Home page Indietro Contatti Cerca nel sito RSS
Processo per la strage di Via dei Georgofili
I verbali del 1° dibattimento
collaboratori
consulenti
deleghe_in_corso_di_dibattimento
esame_imputati
esposizione_introduttiva
fascicolo_dibattimento
intercettazioni
lista_testi
polizia_giudiziaria
preparazione_esami_dibattimento
requisitoria
requisitoria_generale
richiesta_di_prove
sentenza_661998
sommario
udienze
vicenda_bellini
97_03_21.txt
97_07_04.txt
97_07_18.txt
98_01_16.txt
atto_di_impugnazione.txt
risc_fe.txt
riscont.txt
riscontr.txt

Note
Versione stampabile   
DIBATTIMENTO-1: preparazione_esami_dibattimento/collabor/sinacori/sinacor1.txt


preparazione dibattimeno di esame di SINACORI Vincenzo


|SINACORI Vincenzo a |Preparativi del-la |Dopo che il Pubblico Ministero gli ha dato informazione |Nella trascrizione è |
|Pubblico Ministero |trasferta del febbraio |di garanzia e dopo che gli ha fatto presente che sul |riportato il cognome |
|Firenze 24.2.1997 |1992 |punto sono state raccolte le dichiarazioni di SCARANO e |SALVATO, ed invece quello |
| |La prima riunione a |di GERACI Francesco, SINACORI Vincenzo dice che in prio |di cui si è parlato |
| |Castelvetrano |luogo vi fu una riunione tra RIINA (che in quel periodo |nell'in-terrogatorio è |
| | |stava a Castelvetrano, nella proprietà che gli gestiva |BARBATO. |
| | |Pietro GIAMBALVO), AGATE Mariano, GRAVIANO Giuseppe, | |
| | |GRAVIANO Filippo, MESSINA DENARO Matteo, lo stesso | |
| | |SINACORI Vincenzo. | |
| | |La riunione fu fatta a Castelvetrano. GIAMBALVO non vi | |
| | |partecipò e si limitò a cucinare della carne. | |
| | |Si era alla fine del 1991, dopo che era stata varata la | |
| | |"SuperProcura", cosa che contrariava assai RIINA, tanto | |
| | |che disse che, come risposta, "noiatri faciumu la Super | |
| | |Cosa": una "cosa nostra" dentro "cosa nostra". Si doveva| |
| | |"stringere ancora i discorsi .... quelle persone | |
| | |dipendevano soltanto da lui." | |
| | |Di questa realtà "organizzativa" erano partecipi solo | |
| | |quelli ai quali RIINA ne parlò: anche le persone che | |
| | |furono coinvolte in questo programma (ad esempio "i | |
| | |GRAVIANO" che vi coinvolsero TINNIRELLO "Renzino" e | |
| | |CANNELLA "Fifetto", e MESSINA DENARO Matteo che vi | |
| | |coinvolse GERACI Francesco) non ne furono messe al | |
| | |corrente. Nemmeno i "rap-presentanti" ne dovevano sapere| |
| | |alcunché. | |
| | |RIINA espose il suo piano: che si trattava di andare a | |
| | |Roma per vedere come si poteva fare ad attentare a | |
| | |MARTELLI e a FALCONE, che erano gli obbiettivi | |
| | |principali.. Nel discorso furono considerati anche | |
| | |giornalisti, e "come numero uno" Maurizio COSTANZO. Tra | |
| | |i nomi di giornalisti fu fatto anche quello di una | |
| | |persona che poi è in seguito morta di morte naturale. | |
| | |Maurizio COSTANZO aveva come sua "colpa" quella di fare | |
| | |trasmissioni ostili a "cosa nostra" ed in particolare in| |
| | |una trasmissione, commentando il fatto che i mafiosi | |
| | |venivano ricoverati negli ospedali, aveva detto | |
| | |"dovrebbero avere veramente i tumori". | |
| | |Nel 1992 Maurizio COSTANZO rappresenta un obbiettivo "di| |
| | |ripiego" rispetto agli obbiettivi principali deliberati | |
| | |da RIINA (FALCONE e MARTELLI) . Nel 1993 entra a far | |
| | |parte della linea strategica degli attentati deliberati | |
| | |per quell'anno (i monumenti). | |
| | |Nel 1992 si intendeva realizzare, da parte di RIINA, | |
| | |quella linea strategica che origina dalla sorte del | |
| | |maxi: RIINA vuole "incominciare a toglierci ognuno i | |
| | |propri sassolini dalle scarpe." RIINA pensava a FALCONE | |
| | |e a MARTELLI. A Mazara aveva da liberarsi del dott.. | |
| | |GERMANA'. Anche l'eliminaione di Ignazio SALVO rientra | |
| | |in questa strategia. RIINA aveva deliberato questa | |
| | |strategia già verso la fine del 1991, dato che aveva | |
| | |capito che la sorte del maxiprocesso era segnata. | |
| | |La strategia del 1992 non ha niente a che fare con i | |
| | |monumenti. | |
|idem |le ulteriori riunioni a |Partecipano alla successiva riunione a Palermo le stesse|A quell'epoca BIONDINO |
| |Palermo. |persone della riunione di Castelvetrano: AGATE Mariano |Salvatore era il tramite |
| | |forse ha partecipato anche alle riunioni a Palermo ma |necessario per contattare |
| | |SINACORI Vincenzo non ne è sicuro. |RIINA. Prima i tramiti, |
| | |Alle riunioni fatte a Palermo ha sempre partecipato |nel tempo, erano stati |
| | |anche BIONDINO Salvatore. |GAMBINO Giacomo Giuseppe, |
| | |Una delle riunioni di Palermo si svolse a casa del |GANCI Raffaele (il punto |
| | |fratello di BIONDINO Salvatore, cioè "Mimmo" BIONDINO. |di riferimento del quale |
| | |L'ultima riunione a Palermo, prima della partenza, fatta|-e dei suoi figli- era la |
| | |proprio a casa di BIONDINO Salvatore. Presenti a questa |macelleria), e "Nino" |
| | |riunione furono lo stesso BIONDINO Salvatore, MESSINA |MADONIA |
| | |DENARO Matteo, GERACI Francesco, TINNIRELLO "Renzino", | |
| | |CANNELLA "Fifetto" e GRAVIANO Giuseppe. |Sullo specifico punto |
| | | |dell'e-sistenza di questa |
| | | |persona e della relativa |
| | |Circa le azioni di compiere a Roma, il metodo scelto era|casa ci mancano i |
| | |quello di adoprare armi convenzionali. Se non fosse |riscontri. |
| | |stato possibile agire così, "dovevamo scendere giù, | |
| | |avvisare a RIINA e lui provvedeva a fare... a fare | |
| | |salire qualcuno, qualcosa del genere." | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | |In questo contesto di riunioni, prima dell'ultima | |
| | |riunione che si tiene a casa di BIONDINO Salvatore, vi | |
| | |fu anche un appuntamento, in una casa a Palermo (di uno |RIINA era solito fare |
| | |che poi è stato arrestato per le dichiarazioni di GANCI |nella stessa occasione più|
| | |Calogero), con i "napoletani" e si presentarono "Ciro" |incontri, l'uno |
| | |NUVOLETTA (Ciro, il figlio di Lorenzo, quello che è |indipendente dagli altri e|
| | |morto) e uno che si faceva chiamare "Maurizio". |con interlocutori diversi |
| | |Presente era anche RIINA. Non c'era MESSINA DENARO |sui varii argomenti. |
| | |Matteo. Non c'erano "i GRAVIANO". | |
| | |In quel luogo erano anche presenti GANCI Raffaele e | |
| |L'appuntamen-to con i |CANCEMI Salvatore e forse lo stesso AGATE Mariano, ma | |
| |"napo-letani". |questi non parteciparono a "questa discussione" e | |
| | |davanti a loro non si fa alcun discorso che riguardi il | |
| | |filone "napoletani"-SINACORI. | |
| | |I due "napoletani" parlano dapprima con RIINA, presso il| |
| | |quale vengono accompagnati da SINACORI Vincenzo, al | |
| | |quale le opportune indicazioni erano state date da | |
| | |BIONDINO Salvatore. | |
| | |I "due napoletani" si dovevano mettere a disposizione di| |
| | |SINACORI Vincenzo, per il caso ch quest'ultimo avesse | |
| | |avuto bisogno di loro, senza peraltro che ai due venisse| |
| | |spiegato il progetto (stando a quanto SINACORI Vincenzo | |
| | |ne sa). I "napoletani" potevano servire per qualsiasi | |
| | |cosa, trattandosi di uu.oo., mentre SCARANO non lo era. | |
| | |Come "uomini d'onore" avevano il diritto e il dovere di | |
| | |"assisterci per qualsiasi cosa". | |
| | |Erano "uomini d'onore" sia il NUVOLETTA, sia l'Armando, | |
| | |sia "Maurizio". | |
|a Pubblico Ministero |l'organizzazio-ne. |Nel corso della riunione (?) di Castelvetrano, vennero a| |
|Firenze 24.2.1997 |Le indicazioni sui |sapere che FALCONE frequentava un certo ristorante, ma | |
| |luoghi frequentati a |gli fu dato il nome sbagliato. Il ristorante era vicino | |
| |Roma da FALCONE. |alla Cassazione. | |
| | |L'esplosivo doveva essere procurato presso VIRGA | |
| | |Vincenzo.. | |
| | |MESSINA DENARO Matteo in effeti si fece dare l'esplosivo| |
| | |da VIRGA; altro esplosivo MESSINA DENARO Matteo se lo | |
| | |fece dare nella zona di Menfi o di Sciacca. | |
| | | | |
| |Su come si organizzano |SINACORI Vincenzo si organizza per partire asieme a | |
| |per la partenza |GERACI Francesco, dato che erano persone "pulite". | |
| | |MESSINA DENARO Matteo, forse, è partito assieme a | |
| | |TINNIRELLO "Renzino". GRAVIANO Giuseppe e CANNELLA | |
| | |"Fifetto" si sono organizzati per conto loro e SINACORI | |
| | |Vincenzo non sa come. | |
| | | | |
| | |La fase che precede la partenza si svolge a Mazara, dove| |
| | |si dovevano preparare le armi. C'era anche l'esplosivo | |
| |Sulla preparazione delle|che aveva fatto avere Vincenzo VIRGA. Questo esplosivo | |
| |armi e dell'esplosivo e |veniva dalle cave di marmo di CUSTONACI. | |
| |di quant'altro da |SINACORI Vincenzo, che non si intende di esplosivo, non | |
| |portare a Roma |esclude che ci potesse essere esplosivo ulteriore | |
| | |rispetto a quello portato a VIRGA, forse procurato da | |
| | |MESSINA DENARO Matteo. | |
| | |Quanto ai detonatori, SINACORI Vincenzo non ha | |
| | |cognizione che ci fossero anche dei detonatori, al | |
| | |momento della partenza del camion. | |
| | |Questo incontro si svolse in una casa di G.B.CONSIGLIO | |
| | |(ma la casa era della famiglia di Mazara, che vi | |
| | |custodiva le armi). In quella casa vi fu anche tenuto il| |
| | |sequestrato FIORENTINO. | |
| | |Furono prese e provate le armi; la prova avvenne in un | |
| | |magazzino abbandonato nei pressi. G.B. CONSIGLIO restò | |
| | |nei pressi a vedere che non arrivasse qualcuno. | |
| | |A provare le armi erano lo stesso SINACORI Vincenzo, | |
| | |MESSINA DENARO Matteo e GERACI Francesco. | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | |SINACORI Vincenzo menziona subito l'impiego di un camion| |
| | |e dice che il mezzo doveva essere intestato o a Giovanni| |
| | |ADAMO (più probabilmente) o a "Narduzzo" TITONE. | |
| | |Il camion doveva servire per portare a Roma sia le armi |Sul punto della |
| | |sia l'esplosivo.. |intestazione del camion |
| | | |non abbiamo riscontri. |
| | |Si trattava di un camion frigorifero e il "trucco" al |Come si fa a inserire nel |
| | |camion l'ha fatto CALABRO' Gioacchino, a richiesta di |dibattimento gli elementi |
| | |MILAZZO Vincenzo (non gli abbiamo chiesto come gli |di conferma che riguardano|
| | |risulta che è stato CALABRO' Gioacchino a fare questo |G.B. CONSIGLIO ? |
| | |lavoro). |A questo punto, per dare |
| | |Il "trucco" fu realizzato applicando un foglio di |forza di attendibilità al |
| | |compensato alla cabina, a mo' di parete. E l'accesso era|discorso, occorre fargli |
| | |dall'alto. |dire che non ha più |
| | |Il trasporto del camion a Roma lo doveva curare G.B. |rivisto SCARANO da quando |
| | |CONSIGLIO con uno dei suoi figli. |vennero via da Roma ai |
| | |In effetti le cose andarono così e l'incontro con il "il|primi del marzo del 1992. |
| | |camion" sarebbe poi avvenuto a Roma, a uno "svincolo" | |
| | |autostradale. | |
|idem |L'arrivo a Roma |L'appuntamento era in Piazza di Spagna, per il | |
| | |pomeriggio del giorno stesso del viaggio. | |
| | |SINACORI Vincenzo dichiara di essere partito con l'aereo| |
| | |di mattina, tarda mattina, e di essere andato a vedere | |
| | |il posto dove avrebbe dovuto alloggiare lui con GERACI | |
| | |Francesco, posto che però non era agibile perché in | |
| | |pessime condizioni, e mancava l'ac-qua. | |
| | |Quando si incontrarono tutti sei assieme (GRAVIANO | |
| | |Giuseppe, MESSINA DENARO Matteo, TINNIRELLO "Renzino", | |
| | |CANNELLA "Fifetto", SINACORI Vincenzo e GERACI | |
| | |Francesco), rappresentò a MESSINA DENARO Matteo la | |
| | |inagibilità di questa sistemazione. | |
| | | | |
| | | | |
| | |Di questa casa SINACORI Vincenzo ricorda: che era su una| |
| | |strada abbastanza frequentata (e non una stradina | |
| | |stretta, ad esempio del centro), non ricroda il piano, | |
| | |rammenta che c'era una cabina telefonica che è stata | |
| | |anche utilizzata. Riconosce poi con sicurezza lo stabile| |
| | |in quello del viale Alessandrino. Quando sente fare dal | |
| |L'appartamento di viale |Pubblico Ministero il nome della strada dice che è | |
| |Alessandrino |sicuro che si trattava di questa strada, in quanto era | |
| | |lo stesso nominativo che c'era sulla targhetta applicata| |
| | |alla chiave che gli fu data. Nelle foto riconosce poi | |
| | |anche il portoncino. | |
| | |Questo appartamento (si tratta di quello di viale | |
| | |Alessandrino) era stato in affitto di una persona di | |
| | |Mazara, un odontotecnico che si era trasferito a Roma, | |
| | |di cognome o LA MATTINA o LA MANTIA (conferma che si | |
| | |tratta di LA MANTIA), poi morto di morte naturale, che | |
| | |era in contatto con AGATE Mariano. AGATE Mariano lo | |
| | |aveva contattato in quanto, dopo la scarcerazione del | |
| | |1991, aveva avuto l'obbligo di risiedere a Roma, e AGATE| |
| | |Mariano -che lo conosceva da bambino- lo aveva | |
| | |(evidentemente) incontrato. | |
| | | | |
| | |LA MANTIA era sceso a Mazara per le feste di fine anno | |
| | |del 1991. In relazione ad una partita di hashish che | |
| | |"loro" avevano preso a gente di Mazara e che pensavano | |
| | |di smerciare su Roma, a LA MANTIA fu dato un campione. | |
| | |AGATE Mariano disse a SINACORI Vincenzo di "salire" poi | |
| | |a Roma e di andare a trovare LA MANTIA per farsi dare la| |
| | |disponibilitÀ di questa casa. SINACORI Vincenzo fa così | |
| | |(non ricorda come fece il viaggio) e si rese conto di | |
| | |come era fatta la casa. Non controllò, però, se era | |
| | |tutto funzionante. LA MANTIA gli dà le chiavi. SINACORI | |
| | |Vincenzo scende di nuovo in Sicilia e le consegna a | |
| | |AGATE Mariano. | |
| | |Un certo giorno, quello che precede l'arresto di AGATE | |
| | |Mariano (o quello stesso dell'arresto. il 24.6 dice che | |
| | |l'episodio precede di un giorno l'arresto di AGATE | |
| |Le chiavi di viale |Mariano). SINACORI Vincenzo e AGATE Mariano assieme a | |
| |Alessandrino |Vincenzo VIRGA si trovano a Palermo. Vanno tutti e tre | |
| | |da RIINA. Quel giorno la televisione dà notizia che si | |
| | |sta procedendo ad arresti di persone che erano state | |
| | |messe in libertà per lo stesso tipo di provvedimento | |
| | |che aveva consentito a AGATE Mariano di uscire dal | |
| | |carcere. RIINA consiglia ad AGATE Mariano di non fare | |
| | |rientyro a casa, per evitare di essere nuovamente | |
| | |arrestato. In ogni caso AGATE Mariano, così come | |
| | |dettogli da RIINA, sul momento consegna le chiavi a | |
| | |SINACORI Vincenzo. SINACORI Vincenzo non ricorda bene se| |
| | |a quel punto lui partì in avanscoperta per andare "a | |
| | |trovare quella peesona" (riferendosi a LA MANTIA). | |
| | |SINACORI Vincenzo non rammenta se poi ci sia stato un | |
| | |qualche problema di sostituzione delle chiavi, problema | |
| | |di cui si sia occupato MESSINA DENARO Matteo. MESSINA | |
| | |DENARO Matteo comunque non sapeva dove si trovava questa| |
| | |casa di LA MANTIA. | |
| | |______________________________ | |
| | |Non ricorda che fine fecero le chiavi; potrebbe anche | |
| | |averle lasciate nella buca delle lettere, ma non ha |Questo dato è riscontrato:|
| | |ricordi precisi sul punto. Potrebbe anche averle date a |AGATE Mariano era stato |
| | |LA MANTIA. Non è possibile che le abbia riconsegnate a |scarcerato con ordinanza |
| | |AGATE Mariano, dato che questi era in carcere. |17.4.1991 della Assise di |
| | |E' possibile che LA MANTIA facesse, in proprio, un po' |Palermo. AGATE Mariano fu |
| | |di traffici di hashish. |nuovamente arrestato il |
| | |LA MANTIA diceva che con SCARANO si conosceva, "se non |1°.2.1992. |
| | |ricordo male" | |
| | | | |
| | |______________________________ | |
| | | | |
| | |Si tratta di quella che SINACORI Vincenzo chiama "la | |
| | |casa di SCARANO". Ricorda che era in una casa di | |
| | |risalente costruzione. Rammenta che nelle vicinanze | |
| | |c'era un parcheggio dov veniva parcheggiata l'auto | |
| | |noleggiata da GERACI Francesco. Riconosce nelle foto lo | |
| | |stabile e l'appartamento, quello in corrispondenza del | |
| | |quale si vede una tenda. | |
| | |In quello appartamento, destinato all'alloggio di | |
| | |MESSINA DENARO Matteo e di TINNIRELLO "Renzino", | |
| | |finirono per andare ad alloggiare anche lui e GERACI | |
| | |Francesco; e poi vi arrivarono i due "napoletani", Ciro | |
| | |NUVOLETTA e "Armando". | |
| | | | |
| | | | |
| | |Non sa dove alloggiavano GRAVIANO Giuseppe e CANNELLA | |
| | |"Fifetto", mentre invece sa dove alloggiavano MESSINA | |
| | |DENARO Matteo e TINNIRELLO "Renzino", in quanto lui | |
| | |stesso e GERACI Francesco vi andarono ad alloggiare. | |
| |_____________ |In quello stesso appartamento transitarono poi anche i | |
| |ancora su LA MANTIA e |"napoletani", vale a dire Ciro NUVOLETTA e "Armando". | |
| |sulle chiavi di viale |(vd. infra). | |
| |Alessandrino (int.rio | | |
| |24.6.1997). | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| |_____________ | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| |L'appartamento di via | | |
| |Martorelli. | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| | | | |
| |L'alloggio di GRAVIANO | | |
| |Giuseppe e di CANNELLA | | |
| |"Fifetto". | | |