenze riferibili sicuramente a |
| | |SCARANO: BRACALE, Casa di Cura Sant'Alessandro |
| | |Viene poi in evidenza che nella giornata del 29.3 sul cellulare di CARRA Pietro |
| | |pervengono tre chiamate, tutte dal cellulare di GIACALONE Luigi che al momento |
| | |opera sotto lo 06. |
| | | |
| | |Porre in evidenza che il cellulare di CARRA Pietro è nuovamente presente sotto lo|
| | |06 il 2.4.1994, il che è confermato da quanto accertato presso la Compagnia di |
| | |Navigazione Tirrena. CARRA Pietro, nell'occasione, entra in contatto con il |
| | |cellulare di LO NIGRO Cosimo. |
| | |CARRA Pietro si trattiene "su Roma" fino almeno alle 11,22 del 3.4. |
| | |Dal cellulare risulta che vi fa ritorno il 13.4, mentre il 14.4, alle 09,04, il |
| | |cellulare opera sotto lo 010 (il che vuo, dire che si è trattato di una presenza |
| | |"veloce" su Roma, con prosecuzione del viaggio verso Genova. |
| | | |
| | |A proposito del cellulare di GIACALONE Luigi, si segnala che opera sotto lo 06 |
| | |dal 24.3 al 17.4, con un rientro sotto lo 091 il 31.3 ed una presenza in |
| | |territorio abruzzese il 2.4. E' da sottolineare piuttosto la presenza, sporadica,|
| | |sotto lo 091 il 31.3. |
| | |Più specificamente, dal cellulare di GIACALONE Luigi emerge: |
| | |- permanenza a Roma dalle 9,34 del 24.3 alle 17,22 del 30.3; |
| | |- spostamento su 091 il 31.3 |
| | |- rientro sotto 06 il 1°.4, con telefonata delle 9,45 a cellulare di SCARANO. |
| | |- permanenza del cellulare di GIACALONE Luigi sotto 06, ininterrottamente dal 2.4|
| | |al 17.4 1994. |
| | |- alle 15,14 del 14.4.1994 il cellulare di GIACALONE Luigi opera sotto lo 06, SRB|
| | |di "Formello" |
| | |Anche dal cellulare di GIACALONE Luigi emerge una chiamata al nominativo BRACALE,|
| | |a dimostrazione della continuità di rapporti, in quel contesto, tra CARRA Pietro,|
| | |GIACALONE Luigi, SCARANO. |
| | | |
| | |L'8.4.1994 alle ore 9,15 ed il 14.4 alle 13,45, dal cellulare di GIACALONE Luigi |
| | |partono telefonate dirette all'utenza di abitazione di FIORDISPINA Giuseppa, che |
| | |è la moglie di GRIGOLI Salvatore. |
| | |Il 12.4.1994, alle ore 8,47 e 19,23, dal cellulare di GIACALONE Luigi partono due|
| | |telefonate per l'utenza intestata a LI SACCHI Gaetano (vale a dire per l'utenza |
| | |dell'autolavaggio di TROMBETTA Agostino) |
| | |Il 16.4 partono due telefonate dirette alla Casa di cura Sant'Alessandro. |
| | |Lo stesso 16.4, e poi il 17.4, telefonate dirette all'utenza di SANTAMARIA |
| | |Giuseppe. |
| | |Il 17.4 due telefonate dirette all'ALITALIA. |
| | | |
| | |Una volta rientrato a Palermo, dal cellulare di GIACALONE Luigi il 22.4.1994 |
| | |parte una chiamata diretta al cellulare di SPATUZZA Gaspare (quello intestato |
| | |alla moglie MAZZOLA Rosalia). Mi pare che si tratti di telefonata intercettata, |
| | |quindi si può entrare nel contenuto. Di fatto GIACALONE Luigi chiede alla donna |
| | |di passargli "il ragazzo". Poi vi è una seconda telefonata, sempre tra GIACALONE |
| | |Luigi e la MAZZOLA. |
| | |Il cellulare "SPATUZZA Gaspare" nel contesto contatta anche il cellulare di LO |
| | |NIGRO Cosimo. |
| | |Quella stessa sera, alle 22,12, GIACALONE Luigi cerca di contattare SCARANO. |
| | |E' intercettata una telefonata delle 22,17 del giorno 23.4 con la quale GIACALONE|
| | |Luigi dice a SCARANO di raggiungerlo in Piazza a Tre Fontane per portare lo |
| | |stesso SCARANO e la moglie a incotrarsi con "un amico" che voleva vedere SCARANO.|
| | | |
| | |Evidenziare che è stato identificato l'immobile di GIACALONE Luigi a Tre Fontane |
| | |di Ca,mpobello di Mazara, via Milano n. 51. |
| | | |
| | |Sia il cellulare di CARRA Pietro sia quello di GIACALONE Luigi presentano |
| | |chiamate dirette a PERGAMO Francesco (su due utenze, fisse, diverse). Da porre |
| | |qui in correlazione con l'acquisto della Fiat UNO presso l'autosalone di PERGAMO.|
| | | |
| | | |
| | |A proposito, ancora, del cellulare di LO NIGRO Cosimo (sul conto del quale si |
| | |evidenzia il legame affettivo con la fglia di GIACALONE Luigi) , si evidenzia che|
| | |anche questo apparato lavora sotto lo 06 dal 2.4 al 14.4. |
| | |Il 5.4 e poi l'8.4.1994 il cellulare di LO NIGRO Cosimo effettua ripetute |
| | |chiamate all'utenza di abitazione di GRIGOLI Salvatore ed anche all'utenza della |
| | |FIORDISPINA. |
| | |Il 14.4 il cellulare di LO NIGRO Cosimo, alle ore 00,01 e alle ore 7,08, opera |
| | |sotto la SRB di Formello, in entrambe le occasioni chiamando il cellulare di |
| | |GIACALONE Luigi. |
| | |Il successivo giorno 15.4 il cellulare di LO NIGRO Cosimo opera sotto lo 091. |
| | | |
| | |Anche il cellulare di SCARANO il 14.4 opera sotto la stessa SRB di Formello (RM3)|
| | | |
| | | |
| | |Viene poi messa in evidenza un'altra serie di circostanze: incidente del |
| | |10.5.1993 di GIACALONE Luigi sulla Salerno-Reggio Calabria (non è circostanza |
| | |sulla quale però ci si debba soffermare. E nemmeno sul punto dei contatti - |
| | |REDONDI etc.- che GIACALONE Luigi intratteneva a Milano per i suoi traffici di |
| | |auto) |
| | | |
| | |Vi è poi da illustrare la vicenda, antefatto compreso, dell'arresto di GIACALONE |
| | |Luigi e di SCARANO a Palermo il 3.6.1994 e spiegare come l'arresto nasca da |
| | |indagine sulle stragi. |
| | |Con l'occasione illustrare la circostanza che GIACALONE Luigi, nell'autosalone, |
| | |era coadiuvato da AIELLO Matteo. |
| | |Bisogna a questo punto introdurre le attività di PG (che saranno, come |
| | |successione di atti, riferite dai CC.) che hanno portato alle varie operazioni di|
| | |perquisizione e sequestro eseguite nei confronti di SCARANO e di GIACALONE Luigi.|
| | | |
| | |E' bene mettere subito in evidenza la correlazione che c'è tra le armi |
| | |sequestrate nell'occasione e quelle individuate -ed anche sequestrate- a seguito |
| | |della collaborazione di CARRA Pietro e soprattutto di SCARANO. (Le armi del |
| | |collezionista; le armi della cassetta di Fiano R.; le armi che SCARANO aveva |
| | |nascosto da FRABETTI Aldo). |
| | |Bisogna illustrare a questo punto anche i documenti rinvenuti a GIACALONE Luigi: |
| | |- il registro delle auto, per evidenziare l'auto venduta a MESSINA DENARO Matteo,|
| | |quella venduta a GRIGOLI Francesco, quelle che venivano da Roma (Pergamo, |
| | |"Fiori", le altre auto della SIV Auto portate a Palermo da FIONDA); |
| | |- i numeri telefonici che aveva GIACALONE Luigi, compresi i due riferibili a ALEI|
| | |Giuseppe, quello della villetta di Capena. Rilevanti quelli (utenza fissa e |
| | |cellulare) intestati a MORONI Bruno, a PERGAMO Francesco, a LIBERATI Giuseppe, a |
| | |casa di SCARANO a Triscina; |
| | |- la documentazione cartacea trovata a GIACALONE Luigi, compreso il famoso |
| | |biglietto con l'elenco degli invitati al fidanzamento, che da una telefonata |
| | |intercettata a casa GIACALONE Luigi il 1°.6.1994 risulta era fissato per il 26 |
| | |giugno, della figlia di GIACALONE Luigi con LO NIGRO Cosimo. (non so però se la |
| | |DIA è in grado di riferire in merito, dato che ne ha parlato il solo DI FILIPPO |
| | |Pasquale). |
| | | |
| | |Ed inoltre, i numeri telefonici rinvenuti a SCARANO, all'atto dell'arresto. |
| | |Da segnalare che le uniche utenze palermitane che risultano sono quelle di |
| | |GIACALONE Luigi. |
| | | |
| | |Potrebbe essere utile (ma non so se la telefonata sia stata trascritta) far |
| | |riferire sulla telefonata del 21.6.1994 intercorsa tra LO NIGRO Cosimo ed il |
| | |cognato CARUSO Giuseppe, nel corso della quale LO NIGRO Cosimo dice che si trova |
| | |a Roma. |
|4.7.1994 |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE |
| | | |
| | |Individuazione del "furgone arancione" nei pressi dell'abitazione di SCARANO |
| | |(individuato a seguito di conversazione "tra presenti", intercettata, della TUSA |
| | |e di certo "Pino"). |
| | |Emerge, per la prima volta, la disponibilità da parte di SCARANO, della "Regata" |
| | |targata Salerno. Emerge anche l'esistenza di un "furgone". |
|5.7.1994 (fasc. |DIA Milano. |Ancora su pedinamento del 1°.6.1994 di GIACALONE Luigi a Milano. |
|dib.to vol. 2) |Vi è fascicolo di rilievi | |
| |fotografici espletati in | |
| |corso di pedinamento. | |
|14.7.1994 (in fasc. |Nucleo Op.vo CC. - Roma |Riferiscono su esecuzione prima misura cautelare nei confronti di FRABETTI Aldo e|
|dib.to vol. 19) | |di SCARANO Antonio. |
|14.7.1994 (anche in |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE |
|fasc. dib.to vol. 19)| | |
| | |Riferisce di individuazione della Regata targata Salerno/649745, in effetti |
| | |sequestrata il 14.7.1994 presso la ditta FA.DA. di Fiano R.no dove il mezzo si |
| | |trovava "in conto vendita". |
| | | |
| | |RILEVANTE: |
| | |Dalla documentazione che è nel fascicolo n. 18 emerge che la disponibilità di |
| | |questo veicolo inizia per SCARANO Antonio intorno al 20.2.1994: la sottoscrizione|
| | |della dichiarazione di esonero da "responsabilità" è firmata da SCARANO Antonio |
| | |il 19.2.1994 e la polizza assicurativa è stata stipulata da SCARANO Antonio, con |
| | |la assicurazione NUOVA TIRRENA, agenzia di Capena, con decorrenza 22.2.1994. |
| | |Si tratta di una Regata, di color grigio (MANISCALCO Umberto ed altri avevano |
| | |parlato di color bianco e di ruote in lega)) e, con ruote non in lega, targata |
| | |Salerno/649745. L'auto è intestata a SCARANO Antonio. |
| | |E' stata rintracciata in data 13.7.1994 presso l'Automercato "FA.DA." srl di via |
| | |di Pietralata n. 167. |
|15.7.1994 (in fasc. |ROS Roma |Riferisce su notifica OCCC dell'AG di Roma nei confronti di GRAVIANO Filippo, |
|dib.to vol. 17 e vol.| |GRAVIANO Giuseppe, RIINA Salvatore. |
|18) | | |
|16.7.1994 |DIGOS Firenze |Ancora sui rapporti SPATUZZA, TUTINO Vittorio: |
| | |viene rilevato che entrambi lavoravano presso due aziende di autotrasporto |
| | |(Valtras e Spedisud) entrambe ubicate a Palermo in via Ingham ai civici 10,12 e |
| | |14. |
|18.7.1994 (in fasc. |Nucleo Op.vo CC. - Roma |Perquisizione eseguita il 18.7.1994 nei confronti di SANTAMARIA Giuseppe. |
|dib.to vol. 19) | |Rinvenuto materiale documentale vario, parte del quale dimostrativo dei rapporti |
| | |tra SANTAMARIA Giuseppe e gli SCARANO. |
|23.7.1994 (in fasc. |DIA Roma |Inserto fotografico relativo a estintore e sedia a sdraio rinvenuti su |
|dib.to vol. 18) | |indicazioni di SICLARI Pietro. |
|3.8.1994 (in fasc. |Nucleo Op.vo CC. - Roma |Atti di perquisizione e sequestro presso la SIV Auto e anche presso FIONDA, con |
|dib.to vol. 19) | |documentazione datata 18.4.1994 (costituita da singole proposte di vendita in |
| | |relazione a ciascuna delle auto poi trasferite da FIONDA) intestata alla SIV Auto|
| | |al nominativo di G.L. Auto. |
| | |Comprendono anche verbali di contravv.ne a Fionda alla ore 12,03 del 19.4.1994, |
| | |sulla SS.113, documento di accompagnamento del carico dei veicoli sulla "bisarca"|
|11.8.1994 |DIA Roma |Il C.O. DIA di Roma (con ann.ne a firma di Gratteri), procede al riascolto |
| | |(effettuate, stando alla firma, dal V. Sovr. Luca Rampini) delle telefonate |
| |Questa è l'annotazione che |intercettate nei confronti di SCARANO Antonio durante l'operazione "SPINA". |
| |suscita la necessità di |Si segnalano: |
| |chiedere la trascrizione di |- telefonata delle 9,16 del 19.7.1993. E' la TUSA che chiama SCARANO Antonio per |
| |ulteriori telefonate |dirgli che "a casa" ci sono "i nipoti" e che Antonio deve raggiungerli |
| |intercettatate nel 1993 |"urgentissimo". |
| |sull'utenza di abitazione di |- telefonata delle 12,16 del 19.7.1993, nella quale SCARANO Antonio dice che è al|
| |SCARANO Antonio. |capannone e che è in attesa di "Pino" e di "Roberto". |
| | |- telefonata delle 18,48 del 22.7.1993, nella quale la TUSA comunica a SCARANO |
| | |Antonio che a casa ci sono Aldo e i nipoti. SCARANO Antonio dice alla moglie di |
| | |farli aspettare, perché di lì a dieci minuti giungerà a casa. SCARANO Antonio nel|
| | |frattempo deve andare a parlare con un suo amico. |
| | |- telefonata delle 7,58 del 24.7.1993: è un nipote, con chiaro accento |
| | |palermitano, che chiede a SCARANO Antonio di raggiungerlo a casa. SCARANO Antonio|
| | |conferma che di lì a mezz'ora lo raggiungerà. E' importante, tra l'altro, perché |
| | |dimostra che il "nipote" disponde di una abitazione a Roma e che SCARANO Antonio |
| | |conosce tale abitazione. |
| | |- telefonata delle 9,45 del 26.7.1993: una persona, con accento palermitano, che |
| | |si qualifica come "nipote",cerca di "Antonio". La TUSA gli dice che non c'è e |
| | |allora il chiamante chiede alla TUSA se "Antonio" abbia il cellulare acceso con |
| | |sè, la TUSA gli risponde di no. |
| | |- telefonata delle 15,40 del 28.7.1993. SCARANO Antonio, che compone l'utenza di |
| | |casa di FRABETTI Aldo, cerca "Aldo" e quest'ultimo dice, a SCARANO Antonio che lo|
| | |sollecita, che di lì a poco sarà a casa di SCARANO Antonio. Importante, in quanto|
| | |sta a dimostrare che gli spostamenti di FRABETTI Aldo nel pomeriggio del |
| | |28.7.1993 sono coordinati a quelli di SCARANO Antonio. |
| | |- pseudotelefonata delle 22,06 del 28.7.1993: si evidenziano le considerazioni, |
| | |ad alta voce, che SCARANO Antonio fa, alla presenza di persone che si trovano con|
| | |lui in casa, circa uno spostamento in auto (che ha toccato le località di Napoli,|
| | |Caianello, un benzinaio; e che ha interessato lo stesso SCARANO Antonio, lo |
| | |stesso FRABETTI Aldo e "Pino") delle ore precedenti nel corso del quale si era |
| | |verificato che le persone in spostamento avevano perso i contatti. |
| | |- telefonata delle 22,07 del 28.7.1993 con la quale SCARANO Antonio si sincera |
| | |che FRABETTI Aldo sia rientrato regolarmente a casa. |
| | |- telefonata delle 13,06 del 6.8.1993, dalla quale si capisce che qualcuno |
| | |(sicuramente BIZZONI Alfredo) ha ultimato, per conto di SCARANO Antonio, la |
| | |pratica per l'attivazione di un nuovo telefono. (Conferma nella successive |
| | |telefonate delle 16,09 e delle 18,00). |
| | |- telefonata delle 13,06 del 17.8.1993: SCARANO Antonio chiama la moglie |
| | |(dall'analisi del tabulato del I° cellulare di SCARANO Antonio si capisce che la |
| | |telefonata viene fatta appunto da quel cellulare), da fuori, e le comunica di |
| | |essere stato contattato da mio nipote che sta da Rinaldi, tanto che SCARANO |
| | |Antonio non andrà a casa a mangiare. |
| | |- telefonata delle 13,36 del 17.8.1993. E' sempre SCARANO Antonio che chiama la |
| | |moglie per dirgli che va a mangiare altrove, in quanto il ristorante RINALDI è |
| | |chiuso. |
| | |- telefonata delle 14,50 del 2.9.1993. La TUSA chiama sul cellulare SCARANO |
| | |Antonio per dirgli che a casa -e lo sta aspettando- c'è un nipote. SCARANO |
| | |Antonio commenta che gli avevano detto "che tornava giù". |
| | |In sottofondo si sentono, nella casa di SCARANO Antonio, delle voci di persone |
| | |con accento palermitano. |
| | |- telefonata delle 17,51 del 2.9.1993: E' BIZZONI Alfredo che chiama la TUSA e |
| | |dal contesto emerge che in quel periodo SCARANO Antonio dispone sia del cellulare|
| | |vecchio sia di quello nuovo. |
|26.8.1994 |DIA FIRENZE |Vengono evidenziati contatti tra il cellulare in uso a SPATUZZA (quello intestato|
| | |alla moglie MAZZOLA R. 0337/793869) e il cellulare in uso TROMBETTA Agostino |
| | |(0330/793869) intestato al fratello Angelo. |
|7.9.1994 (in fasc. |DIA Roma |Contiene i fascicoli dei rilievi fotografici fatti nel complesso-DI NATALE in via|
|dib.to vol. 2) | |Ostiense. |
|12.9.1994 |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE |
| | | |
| | |Riferisce, tra l'altro, che la perquisizione eseguita il 2.8.1993 nei confronti |
| | |di DI NATALE non era mirata al medesimo in relazione agli attentati, bensì |
| | |rientrava in un contesto generale di perquisizioni eseguite su larga scala. |
|15.9.1994 (in fasc. |DIA Roma |Esecuzione in data 15.9.1994 provv.to di perquisizione emesso il 14.9.1994 dal PM|
|dib.to vol. 19) | |di Roma nei confronti di DI NATALE Emanuele ed eseguito presso la Casa circ.le di|
| | |Roma-Rebibbia. |
| | |Sequestrata documentazione varia, comprese missive indirizzate a vari uffici |
| | |giudiziari (DDA Roma, DDA Reggio Calabria, DDA Palermo, DNA, etc.) |
|15.9.1994 |DIA Firenze e Roma |Riscontri sulle dichiarazioni "prima fase" di DI NATALE e famiglia. |
| | | |
| | |Effettiva esistenza del complesso di Via Ostiense nn. 895/893. |
| | |DI NATALE Emanuele detenuto dal 23.9.1991 al 16.2.1993. Poi arrestato ancora il |
| | |6.5.1994. |
| | |MANISCALCO Umberto arrestato il 5.5.1993, agli arresti domiciliari il 7.7.1993. |
| | | |
| | |Accertato che il cancello di ferro era stato riparato dal fabbro BERTO Giuseppe. |
| | |Riparazione (secondo le dich.ni raccolte dalla DIA) effettuata nel 1993. (da non |
| | |specificare ulteriormente la data, visto che BERTO al dibattimento ha riferito in|
| | |modo puntuale e per noi utilissimo) |
| | |Accertata anche vicenda dello scarico del brecciolino (Allegrini, Spaziani, |
| | |Dudzjack etc.) |
| | | |
| | |Approfondimento spostamento SCARANO 18-20.4.1993. |
| | |Alle 19,12 e 21,26 SCARANO telefona alla moglie dallo 081. |
| | |Se ne deduce che si trova a Napoli. Emerge riscontro (per nominativo e per auto) |
| | |da accertamento fatto sulla società di navigazione TIRRENIA, da illustrare nel |
| | |dettaglio. |
| | |Dall'indomani mattina chiama dallo 091. Si tratta di chiamate riferibili a lui: |
| | |LIBERATI, la moglie, CANDALESE etc. |
| | |Non è da soffermarsi sulle telefonate a LOMBARDO Michele, salvo che non arrivino |
| | |domande della difesa. |
| | |Vengono in evidenza chiamate subito dopo la mezzanotte del 19/20.4 con chiamate |
| | |fatte dallo 0961 al cellulare di CARRA Pietro (cellulare Sabato). |
| | |L'indomani mattina il cellulare di SCARANO riceve quattro telefonate dal |
| | |cellulare di CARRA Pietro, che opera sotto lo 06. |
| | |Dal cellulare di CARRA Pietro lo stesso giorno del 20.4 parte anche una |
| | |telefonata diretta all'utenza di BRUGONI Nazareno, chiamata anche, lo stesso |
| | |giorno, dal cellulare di SCARANO. |
| | |Il cellulare di CARRA Pietro la stessa sera del 20.4 opera sotto lo 081, dove si |
| | |trattiene fino all'indomani mattina, dopo di che via terra (vd chiamate fatte |
| | |sotto lo 0961) rientra sotto lo 091 (tel. delle 16,30). |
| | | |
| | |Non interessa menzionare il viaggio del 5.5.1993 di SCARANO verso il "nord". |
| | | |
| | |Ancora per le ricorrenze significative del cellulare di SCARANO nel 1993, |
| | |- le tre chiamate delle 20,28, 21,41, 21,44 del 13.5 sul cellulare di BENIGNO |
| | |Salvatore; direi che sono chiamate importanti, anche pe farci sopra qualche |
| | |considerazione, visto che si tratta dell'orario "a cavallo" del primo fallito |
| | |attentato a COSTANZO. |
| | |Viene messo in rilievo che il cellulare BENIGNO Salvatore il 12.5 si trova sotto |
| | |lo 06 da dove viene effettuata una chiamata all'utenza fissa intestata a BENIGNO |
| | |Pietro. |
| | |Importante: viene messa in correlazione -questa chiamata- con quella che viene |
| | |fatta dal cellulare di GIACALONE Luigi l'8.4.1994, alle 13,17, dallo 06/RM3, per |
| | |43 secondi alla stessa utenza fissa. |
| | |Viene anche messo in rilievo che il cellulare di BENIGNO Salvatore è stato |
| | |chiamato da quello di LO NIGRO Cosimo il 10.8 ed il 6.9.1993. |
| | | |
| | |Vengono messe in evidenza altre chiamate dal cellulare di SCARANO, anche in |
| | |occasione di suoi spostamenti: |
| | |- dal 5 al 7.7.1993 il cellulare di SCARANO opera sotto lo 091. |
| | | |
| | |Quanto al mese di luglio, viene messo in evidenza, a questo punto, che il |
| | |28.7.1993 vi è il noto scambio di telefonate (le abbiamo trascritte al |
| | |dibattimento) tra SCARANO e FRABETTI Aldo che menzionano anche Napoli. Occorre |
| | |che siano illustrate dettagliatamente, ponendole in correlazione con il dato che |
| | |la stessa sera del 28.7 operano sotto lo 081 sia il cellulare di SPATUZZA Gaspare|
| | |(ore 20,19) sia quello di LO NIGRO Cosimo (20,01, diretta allo stesso cellulare |
| | |di SPATUZZA Gaspare). Il dato è importante in quanto dai racconti di SCARANO e di|
| | |SANTAMARIA si trae che i quattro attentatori andarono a Napoli su due macchine |
| | |diverse, e da qui la possibilità che LO NIGRO Cosimo e SPATUZZA Gaspare si siano |
| | |dovuti sentire per telefono, prima di imbarcarsi sulla stessa nave per Palermo. |
| | |Risulta che quella sera partì da Napoli, con direzione Palermo, la M/n "Capo |
| | |Spartivento", che iniziò il viaggio non alle 20,00 bensì alle 20,25. |
| | |E' rilevante che, dai tabulati, risulta che i cellulari di SPATUZZA Gaspare e di |
| | |LO NIGRO Cosimo l'indomani mattina operano sotto lo 091 e, in più, che il |
| | |cellulare di SPATUZZA Gaspare alle ore 7,16 chiama proprio quello di LO NIGRO |
| | |Cosimo. Il cellulare di LO NIGRO Cosimo alle 6,38 chiama l'utenza fissa del |
| | |cognato CARUSO Giuseppe. |
| | | |
| | |Non è da soffermarsi sugli altri riscontri che riguardano i racconti di DI NATALE|
| | |Emanuele sul fatto che tutto l'esplosivo era, a suo dire, partito dal suo cortile|
| | |(per Firenze, etc.) |
| | | |
| | |Vi è una elaborazione dello spunto che riguarda il duo DE MASSIMI-CAPITANINI e le|
| | |esternazioni di SANTAMARIA. Non so se sia il caso di riprenderlo, dato che non |
| | |abbiamo deciso se far sentire in aula anche DE MASSIMI e CAPITANINI. |
| | |Non interessano le intercettazioni su SANTAMARIA e SCARANO, fatte ne corso della |
| | |ns. indagine, dal momento che non le abbiamo fatte trascrivere. |
| | | |
| | |Non interessano tutte le altre stupidaggini di DI NATALE. |
|19.9.1994 (in fasc. |Nucleo Op.vo CC. Roma |Cedola di trasmissione ai CC.RR. del Tribunale di Roma , tra l'altro, di una |
|dib.to vol. 18) | |"custodia contenente documenti relativi a vettura Regata targata SA/...., |
| | |proveniente da operazioni concomitanti con l'arresto di SCARANO Antonio. |
|22.9.1994 |DIGOS Firenze |viene delineato il profilo di TROMBETTA Agostino e i suoi rapporti con SPATUZZA; |
| | |TROMBETTA risulta tra le persone fermate in compagnia di SPATUZZA e vengono |
| | |ancora messi in rilievo i contatti tra il cellulare SPATUZZA e il cellulare di |
| | |TROMBETTA (quello del fratello Angelo) e l'utenza del lavaggio; |
|23.9.1994 |DIGOS Firenze |vengono rilevati i contatti tra il cellulare 0337/892735 (MAZZOLA Rosalia) in uso|
| | |a SPATUZZA e quello in uso a CIARAMITARO (0330/793869 intestato alla sorella |
| | |Giuseppa); |
| | |viene delineato il profilo di CIARAMITARO e segnalato un controllo di polizia del|
| | |26.10.1991 insieme a TROMBETTA, COSTA e MEGNA. |
|24.9.1994 (nel fasc. |DIA Roma |Riferisce circa notifica, il 24.9.1994 presso Casa circ.le Caltanissetta, a |
|del dib.to vol. 19) | |GRAVIANO Filippo e a GRAVIANO Giuseppe di un'OCCC del GIP di Roma emessa il |
| | |22.9.1994 (ma non si sa per quale attentato fosse stata emessa questa OCCC). |
|24.9.1994 (in fasc. |(E' atto del GIP di Roma) |OCCC del 24.9.1994 del GIP di Roma nei confronti di GRAVIANO Filippo per |
|dib.to vol. 11) | |l'attentato a Maurizio COSTANZO, in concorso con BRUSCA Giovanni, BAGARELLA |
| | |Leoluca e PROVENZANO Bernardo. |
|28.9.1994 (in fasc. |(atto del Pubblico Ministero)|Richiesta di incidente probatorio del Pubblico Ministero di Roma. |
|dib.to vol. 19) | | |
|30.9.1994 |DIA Roma |Specifica su segmento-DI NATALE |
| | | |
| | |Si parla dell'ispezione di luoghi effettuata nelle vicinanze della casa di DI |
| | |NATALE Emanuele, con l'intervento di BRUGNETTI Maurizio, che non riconosce alcun |
| | |oggetto di sua proprietà. |
|2.10.1994 |DIGOS Firenze |vengono evidenziati i contatti (nella relazione allegata del 1.10.1994 e del |
| | |21.7.1994 ) tra COSTA Maurizio, TROMBETTA Agostino, ROMEO Pietro, GIULIANO |
| | |Francesco, GIULIANO Salvatore "il postino" SPATUZZA, CIARAMITARO, FAIA Salvatore;|
| | | |
| | |si segnalano diverse identificazioni di polizia e altri dati relativi al |
| | |"connettivo"; |
| | |mi sembra importante |
|6.10.1994 |DIA Roma |E' relativa ad accertamenti a riscontro delle dichiarazioni di DI NATALE Emanuele|
| | |e soci. |
| | | |
| | |Preme solo |
| | |- per codetenzione di SCARANO Massimo e MANISCALCO Umberto a Regina Coeli. E |
| | |contemporaneità di colloquio (2.6.1993) tra SCARANO e DI NATALE Emanuele con i |
| | |rispettivi figlio e nipote detenuti. |
| | |- per controllo di polizia (comm.to Esposizione) alle 18,15 del 27.7.1993 |
| | |relativo a MANISCALCO Umberto che era agli arresti domiciliari. Si tratta però di|
| | |circostanza da riferire solo se c'è domanda delle difesa. |
|10.10.1994 |DIA Firenze e Roma. |Tratta l'analisi della documentazione sequestrata a GIACALONE Luigi e a SCARANO a|
| |Nucleo Operativo CC. Palermo |seguito dell'arresto. |
| | | |
| | |Dovrà stabilirsi su quali cose riferiscono i CC. di Palermo e su quali la DIA. |
| | | |
| | |L'annotazione segnala: |
| | |- nominativi, indirizzi e numero telefono LIBERATI-CANTALE su agende di GIACALONE|
| | |Luigi. |
| | |- nominativo Agenzia Assicurazioni Capena (viene stabilito il collegamento tra |
| | |l'agenzia di assicurazioni e la Fiat Regata tg. Salerno di SCARANO; |
| | |- numero di cellulare di SANTAMARIA Giuseppe (indicato come "Pino Roma"); |
| | |- le emergenze dal registro di carico dell'autosalone di GIACALONE Luigi delle |
| | |auto portate da Fionda, compresa la Fiat UNO con la targa dell'auto della Fiori; |
| | |- biglietto da visita di MORONI Bruno (soccorso stradale) che si trova anche tra |
| | |i documenti di SCARANO; |
| | |- recapiti telefonici di "Roberto Capena" (si tratta di PETRUCCI Roberto) |
|18.10.1994 (in fasc. |DIA Roma |Relativa a sequestro 18.10.1994 della Volvo di DI NATALE Emanuele, rinvenuta nel |
|dib.to vol. 5 ed in | |cortile di via Ostiense n. 893. |
|vol. 19) | | |
|19.10.1994 |DIA Firenze e Roma |E' relativa ad accertamenti sul ristorante "Pappamondo". |
| | |Non è rilevante. |
|25.10.1994 |DIA Firenze |Rielabora spunti già messi in luce in annotazioni precedenti. |
| | |Non è da tornarci sopra, salvo che per evidenziare -il dato compare qui per la |
| | |prima volta- che il cellulare di FERRO Vincenzo il 13.5.1993 opera sotto lo 06 e |
| | |chiama l'utenza di Prato di MESSANA Antonino. |
| | |Conviene dire a questo punto che si tratta della prima volta in cui sul cellulare|
| | |di FERRO Vincenzo appare l'utenza di casa di MESSANA Antonino. |
| | | |
| | |Va anche evidenziata l'elaborazione fatta sui tabulati di SCARANO relativamente |
| | |allo spostamento del 9.7-12.7.1993, per mettere in luce la circostanza che la |
| | |casa di Triscina apparteneva inizialmente a GARAMELLA (l'utenza telefonica era |
| | |intestata alla LIBECCIO Francesca). Può essere lo spunto per riferire che |
| | |GARAMELLA è stato arrestato per 416 bis c.p. |
| | | |
| | |E' in questa annotazione che si riportano anche le famose conversazioni -che |
| | |abbiamo fatto trascrivere- che si svolgono sull'utenza di casa di SCARANO nel |
| | |luglio del 1993 e nelle quali compaiono i "nipoti" (19.7, 22.7, 24.7, 26.7). |
|19.11.1994 |DIGOS Firenze |vengono evidenziati i contatti tra il cellulare in uso a SPATUZZA e l'utenza |
| | |091/6212134 intestata a VELLA Vincenzo; |
| | |viene delineato il profilo di VELLA e i rapporti co CIARAMITARO con specifico |
| | |riferimento all'agenzia di pompe funebri. |
|21.11.1994 |SCO |E' relativa a riscontri su telefonate che LA BARBERA Gioacchino ha detto di |
| | |essersi scambiato con MAZZEI Santo. |
| | | |
| | |Rileva che sul cellulare di MAZZEI (quello intestato a EVOLA Maria Rita e che gli|
| | |fu trovato al momento dell'arresto il 10.1.1992) emergono tre chiamate |
| | |provenienti dal cellulare di LA BARBERA Gioacchino, fatte alle ore 20,53, 21,00 e|
| | |21,01 del 16.10.1992. Le telefonate partono dallo 091. |
| | |Emerge, da una successiva telefonata fatta da LA BARBERA Gioacchino il |
| | |18.10.1992, che il cellulare, tra il 16 ed il 18, si stava spostando in direzione|
| | |"nord" in quanto il 18.10, appunto, il cellulare di LA BARBERA Gioacchino opera |
| | |sotto lo 02. |
| | |Menziona circostanze di arresto di MAZZEI, assieme a RANNESI Girolamo. |
|21.11.1994 |DIA Firenze e Roma. |Modicamente significativa: |
| | |sono i riscontri sulla vicenda delle riparazione della Volvo. |
| | |Decideremo più avanti se l'argomento ci interessa. |
|22.11.1994 (in fasc. |Servizio di Polizia |Rilievi descrittivi e fotografici eseguiti in Roma via Ostiense, il 22.11.1994, |
|dib.to vol. 10) |Scientifica - Roma |nel corso delle operazioni tecniche eseguite dai consulenti, in particolare le |
| | |campionature. |
|23.11.1994 (in fasc. |DIA Roma |IMPORTANTE |
|dib.to vol. 5) | |Riferisce su esito perquisizione nel cortile di DI NATALE Emanuele (lato SICLARI |
| | |Pietro): sequestro in data 22.11.1994 di alcune cose, trovate smuovendo il |
| | |brecciolino, tra le quali un nastro di plastica da imballaggio e un guanto usato |
| | |in lattice. |
|26.11.1994 (in fasc. |Servizio di Polizia |Rilievi descrittivi e fotografici eseguiti in Roma via Ostiense, il 26.11.1994, |
|dib.to vol. 10) |Scientifica - Roma |nel corso delle operazioni tecniche eseguite dai consulenti. |
|2.12.1994 |DIA Firenze |Può avere importanza: si deciderà in prosieguo. C'è un problema, però, di un |
| | |teste già sentito dalla DIA (il PICCIONI) che non abbiamo messo nella lista. |
| | | |
| | |E' relativa ad accertamenti, espletati assumendo informazioni dal Direttore |
| | |dell'Ufficio Prov.le della Motorizzazione di Firenze PICCIONI Corrado, circa la |
| | |possibilità -affermata positivamente- di realizzare dei vani artificiali sotto il|
| | |cassone ribaltabile degli autocarri. |
| | | |
| | |Vi è però un'ann.ne 1.12.1994 della DIA di Roma, con relativo fascicolo |
| | |fotografico, da cui si desume che, almeno in un certo tipo di ribaltabile come |
| | |quello visionato dal personale DIA, si possono realizzare solo vani artificiali |
| | |di piccole dimensioni. |
|7.1.1995 (in fasc. |DIA Roma |Si trasmette videocassetta documentativa delle operazioni di perquisizione e |
|dib.to vol. 5) | |sequestro eseguite il 26.11.1994 in via Ostiense - lato Siclari Pietro. |
|10.1.1995 |DIGOS Firenze |potrebbe servire per riscontrare dich.ni di MALVAGNA su rapine |
|10.1.1995 |ROS Roma |Si accenna a come inizia l'attività del ROS nei confronti di SCARANO nel 1993. |
| | |Direi però che è superata da quello che abbiano già fatto al dibattimento |
|20.1.1995 (in fasc. |DIA Roma |IMPORTANTE |
|dib.to vol. 5) | | |
| | |Verbale di sequestro di AUDI 80 di SCARANO Antonio, dal quale risulta il |
| | |rinvenimento di una copia del contratto di locazione della villetta di Capena |
| | |(immobile la cui dispoinibilità in capo a SCARANO Antonio non era stata fino ad |
| | |allora accertata, anche perché l'Audi di SCARANO Antonio non era stata ancora |
| | |sequestrata). |
| | | |
| | |Sotto la stessa data sequestrata anche SEAT Malaga. Risulta che il contratto di |
| | |assicurazione è stipulato (con decorrenza 1.7.1993-1.11.1993) al nominativo di |
| | |FRABETTI Aldo. |
|31.1.1995 |DIA Roma |Ulteriori riscontri su dichiarazioni DI NATALE Emanuele e tribù, e su altro. |
| | | |
| | |Serve solo: |
| | |- arresto SCARANO figlio e data in cui fu mandato alla casa di cura |
| | |- estremi veicoli che sono risultati nella disponinilità di FRABETTI Aldo. Si |
| | |parla anche della SEAT Malaga già intestata a BERNABE' Claudio e poi transitata |
| | |per MARANO Franco. |
| | |Vengono messe in evidenza le circostanze dell'acquisto, comprese le ricorrenze |
| | |del telefono intestato alla moglie di MARANO sul cellulare di SCARANO, dell'auto |
| | |e del sequestro presso FRABETTI Armando, nipote di FRABETTI Aldo. La vicenda nel |
| | |suo insieme merita una adeguata rappresentazione perché denota la |
| | |strumentalizzazione (evidentemente per fini illeciti) dell'acquisto di questa |
| | |auto. |
| | | |
| | |- estremi veicoli che sono risultati nella disponinilità di SCARANO. Anche qui |
| | |bisogna essere dettagliati, in quanto si deve anche far risultare che la celebre |
| | |Audi 80 di SCARANO è venuta fuori, ed è stata sequestrata, solo dopo che ci siamo|
| | |interessati "noi" di SCARANO. |
| | |Serve anche da punto di partenza per evidenziare come si è arrivati al villino di|
| | |Capena e a tutto ciò che ne consegue. |
|30.1.1995 |DIA Firenze e Roma |Rilevante perché introduce tutta l'attività investigativa che porterà a |
| | |sviluppare tutti i contatti più significativi di SCARANO (alcuni comuni anche a |
| | |GIACALONE Luigi), ricostruiti con le ultime indagini della DIA: |
| | | |
| | |- LIBERATI - CANTALE; |
| | |- BRUGONI, |
| | |- BIZZONI , sul conto del quale si dovranno precisare i dati dai quali risulta |
| | |l'attualità di rapporti tra lui e SCARANO riferita al periodo delle stragi. |
| | |Non si possono citare i contenuti delle intercettazioni in quanto non le abbiamo |
| | |fatte trascrivere: basterà rifarsi ai dati di tabulato. |
| | |- MORONI, sul conto del quale si segnala anche che dispone di un autocarro (non |
| | |so se sia quello usato come carro-attrezzi). |
| | |- SANTAMARIA, |
| | |- PETRUCCI - Capena Affari 2000. A questo proposito bisognerà far risultare che, |
| | |facendo gli accertamenti sul PETRUCCI, si è appurato che SCARANO aveva fatto |
| | |assicurare una FIAT Regata targata Salerno presso l'agenzia Assicurazioni CAPENA,|
| | |con contratto 22.2-22.6.1994. |
| | |Vi è, di rilevante, anche lo sviluppo dell'accertamento circa il contratto di |
| | |acquisto che aveva fatto SCARANO per Fiano Romano. |
| | | |
| | |Non è da soffermarsi, salve domande dei difensori, sugli altri, a partire da |
| | |BALDUCCI |
|4.2.1995 (in fasc. |DIA Roma |Riferisce su notifica OCCC del GIP di Firenze, per la strage di via de' |
|dib.to vol. 11) | |Georgofili, a SCARANO Antonio e a FRABETTI Aldo. |
|6.2.1995 |DIA Firenze e Roma |Resoconto su atti di indagine delegati, specificamente importanti per le |
| | |posizioni di LIBERATI, CANTALE, GRECO Rosalba, PAGNOZZI, MORONI. |
| | | |
| | |Occorre che siano essenzialmente illustrate le attività di indagine che hanno |
| | |portato alla identificazione dei vari appartamenti (Dire Daua etc.). Illustrare |
| | |quanto è emerso sulla gestione dei vari appartamenti (proprietari, locatari, |
| | |epoche, etc.): |
| | |Inoltre dettagliare: |
| | |- detenzione di LIBERATI dal 13.5.1993 al 21.7.1993, seguita da arresti |
| | |domiciliari e, poi, da concessione di permesso per andare a lavorare. |
| | |Identificazione quindi del periodo di iniziale (accertata) presenza a Roma di |
| | |"Luigi" amico di SCARANO commerciante di auto a Palermo; |
| | |- identificazione di PAGNOZZI e BENDIA quali donne che avevano accompagnato la |
| | |CANTALE a fare le pulizie; |
| | |- identificazione di "Gaspare", che aveva frequentato LIBERATI e CANTALE mentre |
| | |il primo si trovava agli arresti domiciliari; |
| | |- identificazione anche di certo "Peppe" che, verso la Pasqua del 1994, era stato|
| | |a casa della CANTALE assieme a SCARANO e a Luigi (GIACALONE Luigi); |
| | |- identificazione, così, di altre persone che in quel periodo erano a Roma e, tra|
| | |l'altro, andarono una volta a pranzo con SCARANO e la CANTALE: "Luigi", "Peppe" e|
| | |"Cosimo". |
| | |- determinazione dell'utilizzo della villetta di Capena (vd. soprattutto dich.ni |
| | |della Pagnozzi, che ricorda di aver trovato i letti disfatti). Conferma della |
| | |presenza di "Luigi" -che la Pagnozzi conosce personalmente ricordando di essere |
| | |stata invitata da "Luigi" in Sicilia- e di altre persone che le fu detto erano |
| | |amici di SCARANO. |
|7.2.1995 |DIA Firenze e Roma |Sempre su individuazione appartamenti (vd. punto che precede). Emerge la figura |
| | |di BIZZONI, al momento solo in relazione a Via Dire Daua. |
|9.2.1995 (in fasc. |DIA Roma |IMPORTANTE |
|dib.to vol. 5) | | |
| | |Data della perquisizione (9.2.1995) che è stata effettuata, per la prima volta, |
| | |alla villetta di Capena. |
| | |Questa prima perquisizione è negativa. |
| | |Chi dovrà riferire su queste operazioni di perquisizione, e relativi |
| | |accertamenti, sulla vlletta di Capena dovrà "attendersi", dalla difesa, una |
| | |domanda sul perchè nella prima perquisizione non furono trovati gli "spadini" nè |
| | |le altre chiavi per auto (rinvenute successivamente) |
|11.2.1995 |DIA Roma |Sempre nello stesso filone dei due punti che precedono. |
| | | |
| | |Rilevante per: |
| | |- dichiarazioni fornite da CANTALE Daniela, in particolare sulla conferma di |
| | |avere anch'essa conosciuto l'amico di SCARANO a nome "Gaspare"; |
| | |- dichiarazioni di BENDIA, in particolare su pulizie villetta di Capena, con |
| | |l'intervento di un amico di Simonetta Cantale, a nome "Antonio"; |
| | |- individuazione di luoghi effettuata con CANTALE Simonetta; |
| | |- assunzione di informazioni da RUIZ Maria Giovanna; ruolo di BIZZONI secondo |
| | |queste dichiarazioni; epoca in cui iniziò la disponibilità, da parte di |
| | |"Bizzoni", dell'appartamento di via Dire Daua; |
| | |- assunzione di informazioni da QUARANTA e MARIANELLI (saranno riferite solo per |
| | |la parte che riguarda l'inizio ed il termine della disponibilità |
| | |dell'appartamento di Largo Capitolino, e sulle rimostranze che la Marianelli andò|
| | |a fare); |
|24.2.1995 |DIA Firenze e Roma |Riferisce su "individuazione" della SIV AUTO e sui primi accertamenti. |
|24.2.1995 |DIA Firenze e Roma |Relativo alla individuazione del Ristorante "da Romano" identificato con le |
| | |indicazioni di CANTALE Simonetta. |
| | | |
| | |Bisognerà decidere in prosieguo se sia da riferire sulle informazioni raccolte |
| | |dal personale del ristorante, perchè non ho presente se le persone siano state |
| | |sentite al dibattimento |
|24.2.1995 (in fasc. |DIA Firenze e Roma |Riferisce su prime operazioni di perquisizione effettuate negli appartamenti |
|dib.to vol. 5) | |della RUIZ e del QUARANTA. |
| | |Gli atti sono stati eseguiti con l'intervento dei Consulenti del PM. |
|28.2.1995 |DIA Firenze |Rilevante in quanto si tratta della richiesta di provvedimenti di perquisizione a|
| | |carico, tra gli altri, di CORRERA padre e di CORRERA figlia. |
| | |Bisognrà spiegare come è stata gestita la fase esecutiva dei provvedimenti, per |
| | |chiarire il presupposto del foglio della DIA finito nelle mani della CORRERA. |
| | |Non occorre però illustrare l'antefatto delle intercettazioni a CORRERA Saverio, |
| | |dato che si tratta di intercettazioni non trascritte. |
|2.3.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Riferisce sulla serie di perquisizioni effettuate in base ai decreti 28.2.1995 |
|dib.to vol. 5) | |del PM, a CORRERA Saverio. |
| | |Vi è il verbale 1.3.1995 della perquisizione effettuata a Palermo, nei locali |
| | |della ditta CORRERA Saverio, via XXVII Maggio n. 21, in Fondo Mortillaro e in via|
| | |Belmonte Chiavelli. |
| | |Agli atti di perquisizone è stata presente continuativamente CORRERA Angela. |
|2.3.1995 |DIA Firenze e Roma |E' relativa agli automezzi "furgone arancione, Seat Malaga, Audi 80". |
| | |E' sufficiente menzionare l'avvenuto sequestro e il trasferimento a disposizione |
| | |dell'AG |
|2.3.1995 |DIA Firenze e Roma |Rilevante per: |
| | |- cronistoria fuoristrada Mitsubishi di SCARANO; |
| | |- data di detenzione di LIBERATI Giuseppe (13.5 - 21.7.1993); |
| | |- il particolare che alla MILAN Matilde (che lo ha riferito alla DIA) GIACALONE |
| | |Luigi fu presentato da BIZZONI; |
| | |- che la MILAN era uscita con GIACALONE Luigi, e che GIACALONE Luigi aveva una |
| | |Fiat UNO di color chiaro; |
| | |- che la MILAN aveva sulla propria agenda il numero di telefono del cellulare del|
| | |GIACALONE Luigi; |
| | |- che in effetti dal cellulare di GIACALONE Luigi risultano fatte numerose |
| | |chiamate alle utenze della MILAN (dal 27.3.1994 al 21.5.1994); |
| | |- sul fatto che la MILAN si incontrò anche con GIACALONE Luigi a Palermo. |
|6.3.1995 |DIA Firenze e Roma. |E' relativa ad approfondimento vicenda SIV Auto. |
| | | |
| | |E' rilevante, per le posizioni SCARANO Figlio e SANTAMARIA, quanto riferito dal |
| | |teste VIANI Franco circa le modalità del carico delle auto presso la SIV AUTO: la|
| | |bisarca resta fuori; il conducente della bisarca ed il VIANI portano le auto |
| | |dall'interno della SIV Auto vicino alla bisarca; sono due ragazzi che caricano le|
| | |auto sulla bisarca. |
| | | |
| | |Rilevante poi quello che ha detto BURDIERI, che ha riferito di essere stato |
| | |"convocato" da BIZZONI, che si trovava sul posto assieme ad un'altra persona |
| | |(GIACALONE Luigi ) alla SIV AUTO, dicendo che era lì per acquistare delle auto. |
| | |Era intorno alla metà di aprile del 1994. Nell'occasione il BURDIERI trattò |
| | |direttamente con GIACALONE Luigi la vendita della sua Ford Sierra, che aveva |
| | |affidato per la vendita alla stessa SIV AUTO. |
| | | |
| | |Non so se BURDIERI e VIANI sono stati sentiti al dibattimento, ma è comunque |
| | |necessario che la DIA riferisca sulle loro dichiarazioni. |
|9.3.1995 |DIA Firenze e Roma |Accertamenti sulla SEAT MALAGA |
| | | |
| | |Sulle date dei trasferimenti dell'auto da BERNABE' a MARANO (senza passaggio di |
| | |proprietà) e da questi a SCARANO. |
| | |Rilevante per la data, e l'agenzia, di stipula a nome di FRABETTI Aldo |
| | |dell'assicurazione della Malaga. |
|13.3.1995 |DIA Roma |Elaborazione indicazioni provenienti da SCARANO: |
| | | |
| | |- rapporti tra PAGNOZZI Anna e "Maurizio" (FORTE, fratello di FORTE Paolo); |
| | |- accertamenti all'Hotel Alceste di Marinella di Selinunte di Castelvetrano; |
| | | |
| | |- domiciliazione della fattura della Telecom per la casa di SCARANO a Triscina |
| | |c/o il distributore IP dello svincolo della A29. |
|15.3.1995 |DIA Firenze |Rilevante per accertamento su "interrogazione CED" sulla targa del trattore |
| | |VOLVO, in rapporto all'imbarco sul "Freccia Rossa" dello stesso mezzo |
|17.3.1995 (in fasc. |DIA Roma |Sequestro di arredi nei confronti di ALEI Giuseppe. |
|dib.to vol. 5) | | |
|21.3.1995 |DIA Firenze e Roma |Mette in evidenza alcuni profili dell'"indagine SPINA". |
| | |Rilevante per: |
| | |- rielaborazione circostanze accertate nel corso dei pedinamenti di SCARANO |
| | |all'epoca dell'o-perazione "Spina"; |
| | |- contatti diretti tra SCARANO e la coppia SCELABI-MARANO (in via delle Rose, |
| | |36). MARANO è stato l'acquirente della famosa Seat Malaga in uso a FRABETTI Aldo.|
| | | |
| | |- contatto telefonico (da cellulare) GIACALONE Luigi - utenza DE FOLCHI |
| | |dell'11.4.1994. |
| | |- pluralità di contatti telefonici tra utenza DE FOLCHI e BIZZONI; |
| | |- trasferta di SCARANO in Sicilia il 9-12.7.1993; |
| | |- biglietto da visita della Stazione di servizio di Castelvetrano di FORTE Paolo,|
| | |rinvenuto nella disponibilità di SCARANO. |
| | |- biglietto da visita intestato a Gestione Italia ... Alfio MASSIMINO ..., |
| | |rinvenuto nella disponibilità di SCARANO quando è stato arrestato. |
| | |- biglietto con numero telefonico accompagnato ddi "Peppe", risultante essere |
| | |l'utenza in effetti intestata a GARAMELLA Giuseppe. |
| | |- rappori tra GARAMELLA Giuseppe e MESSINA DENARO Francesco, con riferimento alla|
| | |Enologica Castelseggio. |
| | | |
| | |IMPORTANTE: |
| | |Contatto a livello di tabulati tra cellulare SCARANO e utenza fissa del Consorzio|
| | |Le Torri (06/2010088), l'11.5.1993 (e il 18.9.1993) |
|22.3.1995 |DIA Firenze e Roma. |Rilevante per indicazione data dalla CANTALE circa il fatto di aver visto a |
| | |Capena degli oggetti di arredamento che, da foto che le venivano esibite dalla |
| | |DIA, erano raffigurati nell'appartamento di via Dire Daua. |
| | |E per la circostanza che ALEI aveva portato via dal villino gli oggetti di |
| | |arredamento in questione, a seguito di che tali beni sarebbero stati poi |
| | |sequestrati presso di lui. |
|30.3.1995 |DIA Firenze e Roma |Rilevante per gli accertamenti sulla FiatUNO della Fiori. |
| | |Basterà riferire il "tracciato investigativo", dato che la vicenda al |
| | |dibattimento è stata già ben riferita. |
| | |Occorre puntualizzare come si è arrivati a ritrovare la "carcassa" dell'auto |
| | |della FIORI presso il MORONI Bruno, e in quali condizioni si presentavano i segni|
| | |identificativi |
|6.4.1995 |ROS Roma |E' relativa alla lettera, in cui si menziona SCARANO, a firma "Dule" rinvenuta a |
| |Vi è la fotocopia della |seguito dell'omicidio di ACCARDO Stefano, ucciso l'11.7.1989, nella cd. "guerra |
| |lettera che, se non l'abbiamo|di mafia di Partanna tra gli ACCARDO e gli INGOGLIA" |
| |già prodotta, va fatta | |
| |acquisire alla Corte. | |
|4.5.1995 (in fasc. |Servizio Polizia Scientifica |Data della relazione sulla ricerca di impronte sulla Mercedes targata Padova |
|dib.to vol. 10) |- Roma |riferibile a Frabetti. |
| | |Vi è allegato fascicolo rilievi fotografici sulla vettura. |
|5.5.1995 (in fasc. |DIA Roma |Riferisce su attività di consulenza e perquisizione effettuate nel villino di |
|dibattimento vol. 2) | |Pastinacci di Capena: riferisce tra l'altro del rinvenimento dei due "spadini". |
|5.5.1995 (in fasc. |DIA Roma |Verbale di sequestro relativo ai due sbozzi di chiavi (con sigla Fiat e Lancia) |
|dib.to vol. 6) | |nonché ai due "spadini"rinvenuti a Capena il 5.5.1995 (vd. punto che precede). |
| | |Tra le cose sequestrate vi è anche uno zainetto. |
|8.5.1995 |DIA Roma |Segnala le intercettazioni, subito disattivate per assenza di traffico, nel 1993 |
| | |sull'utenza di abitazione di SPATUZZA Gaspare. Segnala lo stato di |
| | |irreperibilità, all'epoca, di SPATUZZA Gaspare. Pone in correlazione con la |
| | |ufficializzazione della collaborazion di DRAGO Giovanni , resa pubblica fino dal |
| | |22.12.1992. Lo stesso DRAGO Giovanni. veniva per la prima volta sentito come |
| | |collaboratore ad una udienza del 28.1.1993 (processo per la strage di Bagheria). |
| | |Di tutto ciò si occupò anche la stampa. |
|18.5.1995 |DIA Roma |Su data in cui SCARANO Cosimo Francesco fu mandato agli arresti domiciliari alla |
| | |casa di cura. |
|16.5.1995 |DIA Firenze e Roma |Sulle informazioni rese da MORONI Bruno circa la Fiat Uno già della Fiori |
|15.6.1995 (in fasc. |DIA Roma |Verbale di sequestro, presso MORONI Bruno, della "scocca" della Fiat UNO già |
|dib.to vol. 6) | |intestata a FIORI Patrizia. Vi è anche fascicolo rilievi fotografici con |
| | |evidenziazione del numero di telaio originale della vettura. |
|19.6.1995 |DIA Firenze e Roma |E' una rielaborazione di precedenti informative. |
| | | |
| | |I punti, così evidenziati, di maggior interesse per il dibattimento, sono: |
| | |- la riferibilità diretta a VASILE Giuseppe dell'indirizzo di Corso Tukory n. 8, |
| | |sede della impresa di pulizie, edile, ristrutturazione immobili etc.; |
| | |- assenza di spostamenti denunciati dal cellulare di SPATUZZA Gaspare per tutto |
| | |l'anno 1992 e fino al 26.5.1993; |
| | |- spostamento del cellulare di SPATUZZA Gaspare che, in data 22.7, si trova sotto|
| | |lo 06; in data 23.7, si trova sotto lo 02; in data 27.7, si trova sotto lo 06; in|
| | |data 28.7 sera, si trova sotto lo 081; in data 29.7 mattina si trova sotto lo |
| | |091; |
| | |- rientro sotto lo 06 del cellulare di SPATUZZA Gaspare il 30.7.1993, con |
| | |permanenza il successivo 31.7; presenza ulteriore il 3.8, il 20.8, il 21.8, il |
| | |22.8 |
| | |(su questi spostamenti, però, non è il caso di soffermarsi più che tanto, dato |
| | |che si entrerebbe in una questione opinabile di clonazione). |
| | |- in occasione di uno spostamento aereo effettuato da Palermo il 1.6.1994, con |
| | |destinazione Milano, GIACALONE Luigi si fa registrare con il nome "GIANNONE |
| | |Luigi". La circostanza è ben dimostrata perché GIACALONE Luigi viene "pedinato" |
| | |dal CO DIA di Milano dal momento in cui sbarca dal volo Palermo-Milano che |
| | |atterra a Linate alle 12,20. Su quell'aereo, nella lista dei passeggeri, non c'è |
| | |il nome "GIACALONE Luigi", bensì quello di "GIANNONE Luigi" |
| | |Il dato è significativo in quanto dimostra la prassi di registrarsi sui mezzi di |
| | |trasporto _(aerei, navi) con il proprio nome opportunamente storpiato. |
| | |- Ha riscontro anche nel rinvenimento a GIACALONE Luigi, al momento dell'arresto,|
| | |del biglietto a nome "GIANNONE". |
|23.6.1995 (in fasc. |DIA Palermo |Verbale di sequestro nei confronti di ZODA Giuseppe dell'auto Fiat UNO tg. |
|dib.to vol. 6) | |Roma/52204.V |
|27.6.1995 (in fasc. |DIA Palermo |Acquisizione presso ZODA Giuseppe della copia della dichiarazion di vendita a |
|dib.to vol. 6) | |firma AIELLO Matteo, relativa alla Fiat UNO che recava le targhe dell'auto della |
| | |FIORI, con autentica di firma in data 21.5.1994. |
|30.6.1995 |DIGOS Firenze |Su riscontri alcune dich.ni di DI FILIPPO Emanuele. Rìlevante per: |
| | | |
| | |-mette in luce la figura di MANGANO Antonino. |
| | |- mette in luce il collegamento tra GIACALONE Luigi e SUCATO Giovanni (della cd. |
| | |"vicenda SUCATO" è stato parlato anche al dibattimento, anche in relazione a |
| | |GIACALONE Luigi e a QUARTARARO); |
| | |- mette in luce la risalenza dei rapporti tra MANGANO Antonino e GIACALONE Luigi.|
|6.7.1995 |DIA Firenze |Riferisce di arresto di CARRA Pietro |
| | | |
| | |Rilevante per il modello di autocarro di cui disponeva CARRA Pietro al momento |
| | |dell'arresto e/o che aveva fatto imbarcare sulla nave, a Genova. |
|6.7.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Data verbale di sequestro a Genova, nei confronti di CARRA Pietro, dell'autocarro|
|dib.to vol. 6) | |composto dal trattore Volvo CL/108208 e del semirimorchio tg. PA/15551 |
|6.7.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Verbale di perquisizione e sequestro in data 6.7.1995 c. CARRA Pietro, eseguito a|
|dib.to vol. 10) | |Palermo via di Bazzano n. 33. Sequestrata documentazione concernente i veicoli |
| | |della ditta di trasporti di CARRA Pietro, compresa la motrice Volvo TO/52079D |
| | |(documenti restituiti 21.2.1996). |
|6.7.1995 |DIA Firenze |Riscontri a dichiarazioni di DI FILIPPO Pasquale. |
| | | |
| | |Rilevante per l'accertamento che tale BENIGNO Salvatore, di Belmonte Mezzagno del|
| | |28.8.1942, è stato vittima di un tentato omicidio il 17.2.1995. |
| | |Ribadisce i contatti -e la sede di utilizzo- del cellulare di BENIGNO Salvatore |
| | |dal giorno della sua attivazione al 15.5.1993. |
|7.7.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Riferisce su arresto di CARRA Pietro, per esecuzione OCCC, a Genova il 6.7.1995 e|
|dib.to vol. 11) | |sulle conseguenti operazioni di perquisizione e sequestro nei confronti di CARRA |
| | |Pietro, |
|10.7.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Data di esecuzione del provv.to di perquisizione, con informazione di garanzia |
|dib.to vol. 6) | |per strage ed altro (relativamente a via de' Georgofili), emesso nei confronti di|
| | |MESSANA Antonino. |
|11.7.1995 (in fasc. |DIA Trapani |Data di esecuzione, ad Alcamo, del provv.to di perquisizione del PM, della stessa|
|dib.to vol. 7) | |data, emesso nei confronti di FERRO Vincenzo, senza informazione di garanzia. |
|12.7.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Riferisce circa notifica, il giorno 12.7.1995, della prima OCCC del GIP di |
|dib.to vol. 11) | |Firenze a BENIGNO Salvatore. |
|12.7.1995 |DIA Milano. |E' relativa all'attività svolta in occasione dello spostamento di LO NIGRO |
| |Vi è allegato anche il |Cosimo, famiglia e fidanzata, a Milano dal 22 al 24.4.1995. |
| |bigliettino trovato a PALUMBO che| |
| |riscontra il biglietto trovato a |Rilevante per questi punti: |
| |MANGANO (relativo alle armi). |- arrivo a Milano il 22 con auto Alfa 164. |
| |Bisogna fare acquisire alla Corte|- incontri con "calabresi", in specie con PALUMBO, abitante in viale Fulvio |
| |verbali sequestro e bigliettini, |Testi, con auto Volvo; |
| |al momento in cui si procede |- partecipazione alla cerimonia di battesimo nel pomeriggio del 23.4.1995 in |
| |all'esame di F. Messina. |Cusano Milanino c/o la chiesa di via Buffoli, presenti varie persone tra le |
| | |quali PALUMBO. |
| |Qui è importante sapere se vi è |Si tratta del battesimo della figlia di NIRTA Giuseppe. |
| |stato un qualche controllo di |Dopo di che sono andati a mangiare al ristorante ARCIERI di v.le F. Testi n. |
| |polizia nei confronti di LO NIGRO|220. |
| |Cosimo o di qualcuno con lui (vd.|- il 24.4.1995, alle ore 10,140, LO NIGRO Cosimo e PALUMBO si recano a |
| |dichiarazioni al dib.to di DI |Bressso dove si incontrano con un uomo (vd. descrizione) trattenendosi una |
| |FILIPPO Pasquale). |ventina di minuti a bordo della Volvo di cui sopra; la persona giunta |
| |Risulta comunque che il personale|all'appuntamento si è quindi allontanata con una NISSAN Patrol, a bordo della|
| |che ha fatto il pedinamento ha |quale c'era una quarta persona. |
| |chiesto informazioni alla |- il 24.4.1995, di pomeriggio, "i" LO NIGRO ripartono alla volta di Napoli. |
| |direzione dell'albergo dove LO |- il 26.4.1995, il ROS di Torino arresta PALUMBO per delitti previsti dalla |
| |NIGRO Cosimo e C. hanno |legge sugli stup.ti. |
| |alloggiato a Milano. |- in occasione dell'arresto di PALUMBO, nella perquisizione sulla Volvo Polar|
| |Bisognerà mettere in luce che |e poi su una "Micra", e poi ancora in un box di v.le Sarca, è stato rinvenuto|
| |quelli del ristorante ARCIERI |materiale documentale tra cui un appunto che reca scritto "X COSIMO 2 MICRO |
| |sono legati a MANGANO Antonino. |UZI + SIG 2 CLOCH ESCLUSO L'ETRICO". |
| | | |
| | |Allegati vi sono anche verbali redatti nei confronti di Palumbo, e risulta |
| | |sequestrato: |
| | |- materiale documentale di provenienza giudiziaria dell'Olanda. |
| | |- DUE bigliettini (relativi a quantità e calibri di armi - vd. verbale |
| | |sequestro auto Volvo e auto Nissan Micra, datati 26.4.1995); |
| | |- (in casa) denaro contante per oltre 40 milioni; |
| | |- (sulla persona) denaro per oltre 6 milioni; |
| | |- una carta geografica del Marocco. |
|22.7.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Riferisce circa esecuzione OCCC del 21.7.1995 del GIP di Firenze nei confronti di|
|dib.to vol. 11) | |FRABETTI Aldo. SCARANO Antonio e GRAVIANO Giuseppe. |
|23.7.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Riferisce sulla esecuzione OCCC del GIP di Firenze del 21.7.1995 nei confronti di|
|dib.to vol. 11) | |GRAVIANO Filippo e BAGARELLA Leoluca. |
|24.7.1995 (in fasc. |DIGOS Firenze |Riferisce circa esecuzione OCCC del 21.7.1995 del GIP di Firenze nei confronti |
|dib.to vol. 11) | |GRAVIANO Filippo. |
|3.8.1995 |DIA Firenze |Rilevante perché fa risultare che, dalla documentazione della ditta SABATO, non |
| | |emerge traccia dei viaggi fatti dagli autocarri del CARRA (ed in particolar dal |
| | |VOLTO tg. TO) alle date dei viaggi del 19/20 aprile e del 24/25 maggio del 1993. |
|5.8.1995 |DIA Firenze (e Milano ?) |Introduce l'individuazione della Villa di Forte dei Marmi. |
| | |Individuazione POLI e BARSAGLINI; individuazione ditta CALCAGNINI per |
| |Non abbiamo prodotto (?) la |spedizione biciclette a Palermo e ditta BARSANTI, con individuazione recapiti |
| |bolla di consegna della ditta |telefonici palermitani di VASILE; individuazione ABBATERUSSO (agenzia "Nino"); |
| |Calcagnini, e della ditta |individuazione TOSONOTTI. |
| |Barsanti, che è allegata in |Accertamenti su auto Thema di Tosonotti, a riscontro dichiarazioni Poli e |
| |originale alla ann.ne |Barsaglini. |
|8.8.1995 |DIA Roma |E' relativa ad accertamenti sulla sorte della Fiat UNO recante la targa della |
| | |FIORI. |
| |Non abbiamo prodotto la |Emerge che da accertamenti al PRA risilta che l'auto è stata venduta da AIELLO |
| |documentazione FIAT allegata |Matteo a ZODA Giuseppe. Vi sono anche i numeri di telaio e di motore della auto |
| |alla annotazione. |della FIORI, come rilevati alla Fiat diTorino. |
|8.8.1995 (in fasc. |DIA Roma |Data dell'annotazione (?) di trasmissione di cartine stradali e topografiche |
|dib.to vol. 2) | |acquisite dalla DIA di Roma e descrittive dello stato dei luoghi nella zona di |
| | |Capena - Formello - zona attentato etc. Interessante per verificare lo sviluppo |
| | |della rete stradale della zona. |
|9.8.1995 |CRIMINALPOL Palermo |E' relativa ad accertamenti sull'arrivo all'aeroporto di Palermo, il 6.7.1993, |
| | |della HASLEHNER Andrea, con partenza da quello di Catania il 31.8.1993. |
|11.8.1995 |DIA Firenze |Accertamenti su presenze TOSONOTTI all'Hotel Rex di Livorno.|
| |Sono allegati in copia i registri alberghieri e le| |
| |relative schedine. Sarebbero da produrre, almeno |Evidenzia la data del 7.6.1993 (con partenza l'8.6) anche |
| |per i giorni che interessano.. |del Tosonotti figlio e di VASILE Giuseppe. |
|14.8.1995 |DIA Roma |Risulta che il numero di telaio rilevato, a "prima lettura", dal dott. Massari |
| | |sulla Uno - Zoda è corrispondente a quello assegnato alla Uno - Fiori. |
|14.8.1995 |DIA Firenze. |Dà atto degli arresti, a seguito delle dichiarazioni dei fratelli DI FILIPPO, di |
| | |PIZZO Giorgio, CALVARUSO Tony, MANGANO Antonino, CANNELLA Tullio, BENIGNO |
| | |Salvatore (e GIACONIA Luigi). |
|7.8.1995 |CRIMINALPOL S.Occ. |E' relativa agli esami di GARAMELLA Giuseppe e LIBECCIO Francesca. |
|8.8.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Data esecuzione perquisizione e sequestro a Triscina nell'abitazione di SCARANO |
|dib.to vol. 7) | |Antonio. |
| | |Vi è dimostrazione che in data 23.6.1993 il "Mobilificio Messina" aveva emesso un|
| | |buono di consegna (agli atti della Corte) a favore di SCARANO Antonio, "via 123 |
| | |Triscina" relativo a varii arredi, per un importo complessivo di 9 milioni e |
| | |400.000 lire. |
|17.8.1995 |DIA Firenze |Riscontri su dich.ni DI FILIPPO Pasquale: |
| | |- su dichiarazioni di relazione di favoreggiamento tra VELLA e SPATUZZA Gaspare, |
| | |evidenziati riscontri a livello di tabulati. Evidenziati anche contatti tra LO |
| | |NIGRO Cosimo e VELLA, CARRA Pietro e VELLA. Ambientato VELLA, in relazione a |
| | |CIARAMITARO. |
| | |- evidenziati rapporti, a livello di tabulati, tra cellulare di TROMBETTA |
| | |Agostino e cellulare di SPATUZZA Gaspare. |
| | |- idem su rapporti tra utenze-VELLA e utenze ROMEO Pietro. |
|17.8.1995 |DIA Firenze |Riscontri su dich.ni COSENTINO, specificamente su periodo di detenzione al |
| | |carcere di Paola. |
| | |E' da stabilire se se ne deve parlare al dib.to. Non credo che ci servano in aula|
| | |le dich.ni di COSENTINO. |
|21.8.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Documentazione relativa al contratto del cellulare (0336/899621) stipulato |
|dib.to vol. 7) | |personalmente da BENIGNO Salvatore il 7.5.1993. |
|21.8.1995 |DIA Firenze |Accertamenti su BLUNDA Vita e MARRONE Andrea (dei quali sono state raccolte le |
| | |dichiarazioni) in rapporto a spostamenti e traffico su cellulare di FERRO |
| | |Vincenzo. |
|22.8.1995 |DIA Roma |Accertamenti su Golf di TATTARA Francesco. |
|22.8.1995 |DIA Roma |Accertamenti su reale numero di telaio (individuato da MASSARI) dell'auto - Zoda.|
| | | |
| | |Emerge furto BENEDETTI, con assunzione delle dichiarazioni del medesimo e |
| | |riconoscimento auto - Zoda. |
|23.8.1995 |DIA Firenze |Data di esecuzione del provv.to 11.8.1995 del PM mediante il quale è stata |
| | |disposta l'acquisizione della documentazione (che è agli atti della Corte) |
| | |relativa ai contratti per l'attivazione di utenze cellulari intestate, tra le |
| | |altre, a Auto G. & G., LO NIGRO Cosimo, LA BUA Liliana, TUSA Silvia, SANTAMARIA |
| | |Giuseppe, FERRO Vincenzo, BIZZONI Alfredo. |
|23.8.1995 |DIA Firenze |Accertamenti su "tegole" impiegate da SCARANO per il tetto della villetta di |
| | |FIANO R. Le tegole erano state procurate direttamente da SCARANO. |
|30.8.1995 (in fasc. |DIA Roma |Data sequestro presso PERGAMO Francesco documentazione, compresa la dichiarazione|
|dib.to vol. 8) | |di vendita a GIACALONE Luigi, in data 30.3.1994, della Fiat UNO tg. Roma/04247.Z |
|31.8.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Si trasmette fascicolo rilievi fotografici relativi all'autocarro sequestrato a |
|dib.to vol. 8) | |CARRA Pietro il 6.7.1995 a Genova. |
|6.9.1995 (in fasc. |DI Firenze |Data dei rilievi effettuati dalla DIA di Firenze, a descrizione dei luoghi -in |
|dib.to vol. 2) | |zona Prato etc.- interessati dalle dichiarazioni di CARRA Pietro. |
| | |Trova riscontro nel fascicolo dei rilievi fotografici effettuato dalla Pol. |
| | |Scient.ca della Questura di Firenze, del 1°.2.1996. |
|11.9.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Data esecuzione provv.ti di perquisizione nei confronti dei componenti la |
|dib.to vol. 8) | |famiglia MESSANA. |
|11.9.1995 (in fasc. |DIA Roma |Data del decreto di sequestro avente ad oggetto la jeep Mitsubishi tg. RI/154444,|
|dib.to vol. 8) | |con all'interno documentazione (che è agli atti della Corte) relativa anche a |
| | |rapporti tra TUSA Silvia e PETRUCCI Roberto e la ditta CANTIANI Aldo. |
|13.9.1995 |DIA Firenze |E' relativa ai rilievi fotografici (etc.) eseguiti dalla DIA in relazione alle |
| | |individuazioni di luoghi eseguiti da CARRA Pietro. |
| | |Occorre trovare il mezzo tecnico processuale per fare riferire alla DIA circa |
| | |l'oggetto e la matrice dei rilievi. |
|22.9.1995 (in fasc. |DIA Roma |Riferisce che le operazioni eseguite per la prima volta, sulla base delle |
|dib.to vol. 2) | |indicazioni di CARRA Pietro, per rintracciare la cassetta delle armi sequestrate |
| | |a Fiano R.no, non hanno avuto esito. |
|25.9.1995 |DIA Milano |E' ancora relativa ai rapporti con soggetti "calabresi" di LO NIGRO Cosimo e C. |
| | |Contiene anche riscontri alle dichiarazioni ed alle indicazioni di CARRA Pietro. |
| |Vi è allegata la pagina del | |
| |registro alberghiero dalla |Muovendo dal dato che CARRA Pietro ha affermato di esersi recato per due volte a |
| |quale risulta il |Milano nel 1995, è emerso: |
| |pernottamento di CARRA Pietro| |
| |e di LO NIGRO Cosimo. Va |- che il 2.5.1995 LO NIGRO Cosimo e CARRA Pietro hanno penottato all'Hotel GALA |
| |fatta acquisire alla Corte, |di v.le Zara n. 89, occupando entrambi la camera n. 6 e ripartendo l'indomani |
| |quando si esamina F. MESSINA |mattina. L'albergo si trova a circa un chilometro di distanza dall'abitazione di |
| |unitamente al M.llo Valeriani|PALUMBO. |
| |Stefani. |E' da attendersi una qualche domanda sulla persona di CARLINO Gaspare, da PA e |
| | |che ha esibito una carta di identità del Comune ei Bagheria, che risulta aver |
| | |pernottato in concomitanza di CARRA Pietro e di LO NIGRO Cosimo. |
|26.9.1995 (in fasc. |DIA Roma |Verbale di sequestro, alla villetta di CAPENA, nel corso delle attività eseguite |
|dib.to vol. 8) | |con i consulenti del PM, di materiali varii rinvenuti nel giardino, sottoterra: |
| | |pezzo di nastro adesivo, cordicella bianca, scotch trasparente, scotch da |
| | |imballaggio, altro pezzo di scotch. |
| | | |
| | |Idem quanto all'interno del fuori-strada Mitsubishi: |
| | |tra l'altro, un rotolo di scotch "da pacchi di color marrone", marca Eurocel. |
|2.10.1995 |DIA Firenze |Su accertamenti a riscontro dichiarazioni CARRA. |
| | |Rilevante: |
| | |- accertamento presso area di servizio di Migliarino Nord. Dista 62 Km da Prato |
| | |Ovest con direzione Pisa-Livorno, 2 Km circa prima di svincolo per |
| | |Livorno-Rosignano. |
| | |Esito accertamenti presso le altre aree di servizio sul percorso da Prato a |
| | |Livorno. Identificazione del gestore RUSSO Luigi. Identificazione dell'operazione|
| | |(l'unica) effettuata nella giornata del 26.5, avente ad oggetto una radio |
| | |mangianastri con cassette. Rilievi fotografici dell'area. Acquisizione depliants |
| | |di radio-mangianastri e documentazione contabile dal registratore di cassa. |
|3.10.1995 |DIA Firenze |Accertamento su targa PA 15551 data, in data 4.3.1993, a rimorchio già tg. |
| | |Catania 7676, intestato a SABATO Gioacchina. |
|5.10.1995 |DIA Milano |Esito accertamenti su incidente stradale del figlio di CARRA Pietro, con |
| |Vi è documentazione che |particolare riferimento alla vista fattagli, a Milano, il 6.4.1994. |
| |dovrebbe essere fatta | |
| |acquisre dalla Corte, se non | |
| |lo si è già fatto. | |
|9.10.1995 (in fasc. |DIA Palermo |Sequestro a Palermo, presso l'abitazione di CARRA Pietro, di due cassette stereo,|
|dib.to vol. 8 e in | |entrambe con registrate canzoni napoletane, una intitolata "carosello |
|vol. 9) | |mediterraneo" e l'altro intitolata "Souvenir di Napoli". |
|11.10.1995 (in fasc. |DIA Firenze e Roma |Viene trasmessa la documentazione acquisita il 14.2.1995 presso QUARANTA Franco, |
|dib.to vol. 8) | |relativa all'appartameno di Largo Giulio Capitolino. |
| | |Vi è atto di citazione per convalida di sfratto per morosità da cui risulta che |
| | |DE LUCA Cinzia significò che l'appartamento era occupato anche da BIZZONI |
| | |Alfredo, comunicazione datata 1.12.1993. |
|12.10.1995 |DIA Firenze |Rilevante per accertamento circostanze fornitura tegole per villetta di SCARANO. |
| | |Persone identificate presso "Fornace Vernengo", documentazione acquisita (su |
| |E' stata acquisita |destinatario carico, vettore, etc.), ulteriore accertamento presso Compagnia |
| |documentazione che andrebbe |Tirrena di Navigazione. |
| |fatta acquisire dalla Corte. |Rilevante per accertamento circa Lancia Delta tg. Viterbo acquistata (18.1.1993),|
| | |presso Europcar Inter-Rent di Palermo-Aeroporto, da GIACALONE. Ed anche per |
| | |l'accertamento circa i successivi passaggi in proprietà dello stesso mezzo. E' |
| | |importante far risultare la data -24.9.1993- in cui l'auto risulta scaricata da |
| | |GIACALONE Luigi a favore di tale CRACOLICI Matteo. |
| | |Risulta che la dichiarazione di vendita, direttamente da GIACALONE Luigi a RIZZO |
| | |Giovanni, è stata effettuata, con autentica notarile datata Palermo 31.3.1994 |
| | |(notaio Pedone). Il giorno cade proprio nel "bel mezzo" della trasferta di |
| | |GIACALONE Luigi a Roma per attentato a Contorno. Peraltro, dovrebbe essere |
| | |proprio il giorno in cui il cellulare di GIACALONE Luigi risulterebbe essere |
| | |rientrato sotto lo 091 (vd. supra circa l'annotazione DIA del 30.6.1994). |
| | | |
| | |Non c'è da soffermarsi sull'aspetto del cellulare di GIACALONE Luigi |
| | |specificamente trattato in questa annotazione. |
|17.10.1995 (in fasc. |DIA Roma |Fotocopia di un contratto di assicurazione, con decorrenza 4.10.1993-4.10.1994, |
|dib.to vol. 3) | |intestato a BIZZONI Alfredo, relativo alla jeep targata Rieti. |
|17.10.1995 |DIA Roma |Circa la effettiva proprietà della famiglia Contorno della villetta di via Monti |
| | |di Malvagliata |
| | |Con l'occasione la DIA di Roma riferirà sui varii rilievi fotografici etc. |
| | |effettuati a riscontro e documentazione delle dichiarazioni/individuazioni |
| | |effettuate da CARRA Pietro. |
|18.10.1995 (in fasc. |DIA Firenze e Palermo |Si trasmettono atti del C.O. DIA di Palermo, compresa il documento "DIA" |
|dib.to vol. 8) | |sequestrato presso Correra Angela, in esecuzione del decreto di 11.9.1995 del PM |
|18.10.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Comprende rilievi fotografici sulle auto nella disponibilità della famiglia |
|dib.to vol. 9) | |MESSANA. |
| | |Vi è anche materiale pubblicitaria, utile per confronto tra modelli GOLF e |
| | |modello SEAT Ibiza. |
|27.10.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Contiene rilievi anche fotografici relativi al semirimorchio sequestrato a CARRA |
|dib.to vol. 3) | |Pietro, tg. CL 15551, dai quali risultano i danni che il mezzo aveva subito al |
| | |pianale ed alle sponde. |
|30.10.1995 |DIA Roma |Individuazione DE FOLCHI Antonella, suo rapporto di lavoro con la ditta Ercolani,|
| | |cessazione del rapporto di lavoro (7.5.1993) |
| | |E' ancora da stabilire se si tratti di circostanza che è opportuno far risultare |
| | |al dibattimento. |
| | | |
| | |Rilevante per accertamento disponibilità da parte di SCARANO, dal 19.12.1992, di |
| | |una A112 tg. Roma/T.61269. |
|2.11.1995 |DIA Firenze |Riscontri alle dichiarazioni di CARRA Pietro. |
| | | |
| | |- rientro a Palermo, via mare da Napoli, del rimorchio già tg. CT/7676 (poi |
| | |PA/15551) in data 1.5.1993 (si tratta del rimorchio, poi sequestrato, usato per |
| | |trasporto hashish); |
| | |- officina di BRUGONI effettivamente nei pressi della caserma della divsione |
| | |PALIDORO; |
| | |- esito perquisizione a novembre del 1994 presso FRABETTI con rinvenimento |
| | |hashish (la data 26.11.1994 riportata sull'annotazione è sbagliata). |
| | |- identificazione BARRANCA Giuseppe. Suoi rapporti con LO NIGRO Cosimo. Emissione|
| | |nei confronti di entrambi di misura cautelare dell'AG di Palermo del 19.7.1995. |
| | |Stato di latitanza di entrambi alla data della annotazione. |
| | |- (non occorre che sia riferito del contatto telefonico tra utenza di BARRANCA |
| | |Giuseppe e cellulare intestato a CARRA Michele). |
| | |- Accertamenti su LO NIGRO Cosimo; disponibilità "motoape"; |
| | |- Identificazione di PIZZO Giorgio e notizie sul conto di questi. Contatti tra |
| | |cellulare di PIZZO Giorgio e cellulare di LO NIGRO Cosimo. Idem tra cellulare di|
| | |PIZZO Giorgio e cellulare di SPATUZZA Gaspare. Idem tra cellulare di PIZZO |
| | |Giorgio e cellulare di BENIGNO Salvatore. Fermo di PIZZO. Appunti nella |
| | |documentazione di MANGANO Antonino riferibili a PIZZO Giorgio. |
| | |- disponibilità (con relative date) di un fuoristrada da parte di SCARANO. |
| | |- identificazione GIULIANO Francesco e notizie sul suo conto. Contatti tra costui|
| | |e ROMEO Pietro. Contatti tra utenza di abitazione di GIULIANO Francesco e utenze |
| | |cellulari di CARRA Pietro, CIARAMITARO Giovanni, ROMEO Pietro. Notizie sul conto |
| | |del padre "il postino". |
| | |- inesistenza di contatti, a livello di cellulare. tra CARRA Pietro e SPATUZZA |
| | |Gaspare (e LO NIGRO Cosimo) prima del periodo di aprile-maggio 1993. E, più |
| | |esattamente quanto a SPATUZZA Gaspare, prima del 26.5.1993. E nemmeno dopo, |
| | |sempre per quanto riguarda SPATUZZA Gaspare. |
| | |- accertamenti presso la ditta SABITAL, in rapporto viaggio 10-11.5.1993. |
| | |Accertamenti conseguenti presso porto di Genova per il 13.5.1993: imbarco per |
| | |Palermo trattore Volvo e rimorchio PA/15424. Successivo imbarco, sempre per |
| | |Palermo, il 19.5.1993, dell'altro semirimorchio (il PA/15551 ex CT/7676). |
| | |- sintesi spostamento camion CARRA Pietro e cellulare dal giorno 24.5 al 27.5. |
| | |Assenza di tracce di rientro via mare del camion, nei giorni successivi, da |
| | |Livorno o da Genova. Assenza di qualsivoglia contatto, antecedente o successivo, |
| | |tra cellulare CARRA Pietro e utenza di abitazione di MESSANA. |
| | |- abitazione della famiglia di MESSANA. Auto nella disponibilità della famiglia |
| | |al maggio 1993. Distanza tra abitazione MESSANA e chiesa dei Testimoni di Geova. |
| | |- contatti, a livello di tabulati, tra utenze FERRO e utenza MESSANA. |
| | |- controllo alla, sola, motrice di CARRA alle 6,08 del 27.5.1993 da parte della |
| | |Polstrada di Fiano R.no. |
| | |- il semirimorchio PA/15424 era anch'esso imbarcato sul "Freccia Rossa" (della |
| | |Grandi Taghetti), con indicazione della merce in "semirimorchio" e risulta che |
| | |poi è ripartito da Genova per Palermo il 5.6.1993 (su una nave della Tirrenia |
| | |Navigazioni), con un carico di ferro, agganciato alla motrice VE/11500; |
| | |- il cellulare di LO NIGRO Cosimo è silente in uscita dal 21.7 al 28.7.1993 |
| | |(allorché agisce sullo 081); il 22.7.1993 riceve da cellulare di SPATUZZA Gaspare|
| | |che chiama da 06. Idem, per due volte, l'indomani 23.7 e in questo caso il |
| | |cellulare di SPATUZZA Gaspare chiama dallo 02. |
| | |Il cellulare di LO NIGRO Cosimo è presente sullo 02 il precedente 12.7. |
| | |- la motrice Volvo di CARRA Pietro è in partenza da GENOVA per PALERMO nel |
| | |pomeriggio del 23.7.1993, con la compagnia VIAMARE. Le ultime due tracce di |
| | |imbarco della motrice Volvo sono del 19.7.1993 (da Palermo per Napoli: |
| | |semirimorchio 15424 con altro semirimorchio sovrapposto) e del 20.7.1993 (da |
| | |Napoli per Palermo: analoga composizione). Quindi se ne ricava che non vi è |
| | |traccia di uno spostamento, via mare, della motrice Volvo, dalla Sicilia al |
| | |continente, precedente e compatibile con il rientro viamare da Genova il 23 |
| | |luglio. Quindi ne viene confermata l'affermazione di CARRA Pietro che dice di |
| | |aver fatto il viaggio di andata verso Arluno, con LO NIGRO Cosimo, via terra. |
| | |E il 30.7.1993 riparte da Genova, con destinazione Palermo, anche il "15424". |
| | |- Richiamate precedenti annotazioni su spostamenti cellulare di SPATUZZA Gaspare.|
| | | |
| | |- prenotazione del 31.3.1994, presso Alitalia, di quattro posti per Milano per |
| | |l'indomani 1.4.1994, da parte di CARRA Pietro. Non si può citare il contenuto |
| | |della intercettazione, perché non trascritta. Da far risultare, se è possibile, |
| | |tramite accertamenti eventualmente fatti presso la stessa Alitalia. |
| | |- imbarco 1.4.1994, sulla linea Palermo-Napoli, del semirimorchio "15424" con un |
| | |semirimorchio sovrapposto. E' opportuno non soffermarsi sul fatto che non risulta|
| | |sia stata imbarcata anche alcuna motrice. La motrice Volvo (che è già "salita" il|
| | |29.3.1994 con rotta Palermo-Genova) riappare, in ritorno a Palermo da Genova, il |
| | |9.4.1994. |
| | |Il 12.4. ripartono, con rotta Palermo-Napoli, la motrice Volvo ed il rimorchio |
| | |"15424"(ed un rimorchio sovrapposto). |
| | |- spostamenti cellulare di CARRA Pietro dal 1°.4 al 10.4.1994. |
| | |- accertamento alla Polstrada di Brescia circa contr.ne 7.4.1994; |
| | |- abitazione effettiva di CONTORNO in via Monti di Marvaiata, 30. |
| | |- richiamate informative precedenti su presenza a Roma cellulare di LO NIGRO |
| | |Cosimo e di GIACALONE Luigi in concomitanza con attentato a Contorno. Stazioni |
| | |Radio Base specificamente interessate. |
| | |Contatti da cellulare GIACALONE Luigi (che opera sotto lo 06-RM3) a abitazione |
| | |CARRA Pietro e da cellulare CARRA Pietro a autosalone GIACALONE Luigi. |
| | |Va messo in risalto che si tratta di ricorrenze che non hanno omogeneità con gli |
| | |altri periodi, con particolare evidenziazione della circostanza che si tratta di |
| | |contatti tutti successivi alla data -per come è stata accertata- del viaggio |
| | |delle tegole. |
| | |- accertamenti presso autosalone di PERGAMO circa la cessione di auto a GIACALONE|
| | |Luigi nel marzo del 1994. La documentazione è stata sequestrata in data 30.8.1995|
| | |e da essa risulta che la cessione è stata fatta il 30.3.1994. |
| | |- richiamati elementi su BENIGNO Salvatore, con riferimento specifico al |
| | |cellulare. |
| | |- esiti attività di repertazione nel giardino della villetta di ALEI. |
| | |- identificazione di GRIGOLI Salvatore, con riferimento particolare al cognome |
| | |della moglie, che compare nei tabuali del cellulare di GIACALONE Luigi all'epoca |
| | |dell'attentato a CONTORNO Salvatore. |
| | |- sottoscrizione da parte GRIGOLI Salvatore del contratto per il cellulare |
| | |intestato all'autosalone di GIACALONE Luigi. |
| | |- esistenza di riferimenti a GRIGOLI Salvatore nel materiale documentale |
| | |sequestrato a MANGANO Antonino. |
| | |- rapporti tra MANGANO Antonino e GIACALONE Luigi dimostrati dal fatto che, al |
| | |momento dell'arresto (25.6.1995), MANGANO Antonino aveva un cellulare intestato a|
| | |AIELLO Matteo |
| | |- accertamenti su "foglio DIA" menzionato da DI FILIPPO Pasquale e da CARRA |
| | |Pietro con riferimento alla CORRERA. Rinvenimento documento in perquisizione |
| | |CORRERA: identificazione del documento in una nota 28.2.1995 (coerenza con |
| | |indicazioni temporali di DI FILIPPO Pasquale e di CARRA Pietro) della DIA di |
| | |Firenze. |
| | |- arresto di MANGANO Antonino nel'ambito della stessa operazione che ha portato |
| | |ad arresto di BAGARELLA Leoluca. |
| | |- contatti telefonici, da tabulati, tra GIACALONE Luigi e MANGANO Antonino in |
| | |concomitanza di operazione CONTORNO Salvatore (e di altri fatti): 11.5.1993 (da |
| | |091) e 2.3.1994 (da RM1) cellulare GIACALONE Luigi chiama utenza fissa intestata |
| | |a MANGANO Girolamo, fratello di MANGANO Antonino; 16.4.1993 e 8.5.1993, 23.8.1993|
| | |e 17.12.1993, cellulare di GIACALONE Luigi chiama utenze fisse intestate alla |
| | |moglie di MANGANO Giovanni, fratello anch'egli di MANGANO Antonino; |
| | |- analisi della documentazione sequestrata presso MANGANO Antonino. |
| | |DEVE ESSERE ILLUSTRATA CONVE-NIENTEMENTE, TRATTANDOSI DI DOCU-MENTAZIONE |
| | |IMPORTANTE. |
|7.11.1995 |Squadra Mobile Questura di |SOSPESA, anche perché non ci sono elementi di grande rilevanza. Inoltre, si |
| |Trapani |tratta di elaborazione di intercettazioni ambientali ed attività investigative |
| | |connesse. |
| | |Può servire solo per i seguenti punti: |
| | | |
| | |E' relativa alla denuncia per appartenenza a "cosa nostra" di svariate persone |
| | |tra le quali FERRO Vincenzo, VALENTI Antonino ed altri. |
| | | |
| | |Cita avvenuto omicidio -nel gennaio del 1995- dei fratelli Giuseppe e Caterina |
| | |PIRRONE, in relazione alla collocazione dei PIRRONE nella guerra di Alcamo, dalla|
| | |parte dei Greco, avversari dei Milazzo. |
|16.11.1995 (in fasc. |Squadra Mob. Palermo - CIC |Dà atto delle operazioni eseguite in Roma nella notte tra il 15 ed il 16.11.1995,|
|dib.to vol. 9) |Palermo - CIC Roma |con la presenza di ROMEO Pietro, a Le Piane di Capena, all'altezza del Km. 32,121|
| | |della linea ferroviaria Roma-Firenze. |
| | |Il rinvenimento dei due rotoli avviene alle ore 6,15, con verbale fatto alle ore |
| | |9,30 del 6.11.1995. Consegna del materiale alla Squadra Antisabotaggio della |
| | |Questura di Roma. |
| | |Il CIC di Roma notifica in data 17.11.1995 il decreto di sequestro dell'esplosivo|
| | |emesso dal PM di Firenze lo stesso giorno. |
|16.11.1995 (in fasc. |DIA Roma |Contiene verbale perquisizione già effettuata in |
|dib.to vol. 3 e vol. |Su questo punto occorre che riferisca qualcuno della DIA di |via Cassia n. 1856, il 7.4.1982, nell'abitazione |
|9) |Roma, citando i correlativi rilievi effettuati in via Cassia|che CONTORNO Salvatore abitava all'epoca. |
| |quando CARRA Pietro fece l'individuazione di luoghi il | |
| |13.9.1995. | |
|20.11.1995 |Comm.to Polstato |"Operazione SELINUS" |
| |Castelvetrano | |
| | |- i fratelli ACCARDO; Francesco RALLO. |
| | |- i fratelli FORTE e il distributore di Castelvetrano. Rapporti dei predetti con |
| | |GARAMELLA Giuseppe. |
| | |- la gioielleria di GERACI Francesco e dei fratelli; |
| | |- il "calzettificio" del cognato di MESSINA DENARO Matteo; |
| | |- GARAMELLA Giuseppe e MASSIMINO Vito Alfio. |
| | |- la casa di GARAMELLA Giuseppe trasferita in proprietà a SCARANO Antonio; la |
| | |domiciliazione della bolletta telefonica. |
| | |- i GUTTADAURO, Filippo e Giuseppe. |
| | |- GIACALONE Michel; |
| | |- HASLEHNER Andrea; suo legame con MESSINA DENARO Matteo; |
| | |- GONZALES, addetto al Paradise Beach; |
| | |- GRIGOLI Giuseppe - attività nel settore dei supermercati. |
|27.11.1995 |DIA Milano |E' relativa ai rapporti tra i "calabresi" con i quali aveva rapporti LO NIGRO |
| | |Cosimo e i palermitani. Riguarda anche riscontri ad indicazioni di CARRA Pietro. |
| | | |
| | | |
| | |- accertato che in data 12.5.1992 il figlio CARRA Pietro era stato investito a |
| | |Garbagnate da un automobilista non identificato. |
| | |In data 6.4.1994 il bambino è stato sottoposto a visita dal personale medico |
| | |dell'assicurazione MAA, in milano via Tonale n. 26. |
| | | |
| | |- alla COLORTEX di Bresso, indicata da CARRA Pietro come luogo dove scarico |
| | |l'hashish, in effetti, il 24.3.1995, il ROS di Torino sequestrò un ingente carico|
| | |di hashish nella disponibilità di RE Angelo e di (SPAGNOLO Enrico) appurando che |
| | |per il traffico era stato utilizzata la COLORTEX, la cui sede è in via Galileo n.|
| | |20. |
| | | |
| | |In sede di esame, in questa ed in altre situazioni consimili, procederei esibendo|
| | |agli uff.li di PG i rilievi fotografici (o quant'altro) è già stato utilizzato |
| | |nel dibattimento nel corso dell'esame dei collaboratori. |
| | | |
| | |- risulta che un passeggero a nome CARRA si è imbarcato sul volo Milano-Palermo |
| |Vi è il fascicolo dei rilievi|della serata del 17.2.1995, facendo il check-in alle ore 20,29 della sera della |
| |fotografici effettuati dalla |partenza. |
| |DIA di Milano in relazione | |
| |alla individuazione dei |ACCERTAMENTI SULLA COMPAGNIA GRANDI TRAGHETTI: |
| |luoghi di CARRA Pietro. |- per il 22.4.1995 risulta che sul traghetto Palermo-Genova si è imbarcato un |
| | |autocarro con motrice PA/15424 e semirimorchio CL/108208. E, per il 24.4.1995, |
| | |che sul traghetto Genova-Palermo del 24.4.1995 è stato imbarcato il semirimorchio|
| | |di cui sopra. |
| | | |
| | |- sul traghetto Palermo-Genova dell'1.5.1995, risulta essere stato imbarcato un |
| | |autocarro con le targhe CL/108208 e PA/9782. Sul traghetto che ha fatto il |
| | |viaggio Genova-Palermo il 4.5.1995 risulta imbarcato un autocarro composto come |
| | |nel viaggio Palermo-Genova del 22.4.1995. L'imbarco è stato fatto al nominativo |
| | |di RUBINO Francesco. |
| | | |
| |Su questo punto vi è | |
| |documentazione che è stata | |
| |acquisita dalla DIA e che | |
| |potremmo fare acquisire alla | |
| |Corte. | |
|12.12.1995 (in fasc. |DIA Roma |Sequestro della documentazione relativa al contratto per il cellulare intestato a|
|dib.to vol. 9) | |TUSA Silvia, n. 0336/911693. Il contratto è stato stipulato da BIZZONI Alfredo in|
| | |data 6.8.1993. |
|13.12.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Data di esecuzione dell'ordine di sequestro 12.12.1995 del PM relativo all'auto |
|dib.to vol. 9) | |Fiat UNO bianca tg. AE 377 PX, già targata Roma/3G0803, intestata a GRIGOLI |
| | |Francesco. |
|15.12.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Data di esecuzione del decreto del PM del 14.12.1995, di perquisizione e |
|dib.to vol. 9) | |sequestro del box di via S. Cappello n. 26 nella disponibilità di LO NIGRO |
| | |Cosimo. |
| | |Il box risulta nella proprietà di DE MARIA Giuseppe. |
| | |Per accedere al box è stato necessario forzare, con l'intervento dei VV.FF., un |
| | |lucchetto. |
| | |Nel corso delle operazioni sopraggiunge certo LO NIGRO Antonio che dice che il |
| | |box è nella disponibilità della propria zia, SANSONE Francesca, madre di LO NIGRO|
| | |Cosimo. |
| | |In sede di sequestro viene rinvenuto un complesso di cose. |
| | |A parte la descrizione di quanto oggetto di sequestro, in particolare si |
| | |evidenzia che dentro la Motoape c'era una lettera della assicurazione RAS |
| | |indirizzata a LO NIGRO Cosimo. |
| | |Si evidenzia il ritrovamento dello stradario edito nel 1993 dalla editrice LOZZI |
| | |intitolato "StradaRoma" |
| | |Vi sono poi 20 sagome per tiro al bersaglio del tipo usato per le esercitazioni |
| | |in ambiente militare. |
| | |Sopra un armadietto viene ritrovata una fondina ascellare per revolver calibro 38|
| | |special e una cartuccia nello stesso calibro. |
|18.12.1995 |DIA Firenze |Riscontri sulle dichiarazioni di ROMEO Pietro. |
| | | |
| | |- arresto ROMEO Pietro il 10.9.1992 e scarcerazione il 1°.2.1994, con obbligo di |
| | |presentazione a un ufficio di polizia alle 19,00 dei giorni di lunedì, mercoledì |
| | |e venerdì. |
| | |Verifica dell'adempimento di tale obbligo dal 1°.3.1994 all'8.4.1994. |
| | |- effettiva disponibilità di Fiat Regata da parte di SCARANO. |
| | |- spostamento via mare di GIACALONE Luigi: il 30.3.1994 sul tragitto |
| | |Napoli-Palermo con auto tg. Rm/0427Z. Tragitto inverso, con auto tg. RM/04247Z, |
| | |il 31.3.1994. Da notare che nella targa registrata il giorno 30 manca un "4". E' |
| | |l'auto comprata da PERGAMO, lo stesso giorno 30.3.1994 (vd. annot.ne 2.11.1995). |
| | |- Presenza auto tg. RM/3G0803 sul traghetto MANZONI, sulla rotta Palermo-Napoli |
| | |l'8.4.1994 (è un venerdì), associata al nominativo "LUCIANO". Il successivo |
| | |giorno 10 (domenica) sul traghetto Napoli-Palermo figura il nominativo di "ROMEO"|
| | |associato ad un'auto targata RM, senza specifica del numero di targa. |
| | |Coordinato a questo spostamento è quello di persona, che dà il nome "LUCIANO", |
| | |sul volo Fiumicino-Palermo delle 13,30 del 7.4.1994. |
| | |L'auto con la targa di cui sopra risulta tra quelle registrate presso |
| | |l'autosalone di GIACALONE Luigi e risulta ceduta (occorre che al dibattimento sia|
| | |specificata la data della cessione) a GRIGOLI Francesco (nato il 16.2.1965), |
| | |fratello di GRIGOLI Salvatore. |
| | |Nei giorni in cui l'auto fa andata e ritorno da Napoli per Palermo il cellulare |
| | |di GIACALONE Luigi rimane sotto lo 06. Vi è una chiamata a BONANNO Luigi |
| | |(nominativo che ricorre molte volte nel cellulare di BENIGNO Salvatore) e ad |
| | |utenza intestata alla moglie di GRIGOLI Salvatore. |
| | | |
| | | |
| | |Qui c'è da fare una riflessione (per il Pubblico Ministero) nel senso che ROMEO |
| | |Pietro ha detto di aver fatto quel viaggio di andata con GIACALONE Luigi, e (int.|
| | |14.12.1995) che era GIULIANO Francesco (non GIACALONE Luigi) che faceva uso, sui |
| | |mezzi di trasporto, del nominativo "LUCIANO". Quindi sembrerebbe che |
| | |l'af-fermazione di ROMEO Pietro sul fatto di aver viaggiato, all'andata, con |
| | |GIACALONE Luigi, sia sbagliata. |
| | | |
| | |- effettiva disponibilità, da parte di GIACALONE Luigi, di una villetta a Tre |
| | |Fontane, nel comune di Castelvetrano. |
| | |- conferma, dai tabulati (non lo si può ricavare dalle intercettazioni, che non |
| | |sono state trascritte ), della compresenza di SPATUZZA Gaspare, di GIACALONE |
| | |Luigi, di LO NIGRO Cosimo e di SCARANO, in zona di Castelvetrano nei giorni |
| | |successivi al 20.4.1994. |
|20.12.1995 |DIA Firenze |viene trasmesso il verbale di sequestro dell'autovettura di proprietà di GRIGOLI |
| | |Francesco già targata Roma 3G0803; |
| | |vengono trasmessi i verbali di perquisizione e sequestro relativi al box di via |
| | |S.Cappello n. 26 (per gli oggetti in sequestro si veda il verbale): |
| | |Viene identificato il proprietario del box, DE MARIA e sentito in relazione |
| | |all'affitto a "LO NIGRO Francesco" (abbiamo verificato la parentela con il |
| | |"nostro"?); |
|20.12.1995 (in fasc. |DIA Firenze |Data di esecuzione dei rilievi descrittivi, anche fotograficamente, del box di |
|dib.to vol. 9) | |via S. Cappello n. 26. |
|21.12.1995 (in fasc. |DIA Roma |Riferisce circa le operazioni di ricerca, effettuate con l'ausilio di un |
|dib.to vol. 4) | |ruspista, nel terreno di SCARANO Antonio a Fiano R., con rinvenimento e sequestro|
| | |il 20.12.1995 della cassetta impermeabilizzata già contenente armi. |
| | |Dal verbale di sequestro si rileva che all'interno c'erano dei frammenti di |
| | |giornale: Il Messaggero del 10.3.1994; la Repubblica del 25.2.1994. |
| | |La cassetta è stata in parte danneggiata dalla ruspa. |
| | |Il punto di rinvenimento è a circa 3 metri da uno dei due alberi che si trovano |
| | |sull'argine del ruscello, in prossimità del canneto. |
|30.12.1995 (in fasc. |DIA Roma |Nota di trasmissione con relativi rilievi fotografici concernenti la cassetta |
|dib.to vol. 4) | |destinata a custodire armi, rinvenuta il 20.12.1995 a Fiano R.no |
|15.1.1996 (in fasc. |DIA Roma |Trasmissione rilievi fotografici fatti il 18.12.1995 sulla via Formellese, |
|dib.to vol. 9) | |all'altezza del "cimitero" |
|16.1.1996 (in fasc. |DIA Firenze |Rilievi relativi, anche, al comprensorio degli Uffizi, dai quali risulta anche la|
|dib.to vol. 4) | |dislocazione delle telecamere nel "piazzale" e nelle strade adiacenti. |
|19.1.1996 (in fasc. |DIA Firenze |Riferisce, tra l'altro, di sequestro (per provv.ti del PM del 18.1.1996) eseguito|
|dib.to vol. 9) | |in data 19.12.1995, nei confronti della famiglia MESSANA, delle auto Fiat UNO |
| | |intestata a PERRICONE Tommasa e della Golf intestata a MESSANA Giampiero. |
|19.1.1996 (in fasc. |DIGOS Firenze |Circa l'esecuzione dell'OCCC emesse dal GIP di Firenze nei confronti di LO NIGRO |
|dib.to vol. 11) | |Cosimo, GIULIANO Francesco, BARRANCA Giuseppe, SPATUZZA Gaspare e GRIGOLI |
| | |Salvatore. |
|19.1.1996 (in fasc. |DIA Roma |Riferisce circa la esecuzione delle OCCC nei confronti di SCARANO Massimo, |
|dib.to vol. 9) | |SANTAMARIA Giuseppe, SCARANO Antonio, FRABETTI Aldo, GIACALONE Luigi, MANGANO |
| | |Antonino. Eseguite anche perquisizioni, con sequestro di materiale documentale a |
| | |SCARANO Massimo e a SANTAMARIA Giuseppe. |
| | |Il materiale è tutto raccolto in plichi che si trovano agli atti della Corte. |
|19.1.1996 (in fasc. |ROS Firenze |Riferisce circa esecuzione OCCC ni confronti di BAGARELLA Leoluca, GRAVIANO |
|dib.to vol. 10) | |Giuseppe, TUTINO Vittorio. |
|24.1.1996 (in fasc. |Servizio Polizia Scientifica |Consegna al persona CO DIA di Firenze dell'auto Volvo di DI NATALE Emanuele e |
|dib.to vol 10) |- Roma |della Mercedes tg. PD/936134, dopo la ricerca di impronte latenti. |
| | |Si dà atto che la Mercedes è corredata di polizza di assicurazione stipulata al |
| | |nome di FRABETTI Aldo, con il Lloyd Adriatico. |
|27.1.1996 (in fasc. |DIA Firenze |Riferisce sull'esecuzione del decreto di fermo 26.1.1996 del PM nei confronti di |
|dib.to vol. 11) | |MESSANA Antonino. |
|30.1.1996 |DIA Firenze |Individuazione ACCARDO Stefano; accertamenti presso Rebibbia su codetenzione |
| | |ACCARDO-SCARANO e su individuazione di "Dule". |
|2.2.1996 (in fasc. |DIA Roma |Riferisce eirca operazioni di perquisizione e sequestro in immobile di FRABETTI |
|dib.to vol. 10) | |Aldo, via Edoardo PERINO, eseguite il 1°.2.1996 e conclusesi con il rinvenimento |
| | |di armi, esplosivo (8 involucri, per complessivi 23 Kg.), miccia, guanti in |
| | |lattice, nastro isolante bianco, nastro adesivo nero, dodici pani di hashish, tre|
| | |panetti di hashish, etc. |
| | |E' compreso porto d'armi con dicitura "duplicato" intestato a MONTI Danilo, |
| | |nonché una pagina de Il Messaggero dell'11.6.1994 in cui è avvolta una pistola |
| | |marca Beretta calibro 9 corto. |
|5.2.1996 (in fasc.lo |DIA Milano |Relativa ad esecuzione misura cautelare c. TOSONOTTI Enrico. |
|dib.to vol. 10) | | |
|5.2.1996 |DIA Roma |Accertamenti su CONTORNO. |
| | |Pregressa disponibilità di una 127 intestata alla moglie di CONTORNO. |
| |Qui occorrerebbe sapare quale|Disponibilità attuale (al 1996) di una "Fura Seat" da parte del suocero |
| |è stato l'at-teggiamento di |convivente. Contatti tra CONTORNO persone con precedenti di polizia anche per |
| |CONTORNO Salvatore nel |stupefacenti. |
| |processo a suo carico a Roma |Impprtante notare che, tra i controlli di polizia, c'è quello dei CC. di Cefalù |
| |per stupefacenti. |del 18.10.1990 dal quale risulta che CONTORNO Salvatore era a bordo di una VW |
| | |Golf assieme a certo ORSI, pregiudicato di Formello. Rapporti con ABRAMI Rossano |
| | |(all'agosto del 1995) poi arrestato per spaccio di stupefacenti. |
|12.2.1996 |DIA Firenze (e Milano ?) |Sviluppo indagine sul versante IMPERATORE - BIAGINI. Escussione POLACCI. |
| | |Individuazione di una prima villa a Forte dei C.O. DIA d Milano - dr. MESSINA., |
| | |in via Duca degli Abruzzi, con contratto 1.6-31.8, stipulato con l'Agenzia |
| | |Ghirlanda (alla quale fa, ma non in forma esplicita, riferimento lo stesso |
| | |TOSONOTTI). |
|16.2.1996 |DIA Firenze |Particolarmente rilevante: |
| | | |
| |ha uno sviliuppo nella |- accertamenti su presenza auto R19 su traghetto del venerdì 10.6.1994 |
| |videocassetta depositata |Palermo-Napoli, con due adulti, con biglietto intestato a tale GIULIANO. La targa|
| |all'udienza del 5.3.1997. |dell'auto (PA-B.84132) corrisponde in effetti ad una Renault 19 intestata a ROSSI|
| |Le foto estratte dalla |Rosalia, la secondo moglie del padre di GIULIANO Francesco. Accertata presenza |
| |videocassetta sono state |stessa auto, sempre con due passeggeri maschi adulti, su traghetto |
| |fatte vedere a FERRO |Napoli-Palermo, con partenza da Napoli la sera del giorno 11.6.1994 (sabato). |
| |Vincenzo. |- L'utenza intestata alla ROSSI Rosalia figura nei tabulati dei cellulari di |
| |Si tratta di materiale che la|TROMBETTA Agostino (7.1.1994) e LA BUA Liliana (6.7.1994); |
| |Corte non ha acquisito. |- per accertamenti su telecamere nel complesso degli Uffizi, PUTGIONI è stato già|
| | |sentito al dibattimento. Non è necessario riornare sull'argomento. |
| | |E' però necessario stabilire se al dibattimento siano stati dati tutti i |
| | |ragguagli del caso sullo stato dei sensi di circolazione sulle strade adiacenti |
| | |gli Uffizi. |
|12.2.1996 |DIA Milano |Solo per ricorrenze dell'utenza fissa dell'abitazione di Vasile Giuseppe |
| | |sull'utenza cellulare intestata alla moglie di Imperatore Agostino (26 chiamate |
| | |dal 23.1.1993 al 28.6.1994). |
|23.2.1996 (in fasc. |DIA Firenze, Milano (?), |Riferisce sull'esecuzione dell'OCCC nei confronti di IMPERATORE Agostino, |
|dib.to vol. 10) |Palermo (?). |eseguita in effetti a Palermo il 22.2.1996. |
| | |In sede di perquisizione, sequestrati a IMPERATORE, in casa, le fotocopie di nove|
| | |cambiali a favore di TOSONOTTI, ed altra documentazione sempre comprovante |
| | |rapporti tra IMPERATORE e TOSONOTTI. |
|5.3.1996 |DIA Roma |Accertamenti a riscontro dichiarazioni di SCARANO: |
| | |- accertamenti su centro commerciale di Tor Bella Monaca, individuato quale |
| |Vi è una planimetria del |"Centro commerciale Le Torri". Individuazione ed assunzione di informazioni da |
| |Centro commerciale Le Torri, |PAOLILLO Giovan Battista. |
| |che sarebbe da far acquisire |Accertamento che le chiavi della rimessa sita al 176 di via Parasacchi erano |
| |alla Corte. |state, alla fine del 1990, consegnate al gestore di un bar, sempre di via |
| | |Parasacchi, all'epoca gestito da certo "Severino". |
| | |Ulteriore accertamento che all'epoca dei fatti riferiti da SCARANO il centro |
| | |aveva come direttore MASSIMINO Alfio Vito e che emergevano contatti tra l'utenza |
| | |cellulare di TUSA Silvia (il giorno 11.5.1993 ed il giorno 18.9.1993) e un'utenza|
| | |fissa (06/2010088) intestata al Centro ed in uso allo stesso MASIMINO Alfio Vito.|
| | |Precisazione che SCARANO, al momento del suo arresto, aveva con sè un biglietto |
| | |da visita con la dicitura "Gestione Italia srl" - Alfio MASSIMINO, viale delle |
| | |province - Catania. |
| | | |
| | |- individuazione dell'episodio dell'abbandono di una auto (vd. COCCHIA) in via |
| | |dello Scalo di San Lorenzo, la notte tra il 27 ed il 28.7.1993; |
| | | |
| | |- accertamenti su provenienza tutte le armi trovate l'1.2.1996 nel terreno di |
| | |FRABETTI Aldo. Rilevante per presenza di revolver S&W e pistola Bernardelli, che |
| | |risultano acquistate assieme al revolver 357 magnum sequestrato a GIACALONE Luigi|
| | |al momento dell'arresto: armi, tutte, acquistate con porto d'armi intestato a |
| | |MONTI Donato. Accertamenti su porto d'armi MONTI |
| |Vi sono anche documenti | |
| |amministrativi che hanno a | |
| |che fare con le armi oggetto | |
| |delle dichiarazioni di | |
| |SCARANO e dei sequestri | |
| |effettuati. E' documentazione| |
| |che potrebbe farsi acquisire | |
| |dalla Corte. | |
|6.3.1996 (in fasc. |DIA Palermo |Esecuzione perquisizione nei confronti di VASILE Giuseppe (6.3.1996). Atto |
|dib.to vol. 10) | |compiuto in via De Maria, alla presenza della moglie. Perquisizione estesa |
| | |sull'auto Fiat 500 nella disponibilità della moglie e poi in via Pisacane n. 5, |
| | |sede dell'attività lavorativa di VASILE. |
|6.3.1996 |DIA Roma |Identificazione di PILUSO Arnaldo quale titolare dello "sfascio" indicato da |
| | |SCARANO nel corso dell'interrogatorio/individuazione di luoghi effettuata il |
| | |23.2.1996. Accertamento che il PILUSO viene chiamato abitualmente "Renato" e che |
| | |lo "sfascio" viene gestito abusivamente da PILUSO e dal figlio. |
|8.3.1996 |DIA Roma |Riferisce su prime informazioni di MORONI Bruno (21.2.1996) che smentisce |
| | |SCARANO. |
|12.3.1996 |DIA Firenze |Ulteriori accertamenti su vicenda affitti a Forte dei Marmi. |
| | |Non sono da citare le dichiarazioni di GALLENI, MELI, PERRUCCIO, STEFANELLI. |
|13.3.1996 |DIA Firenze |Relazione del dott. Bernabei e del M.llo Liggeri che riferiscono circa |
| | |dichiarazioni loro spontaneamente fatte da MORONI, dopo il confronto al carcere |
| | |di Prato (7.3.1996) con SCARANO. |
|15.3.1996 |DIA Roma |Ulteriori informazioni da FIORI Patrizia: la donna fu precisa nel dire che fece |
| | |le pulizie alla villa di Torvajanica ai primi del gennaio del 1994, in quanto |
| | |all'epoca ancora non lavorava come domestica da BIZZONI (iniziò a farlo alla metà|
| | |di gennaio del 1994). |
| | |Non c'è da riferire su dichiarazioni Angelucci. |
|15.3.1996 (in fasc. |DIA Roma |Nota di trasmissione di un album fotografico (realizzato il 6.3.1996) del |
|dib.to vol. 4) | |complesso commerciale Le Torri, della zona dell'Acquacetosa, di viale Parioli, di|
| | |Palazzo degli Anguillara, zona Velabro, via Carlo Felice, via Sommellier, viale |
| | |Scalo San Lorenzo, viale dei Gladiatori, piazzale La Rustica, sfasciacarrozze |
| | |v.le P. Togliatti. |
| | |I rilievi presuppongono le individuazioni di luoghi eseguite con SCARANO Antonio |
| | |i giorni 1 e 23.2.1996. |
|18.3.1996 |DIA Roma |Riferisce che l'edificio indicato da SCARANO, in via dei Gladiatori, è la sede |
| | |della caserma del Nucleo di Polizia Giudiziaria e dell' "aula bunker" del |
| |Vi è l'elenco delle |Tribunale di Roma. |
| |manifestazioni sportive |Cronistoria delle manifestazioni, sportive e non, all'Olimpico. |
| |svoltesi allo stadio |Primi accertamenti per identificare il carabiniere che disse a LO NIGRO Cosimo di|
| |Olimpico. Lo potremmo fare |spostare la Thema. Sostanzialmente negativi, con eccezione per la identificazione|
| |acquisire alla Corte. |di GIARRIZZO. |
| | |Riferisce circa impossibilità di esperire un tentativo di rintraccio delle chiavi|
| | |della Thema, in quanto nel frattempo sono stati fatti lavori di ristrutturazione |
| | |dei luoghi. |
|21.3.1996 |DIA Roma |Riferisce circa ulteriori accertamenti sul Centro commerciale Le Torri. |
| | |Identificazione ed assunzione di informazioni da FABRONI Pinella, titolare della |
| | |lavanderia, che dichiarò di conoscere MASSIMINO. Idem quanto a DI SANTO Saverio, |
| | |già titolare del bar di via Parasacchi n. 178. |
|22.3.1996 (in fasc. |DIA Firenze |Relativa alla richiesta, datata 12.5.1993, di emissione di 5 assegni, tutti da 5 |
|dib.to vol. 10) | |milioni, 3 a favore di BIAGINI Roberto e 2 a favore di BIAGINI Massimo, |
| | |presentata da IMPERATORE all'agenzia 27 del Banco di Sicilia, contro un |
| | |versamento in contanti di 195 pezzi da 100.000, 44 da 50.000 e 330 da 10.000. |
|23.3.1996 (in fasc. |DIA Firenze e Roma |Nota di trasmissione di rilievi fotografici relativi alla zona di Via Martorelli.|
|dib.to vol. 24) | | |
| | |La strada si diparte da via Giglioli, dove c'è il bar Free Style |
|25.3.1996 |DIA Firenze |Fornisce generalità di CALABRO' Gioacchino, MESSINA DENARO Matteo, PIZZO Giorgio,|
| | |GARAMELLA Giuseppe, MASSIMINO Vito Alfio, SINACORI Vincenzo, CORACI Vito. |
|25.3.1996 |DIA Roma |Riferisce circa infomazioni assunte (13.3.1996) da PILUSO Arnaldo che ebbe ad |
| | |affermare di nemmeno conoscere SCARANO e di non conoscere nemmeno GIACALONE |
| | |Luigi. |
|29.3.1996 (in fasc. |DIA Firenze |E' la data in cui -elaborando le dichiarazioni di FERRO Vincenzo- si perquisisce |
|dib.to vol. 24) | |l'abitazione dei MESSANA -che nel frattempo sono andati a stare in via Facibeni- |
| | |e si trova il tevisore a colori marca SELECO grande 14" |
|2.4.1996 |DIA Firenze |Individuazione di GESU' Giacomo quale titolare dell'appartamento di via |
| | |Martorelli indicato da SCARANO. |
|3.4.1996 (in fasc. |DIA Roma |Data di perquisizione della casa di GESU' Giacomo. |
|dib.to vol. 24) | | |
| | |Serve per far notare che l'individuazione di via Martorelli, e di v.le |
| | |Alessandrino, origina dalle dichiarazioni di SCARANO Antonio. |
|5.4.1996 |DIA Firenze |Riferisce su ulteriori accertamenti sul conto di |
| | |- GESU' Giacomo (e nucloe familiare) |
| | |- NANNOLA Nicola |
| | |- MORESI Pietro. |
| | |Sarà sufficiente che si chiarisca che si è arrivati a MORESI dalle dichiarazioni |
| | |di GESU', in relazione ad asseriti lavori di riparazione fatti nell'appartamento |
| | |di via Martorelli nel periodo in cui vi erano state le persone di cui aveva |
| | |parlato SCARANO (come confermato da GESU'). |
| | |Sul conto del NANNOLA occorrerà dire che si è arrivati a lui sempre dalle |
| | |dichiarazioni di GESU' che aveva parlato dello stesso NANNOLA e di tale |
| | |"braciola" come di persone che erano (al pari di SANTAMARIA) in rapporti continui|
| | |con SCARANO e con i figli di questi. |
| | |Non è da soffermarsi sui discorsi resi da NANNOLA circa la sortita del SANTAMARIA|
| | |sul fatto che "non si doveva andare allo stadio". |
|5.4.1996 |DIA Firenze |Si riferisce dell'esito della perquisizione a carico di GESU' Giacomo nello |
| | |stabile di via Martorelli; si sviluppano le indagini conseguenti all'assunzione |
| | |delle sue dichiarazioni (ribadite in dibattimento): vengono identificati e |
| | |sentiti: la moglie RUGGIERO Addolorata, MORESI, NANNOLA; viene altresì |
| | |identificato Riccardo MATERA "braciola" ; |
|9.4.1996 (in fasc. |DIA Firenze (e DIA Palermo ?)| Riferisce che in data 4.4.1996, da parte del personale DIA di Palermo, si è |
|dib.to vol. 24) | |eseguito il sequestro in copia di tre assegni circolari, ciascuno per l'importo |
| | |di 5 milioni, due emessi a favore di BIAGINI Massimo ed uno a favore di BIAGINI |
| | |Roberto. |
| | |Risulta che sono stati girati, da ultimo, da IMPERATORE Agostino e incassati il |
| | |1°.6.1993 alla Agenzia 27 del Banco di Sicilia di Palermo. |
|11.4.1996 |DIA Roma |Riferisce sul fatto che GAUDINI Walter denunciò il furto della pistola Walter |
| | |7,65 (sequestrata nella casa di GIACALONE Luigi a seguito dell'arresto) |
| | |l'11.3.1994 alla stazione CC. di Casal Palocco. |
| | |GAUDINI aveva denunciato il furto di una collezione di armi, furto avvenuto alle |
| | |ore 23,00 del 10.3.1994. |
|11.4.1996 |DIA Firenze |Riferisce sulle informazioni assunte dai carabinieri in servizio all'aula bunker |
| | |di via dei Gladiatori. |
| | |E' sufficiente dire i nomi dei CC. sentiti, soffermandosi, ma succintamente, solo|
| | |sulle dichiarazioni rese da GIARRIZZO Andrea, specificando quanto risulta circa |
| | |il periodo in cui questi è stato nell'Arma ed è stato addetto al servizio |
| | |all'aula-bunker. |
|15.4.1996 |DIA Firenze |Accertamenti su periodi di carcerazione di CALABRO' Gioacchino. |
| | |Importante che l'ultimo arresto di CALABRO' Gioacchino è del 12.11.1993 (essendo |
| | |stato scarcerato il 27.3.1990) |
|24.4.1996 |DIA Roma |Accertamenti su alcuni aspetti delle dichiarazioni di SCARANO: |
| | |vicenda-Costanzo: risale al 26.9.1991 la trasmissione in cui COSTANZO bruciò la |
| |ma la Corte ha trattenuto le |maglietta con la scritta "viva la mafia". Acquisita videocassetta della |
| |videocassette delle |trasmissione; |
| |trasmissioni di Costanzo ? In|- furto GAUDINI: identificazione della ditta che aveva fatto i lavori dal GAUDINI|
| |caso negativo bisognerebbe |(ditta CIUCCI, che però non abbiamo sentito al dibattimento) e, di riflesso, di |
| |fargliele acquisire. |alcuni operai polacchi; |
| | |- identificazione di "braciola" (ma non ci dovrebbe servire, perché al |
| | |dibattiumento non se ne è parlato ?). Risultano contatti tra cellulare di TUSA |
| | |Silvia e utenza di abitazione di MATERA Nicola, padre di MATERA Riccardo. |
| | |- identificazione di BARONE, frequentatore bar Free Style; |
| | |- identificazione periodi di ricovero di SCARANO Cosimo Francesco in casa di cura|
| | |(dal 4.9.1993 al 22.4.1994); |
| | |- presenza di GARAMELLA Giuseppe, assieme a GUTTADAURO Filippo, a Roma |
| | |nell'ottobre e nel novembre 1993. |
|2.5.1996 |DIA Firenze |L'omicidio di Padre PUGLISI è del 15.9.1993 |
|3.5.1996 (anche in |DIA Roma |Dovrà farsi risultare, in qualche modo, che la perquisizione del 3.5.1996 è |
|fasc. dib.to vol. 24,| |successiva alle dichiarazioni di SCARANO Antonio, specificamente a quelle che |
|nel quale si trova | |hanno introdotto la novità che l'attentato di via Fauro è stato preparato non da |
|sia il verbale di | |DI NATALE Emanuele, bensì al centro commerciale Le Torri. |
|sequestro sia il | | |
|fascicolo che | |Attività di perquisizione e sequestro eseguita in data 3.5.1996 nel garage di via|
|contiene le foto | |Parasacchi, con rinvenimento di oggetti riferibili all'autovettura di CORBANI |
|degli oggetti | |Linda. |
|rinvenuti) | |Al di là del fatto che vi sono cose di pertinenza della CORBANI, quello che conta|
| | |è che vi sono frammenti di una copia dle Giornale di Sicilia del 26.4.1993. |
|3.5.1996 |DIA Firenze |Accertamenti a riscontro delle dichiarazioni rese da FERRO Vincenzo. |
| | |- risulta che FERRO Vincenzo era in effetti legato affettivamente a BLUNDA Vita; |
| | |- che in effetti disponeva di una Audi 80 turbodiesel, targata TP/361825 (oltre |
| | |che di una vespina 50); |
| | |- presenza di un passeggero, registrato come FERRO/VMr, su un volo Palermo/Roma |
| | |delle 6,45 del 27.4.1993. Un passeggero con lo stesso nominativo risulta |
| |La annotazione contiene una |registrato sulla lista di imbarco, per lo stesso giorno, sul volo Firenze-Palermo|
| |riserva per la trasmissione |delle 18,45. |
| |dei relativi biglietti (?) | |
| | | |
| | |- sul volo ALITALIA Palermo/Fiumicino del 13.5.1993 alle ore 6,45 risulta |
| |Verificare che abbiamo già |registrato "FERRO/VMr", con chek-in delle ore 4,12. Lo stesso passeggero aveva |
| |prodotto i biglietti dei voli|prenotato un volo, con tragitto Firenze-Palermo, per lo stesso giorno per le ore |
| |in questione, che la DIA ci |18,45 (importante stabilire questa correlazione, in quanto dirime sul punto di |
| |ha trasmesso |una ipotetica omonimia e conferma quindi le dichiarazioni di FERRO Vincenzo.) Il |
| | |passeggero, peraltro, aveva modificato il programma di volo, in quanto aveva |
| | |convertito la prenotazione per il rientro con un biglietto suo volo Pisa-Palermo |
| | |delle ore 18,45 del successivo giorno 14.5, con "sostituzione" dei biglietti |
| | |ratificata presso l'Aeroporto di Firenze il giorno 14.5 alle ore 15,55. (E' |
| | |importante questa modifica del programma originario di rientro a Palermo, in |
| | |quanto dimostra che il "passeggero" si è trovato alla prese con una qualche |
| | |situazione non preventivata. Il che conferma le dichiarazioni dello stesso FERRO |
| | |Vincenzo) |
| | |- accertamenti sul traffico, temporalmente concomitante, sul cellulare di FERRO |
| | |Vincenzo (telefonate a MARRONE Andrea e alla utenza di casa della fidanzata |
| | |BLUNDA). |
| | | |
| | |- Per il viaggio fatto via terra, con la Audi, assieme a CALABRO' Gioacchino con |
| | |ricongiungimento con PIZZO Giorgio a Roma. |
| | |Identificazione di un passeggero, registrato con il nominativo PIZZO/GMr, sul |
| | |volo Palermo/Fiumicino del giorno 8.5.1993 (h. 6,45), con check-in effettuato |
| | |alle ore 4,22 del mattino. Arrivo dell'aereo a Roma per le 7,55. L'8.5.1993 era |
| | |in effetti un sabato, come riferito da FERRO Vincenzo. |
| | |Il cellulare di PIZZO Giorgio è silente dal 7 al 17 maggio 1993, e riceve una |
| | |sola telefonata il 10.5.1993. Il cellulare di FERRO Vincenzo è a sua volta muto |
| | |in uscita dal 6 al 10 maggio. L'ultima prima della sospensione e la prima dopo la|
| | |sospensione sono entrambe dirette al telefono di casa della BLUNDA. |
| | |- accertamenti sul fatto della avvenuta demolizione del fabbricato di via Sotto |
| | |l'Organo dove stava la famiglia MESSANA nel 1993. |
| | |- accertamento negativo sul fatto che CALABRO' Gioacchino si sia fatto visitare a|
| | |Pisa, ma positivo sul punto che lo stesso ebbe un incidente stradale, a |
| | |Partinico, il 4.7.1992. |
| | | |
| | |- Su ulteriore viaggio fatto con la madre. |
| | |Riscontro da biglietti aerei del 19.5.1993, sul volo Palermo-Firenze delle 20,50,|
| | |sul quale sono registrati un FERRO/VMr e una MESSANA/GMs. Biglietti emessi il |
| | |18.5.1993 a Palermo (agenzia GESAP). Gli stressi due nominativi risultano |
| | |rientrati su un volo Firenze-Palermo delle 18,45 del 21.5.1993. |
| | | |
| | |- Sul viaggio fatto per l'attentato: |
| | |Riscontro sulla presenza di un passeggero, registrato con nome FERRAUTO/VMr sul |
| | |Palermo-Fiumicino del 23.5.1993, delle ore .... (dal biglietto si legge male. |
| | |Potrebbe essere le 20,45) con check-in effettuato alle ore 18,14. |
| | |Vi è poi un passeggero, registrato con il nome FERRAU/EMr sul Pisa-Palermo del |
| | |27.5.1993, delle ore 15,55 ( ?. Sul biglietto si legge male; potrebbe essere |
| | |anche le 13,55), con check-in effettuato alle ore 13,37. |
| |La DIA ci ha trasmesso una | |
| |planimetria del fabbricato |- sul punto dell'acquisto del televisore "piccolo": esiti della perquisizione del|
| |prima della demolizione. |29.3.1996, con sequestro del televisore Seleco di 14 pollici. Individuazione del |
| |Bisogna controlare che la |rivenditore COSCI Srl, con determinazione dell'acquisto da parte di MESSANA |
| |Corte lo abbia acquisito. In |Antonino, in data 24.5.1993, del televisore con pagamento di 380.000 lire. |
| |caso contrario bisogna | |
| |integrare. |- sul punto della effettività della disponibilità, da parte della famiglia |
| | |MESSANA, della UNO bianca, della Y10 e della Golf. |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| |Controllare che dai documenti| |
| |prodotti alla Corte i dati | |
| |riportati sui biglietti siano| |
| |meglio leggibili. | |
| |Occorre che l'uff.le di PG, | |
| |che sarà esaminato sul punto,| |
| |sappia precisare l'orario di | |
| |partenza e di arrivo dei due | |
| |voli. | |
|3.5.1996 |DIA Firenze |Risulta che CALABRO' Gioacchino, all'atto dell'ingresso in carcere dalla libertà,|
| | |il 12.11.1993, dichiarava di aver subito un trauma cranico a seguito di un |
| | |incidente stradale del 1992. |
|6.05.1996 |DIA Roma |viene trasmesso il verbale relativo al materiale rinvenuto nel garage di via |
| | |Parasacchi (per gli oggetti in sequestro si veda il verbale); |
| | |viene altresì trasmesso il verbale delle dichiarazioni rese nell'immediatezza |
| | |dalla CORBANI, che aveva riconosciuto diversi degli oggetti rinvenuti; |
|6.5.1996 |DIA Roma |Ancora, e più dettagliatamente, su presenze alberghiere di GARAMELLA nell'autunno|
| | |del 1993. Basterà dire che si è avuta conferma dei dati già acquisiti, senza |
| | |perdersi in tutti i particolari delle due camere, le telefonate etc. |
|9.5.1996 |DIA Firenze |E' relativa a riscontri sulle dicharazioni di ROMEO Pietro. |
| |e Squadra Mobile di Palermo. |- accertamenti sulla "casetta" dove, secondo ROMEO Pietro, LO NIGRO Cosimo ed |
| |Vi è anche il verbale di |altri custodivano esplosivi ed armi. Si tratta di un immobile rurale in via Guido|
| |sequestro in via Tenaglia, a |Tenaglia, di BUFFA Salvatore, arrestato - esiti delle attività di perquisizione e|
| |Palermo, a carico di BUFFA |sequestro (armi, detonatori, una ricetrasmittente, un visore notturno) |
| |Salvatore. |- negativo, quanto a Firenze, il riscontro sull'affermazione che LO NIGRO Cosimo |
| |Ma la Corte lo ha acquisito ?|e BARRANCA Giuseppe, in relazione a un qualche attentato, avessero alloggiato in |
| | |albergo. |
|13.5.1996 (in fasc. |DIA Firenze (e DIA Palermo ?)|In data 13.5.1996 viene eseguito il sequestro, presso l'Ufficio Contenzioso del |
|dib.to vol. 24 e | |Banco di Sicilia, a Palermo, degli originali dei 5 assegni circolari. |
|anche nelle | |Du sono stati incassati all'agenzia di Monte dei Paschi di Forte dei Marmi; tre |
|produzioni del PM del| |sono stati negoziati presso la stessa agenzia 27 del Banco di Sicilia. |
|13.5.1996 |DIA Firenze |Si è accertato che FERRO Giuseppe ha avuto colloqui con i familiari, nel carcere |
| | |di Messina, i giorni 2, 12, 20, 26 marzo 1993 e 3, 6, 17 e 24 aprile 1993. |
|13.5.1996 |DIA Firenze |Accertamenti sullo stato di famiglia di MESSINA DENARO Matteo: risulta che la |
| | |sorella Rosalia ha spostato GUTTADAURO Filippo. Si dà anche atto che la sua |
| | |latitanza inizia, formalmente, nel giugno 1993. |
| | |Quanto a GERACI Francesco, che lo stesso ha un commercio di preziosi con i |
| | |fratelli Tommaso e Andrea. Arrestato il 29.6.1994. |
| | |Quanto a CANNELLA "Fifetto", risulta che fu identificato nel 1990 con GRAVIANO |
| | |Filippo. |
|10.5.1996 |DIA Roma |Relativa ad accertamenti su individuazioni di luoghi fatte da SCARANO e, in |
| |E personale Squadra Mobile |particolare, su viale Alessandrino 173. |
| |Questura di Roma. |Dimostra come si è arrivati ai vari Panunzi, Aquilini, Nati Valter, LA MANTIA |
| | |Giuseppe Maria. Dati di identificazione di LA MANTIA Giuseppe Maria. |
| | |Identificazione del periodo in cui l'appartamento di viale Alessandrino è stato |
| | |nella disponibilità di LA MANTIA. |
| | |Identificazione dell'atto di perquisizione effettuata nei confronti di SCARANO il|
| | |7.4.1992; accertamento della circostanza che l'atto fu esteso all'appartamento di|
| | |viale Alessandrino, dal momento che SCARANO aveva la disponibilità di un mazzo di|
| | |chiavi che precisò essere relativo proprio a quell'appartamento. |
| | |- identificazione di CANNONE Nicola. |
| | |- mancato riscontro su agenzia immobiliare dei Parioli (da non soffermarcisi se |
| | |non su domanda dei difensori). |
|20.5.1996 |DIA Firenze |Accertamento da cui risulta che FERRO Vincenzo il 13.5.1993 ha acceduto |
| |E' acquisita la fotocopia del |alla cancelleria della Corte di Cassazione (importante, perché dimostra |
| |documento di identità a sua volta |che i biglietti aerei del 13-14 maggio sono proprio relativo a FERRO |
| |acquisito presso la Cassazione |Vincenzo e che costui da Roma si è spostato, come ha detto, a Firenze). |
| |all'atto dell'accesso di FERRO | |
| |Vincenzo. Bisogna farlo acquisire | |
| |alla Corte. | |
|27.05.1996 |DIA Firenze |vengono trasmessi i 5 vaglia cambiari richiesti da IMPERATORE; |
| | |viene evidenziato che due dei vaglia vengono negoziati il 26.05.1993 presso il |
| | |Monte dei Paschi di Siena di Forte dei Marmi, mentre gli altri tre vengono |
| | |negoziati il 1.06.1993 presso l'Agenzia che li aveva emessi. |
|31.5.1996 |DIA Roma. |E' relativa ad individuazione di D'AGUANNO Claudio, che abita nella stessa strada|
| | |di CONTORNO Salvatore, al numero 28. Dispone di una Lancia Thema Ferrari, a |
| |Vi è anche fascicolo |partire dall'11.12.1993. |
| |fotografico relativo alla |E' stato arrestato dai CC. della Compagnia Cassia il 16.6.1994, unitamente a |
| |Thema Ferrari di D'AGUANNO |certo FERRACUTI anch'esso di Formello, per possesso di cocaina. |
| |Claudio. | |
| | |Riferisce anche su accertamenti sul conto dei dipendenti della ditta CAPENA |
| | |Affari 2000 di Petrucci Roberto, ma non emerge che vi fosse alcun operaio |
| | |dimorante a Formello. |
|4.6.1996 |DIA Firenze |Nota di trasmissione degli originali dei cinque assegni circolari emessi dall'Ag.|
| | |27 del Banco di Sicilia. |
|6.6.1996 |SCO |E' relativa alla presenza, dall'ottobre 1992 al novembre 1993, in provincia di |
| | |Reggio Emilia, del collaboratore "protetto" LO CICERO, di cui sarebbe conosciuta |
| | |la sua capacità nei lavori di falegnameria. |
|7.6.1996 |DIA Firenze |Relativa all'accertamento inerente il transito, |
| |Sono allegati gli originali del biglietto, "matrice" e copia|dallo stretto di Messina, il 7.5.1993, dell'auto |
| |"non valido per viaggiare", allegati alla nota delle FS di |AUDI 80 TD tg. TP/361825. |
| |Palermo. |Il biglietto risulta emesso in data 7.5.1993 alle |
| |Il tutto è da far acquisire alla Corte, in sede di esame |ore 19,40, al n. 95920 U. |
| |dell'uff.le di PG. | |
|10.6.1996 |DIA Firenze |E' relativa ad accertamenti sul traffico telefonico del cellulare n. 0337/960386 |
| | |intestato al padre di CALABRO' Gioacchino, a nome Giuseppe. |
| |Da far acquisire |CALABRO' Gioacchino, all'atto dell'arresto, era in possesso di copia del |
| |eventualmente alla Corte, in |contratto del cellulare. |
| |sede di esame dell'uff.le di |Dall'esame del tabulato emerge: |
| |PG, il verbale di sequestro. |- il 21.7.1992: presenza su 06, |
| | |- il 21.12.1992: idem |
| | |- il 19.2.1993: idem, |
| | |- l'8.5.1993: idem. |
| | |- il 18.9.1993. |
| | |Si evidenzia che sia il cellulare di CALABRO' Gioacchino sia il cellulare di |
| | |PIZZO Giorgio (0336/898331) presentano assenza di chiamate in uscita |
| | |dall'8.5.1993 al 16.5.1993. |
| | |Vi sono allegati i tabulati del cellulare di CALABRO' Gioacchino. |
| | |Nel corso della perquisizione eseguita il 12.11.1993 nei confronti di CALABRO' |
| | |Gioacchino (nell'officina, nella soprastante abitazione e sulla persona) all'atto|
| | |dell'arresto (vd. infra), viene anche sequestrata la copia del contratto per il |
| | |cellulare in questione. |
| | |Si dà atto che la perquisizone è stata, successivamente, estesa all'abitazione |
| | |del padre, che abita altrove, in C.da Tavolatella. |
| | | |
| | |Vi è anche allegata informativa del Reparto Op.vo CC. di Trapani dalla quale |
| | |emerge che CALABRO' Gioacchino è stato arrestato il 12.11.1993 su OCCC del GIP di|
| | |Palermo dell'11.11.1993. |
|26.6.1996 |DIA Firenze |Rilievi con telecamera fatti in occasione dell'individuazione di |
| | |luoghi a Firenze - Palazzo PITTI eseguita con GULLOTTA Antonino |
| |Integrare l'esame dell'uff.le di PG con la |il 20.6.1996. |
| |proiezione della cassetta o delle foto | |
| |estratte dalla cassetta. | |
|25.6.1996 |DIA Milano |Relativa ad accertamenti fatti |
| |Mi sembra che l'uff.le di PG che ha fatto l'accertamento sia stato già |sull'acquisto, a Milano il |
| |esaminato al dibatt.to. Potremmo far acquisire alla Corte la copia del |7.10.1992, dell'auto Opel Kadett |
| |documento del PRA -ed annessi-, dal quale risulta il trasferimento di |intestata poi a CANNAVO' Roberto.|
| |proprietà a Cannavò, che è allegato alla annotazione. | |
| |Controllare che sia stato esibito a GULLOTTA e prodotto alla Corte il | |
| |fascicolo dei rilievi fatti in occasione dell'individuazione di luoghi con | |
| |GULLOTTA. | |
|25.7.1996 |DIA Firenze |E' relativa ad ulteriori accertamenti su presenza GARAMELLA Giuseppe a Roma nel |
| | |settembre 1993. Da saper illustrare solo su eventuali domande delle altre parti. |
| | | |
| | |IMPORTANTE: |
| | |E' relativa anche a compresenza, a Roma il 18.9.1993, del cellulare di "FORTE" e |
| | |di quello di CALABRO' Gioacchino. |
|16.8.1996 |DIA Firenze |Riscontro a dichiarazioni di GULLOTTA Antonino: |
| | |- "schede" personali sul conto di CANNAVO' Roberto, FACELLA Salvatore (anche per |
| | |auto Tempra nella disponibilità di FACELLA Salvatore), MAZZEI Santo, BASTONE |
| | |Giovanni. |
| | |- individuazione riscontri sul conto di episodio di "Boboli"; |
| | | |
| | |IMPORTANTE (per riscontro diretto a dichiarazione GULLOTTA Antonino che ha |
| | |riferito che la collocazione dell'ordigno fu effettuata da CANNAVO' Roberto) - |
| | |pagamento, da un'unica entrata "obbligatoria" del biglietto per entrare in Boboli|
| | |a far data dal 2.6.1992. |
|27.8.1996 |DIA Roma |Accertamenti sul "Roberto" della PAT SERVICE. |
| | |Dalle dichiarazioni di BELLASPICA Roberto e PORTANOVA Giuseppe (che sono |
| | |interessati ad imprese diverse dalla PAT Service, con la quale hanno avuto solo |
| | |rapporti di fornitura) non emerge alcun elemento per la identificazione del |
| | |"Roberto" della Pat Service. |
|3.10.1996 |DIA Roma |Accertamenti su dichiarazioni GERACI Francesco. |
| |Vi è allegato album fotografico della| |
| |DIA di Roma del 3.10.1996 relativo a |GERACI Francesco noleggiò una Y10 tg. Roma/9D8808, alla Hertz della |
| |Via Martorelli e a Viale |Stazione Roma T.ni, il 24.2.1992, restituendola il 5.3.1992. |
| |Alessandrino. Bisogna fare acquisire | |
| |alla Corte i due fascicoli, in sede |Riserva per accertamenti su negozio Edy Monetti. |
| |di esame dell'Uff.le di PG. | |
|28.11.1996 |DIA Firenze |E' relativa a CORACI Vito. Si tratta, peraltro, della sola scheda biografica. |
|3.12.1996 |DIA Firenze |SOSPESA |
| | | |
| | |Contiene scheda su VASILE Leonardo. |
| | |Contiene anche scheda su Sebastiano "Iano" LOMBARDO, anche con riferimento al |
| | |locale "Great Hall Happy Days" menzionato anche al dib.to da PENNINO. |
|21.1.1997 |DIA Firenze |SOSPESA |
| | | |
| | |E' relativa ad accertamenti su |
| | | |
| | |- CIARAMITARO Giovanni: nessun sequestro di spadini nel corso di perquisizioni |
| | |nei confronti di CIARAMITARO Pietro. |
| | | |
| | |- su furti Fiat UNO con targa Roma commessi a Palermo, nel settembre-ottobre 1993|
| | |(vd. dich.ni CIARAMITARO Giovanni) |
|13.2.1997 |DIA Firenze e DIA Roma |Riferisce primi accertamenti su episodio delle "lettere". |
| | | |
| |Ci sono documenti -in |Menziona una serie di accertamenti: |
| |particolare quelli acquisiti |- pervenuto in data 30.6.1993 al Comando Polizia Municipale di Comiso, che |
| |sul segmento della |preannuncia attentati a Roma e Milano. |
| |trasmissione di Maurizio |- il 2.8.1993, in buca delle lettere della Sezione AVIS di Comiso, viene |
| |COSTANZO, videocassetta |rinvenuta altra lettera che preannuncia attentati, per il giorno 5.8.1993, a Roma|
| |compresa- da produrre. |e Milano. |
| | |- negativi i controlli presso redazioni torinesi di "La Stampa" e "la |
| |Se si producono gli anonimi |Repubblica"; |
| |pervenuti a Milano e a Roma, |- pervenimento di anonimo, il 30.7.1993, a "Il Messaggero" di Roma. Si tratta |
| |forse vanno prodotti anche |dell'anonimo successivamente acquisito |
| |tutti gli altri anonimi. |- negativi gli accertamenti presso altri uffici di Polizia. |
| | | |
| | |Non c'è da riferire, salvo che sopravvengano domande da parte delle difese (il |
| | |che è probabile, comunque), sugli spostamenti del cellulare di SPATUZZA Gaspare; |
| | |è più logico che anche questi spostamenti vengano riferiti, dall'uff.le di PG di |
| | |"competenza", nel corso della illustrazione generale degli spostamenti del |
| | |cellulare. Altrimenti si dicono le cose due volte e si corre il rischio di dire |
| | |cose parziali o fuorvianti. |
| | | |
| | |- accertamenti sulla trasmissione di Maurizio COSTANZO in cui si era parlato |
| | |delle condizioni di salute dei mafiosi. Rinvio a annotazione del C.O. DIA di Roma|
| | |del 16.10.1996. Si tratta della trasmissione del 10.10.1991. |
| | |Nell'annotazione si dà atto che la videocassetta è stata registrata. |
|12.3.1997 |DIA Firenze |E' relativa a riscontri su indicazioni di GULLOTTA Antonino. |
| | | |
| |Vi è anche allegata |Specifica che tra il 5 ed il 20.10.1992 risulta che il 17.10.1992, tra le 17,01 e|
| |documentzione proveniente |le 18,10, sulla verticale di Peretola e in città è stata registrata una |
| |dagli osservatori |perturbazione temporalesca. |
| |metereologici di Peretola e |Piogge anche nei giorni: 6 ottobre (ora 15,10), 12 ottobre (17,20 pioggia |
| |Firenze, che potremmo fare |moderata), 16 ottobre (18,18 pioggia moderata), 22 ottobre (17,14 pioggia |
| |acquisire, come documenti, |moderata). |
| |alla Corte. | |
| |Vi sono anche allegati i |Specificamente su MAZZEI Santo: |
| |tabulati del cellulare di |arresto 10.11.1992 assieme a RANNESI Girolamo; esistenza a bordo del veicolo sui |
| |FACELLA e di MAZZEI, oltre |quali si trovavano MAZZEI Santo e RANNESI del cellulare intestato a EVOLA Maria |
| |che di GULLOTTA Antonino. |Rita e del cellulare intestato a CRISAFULLI Santo; di una carta di identità a |
| | |nome VOLPE Angelo; foglietto di carta con nominativo MANCUSO (ma questi ultimi |
| | |dati non hanno grande significato). |
| | | |
| | |su FACELLA Salvatore, residenza a Moncalieri; sul cellulare CRISAFULLI, una |
| | |ricorrenza l'8.10.1993 dallo "02". |
|15.3.1997 |E' documento proveniente |Colloqui in carcere tra GIULIANO Francesco ed il padre detenuto a Lanciano, dal |
| |dalla Direzione della Casa |1°.1.1994 al 31.12.1994. |
| |circ.le di Lanciano. Ma | |
| |occorre che riferisca la DIA,|Risulta che GIULIANO Salvatore ha fatto colloqui: |
| |alla quale è stata poi data |- il 26.3.1994 con la ROSSI Rosalia, il figlio Francesco, la figlia Rosa e un |
| |una delega con nota del |minore; |
| |Pubblico Ministero del |- il figlio Francesco il 2.4.1994; |
| |24.3.1997. |- la moglie Rossi, tale D'Amico Cassia e un minore il 9.4.1994. |
| | |E' importante notare che in tale data, per quanto presente in quel periodo su |
| | |Roma, non va a colloquio anche il figlio Francesco (che è rientrato su Roma, |
| | |viaggiando in nave con il nome Luciano, proprio la mattina del giorno 9, assieme |
| | |a ROMEO Pietro) |
| | | |
| | |- il 23.4.1994 con la Rossi, la Di Fazio Marianna, il figlio Francesco e due |
| | |minori; |
| | |- il 9.5.1994 con D'Amico Cassia, D'Amico Rosalia, Rossi Rosalia e un minore; |
| | |- il 21.5.1994 con il figlio Francesco, |
| | |- il 30.5.1994 con la Rossi Rosalia, Giuliano Gaetana e 2 minori, |
| | |- l'11.6.1994, con il figlio Francesco, Giuliano Rosa, Rossi Rosalia e un minore.|
|24.3.1997 |DIA Roma |E' relativa a riscontri su dichiarazioni dib.li di SCARANO Antonio. |
| | | |
| | |Sul punto relativo a via Gomenizza, non c'è da riferire, salvo che per domande |
| | |delle altre parti. |
| | | |
| | |Sugli accertamenti per le utenze acqua e luce di v.le Alessandrino: risultano |
| | |ritardi nei pagamenti delle bollette ENEL per gli anni 1991-1992, ma non si sa se|
| | |vi sia stato un distacco effettivo della energia elettrica. Non risulta che vi |
| | |sia stata mai sospensione nella erogazione dell'acqua. |
|2.4.1997 |DIA Firenze |E' relativa ad accertamenti sul conto di PIZZO Giorgio. |
| | | |
| |Vi è documentazione: |In sede di perquisizione effettuata in data 30.6.1995 dal CO DIA di Palermo, dopo|
| |l'appunto trovato in sede di |l'esecuzione di provv.to di fermo nei confronti di PIZZO Giorgio, sequestrato |
| |perquisizione e relativo |appunto manoscritto relativo al dr. Pietro COLOSI con studio in via Santa Cecilia|
| |verbale di perquisizione e |di Messina. COLOSI è oculista che effettua interventi di correzione della miopia.|
| |sequestro; la documentazione | |
| |medica relativa |Il dr. COLOSI è stato sentito e risulta che in data 12.6.1994 ha eseguito |
| |all'intervento chirurgico |intervento di correzione della miopia alla Clinica anta Rita di Messina sulla |
| |fatto dal dr. COLOSI. |persona di PIZZO Giorgio. |
|4.4.1997 |DIA Roma |E' relativa ad accertamenti su dich.ni di SCARANO Antonio. |
| | | |
| | |Risulta che il cantante Renao ZERO è stato proprietario di un villino a Formello.|
| | |dove ha abitato neli anni 1985/1986. |
| | |Risulta un intervento di una pattuglia dei CC. Compagnia Cassia, il 31.3.1994, |
| | |alle 21.45, in Formello via Selviata per segnalata presenza di un'auto Fiat 500 |
| | |bianca. |
|4.4.1997 |DIA Firenze |E' relativa ad accertamenti su PIZZO Giorgio dai quali risulta che quando PIZZO |
| | |Giorgio andò a fare il militare aveva una deficit visivo ad entrambi gli occhi |
| |Vi è documentazione acquisita| |
| |presso gli uffici militari di| |
| |Palermo che risale al 1980. | |
| |DIA Roma e Firenze |Vd. successiva annotazione del CO DIA di Roma del 16.4.1997. |
| |E' allegato stralcio del | |
| |registro dell'armeria GARSIA,| |
| |che potrebbe farsi acquisire | |
| |dalla Corte. | |
|7.4.1997 |DIA Firenze |SOSPESA |
| | | |
| | |E' relativa a elaborazione di dichiarazioni di TROMBETTA Agostino. |
|8.4.1997 |DIA Roma. |E' relativa a riscontri vari su dichiarazioni di SCARANO Antonio al dibattimento.|
| | | |
| | | |
| |Vi è anche un fascicolo con |Dati relativi a SCARANO Massimo: ha fatto il militare dal 4.2.1992 al 9.2.1993. |
| |dei rilievi fotografici della| |
| |stanzone di via Parasacchi, |In via Parasacchi, nello "stanzone", è stata effettuata una tramezzatura il |
| |da far acquisire in sede di |30.3.1995. (Questo dato è da rappresentare solo su richiesta delle controparti). |
| |esame dell'uff.le di PG. |In sede di intervento della DIA con i CC.TT., il 3.5.1996, fu accertata la |
| | |presenza, al fondo del locale, di una intelaiatura di metallo alla quale erano |
| | |appoggiati due pannelli: dietro l'intelaiatura si trovava il materiale che fu |
| | |sequestrato nell'occasione. |
| | | |
| | |In via Santa Croce di Gerusalemme vi è un'agenzia ACI - delegazione MINNOCCI. |
| | | |
| | |Accertamenti sulle auto nella disponibilità di CONTORNO e famiglia: Renault 19 - |
| | |Chamade, intestata a Salvatore CONTORNO, dal 1992 al 1994. VW Polo intestata a |
| | |CONTORNO Antonino (figlio) dal 1993 al 1996. |
|11.4.1997 |DIA Roma |E' relativa a riscontri su dich.ni di SCARANO Antonio al dibattimento. |
| | | |
| | |ALEI Giuseppe non ha mai visto all'interno della vlletta di Capena una "scatola |
| | |metallica" |
| | |La TUSA, dopo l'arresto del marito, si recò alla villetta e prelevò del |
| | |materiale, con un furgone. |
|16.4.1997 |DIA Roma e Firenze |E' relativa ad accertamenti sul porto d'armi intestato a MONTI Danilo. |
| | | |
| | |Tratta dell'armeria GARSIA. |
| | |Con l'occasione sarà riferito che per questa vicenda la Procura di Roma ha tra |
| | |l'altro emesso provv.to cautelare, nel 1997, nei confronti di BIZZONI Alfredo. |
| | | |
| | |A prescindere da quanto specificamente contiene l'annotazione, occorre una |
| | |esauriente illustrazione della provenienza delle varie armi individuate sul |
| | |filone SCARANO Antonio- FRABETTI Aldo - GIACALONE Luigi . |
| | | |
| | |Non mi pare che sia necessario rifarsi alla documentazione acquisita presso la |
| | |Div. di Pol. Amm.va della Questura di Roma. |
|16.4.1997 |DIA Firenze |E' relativa sempre all'intervento di correzione della miopia praticato su PIZZO |
| | |Giorgio dal dr. COLOSI. |
|23.4.1997 |DIA Firenze |SOSPESA |
| | | |
| | |E' relativa ad accertamenti su furti di auto Thema (o verde o bleu-azurro), a |
| | |Palermo. |
| | |Risultano rubate dal febbraio all'ottobre 1993: |
| | |- 6 Thema di color verde, per come ricorda SCARANO (due a maggio ed una il 20 |
| | |ottobre); |
| | |- 9 Thema di color bleu o azzurro, per come ricorda TROMBETTA Agostino, (una a |
| | |febbraio, due a marzo, una ad aprile, una a maggio, due a giugno, una ad agosto |
| | |ed una a settembre). |
| | |Per queste ultime, ve ne è una sola, a benzina, azzurra, rubata a Palermo e si |
| | |tratta di un furto del 5.8.1993. |
| | | |
| | |E' relativa anche ad altri punti di indagine: |
| | |- LI SACCHI chiese all'ENEL l'allacciamento dell'utenza per l'autolavaggio nel |
| | |luglio 1993; |
| | |- SPATUZZA Gaspare il 24.11.1988 aveva denunciato di essere rimasto vittima di |
| | |una rapina di un camion che trasportava collettame per conto della ditta FERRERA.|
| | |Non fece cenno che sul camion c'erano armi destinate ad una armeria, diversamente|
| | |da quanto rappresentato a sua volta dal FERRERA. |
| | |Il successivo giorno 25.11 SPATUZZA Gaspare veniva nuovamente convocato e |
| | |dichiarava di non sapere (diversamente da quanto affermato da FERRERA) che |
| | |ignorava il carico del camion. |
| | |- il FERRERA (o FERRARA ?), successivamente alla rapina, denunciò l'incendio di |
| | |due mezzi, il furto di un camion ed altre quattro rapine, ragion per cui dovette |
| | |chiudere nel febbraio 1990 la propia attività. |
|28.4.1997 |DIA Firenze |E' relativa a riscontri sulle dichiarazioni dibattimentali di CARRA Pietro. |
| | | |
| | |Nel numero uscito il 4.8.1995, il settimanale "Panorama" riportava una foto di |
| |Produrre la copia della |BENIGNO Salvatore. CARRA Pietro all'epoca era ristretto a Sollicciano. |
| |pagina di "Panorama" | |
| | |Nel novembre-dicembre 1992, le tabaccherie restarono sprovviste di tabacchi, per |
| | |il precedente sciopero delle manifatture del Monopolio. |
| |Da produrre nota dei | |
| |Monopoli. |"Ciareddu" è da identificare in MARINO Francesco, con precedenti per |
| | |contrabbando, Abita nello stesso stabile di CARRA Pietro. E' stato arrestato il |
| | |14.6.1995 (CARRA Pietro ha dichiarato che l'arresto di "Ciareddu" precedeva il |
| | |suo di circa due mesi il proprio primo interrogatorio da collaboratore). |
| | | |
| | |- viaggi effettuati da CARRA Pietro nel periodo delle stragi, come documentati |
| | |dai biglietti di imbarco sui vari traghetti: |
| | | |
| | |a) viaggio Palermo-Napoli del 23.3.1994: imbarcati di M/n MANZONI, la sera del |
| | |23.3.1994, il trattore TO/52079 e il rimorchio PA/15546, con indicazine di due |
| | |passeggeri "Carra" e "La Rocca"; la stessa sera, per lo stesso tragitto, sulla |
| | |M/n Vomero, si imbarcano due passeggeri con i nominativi di "Carra" e di "La |
| | |Rocca". |
| | |Gli stessi mezzi risultano imbarcati, sulla stessa rotta, ma in direzione |
| |Sono da produrre i tabulati |inversa, sulla M/n "Toscana", la sera del 28.3.1994. |
| |della Compagnia |Dal "manifesto di imbarco" risulta che il trasporto ha per oggetto una Peugeot |
| |Tirrena |106 ed una barca. |
| | | |
| | |Lo spostamento è confermato dal traffico telefonico documentato dal tabulato del |
| | |cellulare (0330/697041) di CARRA Pietro, per il periodo dal 23 al 28.3.1994. E' |
| | |importante qui mettere in evidenza che nella notte tra il 24 ed il 25 marzo il |
| | |cellulare di CARRA Pietro denuncia uno spostamento verso Milano e ritorno, via |
| | |Bologna, su Roma. |
| |Da produrre il "manifesto |In questo contesto è da porre in evidenza che il 27.3.1994, CARRA Pietro, per due|
| |merci" |volte (13,21 e 21,23) chiama la propria abitazione con il cellulare di GIACALONE |
| | |Luigi (la telefonata è intercettata), il che dimostra che CARRA Pietro e |
| | |GIACALONE Luigi sono assieme. |
| | | |
| | |b) successivo spostamento Palermo-Napoli, su un traghetto della TIRRENIA, la sera|
| | |del 1°.4.1994 con arrivo al mattino del 2.4.1294. |
| | |Risulta che è stato imbarcato il semirimorchio PA/15424 che trasportava un altro |
| | |semirimorchio sovrapposto. |
| | |Non risulta che sia stata imbarcata anche la motrice targata Volvo tg. TO/52079D.|
| | | |
| | |Risulta invece che la motrice targata Volvo tg. TO/52079D, assieme al rimorchio |
| | |PA/15546, fu imbarcata da un conducente "LA ROCCA Luigi" (per conto della ditta |
| | |SABATO Gioacchina), su un traghetto sulla rotta Palermo-Genova la sera del |
| | |29,3,1994. |
| | |Risulta peraltro che la motrice VOLVO è in rientro su Palermo solo il 9.4.1994, |
| | |sulla rotta Genova-Palermo, unitamente al rimorchio PA/15424. |
| | |Correlato a questo spostamento dei mezzi per mare è il rientro, su aereo, di |
| | |CARRA Pietro e dei familiari (attestato dalle liste di imbarco) su un volo |
| |Produrre l'ulteriore tabulato|Milano-Palermo in data 10.4.1994. |
| |con le polizze di carico | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | |c) successivo spostamento di CARRA Pietro, effettuato a partire dalla sera del |
| | |12.4.1994 sul traghetto "Merci" sulla rotta Palermo-Napoli. |
| | |Risulta che fu imbarcata la motrice Volvo, con il semirimorchio PA/15424 sul |
| | |quale era caricato un secondo semirimorchio. |
| | |Risulta che sono stati emessi due biglietti ai nominativi delle persone |
| | |viaggianti assieme ai mezzi, biglietti emessi ai nominativi LA ROCCA e CARRA. |
| |Anche su questo punto vi è da| |
| |richiamare la produzione |Sono da mettere in evidenza i contatti con il telefono cellulare di CARRA Pietro |
| |delle polizze di |che risalgono ai possessori dei cellulari intestati a TROMBETTA Agostino e a |
| |carico.Produrre anche la |GIACALONE Luigi (questi chiama dallo "06" il 12.4.1994, per due volte) e dice a |
| |lista passeggeri, allegata. |CARRA Pietro, nella prima telefonata, che deve salire in fretta, in quanto "ha le|
| | |macchine in mezzo alla strada". |
| | |Nella seconda telefonata GIACALONE Luigi chiede a CARRA Pietro se sta arrivando |
| | |da solo o in compagnia "della moglie" e CARRA Pietro gli dice che sta arrivando |
| |Su questo punto vi è da |da solo "perché la moglie non è potuta venire", rimandando la spiegazione del |
| |produrre il tabulato TIRRENIA|motivo a quando si vedranno di persona. GIACALONE Luigi è sorpreso che CARRA |
| |all.to 6 e l'all.to 3 sulle |Pietro venga da solo. |
| |polizze di carico |Il successivo giorno 13.4 vi è un contatto telefonico, su cellulare, da CARRA |
| | |Pietro a LO NIGRO Cosimo, alle ore 8,46. |
| | |CARRA Pietro dice a LO NIGRO Cosimo che di lì a tre quarti d'ora si fermerà a |
| | |"prendere il caffé". Il cellulare di LO NIGRO Cosimo opera sotto lo "06", sotto |
| | |il ponte RM4. CARRA Pietro è sotto lo "06" ed opera sotto il ponte RM3. |
| | |Il cellulare di CARRA Pietro si sposta quindi, nella stessa giornata, sotto il |
| | |territorio "010", nel quale si localizza a partire dal giorno 14 e dove si |
| | |trattiene fino al giorno 16. |
| | | |
| | |d) ulteriore viaggio di CARRA Pietro, con imbarco sul Palermo-Napoli del |
| | |19.1.1994, con la motrice Volvo ed il solito semirimorchio PA/15424 con ulteriore|
| | |semirimorchio caricato sopra. |
| | |Non vi è traccia di quando questi mezzi abbiano fatto ritorno. |
| | |Poiché non si sa quale sia stata la finalità di questo viaggio, e poiché CARRA |
| | |Pietro non ci ha mai parlato di questo, occorrerà riferirne solo se vengono |
| | |domande dalle altre parti. |
| | | |
| | |Appare significativo che in quegli stessi giorni vi è compresenza del cellulare |
| | |di GIACALONE Luigi e di quello di SPATUZZA Gaspare su Roma. Questo è un dato da |
| | |mettere comunque in evidenza. |
| | | |
| | |e) - ulteriore spostamento di CARRA Pietro con partenza da Palermo il 1°.5.1995: |
| | |vi è imbarco sulla "GRANDI VELOCI" del Gruppo Grimaldi dei due mezzi: CL/108208 e|
| | |del PA/9782. |
| | |Gli stessi due mezzi sono su una nave della stessa compagnia, sulla stessa tratta|
| | |ed in direzione inversa, il 4.5.1995. |
| | |E' correlato con la presenza di CARRA Pietro e di LO NIGRO Cosimo nella notte tra|
| | |il 2 ed il 3.5.1995, all'Hotel Gala di v.le Zara. |
| | | |
| | |L'annotazione riferisce -ma non capisco su quali basi- che vi è traccia della |
| | |presenza a bordo di un traghetto Genova-Palermo partito da Genova il 4.5.1995, |
| | |della nota motrice VOLVO e del rimorchio PA/15424. |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| | | |
| |Da produrre il tabulato della| |
| |Grandi Navi Veloci (all.to | |
| |10) da cui risulta sia il | |
| |viaggio del 1°.5 PA.GE, sia | |
| |il viaggio in direzione | |
| |inversa del 4.5) | |
| | | |
| |ATTENZIONE: nell'ultima parte| |
| |dell'annotazione c'è un punto| |
| |oscuro relativo a un rientro | |
| |di CARRA Pietro da Genova del| |
| |4.5.1995. | |
|5.5.1997 |DIA Firenze |E' relativa a riscontri su dich.ni di SCARANO Antonio al dibattimento. |
| | | |
| | |ACCARDO Stefano fu ucciso l'11.7.1989. Aveva avuto un mandato di cattura emesso |
| | |il 17.10.1985 dal G.I. di Marsala. ACCARDO fu scarcerato il 18.4.1987 dal carcere|
| | |di Rebibbia con l'obbligo di dimora a Nicosia. |
| | | |
| | |PANDOLFO Vincenzo è latitante a provvedimenti emessi fino dal 5.10.1991. |
| | | |
| | |Non risulta che BENIGNO Salvatore abbia avuto la disponibilità di una Fiat UNO |
| | |bianca, targata Roma, nel primo semestre del 1993. |
|16.5.1997 |DIA Roma |E' relativa ad accertamenti su dich.di di SCARANO Antonio al dib.to |
| | | |
| | |Non risulta che in via Monti di Malvagliata, fine 1993 - inizi 1994, fosse |
| | |parcheggiata una Alfa "33", targata Siracusa o Ragusa. |
|26.5.1997 |DIA Firenze |E' relativa ad accertamenti presso la società Autostrade per verificare eventuali|
| | |mancati pagamenti di pedaggio all'uscita di Lanciano nel periodo dal 1°.3 al |
| |Vi è documentazione che |15.6.1994. |
| |potrebbe essere acquisita |Sono state assunte informazioni da tale Ing. Pecorini. |
| |dalla Corte. | |
| | |Non è ben chiaro come la DIA sia arrivata a stabilire che non può essersi |
| | |verificato l'episodio riferito spontaneamente in aula da GIULIANO Francesco. |
|9.6.1997 |DIA Firenze |E' relativa, tra l'altro, a frequentazioni da parte di SCARANO Antonio di |
| |e DIA Trapani (ne dovrà |esercizi pubblici nel trapanese. |
| |riferire il dr. Antinoro, che| |
| |ha controfimato gli |Risultano presenze: |
| |accertamenti fatti dal M.llo |- all'Hotel Alceste di Marinella di Selinunte |
| |Sciarratta) |- al Triscina Mare (dal 21.6 al 26.6.1993), che è quello in proprietà di |
| | |GIACALONE "Michel" nativo di Tunisi, arrestato per associazione mafiosa il |
| | |27.9.1996. |
| | | |
| | |Risulta poi che Enzo PANDOLFO è latitante dal 5.10.1991; |
| | | |
| | |risulta poi che AGATE Mariano, scarcerato il 17.4.1991, venne arrestato il |
| | |1°.2.1992. |
|17.6.1997 |DIA Roma |da accertamenti fatti alla Casa di recl.ne di Rebibbia, risulta che GIACALONE |
| | |Luigi e CALVARUSO Antonio sono stati detenuti nella stessa cella dal 3.11.1995 |
| | |all'8.1.1996, al G12, II° piano sez. B, cella n. 13 (dove c'erano anche ristretti|
| | |tale TURONE Girolamo, MARANTO Antonio. Sopraggiungono nella stessa cella SAVIMO |
| | |Francesco e GUTTADAURO Giuseppe) |
|3.7.1997 |Squadra Mobile della Questura|E' relativa all'arresto di SPATUZZA Gaspare, GAROFALO Giovanni, GAROFALO Pietro |
| |di Palermo |Paolo. Nonché all'arresto, per favoreggiamento, di tali TARANTINO, MICALIZZI e |
| | |MONTALTO. |
| | | |
| | |L'arresto è stato eseguito in data 2.7.1997. |
| | |Dapprima vengono arrestati i fratelli GAROFALO in località Terrasini (assieme a |
| | |MICALIZZI e C.) e quindi, nel pomeriggio, sulla base della indicazioni di |
| | |GAROFALO Giovanni, viene arrestato SPATUZZA Gaspare, all'interno dell'ospedale |
| | |"Cervello" di Palermo. SPATUZZA Gaspare viene arrestato mentre giunge |
| | |all'ospedale a bordo di una Citroen Saxo. |
|16.7.1997 |DIA Roma. |E' relativa ai periodi di detenzione di BAGARELLA Leoluca. |
| |E' allegata una scheda che | |
| |viene dal Min. G.G. che |Risulta una detenzione ininterrotta dal 1°.8.1993 al 28.12.1990 (scarcerato da |
| |potrebbe farsi acquisire |Spoleto). |
| |dalla orte. |Da mettere in evidenza codetenzione con MAZZEI Santo, attestata per la |
| | |carcerazione a Cuneo |
| | | |
| | |Vi sono anche dati relativi a persone codetenute per reati a sfondo eversivo. Non|
| | |c'è da riferire in merito, se non su domande dei difensori, che sicuramente le |
| | |porranno. |
|22.7.1997 |Squadra Mobile Quest. Palermo|Nota di trasmissione delle attività di individuazione compiute con l'intervento |
| | |di GRIGOLI Salvatore in data 9.7.1997 a Palermo (comprende l'immobile di MANGANO |
| | |Antonino, "l'acqua" etc.). |
|25.7.1997 |Squadra Mobile Quest. Palermo|Riferisce sulle attività compiute il 24.7.1997 (esecuzione provv.to di |
| | |perquisizione e sequestro, accertamenti ed altro) sull'immobile di fondo |
| | |Guarnaschelli. Stando alle informazioni assunte sul posto, la parte ristrutturata|
| |Vi sono da produrre i verbali|dell'immobile è nella proprietà di MANGANO Salvatore, padre di MANGANO Antonino, |
| |degli atti irripetibili |mentre il resto dell'immobile è nella proprietà di certo BAIAMONTE. |
| |compiuti in data 24.7.1997 in|In sede di intervento della PG si identifica certo CONIGLIARO Francesco Giuseppe,|
| |Fondo Guarnaschelli. |nipote di MANGANO Salvatore. |
|6.8.1997 |DIA Firenze. |E' relativa a riscontri su dichiarazioni di GERACI Francesco: |
| | |- in data 22.2.1992 risulta una spesa di 4 milioni addebitata su carta di credito|
| |Vi sono anche documenti, |di GERACI Francesco, effettuata presso negozio abbigliamento ALONGI di Palermo; |
| |bancari ed altro, che la |- in data 29.2.1992 risulta una spesa di 3,6 milioni, addebitata come sopra, |
| |Corte dovrebbe acquisire e |effettuata presso negozio Edy Monetti di Roma; |
| |che riscontrano le |- presenza su volo Palermo-Roma del 24.2.1992, di passeggeri a nome RINACORI e |
| |dichia-razioni di GERACI |GERACI, con chek-in delle 7,58 e delle 7,59. |
| |Francesco. |-sullo altro volo Palermo-Roma risultano prenotati, ma non partiti, due |
| |La DIA dovrebbe disporre del |passeggeri con biglietti "Militello Francesco" e "Geraci Tommaso"; |
| |tabulato del cellulare di |- accertato imbarco sul traghetto Napoli-Palermo della sera del 5.3.1992 (data |
| |abitazione di GERACI |della riconsegna della Y10 alla Hertz di Fiumicino) di un'auto Fiat UNO (con |
| |Francesco, dove giunge la |targa RM/89521Y, non corrispondente in effetti ad alcuna Fiat UNO), con due |
| |telefonata del cellulare |passeggeri e con biglietto fatto lo stesso giorno, al nominativo di CANNELLA. |
| |OROBASE. Deve essere fatto |- per lo stesso giorno 5.3.1992, risultano su volo Roma-Palermo: GERACI/FMr |
| |acquisire alla Corte. |prenotato e non partito; RINATORI/Mr partito, con check-in effettuato alle ore |
| | |13,52; |
| | |- il precedente giorno 4.3.1992, risulta imbarcato su volo Roma-Palermo, senza |
| | |prenotazione, passeggero a nome RINATORI/Mr. |
| | |- l'abitazione di GERACI Francesco a Castelvetrano è stata contattata il |
| | |26.2.1992, da Roma, da un cellulare nella disponibilità della ditta OROBASE, che |
| | |ha sede a Vicenza e filiale anche a Roma. La telefonata cade di mercoledì, |
| | |giornata questa in cui la filiale era aperta alla clientela. Il cellulare era |
| | |nella disponibilità di varii dipendenti, che agivano sulle varie filiali della |
| | |OROBASE. |
| | |Vi è anche dimostrazione di ordinativi evasi dalla OROBASE subito dopo il termine|
| | |della "trasferta romana" di GERACI Francesco. |
|7.8.1997 |DIA Firenze. |E' relativa a riscontri su dichiarazioni di GERACI Francesco: |
| |Anche DIA Roma ? |- GERACI Francesco arrestato il 29.6.1994, per provv.to relativo al doplice |
| | |omicidio MILAZZO Vincenzo e BONOMO. |
| | |- tentato omicidio dr. GERMANA': 14.9.1992 a Mazara del Vallo, dove Germanà |
| | |dirigeva il Comm.to; |
| | |- inizio collaborazione di LA BARBERA Gioacchino: fine novembre 1993. |
| | |Qui bisogna dire semplicemente che la DIA ha avuto i primi incarichi di |
| | |accertamento e riscontro sulle dichiarazioni di LA BARBERA Gioacchino alla fine |
| | |del novembre 1993. |
| | |- rapporti di affinità tra MESSINA DENARO Matteo e i fratelli GUTTADAURO. |
| | |GUTTADAURO Giuseppe, medico, è stato arrestato per 416 bis il 2.2.1994; |
| | |- Elementi di riferibilità a AGATE Mariano di una "calcestruzzi" a Mazara del |
| | |Vallo. |
| | |Sono significativi, nella scheda biografico-criminale di AGATE Mariano, gli |
| | |elementi che dimostrano i suoi rapporti con le strutture palermitane e napoletane|
| | |di "cosa nostra"a partire dalla vicenda della "Stella d'Oriente"; |
| | |- esistenza a Castelvetrano di un "calzettificio" intestato a ALLEGRA Rosario, |
| | |sposato con Giovanna, sorella di MESSINA DENARO Matteo. La ditta aveva sede in |
| | |Via Trieste n. 89. E' cessata il 31.12.1992. L'ALLEGRA è interessato, al 50%, in |
| | |una ditta nello stesso settore, denominata "Centro calze ed affini"; e ne è stato|
| | |rappresentante legale dal 1°.3.1987 al 3.6.1995. |
| | |- CANNELLA "Fifetto" ed elementi di riferibilità allo stesso del negozio |
| | |Tentazioni Moda di via Oreto, 108 - Palermo. |
| | |- omicidio dr. CASSARA': 6.8.1985. |
| | |- omicidio LIMA: 12.3.1992 a Mondello (PA). |
|26.8.1997 |DIA Firenze |E' relativa a riscontri generali (richiesta Pubblico Ministero del 18.7.1997). |
| | | |
| | |- fermo per 416 bis e 74 DPR Stup.ti, di LA BARBERA Gioacchino a Milano il |
| | |23.3.1993; |
| | |- fermo di GIOE' Antonino per 416 bis, a Palermo il 19.3.1993; |
| | |- CALABRO' Gioacchino disponeva di un'officina, come lattoniere, a Castellammare |
| | |in via Circonvallazione 54. Altra ditta, con oggetto analogo, intestata alla |
| | |moglie ad altro indirizzo, sempre di Castellammare del Golfo. |
| | |- rinvenimento cadaveri MILAZZO Vicenzo e BONOMO Antonella il 14.12.1993, |
| | |contrada Balata di Baida. Rinvenuto anche cadavere di MILAZZO Paolo, morto circa |
| | |un anno prima a seguito di conflitto a fuoco con polizia. |
| | |- Ignazio SALVO ucciso il 17.9.1992, a Santa Flavia, a colpi di arma da fuoco. |
| | |- accertata disponibilità di LA BARBERA Gioacchino e di GIOE' a Palermo in via |
| | |Ughetti n. 17. Vi furono effettuata int.ni ambientali dal 6 al 21.3.1993. |
| | |- MANGANO Antonino gestiva un'agenzia di assicurazioni in Palermo Corso dei Mille|
| | |n. 1319/E. I numeri relativi a MANGANO Antonino, anche dell'assicurazione, furono|
| | |trovati nella documentazione sequestrata a GIACALONE Luigi. |
| | |- dati identificativi di ENEA "Robertino"; |
| | |- idem per PULLARA' Santi e Giovanbattista; |
| | |- utilizzazione di generalità "Franco AMATO" da BAGARELLA Leoluca fino all'epoca |
| | |dell'arresto. |
| | |- dati identificativi di LO BIANCO Pietro da Misilmeri; |
| | |- rapporto di affinità tra MARCHESE Antonino e DI FILIPPO Emanuele. |
| | |- "scomparsa" dei fratelli FRAGALE: il fatto avvenne il 2.4.1985 e scomparve |
| | |anche CIOTTA Filippo; |
| | |- dati identificativi di SPADARO Antonino, nipote di SPADARO Tommaso, e di |
| | |SPADARO Giuseppe, fratello di quest'ultimo; |
| | |- dati identificativi di BUCCAFUSCA Vincenzo, CALAMIA Giuseppe, CORRAO Pietro, |
| | |SAVOCA Francesco e SAVOCA "Pino" Giuseppe; |
| | |- estremi rinvenimento e sequestro, il 16.6.1992, a "Aspra" di Bagheria c.da |
| | |Foggia, di 38 sacchi di juta con circa 1800 chili di hashish. Denuncia di tali |
| | |BONURA e DI SALVO. |
| | |- identificazione rivendita di gomme GIARRUSSO; |
| | |- colloqui tra MARCHESE Antonino e la moglie DI FILIPPO Agata, sorella di |
| | |Pasquale e di Emanuele, dello stesso DI FILIPPO Emanuele, di DRAGO Giovanni ed |
| | |altri presso il carcere di Voghera, negli 88, 89, 91, 92. La DI FILIPPO Agata ed |
| | |il fratello Emanuele hanno fatto assieme 17 colloqui nel 1991, 11 nel 1992. La |
| | |Agata, da sola, ha fatto unicamente un colloquio il 2.9.1988; |
| | |- identificazione di FARANA Giuseppe; |
| | |- identificazione di MARCHESE Gregorio; |
| | |- identificazione dei due fratelli GAROFALO e di "ciareddu"; |
| | |- identificazione di GIULIANO Salvatore "il postino", padre di GIULIANO |
| | |Francesco; |
| | |- disponibilità da parte dei GRAVIANO della "Palermitana Blocchetti" e della |
| | |"RENO' SERVICE"; |
| | |- identificazione del rapporto di lavoro di MANGANO Giovanni, fratello di MANGANO|
| | |Antonino, con il Comune di Palermo; |
| | |- identificazione di D'ARPA Lorenzo, DI GAETANO Giovanni e di MANULI Salvatore; |
| | |- idem quanto a TINNIRELLO Antonino, detto "madonna"; |
| | |- idem quanto a GRIPPI Leonardo, sposato con la sorella di TAGLIAVIA Francesco; |
| | |- idem quanto a LA BARBERA Michelangelo, AGLIERI Pietro, GANCI Raffaele, GRECO |
| | |Carlo, MADONIA Antonino "Nino"; |
| | |- idem quanto a TINNIRELLO Gaetano; |
| | |- idem quanto a LUCCHESE Giuseppe detto "lucchiseddu", con specifica che fu |
| | |arrestato il 1°.4.1990 e poi raggiunto da altri provvedimenti cautelari per |
| | |associazione mafiosa, armi, omicidio ed altro; |
| | |- disponibilità di una pescheria da parte della famiglia di TAGLIAVIA Francesco |
| | |in Piazza sant'Erasmo; |
| | |- identificazione della fidanzata di GRAVIANO Benedetto; |
| | |- identificazione di MADONIA Salvatore, figlio di MADONIA Francesco; |
| | |- idem quanto a GALATOLO Vincenzo; |
| | |- rapporto di "parentela" tra GIULIANO Francesco e TAGLIAVIA Francesco: la |
| | |suocera di GIULIANO Francesco è la sorella della madre di TAGLIAVIA Francesco. |
| | |- idetificazione di VELLA Vincenzo, socio di CIARAMITARO Giovanni nella gestione |
| | |di una ditta di pompe funebri. |
|12.9.1997 |Sq. Mobile Questura Palermo |Nota di trasmissione dei rilievi, descrittivi e fotografici, eseguiti il |
| | |24.7.1997 dalla Sq. Mobile di Palermo e dalla Polizia Scientifica, sull'immobile |
| |Qui è da produrre la |di Fondo Guarnaschelli. |
| |documentazione dei rilievi | |
|16.9.1997 |DIA Firenze e DIA Roma e DIA |Riferisce su ulteriori accertamenti circa l'anonimo pervenuto a "Il Messaggero" |
| |Milano |il 30.7.1993, che l'ann.ne dice essere stato acquisito dal CO DIA di Roma. |
| | | |
| |Se deve ancora tornare il dr.|Prima di tutto occorrerà che sia chiarito (da quale uff.le di PG ?) come è stata |
| |Fulvi, gli potremmo far |acquisita la copia dell'anonimo (e della relativa relazione 6.8.1993 della |
| |riferire sulla iniziale |Polizia Scientifica) che sono allegate all'ann.ne in considerazione. |
| |acquisizione dell'anonimo che| |
| |siamo andati a recuperare |Sono state sentitele dichiarazioni di MASIA del Corsera - red. di Roma, che ha |
| |alla Procura circ.le |spiegato come vengono gestiti gli anonimi. |
| | | |
| | |Dal CO DIA di Milano è stato accertato che, rispettivamente il 6 e l'8.8.1993, al|
| | |Corriere della Sera sono arrivati due anonimi: il primo a firma O.K.S.J.E. (con |
| | |indirizzi al Corriere, al Messaggero e al Vaticano (Uffizio Politico), con timbro|
| | |postale di annullo di Fano (PS). L'anonimo parla della basi Nato ed altro. |
| | |Il secondo, pervenuto l'11.8.1993, indirizzato al solo Corriere della Sera, con |
| | |timbro di annullo postale Verona del 4.8.1993, con la sigla N.B.R. Parla della |
| | |partitocrazia e di ulteriori attentati ad uffici finanziari. |
| | |In relazione a questi accertamenti è stato sentito ASTRONI Gianluigi, del |
| | |Corriere della Sera. |
| | | |
| | |Dal CO DIA di Padova è stato accertato che alla redazione veneziana del |
| | |Gazzettino il 9.8.1993 era pervenuto un anonimo dattiloscritto, con data |
| | |1.8.1993, annullata a Fano (PS) il 3.8.1993, a firma "N.B.R." con rivendica degli|
| | |attentati di Roma. (Si tratta dello stesso anonimo un esemplare del quale è |
| | |pervenuto al Corriere della Sera l'11.8.1993, come sopra si è visto). |
| | | |
| | |Il CO DIA di Padova ha acquisito altri due anonimi, entrambi dattiloscritti, uno |
| | |datato 26.7 ed uno datato 18.8, pervenuti alla Direzione Cenrale della Polizia di|
| | |Prevenzione ed entrambi indirizzati al Capo dello Stato. Il primo preannuncia |
| | |l'eliminazione di 87 persone (!), e si sofferma sulla situazione del Veneto. Il |
| | |secondo reca il titolo "La vendetta occulta dei mostri di Palermo", è firmata da |
| | |un "pentito anonimo" e menziona destinatari varii tra i quali organi |
| | |costituzionali, autorità varie, la RAI etc. |
| | |E' singolare che il secondo anonimo menzioni svariati obbiettivi colpendo i quali|
| | |la mafia intende colpire l'Italia, indicando tra gli altri (Chiese, monumenti |
| | |etc.) la Torre di Pisa e il Ponte Vecchio. Parla anche di alleanze con altre |
| | |organizzazioni criminali estere, di terrorismo batteriologico, |
| | | |
| | |Si riferisce poi di spostamenti del cellulare di SPATUZZA Gaspare (vale quanto |
| | |detto per l'ann.ne del 13.2.1997 circa gli spostamenti del cell.re di SPATUZZA |
| | |Gaspare.) |
| | | |
| | | |
| | |PARTE RILEVANTE |
| | |Circa, in particolare, l'anonimo pervenuto a "Il Messaggero", si è accertato che |
| | |esso è giunto esattamente il giorno 29.7.1997. |
| | |Il timbro di annullo postale è del 28.7.1997 ed è stato apposto dal C.M.P. di San|
| | |Lorenzo. |
| | |Gli accertamenti espletati presso l'Amm.ne delle PPTT. portano a stabilire (sulla|
| | |base di una relazione datata 23.7.1997 a firma LANNUTTI e OTTAVI, di cui dovremo |
| | |chiedere l'esame come testimoni) che il CMP di San Lorenzo (all'epoca dei fatti) |
| | |trattava e "timbrava" la corrispondenza, ritirata dalle cassette di impostazione |
| | |ubicata all'interno del territorio di propria competenza (vale a dire "cassette |
| | |di impostazione città"): |
| | |- il giorno stesso del ritiro "mattutino" delle cassette di impostazione; |
| | |- nel turno notturno dello stesso giorno di impostazione (per gli arrivi relativi|
| | |alla vuotatura pomeridana e/o serale). |
| | |(Osservo che non si capisce, per questa secondo ipotesi e dato che si tratta di |
| | |operazioni compiute durante il cd. turno notturno, se il timbro di annullo reca |
| | |la data dello stesso giorno in cui avviene la vuotatura della cassetta di |
| | |impostazione, ovvero la data del giorno successivo.) |
| | | |
| | |Quanto alla corrispondenza ritirata dalle cassette di impostazione ubicate nel |
| | |territorio di competenza dell'ex-Ufficio Principale di Roma-Ostiense, anch'essa |
| | |veniva trattata dal C.M.P. di San Lorenzo: |
| | |- il giorno stesso della vuotatura delle cassette di impostazione, limitatamente |
| | |alle operazioni di vuotatura relative alla corrispondenza impostata nell'arco |
| | |della mattinata (e quindi recapitate al CMP di San Lorenzo nelle prime ore del |
| | |pomeriggio). La corrispondenza proveniente dalle operazioni di vuotatura eseguite|
| | |nel pomeriggio, e successivamente, veniva inoltrata per la lavorazione al C.M.P. |
| | |di Fiumicino. |
|23.9.1997 |DIA Firenze |E' relativa, in particolare, a TAGLIAVIA Francesco. |
| | | |
| | |Vi è contatto telefonico fra l'utenza di abitazione del TAGLIAVIA Francesco e il |
| | |cellulare di LO NIGRO Cosimo: 25, 27 e 30.12.1994, 1.1.1995. |
| | | |
| | |TAGLIAVIA Francesco è stato arrestato il 22.5.1993. Era latitante dal 1989 |
| | |(provv.ti cautelari emessi a seguito della collaborazione di Francesco MARINO |
| | |MANNOIA). |
| | |Ha esercizio di pescheria in Piazza Sant'Erasmo. |
| | |Ha condanna irrevocabile a sette anni di reclusione, per associazione mafiosa, |
| | |emessa nel maxi. |
| | | |
| | | |
| | |Vi sono accertamenti sul conto dei fratelli MARINO, Stefano e Michele, BRUNO |
| | |Giuseppe e MARINO Nunzio. |
| | |Qui è importante limitare l'esposizione al "Marino Stefano", indicato come |
| | |testimone a discarico da GIULIANO Francesco. |
| | |Si riferirà sull'esistenza di due provvedimenti cautelari del 1996 adottati dalla|
| | |AG di Palermo nei confronti di MARINO Stefano, provv.ti a carico anche di |
| | |TAGLIAVIA Francesco, MANGANO Antonino, BARRANCA Giuseppe, GIACALONE Luigi, |
| | |SPATUZZA Gaspare, LO NIGRO Cosimo, etc., per associazione mafiosa, estorsione, |
| | |rapina ed altro. |
| | | |
| | | |
| | |Si evidenzia che tra GIULIANO Francesco e i DI FAZIO vi sono rapporti di |
| | |affinità, in quanto GIULIANO Francesco ha sposato la figlia di DI FAZIO Damiano. |
|23.9.1997 |DIA Milano |Il CO DIA di Milano comunica che presso la DIGOS di Milano risulta acquisito un |
| | |anonimo pervenuto il 3.8.1997 alla redazione del Corriere della Sera. |
| | |Si tratta dello stesso anonimo (come testo) giunto a "Il Messaggero". La busta |
| | |reca il timbro di annullamento di "Milano Roserio". |
|26.9.1997 |DIA Firenze. |E' relativa ad accertamenti sulla villa di Santa Flavia via Nazionale n. 30, nei |
| |Ma la individuazione con i |pressi dell'Hotel Zagarella (a 100 metri di distanza, sul lato opposto della |
| |relativi rilievi è stata |stessa strada), che risulta di proprietà dei VASILE, e più esattamente: VASILE |
| |fatta dal CO DIA di Palermo. |VINCENZO, fratello di Giuseppe, risulta essere stato intestatario del contratto |
| | |ENEL, dal 30.4.1965 al 6.9.1996. VASILE Vito, fratello di VASILE Giuseppe, è |
| |Vi è anche album fotografico,|subentrato come intestatario, dal 6.9.1996, della stessa utenza. |
| |a colori. |La villetta è composta da piano terra e di una elevazione con veranda |
| |E' da far visionare a BRUSCA.|prospiciente |
| | | |
| | |Nel servizio di osservazione fatto il 12.9 sono state notate due auto intestate a|
| | |VASILE Leonardo e a VASILE Vito. |
|30.9.1997 |DIA Firenze e, per i |E' relativa a riscontri su dichiarazioni di varii coll.ri |
| |sopraluoghi, CRIMINALPOL | |
| |Sicilia Occ.le e Comm.to |- MESSINA DENARO Francesco inizia la sua ultima latitanza a seguito dell'OCCC del|
| |Polstato Castelvetrano. |GIP di Marsala del 13.10.1990; |
| | |- l'omicidio "GONZALES" (ma la vittima si chiamava CONZALES) -per il quale |
| |Vi sono anche accertamenti |FERRANTE Giovan Battista indica come luogo del delitto via Costantino a Palermo- |
| |che sono stati espletati dal |fu in effetti ucciso il 21.2.1991 a Palermo nelle vicinanze del civico n. 5 di |
| |CO DIA di Trapani. |via Orwell; |
| | |- luoghi di deposito di armi, preziosi ed altro, indicati da GERACI Francesco: |
| |Vi sono verbali di |nei giorni 26 e 27.9.1996 furono individuati i seguenti luoghi, per i depositi |
| |rinvenimento e sequestro, che|di armi (peraltro non rinvenute): ovile di FURNARI Vincenzo a Castelvetrano; |
| |la Corte dovrebbe acquisire, |ovile di NASTASI Antonino a Castelvetrano; terreno di GUTTADAURO Filippo, a |
| |con riferimento a |Castelvetrano. |
| |dichiarazioni di GERACI |Per i depositi di gioielli, rinvenuti preziosi varii proprio nell'abitazione di |
| |Francesco e di FERRANTE |GERACI Francesco, a Castelvetrano, in un'intercapedine sotto il pavimento della |
| |Giovan Battista. |lavanderia: rinvenute medagliette con incise le date di nascita (una sbagliata |
| | |nel mese di nascita) dei figli maschi di RIINA Salvatore, e medaglie |
| | |commemorative con incise iniziali compatibili con i nomi di battesimo dei figli |
| | |di RIINA Salvatore. Trovati anche 6 passaporti. |
| | | |
| | |- GIACALONE "Michel": rinvio a precedente identificazione; |
| | | |
| | |- accertamenti sulla codetenzione di personaggi menzionati anche da GERACI |
| | |Francesco: |
| | |GERACI Francesco e GRAVIANO Filippo: all'ASINARA, in quattro riprese, tra il 1995|
| | |ed il 1996; |
| | |GERACI Francesco e CALABRO' Gioacchino: all'ASINARA, in sei riprese, tra il 1995 |
| | |ed il 1996; |
| | |FERRANTE Giovan Battista e GRAVIANO Filippo: all'ASINARA in 8 riprese tra il 1994|
| | |ed il 1996. Dal giugno al settembre 1994, per due periodi, FERRANTE Giovan |
| | |Battista e GRAVIANO Filippo sono stati ristretti nella stessa cella, la n. 12 |
| | |della 1a. Sezione; |
| | |GERACI Francesco e CALABRO' Gioacchino: in 9 riprese, alla Casa circ.le di |
| | |Palermo, tra il 1994 ed il 1996. |
| | | |
| | |- GAMBINO Giacomo Giuseppe: detenuto ininterrottamente dal 23.9.1992 al |
| | |30.11.1996, allorché si suicida presso la Casa circ.le di Milano. |
| | | |
| | |- sostanzialmente negativo il riscontro sulla disponibilità di una Fiat UNO |
| | |bianca da parte di TINNIRELLO Lorenzo detto " 'u turchiceddu". |
| | | |
| | |- individuazione di depositi di armi favoriti dalle dichiarazioni di FERRANTE |
| | |Giovan Battista: individuazione di un deposito il 15.7.1996, a "Case Ferreri", |
| | |villa Bordonaro: trovati armi corte, ed altro. E in data 29.7.1996, in "Fondo |
| | |Malatacca", vicino all'ospedale Cervello, il 29.7.1996. |
| | | |
| | |- curriculum giudiziario di FERRANTE Giovan Battista. Prima del suo arresto si |
| | |trattava di persona "senza precedenti" al CED del Minstero Interni. |
| | | |
| | |- individuazione dei due BIONDO Salvatore: |
| | |"il corto", nato Palermo 28.2.1955; |
| | |- "il lungo", nato Palermo 5.1.1956. |
| | | |
| | |- disponibilità da parte di GERACI Francesco di una Alfa 164 tg. TP/327524. E' |
| | |stata perquisita il 23.9.1997, per nostro provvedimento del 19.9.1997; il vano |
| | |segreto non esiste più. I familiari di GERACI Francesco hanno chiarito, in sede |
| | |di perquisizione, che il vano segreto era stato rimosso in previsione di |
| | |rivendere il veicolo e che veniva comandto elettricamente con due tasti che |
| | |stavano nella pulsantiera della vettura, posizionata tra i due sedili anteriori, |
| | |accanto alla leva del cambio. Le dichiarazioni di GERACI Antonino, padre di |
| | |GERACI Francesco, sono riportate nel verbale di perquisizione, che è firmato |
| | |dallo stesso GERACI Antonino. |
| | | |
| | |- identificazione di GIULIANO "Peppuccio Folonari". E' in effetti cugino di |
| | |LUCCHESE Giuseppe. |
| | | |
| | |- il sequestro FIORENTINO risale al 10.10.1985. Il seqestrato venne rilasciato |
| | |il 13.8.1987. |
| | | |
| | |Accertamenti specificamente svolti dal C.O. DIA di TRAPANI: |
| | | |
| | |- "scomparsa" di LOMBARDO Giuseppe di Campobello di Mazara, denunciata dalla |
| | |moglie il 29.7.1991. |
| | |- composizione anagrafica della famiglia di FORTE Paolo e FORTE Maurizio. |
| | | |
| | |- estremi "storici" della cd. guerra di Partanna: famiglie in guerra (Accardo da |
| | |una parte, Ingoglia, Ragolia e Petralia dall'altro. Ruolo dei MESSINA DENARO) |
| | |- PANDOLFO Vincenzo ha per madre ACCARDO Brigida, sorella di ACCARDO Stefano e |
| | |ACCARDO Francesco (entrambi uccisi tra il 1988 e il 1989 nella guerra di |
| | |Partanna); |
| | |- partenza di HASLEHNER Andrea dall'aeroporto di Catania il 31.8.1993); |
| | |- attentato (mediante incendio della sua abitazione estiva) all'esponente |
| | |politico CULICCHIA, denunciato il 31.5.1990 dallo stessa parte offesa; |
| | |- identificazione di un locale denominato "Caprice", in Mazara del Vallo, C.da |
| | |Giangreco, a circa due chilometri dalla campagna di CONSIGLIO Giovan Battista. E'|
| | |stata fatta attività di individuazione di luoghi da parte di personale del CO DIA|
| | |di Trapani, il 5.8.1997; |
| | |- CONSIGLIO Giovan Battista è di Mazara del Vallo, autotrasportatore; ha due |
| | |figli (Salvatore e Vincenzo) che sono entrambi "autisti"; |
| | |- MESSINA Francesco detto "mastro Ciccio" era latitante a un'OCCC del 2.6.1993 |
| | |del GIP di Palermo. E' stato trovato cadavere in Mazara del Vallo il 30.5.1997. |
|1.10.1997 |DIA Roma |E' relativa ancora alla questione-"anonimo". |
| | |Si trasmette al PM il fascicolo acquisito presso la Procura Circ.le di Roma, con |
| | |gli originali dell'anonimo de "Il Messaggero" e della relazione della Sezione |
| | |Indagini Grafiche del Servizio di Polizia Scientifica. |
| | |Il tutto è corredato dalla segnalazione 30.7.1993 della DIGOS dela Questura di |
| | |Roma, annotazione che coglie un "evidente" riferimento con gli attentati della |
| | |notte tra il 27 ed il 30. |
| | |L'Uff.le di PG (della DIA) dovrà far rilevare che dagli atti non risulta che |
| | |all'epoca fosse stato fatto un approfondimento per stabilire l'orario/la data in |
| | |cui la busta con l'anonimo era stata impostata. |
|2.10.1997 |DIA Roma |E' relativa ad accertamenti su cantiere in viale dei Gladiatori di cui ha parlato|
| | |SCARANO. |
| |Vi è documentazione | |
| |amministrativa che autorizza |E' stata accertata l'esistenza di svariati cantieri in viale dei Gladiatori in |
| |l'apertura del cantiere (vd. |Roma, dal 1.1.1993 al 30.6.1994. |
| |in particolare l'all.to 5 che|In particolare risulta che è stata autorizzata l'apertura di un cantiere della |
| |riguarda la documentazione |SIP all'altezza del civico n. 63, vale a dire all'altezza dell'ingresso |
| |del lavoro in questione). |secondario dell'aula "bunker". Si tratta di un cantiere di 2 mt x 2 mt x 0,80 mt.|
| | |L'autorizzazione è data per 10 giorni dal 20 al 30.12.1993. |
| | | |
| | |Vi sono anche informazioni rese il 18.9.1997 da PAPETTI Luigi, titolare della srl|
| | |che ha fatto i lavori, e da MASSIMI Pasquale (tecnico della SIP). |
| | |Sembrerebbe che i lavori siano iniziati il giorno 20 dicembre e che siano |
| | |terminati il giorno 22. E' probabile che, dato anche il periodo natalizio, la |
| | |transennatura sia rimasta in posizione per più giorni, anche perché |
| | |l'autorizzazione era valida fino al 30 dicembre. Le transenne erano di proprietà |
| | |SIP, come negli altri casi, ed è possibile che siano state rimosse dopo un certo |
| | |tempo dal ripristino della pavimentazione. |
|6.10.1997 |DIA Milano |Riferisce sull'acquisizione alla DIGOS di Milano dell'originale della |
| | |busta+anonimo pervenuta al Corriere della Sera e dei conseguenti accertamenti, |
| |Dovremo chiedere anche |che viene trasmessa al Pubblico Ministero. |
| |l'esame come teste dell'Ag. |Dovrà, comunque, mettersi in evidenza che consultando gli atti della DIGOS di |
| |DIGOS PANO Vittorio, che ha |Milano (come da delega del PM) non si è rinvenuta traccia di una qualche |
| |materialmente acquisito la |informativa alla AG di Milano, ancorché la segnalazione al Ministero dell'Interno|
| |busta al Corriere della Sera.|si esprimesse in tal senso. |
| | |Dovrà anche mettersi in evidenza che, in esecuzione della delega del PM, sono |
| | |stati ricercati eventuali altri anonimi dello stesso tenore, ma senza esito. |
| |Ritengo superfluo sentire il |Vengono illustrati gli accertamenti fatti per "datare" l'impostazione della busta|
| |personale di Polizia |(CALABRESE Carmelo e CASANO Francesco, dei quali dovremo chiedere l'esame come |
| |Scientifica di Milano, visto |testimoni) e quanto è emerso presso la redazione del Corriere della Sera (SFORZI |
| |che l'accer-tamento è stato |Rosa Vittoria, della quale dovremo chiedere l'esame come teste). |
| |rifatto, globalmente, |Da menzionare anche gli accertamenti richiesti al Gabinetto reg.le di Polizia |
| |dall'Isp. GISMONDI. |Scientifica di Milano. |
|14.10.1997 |DIA Firenze |E' relativa alla perquisizione effettuata il |
| | |23.9.1997, con rilievi fotografici, sulla Alfa 164 di |
| |I rilievi fotografici sono stati fatti dalla DIA di |GERACI Francesco. |
| |Trapani, contestualmente alla perquisizione. | |
|20.10.1997 |DIA Roma |Riscontro su dichiarazioni GRIGOLI Salvatore, ROMEO Pietro, SCARANO Antonio, e |
| | |indirettamente di Salvatore CONTORNO. |
| |Vi è documentazione cartacea | |
| |proveniente dalla |Presso l'autosalone SERENI di Roma risulta che nell'anno 1994 la moglie di |
| |concessionaria SERENI che |Salvatore CONTORNO, LOMBARDO Maria Carmela, ha comprato due Fiat Punto: |
| |dovremmo fare acquisire alla |- una color rosso braight il 3.2.1994, con consegna il 25 (ovvero il 28).2.1994; |
| |Corte. |l'acquirente dà il proprio recapito telefonico indicando l'utenza 0336/730174. |
| | |- una color grigio quarzo metallizzato l'11.7.1994, con consegna il 12 (ovvero il|
| | |15).7.1994; l'acquirente dà il proprio recapito telefonico indicando l'utenza |
| | |9089327. |
|21.10.1997 |Servizio Polizia Scientifica |Nota di trasmisione della |
| | |relazione 21.10.1997 |
| |Sicuramente sono da produrre i due anonimi che, "a questo punto", sono allegati|dell'Ispettore GISMONDI, che ha|
| |alla relazione dell'Ispettore GISMONDI. |esaminato i due anonimi. |
| | | |
| |Dobbamo anche introdurre come consulente l'Isp. GISMONDI del Servizio di | |
| |Polìzia Scientifica. | |
|22.10.1997 |DIA Roma |Trasmette l'annotazione con la quale il M.llo DE ROSA del CO DIA di Roma |
| | |riferisce sulla acquisizione del tabulato presso l' "AUTOCENTRO SERENI". Consegna|
| | |fatta dal sig. Alessandro SERENI, vice-presidente. |
|22.10.1997 |DIA Roma |S O S P E S A |
| | | |
| |Vi è documentazione relativa |Riferisce circa la presa in carico, nei registri dell'autosalone di GIACALONE |
| |alla Thema che sarebbe |Luigi, il 19.11.1993, di una Lancia Thema tg. PA/A.20632. Il registro dà atto che|
| |producibile. |l'auto è stata consegnata dalla soc. MEDITERRANEA BETON. L'auto risulta |
| | |"scaricata" in data 15.2.1994 con la dicitura "restituita". |
| | |Si tratta di auto che, all'atto della prima iscrizione al PRA, il 17.7.1990, era |
| | |intestata alla Leasingroup Sicilia SpA, di Palermo. Il successivo passaggio è del|
| | |29.12.1992 a favore della Mediterranea Beton. L'ultima iscrizione è al nominativo|
| | |di TITO Antonio, per vendita mediante scrittura privata del 9.5.1994. Il |
| | |proprietario ne denuncia il furto il 7.9.1994. Trattasi di auto di color verde |
| | |scuro metallizzato. |
|23.10.1997 |DIA Milano |Riferisce su ulteriori accertamenti, con esito negativo, fatti presso redazioni |
| | |varie di giornali e agenzie di stampa, in ordine all'"anonimo". |
|23.10.1997 |DIA Firenze |Riferisce, completando l'annotazione del 6.8.1997: |
| | |- circa la presenza di una Fiat Uno tg. Roma/89521.M, con due passeggeri, sul |
| |Vi sono allegati un biglietto|traghetto Napoli-Palermo, associati al nominativo "CANNELLA". |
| |aereo e certificazione CED, |CANNELLA Cristofaro "Fifetto" è stato in effetti proprietario di una Fiat UNO tg.|
| |da produrre. |Roma/89521.Y, successivamente ritargata a Palermo con PA/B.30044. |
| | |- circa gli spostamenti di SINACORI, risulta che un passeggero che ha dato il |
| | |nome RINATORI si è imbarcato sul volo Palermo-Roma delle 9,40 (volo BM119) del |
| | |5.3.1992. |
| | |Il biglietto fu fatto per andata e ritorno ed in effetti lo stesso giorno un |
| | |passeggero con lo stesso nominativo si è imbarcato sul volo BM1090 Roma-Palermo |
| | |delle 16,10 con chek-in effettuato alle ore 13,52. |
|27.10.1997 |DIA Roma |Si limita alla |
| | |trasmisione dei tabulati|
| |Sono allegati gli originali dei tabulati del cellulare di TUSA Sivlia (0336/911693) |(vd. a fianco) |
| |acquisiti per provv.to del PM di Roma del 18.5.1994 | |
|30.10.1997 |DIA Roma |E' relativo allo sviluppo dei due numeri telefonici dati all'Autocentri|
| | |SERENI in relazione all'acquisto delle due Fiat PUNTO. |
| |Vi è allegata documentazione relativa |L'utenza cellulare è intestata a MANDALA' Maria, madre di LOMBARDO |
| |alle due Fiat PUNTO acquistate dalla |Maria Carmela. |
| |moglie di CONTORNO Salvatore, da |L'utenza fissa (06-9089327) è intestata a GIGLI Annamaria, dom.ta Via |
| |produrre alla Corte. |Monti di Marvaiata n. 28, moglie di D'AGUANNO Claudio. |
|3.11.1997 |DIA Firenze |Si trasmettono i tabulati relativi alla utenza "fissa" (0924/45441) in |
| | |uso a GERACI Francesco, per il periodo dal 24.1.1990 al 31.12.1994. |
| |Sono allegati i tabulati" |Il PM aveva disposto l'acquisizione con provvedimento del 25.3.1996. |
|5.11.1997 |DIA Firenze |S O S P E S A. |
| | | |
| |(c'è stata delega del PM in data |Riferisce circa accertamenti in ordine alla provenienza di alcune auto |
| |7.10.1997) |che risultano prese in carico sul registro di "carico e scarico" |
| | |dell'Autosalone di GIACALONE Luigi: |
| | |- Fiat Uno, grigio quarzo metallizzato, targata Roma/40831X, "in |
| | |carico" il 18.12.1992 e "scaricata" il 10.1.1993; |
| | |-Fiat Uno, azzurro pastello, tg. Roma/40823X, "in carico" il |
| | |18.12.1992 e "scaricata" il 13.1.1993; |
| | |- Fiat Uno, azzurro pastello, tg. Roma/40840X, "in carico" il |
| | |23.12.1992 e "scaricata" il 10.5.1993. Ripresa "in carico" il 17.5.1993|
| | |e "scaricata" il 25.9.1993 a favore di tale CORSINO Gaetano; |
| | |- Opel Vectra tg. MI/0U4426, "in carico" il 18.12.1992 e "scaricata" il|
| | |28.12.1992; |
| | |- Golf tg. MI/8D0775, "in carico" il 21.1.1993 e "scaricata" il |
| | |25.2.1993; |
| | |- Fiat Uno, bianca, tg. MI/2M1571, "in carico" il 22.1.1993 e |
| | |"scaricata" il 17.2.1993 a favore di tale IENNA Giuseppa. |
|6.11.1997 |DIA Firenze |E' ancora relativa all'accertamento sulla gestione "postale" |
| | |dell'anonimo arrivato a "Il Messaggero" il 30.7.1993. |
| |Vi è documentazione che è stata | |
| |acquisita a Roma presso uffici |Sulla base del numero "14" che compare a lato del timobro con la data, |
| |dell'Amm.ne delle PPTT. |si determina l'orario finale del turno che ha proceduto alla |
| | |lavorazione della busta. |
| | |La conclusione è che la busta è stata impostata in una delle zone di |
| | |competenza del CMP San Lorenzo (e quindi con esclusione della zona |
| | |dell'ex-Ufficio Principale di Roma Ostiense), non prima delle 17 del |
| | |27.7 e non dopo le 10 del 28.7.1993. |
| | |E' stato sentito il funzionario dr. LANNUTTI. |
|6.11.1997 |DIA Roma |Completamento accertamento sulla data di effettivo ritiro, da parte |
| | |della moglie di CONTORNO Salvatore, presso l'Autocentri SERENI, della |
| | |Fiat Punto tg. Roma/1K8462. |
| | |La consegna del veicolo, materialmente, è avvenuta il 28.2.1994. |
|17.11.1997 |DIA Roma |Trasmissione di "tabulati" del D.A.P. in relazione a delega del |
|acquisiti dalla Corte| |18.7.1997, specificamente per BRUSCA Bernardo, BAGARELLA Leoluca e |
| | |GIOE' Antonino, BENENATI Simone, GIACALONE Luigi e CALVARUSO Antonio |
| | |"Tony", MARCHESE Antonino e MARCHESE Giuseppe, DI FILIPPO Emanuele e |
| | |SACCO Antonino, PIZZO Giorgio e CANNELLA Cristofaro "Fifetto", DRAGO |
| | |Giovanni e GIULIANO Giuseppe, CIARAMITARO Giovanni e ROMEO Pietro e |
| | |FAIA Salvatore. |
|DIA 5.11.1997 |DIA Palermo |Riferisce su: |
| | | |
| | |- dich.ni di LA BARBERA Gioacchino: BRUSCA Giovanni latitante dal 1°.2.1992; arrestato |
| | |21.5.1996. BAGARELLA Leoluca latitante dal 6.2.1992; arrestato 24.6.1995. |
| | | |
| | |- dich.ni di LA BARBERA Gioacchino: Ignazio SALVO (uccisio il 17.9.1992) e Gaetano SANGIORGI|
| | |erano imparentati in quanto il secondo aveva la figlia, Angela, di SALVO Antonino (morto di |
| | |morte naturale il 19.1.1996). |
| | | |
| | |- dich.ni di LA BARBERA Gioacchino: GIOE' muore il 29.7.1993; nella cella venne rinvenuta |
| | |una lettera manoscritta. |
| | | |
| | |- dich.ni di LA BARBERA Gioacchino: Michele TRAINA ha effettivamente un'officina per infissi|
| | |in alluminio a Palermo, nel quartiere Bonagia. |
| | | |
| | |- dich.ni di CALVARUSO Antonio "Tony" : disponibilità da parte di GRIGOLI Salvatore di un |
| | |negozio di articoli sportivi e la moglie di GRIGOLI Salvatore aveva effettivamente una |
| | |"Polo" VW. |
| | | |
| | |- dich.ni di CALVARUSO Antonio "Tony": estremi delle attività relative alla cd. camera della|
| | |morte, individuata in via Messina Montagne con l'insegna "La Commerciale". |
| | | |
| | |- dich.ni di CALVARUSO Antonio "Tony": non emerge che SPATUZZA Gaspare abbia fatto |
| | |l'indoratore. Attività conosciuta manovale. |
| | | |
| | |- dich.ni di CALVARUSO Antonio "Tony": identificazione di Benedetto CAPIZI e del genero |
| | |Rodolfo VIRGA. Effettività del rapporto di parentela menzionato da CALVARUSO Antonio "Tony".|
| | | |
| | | |
| | |- dich.ni di CALVARUSO Antonio "Tony": identificazione di "Mimmo" RACCUGLIA, latitante. |
| | | |
| | |- dich.ni di CALVARUSO Antonio "Tony": identificazioni di LUPO Cesare Carmelo, "Mico" |
| | |FARINELLA, "Nicola" PIAZZESE. |
| | | |
| | |- dich.ni di DI FILIPPO Emanuele: arrestato il 2.2.1994; inizio collaborazione 26.5.1995. |
| | | |
| | |- dich.ni di DI FILIPPO Emanuele: effettività del rapporto di parentela tra SPADARO Tommaso |
| | |e LUCCHESE Giuseppe: il secondo è nipote del primo. |
| | | |
| | |- dich.ni di DI FILIPPO Emanuele: identificazione di LAVARDERA Maurizio, effettivamente |
| | |ormeggiatore al porto di Palermo. |
| | | |
| | |- dich.ni di DI FILIPPO Emanuele: identificazione di tale "DI GAETANO Giovanni" detto 'u |
| | |parrineddu. Idem per LA ROSA Filippo, BRUNO Salvatore (effettivamente con deposito di carni |
| | |a Palermo). Idem per FEDERICO Vito e lo zio "Mimmo" FEDERICO, costruttore. Idem per TUTINO |
| | |Marcello, fratello di TUTINO Vittorio, effetivamente già impiegato allo PPTT di Milano. Idem|
| | |su TORREGROSSA Giovanni, GAROFALO "Paolo" e BISCONTI Pietro. |
| | | |
| | |- dich.ni di DI FILIPPO Emanuele: Giuseppe MARCHESE ha iniziato a collaborare il 1°.2.1992. |
| | | |
| | |- dich.ni di DI FILIPPO Emanuele: dati su SUCATO Giovanni, ucciso 30.11.1996. QUARTARARO |
| | |Filippo (già autista e collaboratore di SUCATO), ucciso il 26.6.1991. |
| | | |
| | |- dich.ni di DI FILIPPO Emanuele: sul conto di GUTTADAURO Giuseppe: in efetti, da medico, è |
| | |stato in servizio all'Ospedale Civico di Palermo e aveva in effetti abitazione nella fraz. |
| | |di Aspra del comune di Bagheria. Arrestato il 2.2.1994. |
| | | |
| | |- dich.ni di D'AGOSTINO Giuseppe: in effetti tale IMPALLARA Nicola è titolare del bar Doney.|
| | | |
| | | |
| | |- dich.ni di SPATARO Salvatore: effettivamente certo dr. MANDALA' lavorava all'ospedale |
| | |chiamato Ospizio Marino. |
| | | |
| | |- dich.ni di SPATARO Salvatore: effettivamente esiste certo DALFONE "Paolino", arrestato per|
| | |416 bis e per 378 a favore di SPATUZZA Gaspare. Non risultra che avesse un capannone a |
| | |Brancaccio. |
| | | |
| | |- dich.ni di SPATARO Salvatore: effettivamente DRAGO Giovanni ha un fratello a nome |
| | |Giuseppe; tale BATTAGLIA Giuseppe èsiste ed è stato arrestato per 416 bis. |
| | | |
| | |- dich.ni di SPATARO Salvatore: sul conto di SENAPA Pietro e ROTOLO Salvatore. |
| | | |
| | |- dich.ni di SPATARO Salvatore: effettivamente CANNELLA Cristofaro "Fifetto" ha un cognato |
| | |che si chiama CASSANO Aurelio, nominativo così indicato da SPATARO; |
| | | |
| | |- dich.ni di SPATARO Salvatore: |
| | |la madre di CANNELLA Cristofaro risiede effettivamente in Cortile Grigoli, "traversina" di |
| | |via Conte Federico; |
| | | |
| | |- dich.ni di SPATARO Salvatore: |
| | |inizio latitanza di Cristofaro CANNELLA il 1.2.1994; |
| | | |
| | |- dich.ni di CANNELLA Tullio: |
| | |viene "fermato" il 5.7.1995: titolo del reato 416 bis; |
| | | |
| | |- dich.ni di CANNELLA Tullio: |
| | |identificazione di GAMBINO Natale; |
| | | |
| | |- dich.ni di DRAGO Giovanni: |
| | |relazioni di parentela tra DRAGO e la famiglia MARCHESE,in quanto DRAGO è nipote acquisito |
| | |di MARCHESE Vincenzo; |
| | | |
| | |- dich.ni di DRAGO Giovanni: |
| | |PUCCIO Vincenzo veniva arrestato il 12.10.1986 e ucciso in carcere a Palermo l'11.5.1989 dai|
| | |compagni di cella MARCHESE Antonino, MARCHESE Giuseppe e DI GAETANO Giovanni; |
| | | |
| | |- dich.ni di DRAGO Giovanni: |
| | |identificazione di ABBATE Giuseppe, effettivamente ucciso a Palermo il 15.9.1989; non |
| | |risulta invece che abbia nipoti |
| | | |
| | |- dich.ni di DRAGO Giovanni: |
| | |MARINO MANNOIA Agostino effettivamente "scomparso" il 21.4.1989; |
| | | |
| | |- dich.ni di DRAGO Giovanni: |
| | |PRESTIFILIPPO Mario Giovanni, effettivamente ucciso a Bagheria il 29.9.1987; |
| | | |
| | |- dich.ni di DRAGO Giovanni: |
| | |accertato il rapporto di affinità tra GIULIANO Salvatore "il postino" e SENAPA Pietro; |
| | |accertato il danneggiamento (venne incendiato) del calzaturificio CIMA il 26.2.1990 e del |
| | |mobilificio SACCONE ( il 20.10.1988 vengono incendiate due autovetture nel piazzale della |
| | |ditta) |
| | | |
| | |- dich.ni di CANCEMI Salvatore: |
| | |viene arrestato a Palermo il 22.7.1993 (vengono indicati i provvedimenti) |
| | | |
| | |- dich.ni di CANCEMI Salvatore: |
| | |CALO' viene arrestato a Roma il 30.3.1985; |
| | |identificazioni di SORCE Vincenzo, CORALLO Giovanni, PULIZZI Giuseppe, MULE' Francesco, |
| | |CUCUZZA Salvatore, CANCELLERIE Domenico, SCRIMA Francesco, LIPARI Giovani, SPADARO Tommaso, |
| | |MANGANO Vittorio, GAMBINO Giuseppe Giacomo, BIONDINO Salvatore, BUSCEMI Salvatore, GIUFFRE' |
| | |Anonino, MADONIA Francesco, TROJA Mariano Tullio, BUFFA Giuseppe, GANCI Domenico, GANCI |
| | |Stefano, MOTISI Matteo, GALLIANO Antonio. |
| | | |
| | |- dich.ni di FERRANTE Giovan Battista: |
| | |identificazione di BUFFA Salvatore detto "Nerone", effettivamente "uomo d'onore" della |
| | |famiglia di San Lorenzo. |
| | |idem per la persona di VIRGA Vincenzo, capo della famiglia di Trapani. |
|7.11.1997 |DIA Firenze e DIA |Riferisce (con rif.to dich.ni GRIGOLI Salvatore) che VENTURA Gaspare, imprenditore della srl|
| |Palermo |Costruzioni VENTURA, ha subito incendio della propria Toyota il 22.5.1993. Il fatto non fu |
| | |denunciato, fu fatto il risarcimento del danno dalla SAI, filiale di San Lorenzo, alla quale|
| | |il fatto venne segnalato come "accidentale". |
|19.11.1997 |DIA Firenze e DIA |Riferisce su: |
| |Palermo |- orario apertura del giardino di Boboli (ottobre e novembre 1992: dalle 9,00 alle 18,00 per|
| | |ottobre; dalle 9,00 alle 17,00 per novembre). Si accedeva solo da Piazza Pitti con pagamento|
| | |obbligatorio di biglietto. |
| | | |
| | |- SPATARO Salvatore (il collaboratore) in data 21.7.1993 ha acquistato da GIACALONE Luigi |
| | |una Peugeot 205. Non risulta che abbia dato in permuta la Audi 80. |
| | | |
| | |- data omicidio SPATARO-BUSCEMI: il 28.4.1995 viene assassinato SPATARO a Portella di Mare; |
| | |alle 6,50 dell'indomani viene rinvenuto cadavere, in c.da Catalano Fonduta di Villabate |
| | |viene rinvenuto il cadavere di BUSCEMI, strangolato e "incaprettato"; |
| | | |
| | |- omicidio del f.lli AMBROGIO Giuseppe e AMBROGIO Giovanni: il 1° viene uccisio il 25.3.1994|
| | |(lo accompagna all'ospedale FILIPPONE Massimiliano che riferisce che l'omicidio era avvenuto|
| | |in Piazza Scaffa); del 2° viene denunciata la scomparsa dalla moglie in data 26.3. |
| | | |
| | |- att.to al negozio BARONE di via Lincoln: nell'ann.ne di indica il 5.3.1993, ma al dib.to è|
| | |stato riferito che òl'ultimo att.to co esplosivo subito dal negozio è del 1°.7.1994. |
| | | |
| | |- MUSSO Giovanni (ne ha parlato al dib.to CALVARUSO Antonio "Tony"): identificazione. |
| | | |
| | |- SACCO Antonino (ne ha parlato al dib.to DI FILIPPO Emanuele): identificazione; era |
| | |imprenditore ed era titolare della soc. OMAP. |
| | | |
| | |- MILITELLO Tommaso (che lavorava al San Paolo Hotel, vd. dichiarazioni di D'AGOSTINO): |
| | |identificazione e conferma della circostanza. |
| | | |
| | |- ANTIBO Piero, con specifica che la madre ha una cantina e sta nello stabile della madre di|
| | |SPATARO Salvatore (vd. dich.ni di SPATARO Salvatore): riscontro positivo. |
| | | |
| | |- VINCIGUERRA Tony (vd. dich.ni di SPATARO Salvatore): identificazione per tale VINCIGUERRA |
| | |Sebastiano detto Tony, arrestato nel 1996 per 416 bis; |
| | | |
| | |- rapina al furgone postale di Belmonte Mezzagno (come riferito da SPATARO Salvatore): |
| | |conferma; episodio del 2.11.1981. |
| | | |
| | |- abitazion di nonna di SPATARO (vd. dich.ni SPATARO): conferma che la nonna, LIMA Giovanna,|
| | |abitava difronte a casa dei GRAVIANO; |
| | | |
| | |- RUSSO Santino, "parente di CANNELLA Cristofaro "Fifetto", come da dich.ni di SPATARO: |
| | |identificazione di Sante RUSSO, imparentato con CANNELLA Cristofaro "Fifetto", ma non |
| | |risulta si occupi di cavalli. |
| | | |
| | |- negativo accertamento che BARRANCA Giuseppe dispinga di una Polo bleu (sempre per dich.ni |
| | |di SPATARO. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CANNELLA Tullio): positivo BAGARELLA Leoluca è stato latitante in due |
| | |appartamenti soc. EURO.FIM., in via B. Marcello, 35, che corrisponde all'indirizzo di |
| | |Passaggio MP1 n. 9. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CANNELLA Tullio): positivo. SANSEVERINO Domenico, costruttore, nato |
| | |Palermo 22.5.1942. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CANNELLA Tullio): positivo. CANNELLA Cristofaro "Fifetto" e la moglie, |
| | |CORSALE Concetta, sono effettivamente proprietari di due villette al Villaggio EUROMARE. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CANNELLA Tullio): anche se non risulta un omicidio in danno di SICHERA |
| | |Giuseppe, vi è una scomparsa di SICHERA Giuseppe, persona in rapporto con il costruttore |
| | |SANSEVERINO Domenico. |
| | |DRAGO Giovanni aveva riferito della eliminazione di questa persona. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CANNELLA Tullio): la madre di CANNELLA Tullio, LA ROSA Giovanna, è stata |
| | |aggredita nella notte tra il 16 ed il 17.4.1996. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di DRAGO Giovanni): attentati dinamitardi varii (FERROCEMENTI, ditta dei |
| | |f.lli CALZETTA): positivo. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di DRAGO Giovanni): omicidio CONIGLIARO, omicidio CASELLA Antonio (e non |
| | |Giuseppe), Ing. BOSCIA, barone D'Onufrio. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di DRAGO Giovanni): intestazione a TUTINO Vittorio del contratto ENEL |
| | |dell'appartamento dove DRAGO Giovanni era latitante. POSITIVO. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di DRAGO Giovanni): omicidio di OCELLO Pietro. In effetti trattasi di |
| | |omicidio. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di FERRANTE Giovan Battista): identificazione di ANZELMO Francesco Paolo e |
| | |suo coinvolgimento nella strage di via Pipitone Federico. Positivo. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di FERRANTE Giovan Battista): identificazione di ONORATO Francesco, SCALICI |
| | |Simone e D'ANGELO Giovanni, in relazione all'omicidio di Salvatore LIMA. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di FERRANTE Giovan Battista): identificazione di MANGIARACINA Andrea, GONDOLA|
| | |Vito e GANCITANO Andrea. Positivo. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CIARAMITARO Giovanni): sull'omicidio di RIZZUTO Damiano. Omicidio eseguito|
| | |il 2.6.1992 (e non nel 1996 come riporta l'annotazione), con modalità come quelle riferite. |
| | |Vera anche la circostanza che tra RIZZUTO e TAGLIAVIA Francesco vi è rapporto di parentela. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CIARAMITARO Giovanni): identificazione di MARCHESE, concessionario Renault|
| | |di Brancaccio e dell'episodio del pestaggio per fini estorsivi, preceduto da incendio sua |
| | |auto. Il fatto è sostanzialmente riscontrato. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CIARAMITARO Giovanni): riscontrato che CIARAMITARO Giovanni, a partire dal|
| | |2.6.1993, aveva obbligo di firma nei giorni pari, poi modificato. |
| | |Vero che CIARAMITARO Giovanni si rendeva inadempiente agli obblighi e irreperibile a partire|
| | |dal 26.6.1995 (vd. inizio collaborazione di DI FILIPPO Pasquale). Riprende gli obblighi dal |
| | |21.10.1995. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CIARAMITARO Giovanni): riscontro su scomparsa di CARUSO Salvatore, |
| | |condannato per omicidio. Risulta la scomparsa, denunciata dalla moglie il 5.10.1994, |
| | |avvenuta il 3.5.1994. Era stato effettivamente condannato in primo grado per duplice |
| | |omicidio. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CIARAMITARO Giovanni): sulla effettiva disponibilità da parte della |
| | |famiglia di GIULIANO Francesco di un villino a Bolognetta: si trova in C.da Masseria |
| | |D'Amari, comune di Misilmeri, confinante con quello di Bolognetta. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CIARAMITARO Giovanni): su identificazione di GARGANOTommaso, arrestato per|
| | |esplosivi. Riscontrato: fermo il 25.7.1995, con rinvenimento di esplosivo nella |
| | |disponibilità del GARGANO. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CIARAMITARO Giovanni): su omicidio di BRONTE Francesco: assassinato il |
| | |3.6.1994. Aveva in effetti una stalla dove custodiva cavalli. |
| | | |
| | |- (vd. dich.ni di CIARAMITARO Giovanni): negativo su ritiro di libretto di circolazione di |
| | |un'auto di CIARAMITARO Giovanni mentre l'auto era nella disponibilità di GIULIANO Francesco.|