Home page Indietro Contatti Cerca nel sito RSS
Processo per la strage di Via dei Georgofili
I verbali del 1° dibattimento
collaboratori
consulenti
deleghe_in_corso_di_dibattimento
esame_imputati
esposizione_introduttiva
fascicolo_dibattimento
intercettazioni
lista_testi
polizia_giudiziaria
preparazione_esami_dibattimento
requisitoria
requisitoria_generale
richiesta_di_prove
sentenza_661998
sommario
udienze
vicenda_bellini
97_03_21.txt
97_07_04.txt
97_07_18.txt
98_01_16.txt
atto_di_impugnazione.txt
risc_fe.txt
riscont.txt
riscontr.txt

Note
Versione stampabile   
DIBATTIMENTO-1: consulenti/cellular/staiano.txt


PRESIDENTE: Buongiorno. Vediamo i presenti.
Bagarella?
IMPUTATO Bagarella: (voce fuori microfono)
Presente.
PRESIDENTE: Avvocato Ceolan e avvocato Cianferoni, che è presente. E anche l'avvocato Ceolan.
Barranca Giuseppe.
SEGR. D'UDIENZA: (voce fuori microfono)
PRESIDENTE: Avvocato Barone e avvocato Cianferoni, presente.
Benigno Salvatore.
SEGR. D'UDIENZA: (voce fuori microfono)
Rinunciante.
PRESIDENTE: Avvocato Farina e avvocato Maffei. Sostituiti dall'avvocato Cianferoni.
Brusca Giovanni: rinunciante...
GIUDICE A LATERE: (voce fuori microfono)
E' presente l'avvocato...
PRESIDENTE: Mi scusi. Presente l'avvocato Maffei.
Brusca Giovanni: rinunciante. Avvocato Li Gotti, De Paola, Falciani. Sostituito dall'avvocato Batacchi.
Calabrò Gioacchino.
IMPUTATO Calabrò: (voce fuori microfono)
Presente.
PRESIDENTE: Avvocato Gandolfi, Fiorentini e Cianferoni, che è presente.
Cannella Cristoforo.
SEGR. D'UDIENZA: (voce fuori microfono)
Rinunciante.
PRESIDENTE: Avvocato Di Peri e avvocato Rocchi, sostituito dall'avvocato Ceolan.
Carra Pietro: libero, assente. Avvocato Cosmai, avvocato Batacchi, che è presente.
Di Natale Emanuele: libero, contumace. Avvocato Di Russo, Gentili, Falciani, sostituito dall'avvocato Batacchi.
Ferro Giuseppe: rinunciante. Avvocato Miniati Paoli, sostituito...
AVVOCATO Gennai: Lo sostituisco io, Presidente.
PRESIDENTE: Dall'avvocato... Gennai?
AVVOCATO Gennai: Sì.
PRESIDENTE: Ferro Vincenzo: libero, assente. Avvocato Traversi, avvocato Gennai, che è presente.
Frabetti Aldo.
SEGR. D'UDIENZA: (voce fuori microfono)
Rinunciante.
PRESIDENTE: Avvocato Monaco, Usai, avvocato Roggero. Sostituiti dall'avvocato Cianferoni.
Giacalone Luigi.
IMPUTATO Giacalone: (voce fuori microfono)
Presente.
PRESIDENTE: Avvocato Priola, avvocato Florio, avvocato Bennati, sostituito dall'avvocato Ceolan.
Giuliano Francesco.
IMPUTATO Giuliano: (voce fuori microfono)
Presente.
PRESIDENTE: Avvocato Farina, avvocato Pepi, che è presente.
Graviano Filippo: rinunciante. Avvocato Oddo, avvocato Gramigni, sostituito dall'avvocato Pepi.
Grigoli Salvatore: rinunciante. Avvocato Avellone e avvocato Batacchi, che è presente.
Lo Nigro Cosimo.
SEGR. D'UDIENZA: (voce fuori microfono)
Rinunciante.
PRESIDENTE: Avvocato Florio e avvocato Fragalà, sostituiti dall'avvocato Pepi.
Mangano Antonino.
IMPUTATO Mangano: (voce fuori microfono)
Presente.
PRESIDENTE: Avvocato Farina e avvocato Maffei, che è presente.
Messana Antonino: contumace. Avvocato Amato, avvocato Bagattini. Sostituito dall'avvocato Ceolan.
Messina Denaro Matteo: latitante. Avvocato Natali e avvocato Cardinale. Sostituiti dall'avvocato Cianferoni.
Pizzo Giorgio.
SEGR. D'UDIENZA: (voce fuori microfono)
Rinunciante.
PRESIDENTE: Avvocato Salvo e avvocato Pepi, che è presente.
Provenzano Bernardo: latitante. Avvocato Traina e avvocato Passagnoli. Sostituito dall'avvocato Ceolan.
Santamaria Giuseppe: contumace. Avvocato Battisti e avvocato Usai. Sostituiti dall'avvocato Pepi.
Scarano Antonio: libero assente. Avvocato Fortini e avvocato Batacchi, che è presente.
Scarano Massimo: contumace. Avvocato Condoleo e avvocato Cianferoni, che è presente.
Spatuzza Gaspare.
IMPUTATO Spatuzza: (voce fuori microfono)
Presente.
PRESIDENTE: Avvocato Farina e avvocato Pepi, che è presente.
Tutino Vittorio.
SEGR. D'UDIENZA: (voce fuori microfono)
Rinunciante.
PRESIDENTE: Avvocato Gallina e avvocato Gramigni, sostituiti dall'avvocato Ceolan.
Prima...
AVV. Cianferoni: Presidente, scusi.
PRESIDENTE: Un momento, avvocato, dovrei fare alcune comunicazioni.
Devo comunicare innanzitutto che è pervenuta la copia del provvedimento di carcerazione relativa a Bellini Paolo che avevamo richiesto nelle scorse udienze.
Sono stati poi liquidati i compensi spettanti ai consulenti tecnici che sono stati nominati per le traduzioni di alcuni atti e per alcune trascrizioni, esattamente: due, a favore del perito Tinnirello ed uno a favore del maresciallo Mariano Galia, quale traduttore.
Voleva dire, avvocato?
AVV. Cianferoni: Sì, grazie, Presidente. Avvocato Cianferoni.
Molto sinteticamente, riportandomi alla richiesta di audizione dei signori Vito Ciancimino e Massimo Ciancimino svolta all'esito dell'esame del generale Mori e del capitano De Donno all'udienza di sabato 24 gennaio, deposito una memoria a sostegno della richiesta stessa e dell'inquadramento in diritto che ne avevo reso ai sensi del 195 del Codice di rito. Non ritorno sul punto perché è già stato svolto.
E preciso tuttavia - e questa ha da intendersi come richiesta alternativa e comunque subordinata - che la richiesta medesima di audizione viene svolta anche a controprova, cioè ai sensi del III Comma dell'articolo 493 e IV Comma dell'articolo 468.
Quindi, o come testimonianza indiretta, o a controprova sullo stesso tema di esame indotto per il generale Mori e per il capitano De Donno.
Un'ultima precisazione, si trova scritta in memoria: questo difensore non sa la posizione giuridica dei signori Vito Ciancimino e Massimo Ciancimino.
Quindi, ove la Corte voglia benevolmente accogliere le richieste che si sono svolte, bisognerà accertare se abbiano delle pendenze, se queste abbiano connessione o collegamento con l'attuale processo. E da questo deriverà che l'esame sarà, o di testimone, o di imputato o indagato di reato connesso o collegato ai sensi dell'articolo 210.
Nel caso poi fossero detenuti, è chiaro che la Corte dovrà, sempre in caso di benevolo accoglimento, provvedere consequenzialmente per la presenza dinanzi a sé dei citati.
Grazie.
AVVOCATO Florio: Sì, avvocato Florio.
Come sabato scorso, si associa alle argomentazioni dell'avvocato Cianferoni in ordine, appunto, alle citazioni di Vito e Massimo Ciancimino.
AVVOCATO Pepi: Presidente, sono l'avvocato Pepi.
Non solo per associarmi alle richieste dell'avvocato Cianferoni, di cui faccio piena adesione e pieno appoggio alle stesse. A questo punto, all'esito di quelle che sono state le dichiarazioni rese da Brusca, in relazione a quelle che sono state le dichiarazioni del generale Mori e del capitano De Donno, rinnovo la richiesta a suo tempo respinta dalla Corte di Assise, di audizione, su questi fatti e soprattutto sulla trattativa fra Stato e Cosa Nostra, del Ministro degli Interni attuale, Napolitano, e del Ministro degli Interni all'epoca dei fatti. Nonché del Sinisi.
E, a questo punto, siccome è stato portato a conoscenza della Corte qui, questa trattativa sarebbe stata condotta da Salvatore Riina, chiedo l'audizione anche, ex articolo 210 di Salvatore Riina.
PRESIDENTE: Bene. Ci sono altre richieste?
Il P.M. vuole rispondere su queste ultime richieste?
PUBBLICO MINISTERO: Vorrei almeno poter consultare questa memoria che ha depositato l'avvocato...
PRESIDENTE: Benissimo.
PUBBLICO MINISTERO: Anche per rispetto al difensore.
PRESIDENTE: Quando crede.
Possiamo far passare il teste, allora?
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Possiamo fare introdurre l'ingegnere Eugenio Staiano, consulente del Pubblico Ministero.
Mah... aspetti, aspetti, aspetti.
Intanto la parte introduttiva la possiamo fare tranquillamente seduti al posto di rito.
*TESTE Staiano: Buongiorno.
PRESIDENTE: Buongiorno. Vuol dire per cortesia nome, cognome, luogo, data di nascita, residenza e qualifica.
TESTE Staiano: Eugenio Staiano, nato a Napoli il 17 maggio 1961, residente in Roma via ... Aldo Moro 47. Dipendente della Telecom Italia Mobile. Nella direzione generale sono ingegnere. E lavoro nella linea tecnica.
Mi sono occupato, tra l'altro, dell'attività delle analisi del traffico ed ai rapporti con l'Autorità Giudiziaria; nonché anche di ...
PRESIDENTE: Vuole leggere la formula?
TESTE Staiano: Certo. "Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia deposizione, mi impegno a dire tutta la verità e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza."
PRESIDENTE: Bene. Il P.M. può iniziare.
PUBBLICO MINISTERO: Quant'è, ingegnere, che lavora alla Telecom?
TESTE Staiano: Allora, sono stato assunto dall'allora SIP, nel settembre del 1990.
PUBBLICO MINISTERO: '90, sì.
TESTE Staiano: Divenuta poi, prima Telecom Italia e poi Telecom Italia Mobile, dal '95.
Comunque lavoro dal '90, evidente.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, la materia della telefonia radiomobile è materia che lei tratta da anni.
TESTE Staiano: Sì esatto. In pratica la mia attività lavorativa è cominciata proprio con la partenza della rete cellulare analogica, rete Tax, che è partita, com'è noto, in occasione dei Mondiali, nel giugno del '90.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, allora cominciamo proprio a farci capire com'è strutturata questa rete.
TESTE Staiano: Sì, ecco...
PUBBLICO MINISTERO: Nel senso che - le suggerirei, ma anche le propongo - di ipotizzare che cosa succede nel momento in cui, qui, in questa stanza, una persona munita di un cellulare decide di comporre un certo numero per chiamare una certa utenza, dovunque questa utenza si trovi. O che sia a Firenze, a Milano, a Venezia...
Se le riesce più pratico, può diversificare gli esempi come sto facendo io.
TESTE Staiano: Certo. Allora, premesso che per ogni telefonata effettuata o ricevuta da un radiomobile si utilizza una risorsa radio.
La risorsa radio, com'è noto, è non infinita. quindi ci spetta un certo numero di canali radio. Per cui noi, per poter far parlare tutti gli utenti sul territorio, dobbiamo quindi, diciamo, diversificare le aree. E quindi accentrare, in pratica, ogni piccola zona deve essere coperta da alcuni canali radio.
Quindi, che cosa significa? Significa che noi abbiamo costituito, abbiamo suddiviso il territorio nazionale in tante piccole celle.
E infatti, non per niente, si chiama tecnologia cellulare.
Quindi, che significa? Che la stessa frequenza che io utilizzo qui in quest'aula, sarà utilizzata a 50 chilometri, a 200, a 300 e così via.
Premesso questo, nel momento in cui io effettuo una telefonata, in pratica mi collego con via radio, mi collego con la stazione radio base più vicina, quella che copre quest'aula.
Può anche verificarsi che, in zone cittadine, c'è il fenomeno della sovracopertura. Questo perché? Perché: per evitare il fenomeno della congestione.
Quindi, una volta che mi collego con una o più stazioni radio base - ma in Italia la linea utilizzata sarà sempre e soltanto una che copre quest'aula, quest'area - in pratica viene, la chiamata, tramite questa stazione radio base, viene inviata, viene censita dalla MSC.
In pratica è una centrale radiomobile che non ha il compito altro che smistare, ecco, diciamo, smistare la conversazione verso un'altra utenza può essere di telefonia utenza fissa, o un altro radiomobile.
A questo punto, cosa succede?
Dal momento in cui io effettuo questa conversazione, e la finisco, viene generato un record di tassazione.
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti un secondo, ingegnere, prima di proseguire.
Allora, io ho capito che, tutte le volte che si effettua una chiamata, questa chiamata viene gestita in prima battuta da una stazione radio base.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Ho sentito che lei spiegava che, soprattutto in area cittadina, vi possono essere delle zone di sovracopertura.
Mi spieghi, per cortesia, questo concetto.
TESTE Staiano: Esatto. Zona di sovracopertura, perché il numero di canali disponibili per ogni cella è limitatissimo.
Quindi, per poter far parlare in quest'aula, o anche in questa zona, più di 5-10-15 utenti, bisogna creare una sovracopertura.
Questo, è chiaro, vale soltanto in città, nelle aree cittadine, nelle aree urbane.
Ma nelle aree rurali, in pratica, questo concetto, diciamo, è molto estremizzato. Nel senso, ci sono delle piccole zone di sovracopertura.
PUBBLICO MINISTERO: La sovracopertura, più esattamente, che cosa vuol dire quindi?
TESTE Staiano: Sì, sovracopertura significa che io ho una stazione radio base, per esempio, visto che c'è qui la Nazione qui di fronte, quindi chiaramente quella coprirà quest'area meglio di molte altre.
Ce ne sarà una seconda ed una terza, sicuramente, che saranno distanti N. chilometri; N. chilometri che può variare dai tre ai cinque chilometri.
PUBBLICO MINISTERO: Sovracopertura, per caso, vuol... allora, se io capisco bene, vuol dire che una stessa porzione di territorio può trovarsi coperta da un punto di vista nominale da una stazione radio base ed eventualmente anche da una seconda.
Questo, vuol dire?
TESTE Staiano: Dal punto di vista radioelettrico, sì.
Però esiste sempre questo concetto: che viene, la telefonata, viene gestita sempre dalla cella, dalla stazione radio base che è più vicina all'utente. Cioè quella che offre un segnale migliore, una qualità di fonia migliore.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, torniamo un attimo indietro.
Ho sentito che lei ha introdotto questo concetto del limite, cioè limite in senso fisico, di gestione del traffico telefonico sulla rete radiomobile.
Nel senso che, una stessa stazione, non è che può gestire un numero infinito di comunicazione nella stessa metà di tempo.
TESTE Staiano: Certo, perché...
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo. Allora, se... rimaniamo nell'esempio che stiamo facendo.
Mettiamo che la stazione radio base che abbiamo più vicina al punto dove ora ci troviamo possa gestire contemporaneamente non più di 15 chiamate...
TESTE Staiano: Sì, ipotizziamo, sì.
PUBBLICO MINISTERO: E, per l'appunto invece decidiamo in 20 di attivare contemporaneamente, non nello stesso attimo, ovviamente, ma decidiamo in 20 di attivare il cellulare mentre ci sono già in corso 15 telefonate. E quindi siamo già al limite di capienza, al limite di gestione della stazione radio base: che succede?
TESTE Staiano: In questo caso succede che le rimanenti telefonate verranno gestite, se è possibile dal punto di vista radioelettrico, dalla stazione radio base più vicina.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Che si può trovare diametralmente opposta a quella de La Nazione, ecco, qui di fronte. In questo caso.
Però questo significa anche che le telefonate, queste telefonate, non saranno mai gestite da una stazione radio base, non so, di Siena, oppure dell'estrema periferia di Firenze.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, quindi ci può essere una...
TESTE Staiano: C'è un limite radioelettrico.
Poi ci sono sempre dei casi particolari, tipo in mezzo al mare, tipo telefonate...
PUBBLICO MINISTERO: Ora ci arriveremo.
Poco fa diceva che, raccolta dalla stazione radio base, la chiamata telefonica viene inoltrata su un impianto che si chiama MSC.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Che è l'acronimo di?
TESTE Staiano: Mobile Switching Center.
PUBBLICO MINISTERO: In italiano?
TESTE Staiano: Sarebbe: Centrale di Commutazione Mobile.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, di queste centrali, qual è il rapporto che esiste tra la centrale, l'MSC e la stazione radio base?
C'è un MSC per ogni stazione, oppure c'è un rapporto diverso?
TESTE Staiano: Allora, mediamente, per ogni centrale radiomobile, per ogni MSC, abbiamo dalle 40, a volte anche 50, a volte anche qualcosina in meno, SRB, Stazioni Radio Basi.
Certamente non avremo mai 15 stazioni radio basi per una centrale; almeno, questo in Italia.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, quando si parla di stazione radio base o quando si parla di MSC, capisco che sono entrambi concetti, sono entrambi i termini che fanno riferimento a porzioni di spazio, discorso proprio territoriale.
TESTE Staiano: Esatto. Ad esempio... posso fare...
PUBBLICO MINISTERO: E' una struttura a grappolo, in sostanza.
TESTE Staiano: Esatto. E' una struttura gerarchica...
PUBBLICO MINISTERO: O a piramide. Se si rigira, è...
TESTE Staiano: Gerarchica, sì. Per esempio, abbiamo il livello più basso che è la stazione radio base, quella che fisicamente ci copre il territorio; poi, viene gestita, diciamo,... quindi possiamo benissimo individuare, grazie alla stazione radio base, possiamo individuare una fetta di territorio di qualche chilometro quadrato.
Poi, andando sempre più su, troviamo la MSC che può gestire da una parte di una città - vedi Roma - a anche una regione, o anche due.
Abbiamo alcuni esempi: Roma, attualmente, conta sei MSC, Roma.
Roma, ecco, o meglio, la città di Roma ne conta tre; poi abbiamo casi, tipo Abruzzi e Molise che., all'epoca, fino a due anni fa, aveva soltanto una MSC, due Regioni.
Questo che cosa significa? Significa che dobbiamo dimensionare la MSC in funzione del numero delle stazioni radio basi da utilizzare, appunto, quel numero magico 40, 50, di cui parlava prima; e poi anche dal traffico.
Come, a livello cittadino di rete fissa, io non avrò mai una centrale per soltanto un palazzo a livello di rete fissa, ma avrò un centrale a livello di quartiere.
Il concetto è identico.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, tanto per restare nel, per utilizzare degli esempi che sono, almeno per me, agevoli, accessibili, se la stazione radio base è una specie di antenna - facciamo questo esempio - l'MSC, che cos'è, un'altra antenna? E' cioè un impianto in senso fisico?
TESTE Staiano: Allora, è un impianto, diciamo, di rete.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Ma non è un'antenna.
PUBBLICO MINISTERO: Va bene.
TESTE Staiano: Ci sono degli organi di commutazione e basta.
PUBBLICO MINISTERO: Dalla stazione radio base all'MSC, la comunicazione com'è trasmessa?
TESTE Staiano: In Italia è trasmessa via cavo. Flussi a due mega...
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, la comunicazione è trasmessa per onda radio, fino alla stazione radio base più vicina.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Dopodiché è gestita via cavo.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Fino al MSC.
TESTE Staiano: Esatto, fino al MSC, non solo. Ma poi anche, nel momento in cui il MSC gestisce la conversazione, è sempre via cavo interfacciata, o nel caso della rete fissa, oppure nel caso di un altro utente radiomobile, verso un altro MSC.
Se ritiene opportuno, ho qui un foglio che può meglio illustrare...
PUBBLICO MINISTERO: Quello che ha detto fino ad ora?
TESTE Staiano: Esatto. Il discorso della stazione radio base, della cella, della macchinina e della...
PUBBLICO MINISTERO: No, a me sembra che l'abbia spiegato chiaramente. Non ho bisogno che...
TESTE Staiano: Bene.
PUBBLICO MINISTERO: Non ho bisogno che lei prenda prospetti, o che altro.
Senta, stava accennando al fatto che esistono procedure di archiviazione del traffico telefonico.
Ecco, incominci a darmi il concetto generale di archiviazione dei dati relativi al traffico telefonico sulla rete radiomobile.
Poi, io avrò bisogno di fare tutta una serie di domande.
TESTE Staiano: Allora, nel momento in cui effettuo una chiamata ho la conversazione. Conversazione significa nel momento in cui l'utente chiamato mi risponde, anche se di un secondo, anche se soltanto sgancia e poi riaggancia...
PUBBLICO MINISTERO: Cioè a dire, alza la cornetta e riabbassa?
TESTE Staiano: Esatto, esatto. In pratica viene generato un record di tassazione, un record di tol..., ecco.
In questo record vengono riportate, tra le altre, le seguenti informazioni: il numero dell'utente chiamante, il numero dell'utente chiamato, il giorno, la data, il luogo, il luogo da dove è stata effettuata la conversazione, nonché anche il numero dei secondi di conversazione.
In pratica, il numero dei secondi di conversazione è quello che a noi interessa. Perché il record di tassazione, lo scopo fondamentale del record di tassazione, è quella di produrre la bolletta telefonica, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, mi pare di capire che, intanto viene formato un record di tassazione, in quanto la conversazione sia emanata da un apparato radiomobile.
TESTE Staiano: Certo. Allora, è chiaro, stiamo parlando del nostro archivio elettronico.
Che cosa succede, quindi? Il radiomobile effettua una telefonata, una conversazione. Quindi si ha una conversazione. Viene prodotto, a fine conversazione, il record di tassazione; il quale, immagazzinato nella centrale radiomobile, appunto, nella MSC, viene periodicamente poi, queste chiamate, vengono inviate verso un centro in cui accumula tutti i dati, accumula tutti i dati provenienti anche dalle altre centrali.
E poi, di solito una volta al giorno, di solito di notte, vengono inviati tutti questi record verso un centro di elaborazione dati, un CEB. Per cui...
E poi viene effettuata, vengono individuate, appunto, per ogni utente vengono selezionati, vengono messi... diciamo, vengono messe in ordine tutte le telefonate svolte da ogni radiomobile. E quindi, prodotta periodicamente la bolletta telefonica.
PUBBLICO MINISTERO: Va be'. Lei è andato un attimo più avanti.
A me interessava capire se avevo bene inteso una sua affermazione.
E cioè che: intanto si formula un record di tassazione in ambiente Telecom - adopriamo questa espressione generica - in quanto vi sia stato una conversazione emanata da un apparato radiomobile.
TESTE Staiano: Ecco. Allora, nel caso del nostro date base...
PUBBLICO MINISTERO: E' esatto, o no...
TESTE Staiano: E' esatto. E' gestito... cioè, noi gestiamo, abbiamo, siamo in possesso soltanto di dati di conversazioni generate da radiomobili di Telecom Italia Mobile. Non abbiamo nessun altro record di tassazione, diciamo, di telefonate effettuate da altri operatori che sia rete fissa, o eventualmente anche altri operatori mobili.
PUBBLICO MINISTERO: O reti, tipo Omnitel, ora, per parlare...
TESTE Staiano: Nel caso del GSM, tipo Omnitel, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: La ragion per cui la Telecom non si occupa quindi di archiviare le chiamate, archiviare ai fini di tassazione, le chiamate fatte da una utenza fissa a una utenza radiomobile, quindi qual è?
TESTE Staiano: Non siamo in grado di farlo. Perché è proprio una funzione della centrale.
Nel caso in cui noi dovessimo ricevere una telefonata da rete fissa, diamo soltanto il segnale fonico e basta.
Dopo, poi, ci sono, ecco, dei contratti per ogni telefonata di "ics" lire al minuto. Ma, diciamo, non andiamo a vedere se l'utente è di Milano, di Torino, se è il signor Bianchi, o il signor Rossi.
A me interessa soltanto che è entrata nella nostra rete radiomobile una conversazione che è durata "ics" secondi. Ma non siamo in grado di vedere l'utente chiamante. Nemmeno quello, in pratica, chiamato.
PUBBLICO MINISTERO: Non ho capito niente.
TESTE Staiano: Allora, mi spiego meglio.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Nel momento in cui io genero una telefonata da casa e chiamo il mio radiomobile...
PUBBLICO MINISTERO: Oh, sì.
TESTE Staiano: ...a livello di record di tassazione, sulla rete radiomobile, io non sono in grado di vedere niente.
PUBBLICO MINISTERO: Cioè, non si può...
TESTE Staiano: Non si vede niente, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Ma non si vede, o non esiste un record, viene realizzato...
TESTE Staiano: Non è generato alcun record.
PUBBLICO MINISTERO: Oh.
TESTE Staiano: Non c'è alcun record, appunto, nella...
PUBBLICO MINISTERO: Siccome questo mi pareva di averlo capito, non viene generato alcun record, le chiedevo di spiegare il perché. Ecco, come mai di un radiomobile che chiama, si può sapere se non tutto quasi tutto, ma di una utenza fissa che chiama un radiomobile, non si può sapere sostanzialmente nulla.
Qual è la ragione?
TESTE Staiano: In pratica perché la nostra rete non gestisce la chiamata.
PUBBLICO MINISTERO: Oh, ora mi è tutto molto più chiaro.
Ho bisogno di sapere: queste procedure... possiamo, tanto per intendersi, adoprar questa formula: queste procedure di formazione di un record di tassazione, sono gestite con quale tipo di accorgimenti di ordine tecnologico? Intendo dire, sono procedure automatizzate? Sono procedure nelle quali c'è l'intervento dell'operatore in un qualsiasi momento della formazione e poi del trasferimento del record?
TESTE Staiano: Allora, queste sono tutte procedure automatizzate, sono state testate in Italia dall'Istituto Superiore delle Poste e Telecomunicazioni. Questa è la prima cosa.
Poi, per quanto riguarda diciamo operazioni, si possono soltanto vedere in lettura.
Ma, cioè, nulla si crea, ecco. E nemmeno si può, diciamo, cancellare, oppure poi, non so, riscrivere.
Nulla, cioè, nulla si crea. la cosa... quindi è tutto elettronico e, ripeto, l'operatore lo vede in un secondo momento, soltanto in lettura.
In pratica, con l'estrazione del tabulato poi, in un secondo momento.
PUBBLICO MINISTERO: Vorrei essere ben sicuro di aver capito bene una sua affermazione.
Lei ha detto che, nel momento che, per aversi la formazione di un record di tassazione, occorre che l'utenza chiamata, fissa o radiomobile che sia, si attivi anche per una frazione di secondo.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Ma allora posso ritenere che, nel caso che io con il radiomobile componga una utenza fissa o cellulare, e dall'altra parte nessuno risponda, nessuno sollevi nemmeno per un attimo la cornetta, oppure pigi il dovuto pulsante, non si forma nessun record di tassazione?
TESTE Staiano: Non si forma nessun record di tassazione. A meno che non ci sia un servizio di segreteria telefonica.
PUBBLICO MINISTERO: Va be', è uguale.
TESTE Staiano: Certo. Cioè, risponde l'utente, ma soltanto se c'è un servizio di segreteria telefonica.
Ma se il telefono squilla e nessuno risponde, non verrà mai generato alcun record di tassazione.
PUBBLICO MINISTERO: Senta, a questo proposito, mi vuole spiegare allora che cosa rappresenta quella indicazione numerica - ma sono quasi tutte numeriche quelle che compaiono sui tabulati - relativamente alla durata. Io adopero impropriamente il termine "durata della conversazione"?
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Lei avrà presente sicuramente i tabulati - almeno quanti ne ho presenti io - e vi è una colonna che riporta un valore che noi, così, grossolanamente, attribuiamo alla durata della telefonata.
TESTE Staiano: Esatto. Quella...
PUBBLICO MINISTERO: Spesso sono precedute da una dicitura: "scatti secondi", qualcosa di simile, ecco, ho bisogno di capire come vada letta quella colonna.
TESTE Staiano: E allora, sì. Allora, nel caso della radiomobile della ... viene generato, appunto, c'è nella famosa colonna, abbiamo il numero dei secondi di effettiva conversazione.
Mi spiego meglio: nel momento in cui io da casa genero... cioè, da casa, dal mio telefonino, genero una telefonata e in pratica... e l'altro utente, dopo 15 secondi di squillo, ecco, mi risponde, e la nostra effettiva conversazione è di tre secondi, nel record di conversazione, nel record di tassazione, comparirà: tre secondi.
PUBBLICO MINISTERO: Mi spiega la ragion per la quale, talvolta in alcuni tabulati - poi possiamo anche andare a qualche esempio specifico, il tempo magari per me di ritrovarlo - è riportato il valore 0, all'altezza di quella certa quale conversazione effettuata in quel certo giorno e a quella certa ora?
TESTE Staiano: Qualco... Ecco, qualcosa del genere può essere capitato soltanto in casi di elaborazione, diciamo, non di quelle classiche.
Mi spiego meglio: in casi di emergenza, in casi di... sono estratti questi record di tassazione con procedure, diciamo, di urgenza. Che cosa..
PUBBLICO MINISTERO: Ma lei sta parlando dei tabulati?
TESTE Staiano: Sto parlando di queste conversazioni... di tabulati estratti in modo, diciamo, urgente. E mi spiego meglio.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Allora, la mia telefonata effettuata in questo momento dal mio cellulare, in pratica, viene gestita dal MSC. Poi viene, per vie appunto, tramite un punto che si chiama AOM, si chiama, insomma, viene poi inviato al CED, il quale domani, produrrà il tabulato.
E' chiaro che sono tutte delle procedure che vengono verificate, testate, giorno per giorno, record su record.
Ci sono dei processori, ecco, che controllano queste cose; ordinano, diciamo, il record secondo certi formati standard, a standard, per cui dopo verrà ... i secondi.
Che cosa può essere successo? E' successo che, a volte, per estrarre, diciamo, le telefonate, per estrarre questi record di conversazione in modo, oserei dire, urgente, in pratica sono state operate delle procedure di urgenza per cui il record è stato estratto, non so, tipo stanotte. Dopo due ore dall'effettiva telefonata, per cui può essere capitato questo.
Oppure, non so, c'è qualche problema a livello di stampa, ecco, ma di solito la...
PUBBLICO MINISTERO: Mi scusi tanto, ingegnere, proviamo a vedere se, impostando la domanda in un altro modo, riesco a capire.
Questo vuol dire che una conversazione telefonica di durata 0 non esiste in natura?
TESTE Staiano: No, no, esiste, esiste.
Io posso anche sganciare e riagganciare. Adesso... può essere anche 0 secondi.
PUBBLICO MINISTERO: Mi faccia capire: ma se è una telefonata di 0 secondi, perché viene formato comunque il record di tassazione?
TESTE Staiano: Deve sempre essere formato il record di tassazione, per ogni volta che viene, in pratica, attivato il circuito fonico. Anche per una frazione di secondo.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito.
TESTE Staiano: Perché in pratica, poi, il nostro... cioè, discorso nostro è quello di tassare, cioè di far pagare.
PUBBLICO MINISTERO: Va bene, questo ne sono convinto.
Allora, se capisco bene, si può avere riportata la cifra 0 in corrispondenza del campo che dovrebbe indicare la durata della telefonata, o nel caso che il circuito fonico sia durato una frazione di secondo, comunque meno di un secondo, o anche nel caso che ci siano stati dei problemi di stampa del tabulato?
Questo, stava dicendo prima?
TESTE Staiano: Sì, perché nel caso... Ripeto, nel caso in cui non venga incolonnato bene nel record di tassazione il campo dei numeri... di secondi di conversazione, possono esser anche, non so, 10, 100, 100 secondi.
Quindi, in questo caso, nel tabulato se viene tagliato per esempio... cioè, la cifra a sinistra che in quel caso è 1, ci risulterà una conversazione, non so, di 0 secondi. Ma, in quel caso, non sappiamo se di 10 o...
PUBBLICO MINISTERO: Cioè, se capisco bene, dice: se viene impostato un campo con lo spazio per una sola cifra, ma c'è solo lo spazio delle unità, manca le decine...
TESTE Staiano: O le centinaia, sì.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, 10, 20, 30, 40, 50, 60, 70, 80, 90, 100 e chissà che altro, si finirebbe per vedere sempre 0.
TESTE Staiano: Sono... sì, sono dei problemi di post-elaborazione, di stampa, sì.
PUBBLICO MINISTERO: Senta, lei diceva poco fa, quando si forma un record, la procedura è automatizzata. Perché sono degli apparati da soli che realizzano il record di tassazione.
E ha aggiunto: nulla si crea. Ecco, ho capito che lei vuol dire, l'operatore non può creare nulla da sé.
TESTE Staiano: No...
PUBBLICO MINISTERO: Lei ha detto, l'operatore accede solamente per lettura. Cioè dire, quando tutti i dati, tutti i record sono stati formati mano mano che si formano. E' questo che voleva dire?
TESTE Staiano: Certo, certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Ascolti, allora: se il record è, per così dire, intangibile, intangibile, e il record riporta i dati di due utenze, necessariamente, io posso accedere allo stesso record sia che mi occupi a posteriori dell'una utenza, sia mi occupi dell'altra utenza.
Vale a dire, chiedendo o il tabulato dell'utenza A, o il tabulato dell'utenza B. Devo sempre imbattermi nello stesso record.
TESTE Staiano: Esatto. Allora, il nostro archivio, il nostro database è unico. Tra tutti i campi, appunto, c'è l'utente chiamante e l'utente chiamato.
E, in questo caso, l'utente chiamante è sempre un radiomobile; l'utente chiamato può essere qualsiasi utente: di rete fissa...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...di rete... altro... di rete radiomobile, utente estero, o quel che si voglia.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Adesso, nel caso in cui io debba, diciamo, puntare la mia attenzione sull'utente chiamante, in pratica pongo la mia attenzione sull'utente chiamante, mi verranno - definisco un periodo di accertamento - tutte le telefonate effettuate verso altre utenze.
Oppure posso, sempre sullo stesso database, operare quest'altra cosa, puntare la mia attenzione sull'utente chiamato, sull'utente chiamato.
E, in quel caso, vedrò tutte le utenze radiomobili di Telecom Italia Mobile, che hanno chiamato quell'utente in oggetto.
Ripeto, l'utente chiamato può essere qualsiasi utente telefonico.
PUBBLICO MINISTERO: Come dire che deve comunque comparire... cioè, non vi può non esservi corrispondenza sull'esistenza di quel record, sia andando a leggere il traffico telefonico relativo all'utenza A, sia andando a leggere il traffico telefonico relativo all'utenza B. Se vi è stato un contatto tra l'utenza A e l'utenza B generata dalla utenza A che è una utenza radiomobile.
Questo, vuol dire?
TESTE Staiano: Chiedo scusa, non ho...
PUBBLICO MINISTERO: Non ha capito?
TESTE Staiano: Il record di tassazione è unico.
PUBBLICO MINISTERO: Bravo.
TESTE Staiano: Il record di tassazione è unico.
Adesso io pongo l'attenzione sul chiamante.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: E quindi vedrò l'utente chiamato.
PUBBLICO MINISTERO: Bene.
TESTE Staiano: Oppure, se pongo l'attenzione sul mio utente chiamato, vedrò l'utente chiamante.
Ma il record di tassazione, in quel caso, è sempre unico.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, intendo dire, quando io vado a leggere su un tabulato i dati relativi al traffico telefonico dell'utente A, che è il cellulare che ha generato la chiamata; ovvero vado a leggerlo sul tabulato dell'utente B, che è l'utenza fissa o radiomobile che ha ricevuto la chiamata, devo ritrovare lo stesso record.
TESTE Staiano: E' lo stesso record, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Questa è la sua affermazione.
TESTE Staiano: Certo, certo, certo. La provenienza è la stessa ed è lo stesso record. Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Allora ho bisogno di capire: nella sua conoscenza, nella sua esperienza, è possibile che a prodotto finito nelle mani, intendo dire proprio il tabulato, quello che la Polizia Giudiziaria viene ad acquisire agli uffici amministrativi della Telecom, oggi della TIM, è possibile che si abbiano due tabulati di due utenze diverse? Mi segue?
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Essendo, la prima, una utenza cellulare chiamante; la seconda una utenza fissa, o cellulare chiamata; è possibile che i due tabulati non siano corrispondenti?
TESTE Staiano: Diciamo che, la probabilità che accada ciò, è veramente molto molto bassa.
Diciamo, sono state... qualche volta ciò è imputabile soltanto o ad un errore di stampa, in cui è saltato fisicamente quel record, quella riga; oppure il sistema, sempre il famoso archivio, che, lavorando in pratica in multitask, potrebbe... Ma, ripeto, di solito, potrebbe far saltare quel record.
Però, rieffettuando l'elaborazione anche un minuto dopo, quel record ricomparirà.
Però, diciamo, di solito è successo. Ma stiamo parlando di pochissimi, pochissimi casi, per quanto è a mia conoscenza, ad un problema di stampa.
In questo caso, ecco, qualora si dovesse verificare qualcosa del genere, il consiglio è quello, sempre, di rifare la cosiddetta elaborazione.
PUBBLICO MINISTERO: Cioè dire, richiedere il tabulato un'altra volta. Vuol dire questo?
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: No, dice: rifare l'elaborazione. Cioè dire riottenere un altro esemplare di quel tabulato.
TESTE Staiano: Esatto, esatto. Esatto. Anche un minuto dopo.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, se io ho due tabulati nelle mani di due utenze diverse e da un tabulato traggo che quella certa utenza cellulare, perché il tabulato è relativo a questa utenza cellulare, questo tabulato riporta una telefonata diretta ad una certa utenza fissa. Poi prendo il tabulato relativo all'utenza fissa e mi accorgo che questa chiamata, o per meglio dire, questo record riportato sul tabulato dell'utenza cellulare non compare nel tabulato relativo all'utenza fissa chiamata, che cosa debbo dedurne?
Se si può dedurre qualche cosa in via di certezza.
TESTE Staiano: Sì, io lo definirei un guasto tecnico temporaneo, imputabile molto probabilmente alla stampa
Cioè, nella fase di stampa del tabulato, ecco.
Però, ripeto, cioè...
PUBBLICO MINISTERO: No, mi faccia capire, mi faccia capire.
Di quale tabulato sta parlando? Perché io...
TESTE Staiano: Di dove... no, no, di dove manca. Di dove manca, di dove manca quel record. Di dove manca quel record, certo.
Cioè, mi riferisco sempre al concetto che certe cose, appunto, non vengono mai né cancellate né scritte. Sono soltanto lette e basta.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi lei vuol dire, se ho capito bene, che nel tabulato relativo all'utenza chiamante, se quel record è riportato, vuol dire che quella conversazione telefonica inevitabilmente c'è stata.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Lei, di questo, è sicuro ingegnere?
TESTE Staiano: Il sistema radiomobile si basa su questo. Non abbiamo mai avuto casi di record, diciamo, scritti anche senza l'avvenuta conversazione, mi pare, di record scritti.
PUBBLICO MINISTERO: Mi pare che abbia detto che questi archivi sono accessibili solo a posteriori, per lettura.
TESTE Staiano: Accessibili in chiave di lettura. Cioè, per leggere, non scrivere.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, guardi, ingegnere, ho bisogno che lei prenda atto di questa situazione che le illustro.
Poi lei spiegherà anche se questa situazione che io vado ad illustrarle è una situazione che lei ha già preso in esame.
Allora, ora io le favorisco questi due tabulati: uno, è relativo ad una utenza chiamante 19, cioè decodificato 0337/967269, che, sotto la data del 25 maggio '93 alle ore 22.58 riporta un record relativo ad una conversazione per la durata di 11 scatti secondi - così sta scritto - diretta ad una utenza fissa: 0574/813941.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Qui accanto ho il tabulato relativo a questa utenza fissa: 0574/813941; e, alla data del 25 maggio 1993, non riporta alcun record.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Non solo quello specificamente di cui sto parando, delle 22.58, ma non riporta alcun record.
Allora, il signor Iannelli mi fa la cortesia di passare al consulente questi... e metterò un puntino di richiamo su questa telefonata che ho su questo record che ho citato nel corso della domanda...
PRESIDENTE: Sarebbe stato più opportuno farlo fare attraverso la lavagna, in modo che seguiamo...
PUBBLICO MINISTERO: Possiamo fare anche così.
PRESIDENTE: Per poter essere, diciamo, una cosa ... sotto gli occhi di tutti.
PUBBLICO MINISTERO: Va bene, ingegnere, allora...
PRESIDENTE: Le dispiace spostarsi in quella postazione?
TESTE Staiano: Certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Le conviene munirsi anche del suo materiale, ingegnere.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Perché rimarrà lì.
TESTE Staiano: Ecco, in questo caso qui abbiamo il record del 25 maggio del '93, 22.58... questo.
PUBBLICO MINISTERO: Non lo... Ingegnere, facciamo le cose per bene, sennò non si vede nulla.
Visto che lo ha messo sotto l'obiettivo, ce lo faccia un attimino vedere a tutti.
Non lo faccia camminare quel foglio, sennò... sennò viene il mal di testa.
TESTE Staiano: E' questo contrassegnato col puntino rosso.
PUBBLICO MINISTERO: Ispettore, ce la fa a evidenziarla un pochino meglio? Ecco, così, direi, si vede abbastanza bene.
TESTE Staiano: Sì, poi è la cosa importante vedere questo record, vedere... Qui, è presente.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. L'utenza chiamata lì è 8574/313941.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Esatto?
TESTE Staiano: Poi... esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Può prendere in esame l'altro tabulato?
TESTE Staiano: Poi analizzata in entrata, come diciamo noi tecnicamente, l'utenza 0574/813941.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Effettivamente questo è un errore... lo imputerei alla stampa.
Io, comunque, comunque...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, lei di questo è sicuro.
TESTE Staiano: Guardi, io con me ho un dato in cui invece tale conversazione viene, diciamo, riportata.
Vedo che, questo che... in pratica, questo tabulato è stato, diciamo, stampato, è stato preso in data... lo cerchio, per una migliore comprensione, in data 18 marzo '94.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: 18 marzo '94, ecco. Mentre lei aveva... qui vedo... Comunque, non c'è problema...
Questo è stato effettuato il 03/03/94.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: 03/03/94, quindi precedente a questo. Però io ho qui con me lo stesso, diciamo, tabulato preso, fatto stampare, elaborato. Roba di... circa un mese fa. E quindi... che adesso mostrerò.
Questo tabulato è stato, appunto, ripeto, stampato in data 17/12 del '97.
L'utenza chiamata, quindi il traffico entrante sullo 0574/813941 in data 25 maggio.
Noto che c'è una conversazione effettuata alle 22.58, sempre dal cellulare 0337/967269, che è durata, appunto, 11 secondi ed è stata effettuata dal territorio il cui prefisso telefonico è 055, ossia sarebbe dalla Regione Toscana.
Ecco, questo va a coincidere quindi con l'informazione riportata appunto dal primo tabulato che lei mi ha consegnato, in cui conferma tale record.
AVV. Cianferoni: Presidente...
TESTE Staiano: Possiamo dedurre una cosa: questo primo tabulato che mi è stato consegnato e in cui è riportata tale informazione, è precedente a quello che mi ha dato, come secondo tabulato in cui manca il record.
Quindi sembrerebbe, sembrerebbe, ecco, diciamo, a chi è dentro sull'argomento, che qualcosa sia stato cancellato. Poi, di colpo, è rispuntato.
Questo, significa che non è stato cancellato niente, ma sicuramente si tratta di un guasto tecnico.
AVV. Cianferoni: Presidente...
PUBBLICO MINISTERO: Un guasto tecnico...
TESTE Staiano: Un guasto tecnico...
PRESIDENTE: Della stampante?
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: A carico della stampante?
TESTE Staiano: Sì, sì, sì. Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, abbia pazienza...
AVV. Cianferoni: Sono l'avvocato Cianferoni.
Vorrei denunciare, in senso tecnico, l'inutilizzabilità di questa parte della deposizione dell'ingegnere Staiano, perché fa riferimento a un documento, chiaramente richiestogli nella qualità di consulente tecnico dalla parte che lo attivava, cioè dal Pubblico Ministero.
Questo documento, però, non ha affatto oggetto, a quanto mi consta, di deposito preventivo.
E' una attività chiaramente integrativa di indagine; a meno che l'ingegnere Staiano non si sia, tra virgolette, dilettato nel ristampare un tabulato senza che nessuno glielo chiedesse.
E' chiaro che qualcuno glielo ha chiesto. La difesa non ne sapeva nulla, non è stata in grado...
PUBBLICO MINISTERO: Nemmeno io ne sapevo niente, perché...
AVV. Cianferoni: E allora...
PRESIDENTE: Avvocato, avvocato...
AVV. Cianferoni: ...veramente...
PRESIDENTE: ...la cosa è molto semplice. Io credo che sia così semplice, che nessuno si potrà opporre.
Faremo una richiesta formale alla Telecom perché ci faccia avere il tabulato relativo.
PUBBLICO MINISTERO: Voglio dire, siccome l'ingegner Staiano ha avuto sì un incarico da me, ma anch'io ricevo da lui oggi per la prima volta le illustrazioni di questa situazione.
Dico, se l'ingegner Staiano, come mi accingevo a chiedergli, si è dotato di un documento che ha provenienza Telecom e ci spiegherà, non so se è andato da solo a cercarselo negli archivi, se lo ha trovato per strada, dal giornalaio, ovvero se ne ha fatto una formale richiesta agli uffici della Telecom, non vedo quale sia il problema, ecco.
Obiettivamente né di rito, né di merito... Vorrei sapere quale, ecco.
Non vedo la ragion per cui, ecco. Io stesso...
PRESIDENTE: Ma comunque, credo che la cosa non...
PUBBLICO MINISTERO: Va bene, se si deve fare per perder tempo, mi scusi Presidente, non è per lei, ovviamente, questa mia considerazione un pochino disinvolta, se si fa per perder tempo, va bene tutto; se si fa invece per rimanere con un po' di realismo attaccati a...
PRESIDENTE: Sentiamo intanto la risposta dell'ingegnere.
TESTE Staiano: Mah, io sono disponibile anche, diciamo...
PRESIDENTE: No, no, lei risponda a quello che le ha chiesto il P.M.
Lei come ha ottenuto questo documento?
TESTE Staiano: Questa, è una semplice richiesta fatta sul nostro archivio.
Perché, nell'ambito appunto anche dell'antifrode e della sicurezza dei dati, qualità che io ho ricoperto, in pratica mi sono occupato anche di queste cose.
Quindi, chiaramente era un fenomeno anche da denunciare al nostro interno. E ci siamo dati delle spiegazioni.
PUBBLICO MINISTERO: A quello che capisco, non sono situazioni molto frequenti, queste.
TESTE Staiano: No, no, no. Infatti. Non sono frequenti.
No, altrimenti chiaramente verrebbe a cadere anche tutta, diciamo, l'affidabilità del nostro sistema informatico, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, questa situazione che lei è andato a verificare, acquisendo questo tabulato, lei la intende come situazione che conferma l'affermazione che ha fatto poco fa, secondo la quale se un record di tassazione esiste, vuol dire che inevitabilmente la conversazione c'è stata.
TESTE Staiano: Certo, certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Anche nell'eventuale contrasto di tabulati.
TESTE Staiano: Ma certo. Cioè, ripeto...
PUBBLICO MINISTERO: O contrasto apparente, com'era... o contrasto apparente com'era sulla base dei primi due tabulati che le ho dato io da esaminare.
TESTE Staiano: Guardi, le faccio un esempio molto semplice. Stiamo parlando di un database che contiene miliardi di record di tassazione.
E' chiaro che, in un caso... cioè, non so, immaginiamo una cassetta dove c'è un nastro con dei brani registrati. Noi siamo, appunto, col nostro stereo, ci sono delle funzioni che permettono la ricerca del brano successivo.
Può anche capitare che il brano successivo, in pratica, venga saltato... E' chiaro, stiamo parlando di sistemi diversi. Forse l'esempio può essere banale, ma è giusto per far comprendere che è un caso veramente rarissimo. Può accadere che il record sia stato saltato in chiave di lettura, in chiave di stampa, in chiave di stampa.
Però, appunto, il record c'è.
Se lo dovessimo ristampare oggi, ci sarà sicuramente.
PUBBLICO MINISTERO: Senta, ingegnere, per il momento questo discorso qui lo accantoniamo.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ho bisogno che lei... Io bisogna che riesca a vederla in faccia, perché vedo il montante della... Bisogna posizionare diversamente quella attrezzatura.
Le dispiace, signor Iannelli?
TESTE Staiano: Lo sposto io.
PUBBLICO MINISTERO: Perché io vedo la faccia dell'ingegner Staiano divisa a metà da quel paletto...
Ora sì, ora ci siamo.
Ecco, ho bisogno di allargare un attimino il discorso relativo alla lettura di questi, dei dati che risultano da questi tabulati.
Intendo dire: nel corso degli anni, quindi a partire dal 1990 per arrivare ad oggi, '98, le procedure di archiviazione, e per essere forse più precisi, le procedure di formazione del record, per quanto riguarda specificamente le voci, i campi che compaiono al momento in cui si acquisisce a posteriori un tabulato, sono rimaste sempre le stesse, oppure sono cambiate?
TESTE Staiano: No, diciamo che ci sono state delle variazioni, dipese anche dalle innovazioni della tecnologia, da nuove releases, da nuove... appunto, da nuovi software delle centrali e dei metodi di archiviazione.
Noi siamo partiti, all'inizio del '90, in cui veniva codificato, veniva, appunto, nella indicazione MSC che vediamo qui, nel caso specifico, veniva soltanto riportato un prefisso telefonico fino ad una certa data. Non veniva messo nessuna informazione, alcuna informazione nel campo della stazione radio base.
Perché, ripeto, il nostro scopo è quello di informare l'utente per poi, diciamo, è sempre per la tassazione, ecco.
Quindi, quello potrebbe essere anche inutile; l'importante è che si, appunto, che si dica all'utente: effettuata tale conversazione di tanti secondi.
Ecco, comunque è stato... diciamo, fino a un certo periodo, è stato messo all'informazione soltanto del prefisso telefonico del capoluogo di regione, dove la centrale, diciamo, della centrale che gestiva il territorio.
Mi spiego meglio: 06, indicava tutte le telefonate fatte nella Regione Lazio; 081, erano tutte le telefonate fatte nella Regione Campania e Basilicata. Perché, a livello Telecom, a livello SIP, sono state sempre associate Campania e Basilicata.
Così come 091, significava il territorio siciliano.
Adesso, a partire da... Prego.
PUBBLICO MINISTERO: Vorrei che, nei limiti del possibile, siccome presumo che dovrà indicarci varie modalità diverse nel corso del tempo, nei limiti del possibile, se mi dà le date precise: fino a questa data, ha funzionato così; da questa data a questa data ha funzionato così; oggi funziona così. Eh?
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Grazie.
TESTE Staiano: Prego. Allora, in pratica, a partire dal maggio del '93, in pratica avevamo l'informazione anche... Ecco, siamo passati dal prefisso telefonico alla informazione della centrale, della MSC.
Quindi diciamo che la Sicilia, ad esempio, è stata divisa da 091 sono diventate Palermo 1 e Palermo 2.
Successivamente, ecco, questa è la premessa. Poi ci sono state delle variazioni.
PRESIDENTE: Scusi un attimo, abbia pazienza, su questo punto può essere più preciso?
Sul momento preciso...
PUBBLICO MINISTERO: Ora ci arriviamo, Presidente, eh. Ora...
TESTE Staiano: Sì. Ecco...
PUBBLICO MINISTERO: Anch'io avevo bisogno di questo chiarimento, ma mi veniva utile...
Lei ha detto, quindi, inizialmente si registra semplicemente l'indicazione di un prefisso.
TESTE Staiano: 091.
PUBBLICO MINISTERO: Poi, si...
TESTE Staiano: Poi, nel maggio del '93 siamo passati, appunto, alla indicazione della MSC, quindi Firenze 1, Firenze 2, Palermo 1, Palermo 2, Napoli 1, Napoli 2 e Napoli 3.
E quindi questo significa che siamo riusciti a, diciamo, in pratica a suddividere il territorio in porzioni che, appunto, invece di avere una regione, avevamo parti delle regioni.
In alcuni casi, tipo Roma o tipo Napoli, potevamo dire se ci riferivamo alle altre provincie laziali, oppure al capoluogo di regione.
Addirittura nel caso di Roma, Roma era suddivisa in due zone, principalmente.
Poi, in pratica, alla fine del '93, è stato introdotto anche il campo stazione radio base.
Quindi...
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, "dalla fine" vuol dire, ingegnere, da che data?
TESTE Staiano: Da fine dicembre, dicembre-gennaio. Io le date le posso verificare anche dai tabulati, comunque...
PUBBLICO MINISTERO: E' stata una variazione apportata contemporaneamente per tutto il territorio nazionale.
TESTE Staiano: Diciamo con la differenza di qualche ora. Io ho un esempio che dopo posso mostrare.
PUBBLICO MINISTERO: Va bene.
TESTE Staiano: Ho un esempio che dopo posso mostrarvi.
Quindi, questa è l'informazione a livello di centrale. Quindi ho queste informazioni...
PUBBLICO MINISTERO: Cioè dalla fine del '93, lei ha detto, inizi del '94 si è archiviato anche il dato relativo alla stazione radio base che ha gestito la telefonata.
TESTE Staiano: Esatto, esatto.
Adesso cosa è successo? E' chiaro che stiamo parlando nel periodo in cui eravamo SIP Telecom Italia.
Nel '95 in pratica siamo diventati Telecom Italia Mobile, quindi nel passaggio del data-base e dei software in pratica alcuni software non sono passati; poi ci sono state anche delle modifiche a livello di data-base, nel senso alcuni campi sono stati tagliati. Per cui cosa è successo? Che, in pratica, quella stessa informazione, quello stesso record di tassazione estratto due anni fa, oggi è monco; cioè in pratica ci mancano delle informazioni, ma sempre riguardanti soltanto il discorso stazioni radio base. LFC, insomma.
PUBBLICO MINISTERO: Lei è andato un attimino più avanti rispetto alla mia domanda.
Io avevo bisogno di capire prima le cose come hanno funzionato. E ho capito che lei ha distinto tre periodi, sostanzialmente.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Diciamo: il periodo del prefisso telefonico, il periodo dell'MSC, il periodo della SRB.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Poi ha aggiunto delle considerazioni relative alla possibilità di ottenere - o da parte dell'Organo, l'Ufficio, l'Autorità interessata - di ottenere i tabulati; e ho capito che lei stava distinguendo, nel senso che prima che passasse il ramo telefonia mobile alla TIM si potevano ottenere certe informazioni chiedendo, in quel periodo, i tabulati alla Telecom. Nel passare del ramo aziendale dalla Telecom alla TIM, per ragioni di riorganizzazione dei software e quant'altro, i data-base sono stati in qualche modo rettificati, integrati, tagliati relativamente alle indicazioni... al campo riportante le indicazioni sul, proprio, luogo di gestione, luogo di generazione della chiamata. E' questo che voleva dire?
TESTE Staiano: Esatto. Anche perché, come...
PUBBLICO MINISTERO: Allora mi faccia capire.
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: Io ho un tabulato relativo ad un apparecchio, chiesto ed ottenuto nel '94, '94 inoltrato, quando il tabulato riportava quindi anche le indicazioni della SRB...
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: ...se era relativo a quel periodo lì.
TESTE Staiano: Se c'era.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. All'epoca lo ottenevo con l'indicazione della RSB; se lo chiedessi oggi non la ottengo più quella...
TESTE Staiano: No, perché, appunto...
PUBBLICO MINISTERO: E' questo quello che mi voleva dire lei.
TESTE Staiano: Esatto, esatto, esatto. Perché ci siamo, in pratica, imbattuti anche in un problema di capacità della memoria. Quindi, poi, non c'è alcuna normativa che regolamenta questa materia, per cui l'importante era mantenere il record di tassazione, il record di tassazione in cui c'era, appunto, utente chiamante, chiamato, durata. E almeno specificare un po' il ter... cioè il territorio, cioè sapere se poi era stata effettuata da Firenze centro, da Grosseto o dalla Toscana, ecco, non c'è nessuna precisazione fatta, appunto, a livello legale. Quindi abbiamo dovuto tagliare, per capacità di memoria, perché se all'inizio venivano prodotti 6 milioni di record al giorno, oggi, se si pensa soltanto che ci sono 4 milioni di utenti sulla rete analogica, sulla rete TACS e quindi si genera dai 25 ai 30 milioni, chiaramente il nostro data-base si è quintuplicato, se non di più.
Quindi, per motivi di capacità abbiamo dovuto troncare questa parte di informazione.
PUBBLICO MINISTERO: Riprendiamo quel punto sul quale anche il Presidente voleva che lei fosse molto puntuale.
Allora, lei ha detto che a partire dal maggio del '93 il record portava anche la menzione... anzi, in sostituzione delle indicazioni del prefisso telefonico portava l'indicazione...
PRESIDENTE: Mi pare del capoluogo regionale.
PUBBLICO MINISTERO: Va be', un prefisso telefonico.
Non è capoluogo regionale, perché per esempio la Calabria è 0961, che non è il capoluogo della Calabria. E' un prefisso telefonico.
PRESIDENTE: Un prefisso telefonico.
PUBBLICO MINISTERO: E' un prefisso telefonico.
Invece a partire dal maggio del '93, lei ha detto, il tabulato, o meglio il record si è formato con la indicazione in sostituzione del prefisso di una sigla alfanumerica: Genova 1, Firenze 1, Roma 2, eccetera, eccetera.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco.
AVV. Cianferoni: Scusi, Pubblico Ministero, mi permette un inciso? Sono l'avvocato Cianferoni.
Siccome anch'io mi ero appuntato, come ora ha ricordato il signor Presidente, cioè che aveva parlato di capoluogo di regione...
PRESIDENTE: Sì, ma non sempre è capoluogo di regione.
AVV. Cianferoni: Eh, ho capito, però in questa maniera si possono creare poi degli equivoci, perché tutti si pende dalle labbra...
PUBBLICO MINISTERO: No, no...
(voci sovrapposte)
AVV. Cianferoni: (voce fuori microfono)
PRESIDENTE: Chiediamogli se...
AVV. Cianferoni: ...l'ingegner Staiano ci spiega gentilmente un po' più in maniera terra terra, per chi non se ne intende di queste cose.
TESTE Staiano: Il problema è questo, ecco, lo 0961 forse sarà in tutta Italia l'unico caso; forse ciò è dipeso, immagino, dal fatto che la Direzione Regionale si trovi a Catanzaro invece di Reggio Calabria.
E' un fatto proprio storico, è un fatto, chiaramente... Ma se andiamo a vedere Napoli è 081, Bari è 080, Palermo è 091, Roma, Bologna, Genova, insomma, riportano tutte le stesse informazioni, ecco.
Altro caso potrebbe essere quello di Torino, di Piemonte e Val d'Aosta in cui abbiamo 011 anche se la conversazione può essere stata effettuata da Aosta città.
PRESIDENTE: Non ci sono altri casi.
TESTE Staiano: Forse, ecco, c'è Abruzzo e Molise: Pescara.
PRESIDENTE: Che sono riuniti dal prefisso dell'Aquila?
TESTE Staiano: Dal prefisso di Pescara.
PRESIDENTE: Ah, di Pescara.
TESTE Staiano: Esatto.
PRESIDENTE: E infatti ha ragione...
PUBBLICO MINISTERO: Pescara, che non è capoluogo per nulla, mi pare; né per l'Abruzzo, né per il Molise.
Quindi è un altro caso in cui...
PRESIDENTE: No, ma al di fuori di questi pochi casi, tutti gli altri coincidono.
Va bene, può proseguire.
TESTE Staiano: Grazie.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, dicevo, stabilito che dal maggio del '93 si doveva rintracciare sul tabulato anche specificamente la indicazione del territorio, piuttosto che del prefisso - quindi, ripeto, una sigla alfanumerica - ecco, ora, lì, in quel tabulato che lei ha sotto gli occhi, su quel lettore, se lei lo fa scorrere un attimino così riesco anche a fare una domanda più chiara... Ecco, ispettore Benelli, per cortesia, vediamo se si riesce a far vedere per intero questo tabulato. Basta così. Ora ci siamo.
Io vedo 25 maggio '93 quella telefonata di cui si parlava prima con accanto, sulla destra, 055.
Poi vedo 17/12/93, quindi siamo ben oltre il maggio del '93, ancora una telefonata 055.
Mentre invece vedo che la successiva, che è di gennaio del '94, porta sulla colonna ultima di destra Firenze 2.
Allora come sta la faccenda?
TESTE Staiano: Questo oserei dire che è il tabulato di nuova generazione. Il tabulato di gestione TIM.
In cui, appunto, come dicevo pocanzi, c'è stato... certi record, certi campi sono stati tagliati.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm. Guardi, le do tramite l'ispettore Benelli, che cortesemente... le do la copia di un tabulato che è negli atti della Corte, che è per l'appunto relativo...
PRESIDENTE: (voce fuori microfono)
PUBBLICO MINISTERO: Riprenda quel tabulato che le ho fatto avere poco fa, ma non relativo alla utenza fissa, relativo all'utenza cellulare 967269.
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco...
TESTE Staiano: Sempre 25 maggio.
PUBBLICO MINISTERO: No 25 maggio.
Ho bisogno di capire se - siccome questo è un tabulato formato nel '94, nel marzo '94 - la sua affermazione di poco fa, secondo cui già dal maggio del '93 sui tabulati doveva comparire anziché il prefisso, la sigla con la targa cittadina, ecco, mi vuol verificare se le cose stanno effettivamente così o in maniera diversa?
Io vedo tutti prefissi sulla destra.
TESTE Staiano: Un attimo che verifico delle informazioni. Non so se è possibile verificarle, perché penso che questo sia un tabulato... Guardi, la spiegazione che so dare al momento, ecco, che comunque verifico subito, è che questo deve essere stato, appunto, è stato estratto il 3 marzo del '94. E' stato estratto il 3 marzo del '94. E probabilmente ancora non c'era il software pronto per poter estrarre quella informazione. L'informazione del campo della MSC.
PUBBLICO MINISTERO: E questo che vuol dire?
TESTE Staiano: Questo vuol dire che se vado a verificare un altro tabulato - un tabulato estratto probabilmente anche fine '94 o '95, un tabulato del '95, sempre però riferentisi a tale data, a tale... un tabulato estratto in data '95 - dovrei ritrovarmi il campo della MSC.
E' che per quello che mi risulta siamo passati in data 10 maggio al campo MSC.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm. Sì, in effetti lei questo me lo aveva già illustrato a suo tempo. Nel maggio del '95.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Però avevo bisogno che questa affermazione - io non mi voglio spingere più avanti, sennò potrebbe sembrare che le suggerisco le risposte - vorrei che me la illustrasse lei.
TESTE Staiano: Certo. Allora, nel maggio del '93, nel maggio del '93 in pratica tecnicamente siamo passati all'informazione del campo MSC.
Adesso, però, dovrebbe essere, appunto, ripeto, il 10 maggio del '93. Però è chiaro che bisognava anche preparare il software, quindi il software in quell'epoca - per visualizzare il dato, attenzione, per visualizzare il dato - non era pronto. Quindi questo software è stato preparato nel corso del '95, fine '94-'95, ma, ripeto, questo era sempre un software sotto la gestione SIP-Telecom Italia; cosa che, attualmente, oggi non possiamo più rivedere.
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Ma lei in passato ricorda di aver approfondito questi punti?
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: Ricorda, in passato, di aver approfondito questa situazione.
TESTE Staiano: Certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Specificamente, guardi, nemmeno a farlo apposta proprio per questo tabulato relativo a questo cellulare di cui stiamo parlando. No, codesto non c'entra niente...
TESTE Staiano: Sì, sì, no, no.
PUBBLICO MINISTERO: Quello che ha sotto il visore non c'entra assolutamente nulla.
TESTE Staiano: Certo, io queste informazioni che ho riportato in una tabella...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...che ho qui con me, in cui posso mostrare... Grazie.
Questa che mostro è una tabella che riporta fedelmente tutte le informazioni che ho preso dal tabulato. In pratica è un qualcosa che restringe un po', che comunque riporta tutte le informazioni; per periodo della mia consulenza, in pratica. L'oggetto della mia consulenza.
Nel caso specifico, ecco, possiamo notare che già nel periodo 4... Non so se è possibile, se si visualizza.
Per un utente qualsiasi, ecco, già il 4 luglio del '93 - già il 4 luglio del '93 - avevamo... Un attimo soltanto, chiedo scusa.
PRESIDENTE: Qui siamo al 28 luglio.
TESTE Staiano: No, no... Prego?
PRESIDENTE: Siamo al 28 luglio, mi pare, come prima data che si legge.
(voce fuori microfono) 4 luglio '93.
TESTE Staiano: Ecco, nel caso del 4 luglio del '93, sono stati presi i tabulati in due periodi diversi, in due periodi differenti.
Il primo, appunto, sono stati estratti da me e possiamo vedere, ecco, qui ho indicato sia l'elenco delle telefonate, poi ho indicato il tipo di tabulato, la data ed anche l'informazione riportata per ogni telefonata esaminata e nonché anche la localizzazione.
Ecco, possiamo anche vedere un'altra cosa. In pratica, ecco, nel caso specifico posso vedere che per date diverse... questi sono dei dati che ho ricevuto copia - in pratica, i dati che già avevo - ho ricevuto copia dal Pubblico Ministero, erano localizzate per esempio nella data del marzo del '94, mi era possibile visualizzare addirittura la RSB; non solo avevo la mia MSC, ma avevo anche la mia RSB.
A conferma di quanto dicevo prima, vediamo che in data 13 maggio '93, tre giorni dopo la data del 10 maggio, in data 13 maggio '93 mi è possibile localizzare anche la MSC.
Ripeto, però, questi dati sono stati da me estratti in data 2 maggio '95.
PUBBLICO MINISTERO: Come li ha estratti, ingegnere? E' questo il punto che mi interessa che la Corte... Questo è l'oggetto della consulenza che le fu affidata da me...
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: ...come i difensori bene sanno, all'inizio del '95.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Io ho bisogno di riprodurre...
TESTE Staiano: A questo punto...
PUBBLICO MINISTERO: Io ho bisogno che la Corte venga, attraverso le sue dichiarazioni, resa edotta del come lei, a partire da un tabulato acquisito o quel che fosse all'epoca, era riuscito a indicarci come luogo di generazione o di dislocazione degli impianti che avevano gestito quella certa telefonata, non semplicemente un prefisso telefonico - 055, 06 quel che fosse - siamo nel '93, ripeto, ma qualche cosa di più specifico.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, in termini di RM 3 o RM 2 o quant'altro.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: E' questo che ho bisogno che lei cerchi di dire alla Corte.
TESTE Staiano: In pratica, utilizzando il software che era di proprietà di Telecom Italia.
Ecco, ripeto, nel passaggio dal telecom Italia a TIM non tutti i software sono stati passati, non tutti i software sono stati diciamo accettati da TIM, sono stati trasferiti, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito. Ma questi software lei ovviamente li ha potuti utilizzare, all'epoca.,
TESTE Staiano: All'epoca sì, certo, perché sono dati estratti durante la gestione Telecom.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Noi siamo, in pratica, diventati TIM la seconda metà del '95.
PRESIDENTE: Ma mi scusi, abbia pazienza, i dati Telecom di cui lei sta parlando, sono attualmente, tuttora ricavabili?
TESTE Staiano: No. Mi spiego meglio. In pratica è stato trasferito tutto l'archivio elettronico radio mobile che era di telecom Italia. Perché noi prima eravamo la Divisione Radio Mobile in Telecom Italia, quindi l'archivio elettronico era di proprietà di telecom Italia.
Nella scissione della società, oltre a tutti gli impianti, è stato trasferito fisicamente da Roma a Mestre il CED il Centro Elaborazione Dati; sempre e solo del radio mobile, Archivio Elettronico Radio Mobile.
Insieme a questo data-base sono stati trasferiti anche alcuni software di elaborazione e di lettura. Però, ripeto, tra i software non passati c'è anche questo della visualizzazione dei tabulati.
Ripeto, anche perché c'era un discorso...
PRESIDENTE: Cioè, nel '95 lei aveva potuto leggerli, oggi non si possono più leggere.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Questa circostanza a lei risulta in via di certezza?
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: Questa circostanza, che è obiettivamente singolare, quello che potevamo leggere nel '95 nel '97 non lo possiamo...
PRESIDENTE: Nel '98.
TESTE Staiano: Questo.
PUBBLICO MINISTERO: Nel '97-'98, a maggior ragione '98. Non lo possiamo più leggere; dipende... voglio dire, è una situazione che lei ha riscontrato in termini di certezza.
TESTE Staiano: Questo...
PUBBLICO MINISTERO: Le cose stanno così.
TESTE Staiano: Allora, questa è una situazione che ho riscontrato sia dai tabulati, che sono la conferma di quanto mi è stato riferito dalle persone addette al settore competente.
PUBBLICO MINISTERO: Nella specie quale è l'ufficio?
TESTE Staiano: In pratica è il CED, il Centro Elaborazione Dati di telecom Italia Mobile con sede in Mestre.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, i dati che erano accessibili all'epoca non sono accessibili oggi.
TESTE Staiano: Esatto. Però c'è stata una variazione dei campi strutturali, in pratica; sempre riguardanti, ripeto, il discorso SRB, MSC. Ma tutti gli altri campi - a partire dalla data della conversazione effettuata al numero chiamante, numero chiamato e durata conversazione - quelli è chiaro, resteranno per sempre.
Oddio, questo non posso confermarlo, se tra 10 anni dovessimo trovare gli stessi record, ecco. Poi ci sono anche altri discorsi legali di mantenimento dati.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito.
Allora guardi, ingegnere, visto che lei ha con sé dei tabulati...
AVVOCATO Florio: Chiedo scusa, Pubblico Ministero. Non voglio, ovviamente, oppormi a questa domanda prima ancora che lei la faccia.
Quel documento che è ancora sul visore a quale imputato si riferisce e che cos'è con precisione, perché...
PRESIDENTE: Ma noi non sappiamo neanche se si riferisce a un imputato. Probabilmente, penso che sia...
AVVOCATO Florio: Credo di sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ma credo sia un prospetto che si è realizzato...
PRESIDENTE: Un prospetto realizzato...
PUBBLICO MINISTERO: ... dell'ingegner Staiano. Riconosco la firma dell'ingegner Staiano.
AVVOCATO Florio: Appunto.
PRESIDENTE: Scusi, il prospetto che è sul visore.
TESTE Staiano: Sì.
PRESIDENTE: A chi si riferisce? A qualcheduno dei nostri imputati?
TESTE Staiano: Qui, in pratica, ho raccolto quanto mi è stato chiesto... dalla consulenza che mi ha affidata il Pubblico Ministero.
Ho creato un archivio, un foglio elettronico, in cui...
PUBBLICO MINISTERO: Sì, ma...
TESTE Staiano: ...per facilità di consultazione...
PUBBLICO MINISTERO: Per illustrazione, voglio dire.
TESTE Staiano: Per facilità di illustrazione. Però ho qui...
PUBBLICO MINISTERO: No, no, io...
TESTE Staiano: ...tutti i tabulati...
PUBBLICO MINISTERO: Esatto, io voglio che lei si occupi dei tabulati. Il suo prospetto le fa comodo così, se le fa comodo, per consultarlo e per illustrarlo.
TESTE Staiano: Ma certo.
PUBBLICO MINISTERO: Ma questa è una cosa, diciamo...
TESTE Staiano: Questo non è un tabulato tipo.
PUBBLICO MINISTERO: Oh, eccoci.
TESTE Staiano: Questo è un qualcosa creato da me.
PRESIDENTE: Siamo tranquilli.
PUBBLICO MINISTERO: No, ma credevo che fosse...
PRESIDENTE: A me sembrava evidente, però...
PUBBLICO MINISTERO: Evidente, voglio dire.
TESTE Staiano: No, ecco, anche perché...
AVVOCATO Florio: No, perché...
TESTE Staiano: Prego.
AVVOCATO Florio: No, perché mi sembrava - ma ne chiedevo conferma, al di là dell'evidenza - di aver letto sopra, da qualche parte, Lo Nigro Cosimo.
TESTE Staiano: Certo.
AVVOCATO Florio: E quindi, allora, si riferiva ad un imputato in particolare.
PUBBLICO MINISTERO: E certo, su questo non c'è dubbio; ma d'altra parte mi pare logico che il consulente, l'ingegner Staiano, si sia predisposto degli strumenti...
AVVOCATO Florio: Sì, però...
PUBBLICO MINISTERO: ...che lo aiutano nell'illustrazione, sennò...
AVVOCATO Florio: Su questo non v'è dubbio, però...
PUBBLICO MINISTERO: Allora basta così.
AVV. Cianferoni: Semmai, signor Presidente, sono l'avvocato Cianferoni, io vorrei chiedere anche al Pubblico Ministero: poiché il documento che vediamo è firmato e ci ha detto ancora il consulente che sarebbe un qualcosa che si riferisce alla consulenza tecnica, o di esplicativo o di integrativo; su questo ho un dubbio.
Ma è stato depositato?
PUBBLICO MINISTERO: Lo vedo oggi anch'io per la prima volta, avvocato Cianferoni.
AVV. Cianferoni: Ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Non c'è nulla di nuovo, voglio dire. Io me la faccio illustrare questa attività, dal consulente, senza nessun problema; dopodiché se loro vorranno... Io stesso avrei potuto, faccio un po' per dire, chiedere termine e guardarmela. Però, fissato l'esame lo faccio, voglio dire.
Se poi voi volete, avrete necessità di guardare il materiale di cui si è servito il consulente... Ma tanto siam sempre lì, son sempre tabulati, non è cambiato nulla. Ci saranno tabulati, tavole, cartine geografiche: questo è il materiale, voglio dire.
Secondo me è la più - non se ne offenda, ingegnere - la più inutile delle consulenze.
Se l'ingegner Staiano lasciasse i fogli lì e ci lasciasse poi noi a ragionar con calma risparmieremmo tempo e otterremo gli stessi risultati.
E' di tipo descrittivo, non c'è nulla di valutativo in questa attività che andiamo facendo.
Allora...
TESTE Staiano: Comunque preciso una cosa: che il materiale, questo non è su carta intestata, non c'è alcun logo della mia società. Chiaramente tutto il materiale certificato avrà il suo logo, come mostrerò dopo.
PUBBLICO MINISTERO: Dunque, senta ingegnere, prenda, per piacere, proprio il tabulato, quello sul quale ha lavorato lei a partire dal '95. Non c'è nulla che non sia negli atti di cui si debba parlare.
Il tabulato del '95 e i tabulati sui quali ha lavorato lei nel '95, per intendersi.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Quello relativo specificamente a quel cellulare di cui si parlava prima: 0337-967269.
TESTE Staiano: Sì...
PUBBLICO MINISTERO: Ispettore, mi rende per cortesia il mio tabulato? Tutti e due. Tanto l'ingegnere c'ha i suoi, io c'ho le copie. Ecco.
Non vedo quasi niente. Si può migliorare...
Allora, io ho bisogno che lei mi illustri la situazione relativamente alle località nelle quali si trovavano - o si trovano, se son tuttora nello stesso punto - gli impianti che hanno gestito le chiamate generate da questo cellulare nel periodo dal 20 al 21 aprile del '93. Quindi sostanzialmente due giorni: il 20 e il 21 aprile del '93.
TESTE Staiano: Allora, abbiamo delle telefonate effettuate in data 20 aprile, sotto il prefisso telefonico 06. Poi ne abbiamo... ecco, mostrerò dopo il territorio, vediamo prima il tabulato.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi abbiamo altre telefonate effettuate il 21 aprile sotto il territorio 081, ecco, e questo è uno 0961, questo posso certificarlo, 0961.
PUBBLICO MINISTERO: Perché fa degli scarabocchi lei su quel foglio?
TESTE Staiano: No, no, ecco, perché...
(voce fuori microfono)
PUBBLICO MINISTERO: Mi...
PRESIDENTE: Avvocato, scusi, bisogna che lei, quando parla, si rivolga a un microfono, perché noi non la sentiamo.
PUBBLICO MINISTERO: Ingegner Staiano, rimetta quel foglio lì sotto per cortesia. Quel tabulato lo rimetta lì sopra. Siccome si legge malissimo, lei ci stava dicendo, vi sono nel giorno 20 telefonate fatte in un territorio indicato dal prefisso telefonico 06.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Vi sono delle telefonate del giorno successivo fatte in un territorio identificato dal prefisso 081?
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Poi stava parlando di questo 0961 e ce l'ha scritto lei a lapis. Io non ci capisco...
TESTE Staiano: No, no, questo è uno 0961.
PUBBLICO MINISTERO: Ma non si legge niente. Bisogna trovare il sistema perché possiamo leggere qualche cosa, ispettore.
ISPETTORE: Non si legge. Non si legge l'originale, dottore.
TESTE Staiano: Purtroppo...
PUBBLICO MINISTERO: Ispettore, mi risponda al microfono. Perché quello che stiamo facendo non è una cosa informale.
Allora facciamo un'altra cosa ancora, visto che lì si legge male, riprenda questo.
AVV. Cianferoni: No. Chiedo scusa, signor Pubblico Ministero, sono l'avvocato Cianferoni, dietro di lei. A me pareva dal video, ecco perché ho avuto questo moto di sorpresa, che non ci fosse scritto...
PRESIDENTE: Avvocato, non la sentiamo.
AVV. Cianferoni: Sì. Dicevo che mi pareva dal video che su quel foglio non ci fosse scritto proprio nulla e che col pennarello nero l'ingegnere Staiano ha detto...
PRESIDENTE: Non c'era scritto un altro numero, avvocato?
AVV. Cianferoni: Se...
PRESIDENTE: C'era scritto un altro numero, il consulente ha aggiunto un numero. Ora vediamo.
AVVOCATO: (voce fuori microfono)
Francamente non...
PRESIDENTE: E vedia... ora lo vediamo. Io posso anche sbagliare.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, siccome credo che la copia...
PRESIDENTE: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: Siccome credo che la copia di cui dispongo io sia migliore di quella un po' sbiadita che è fra le carte dell'ingegner Staiano, eccomi qua, le metto a disposizione questa. E' esattamente la copia di quella che è negli atti della Corte, eh.
Si parlava del 20 e del 21 aprile del '93.
TESTE Staiano: E allora, nel 20 aprile appunto, come dicevamo, le telefonate sono state gestite dal prefisso, dall'MSC, appunto, attestato nello 06 quindi... Dopo vedremo il territorio di copertura.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Dello 06.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi, appunto, ci sono altre telefonate fatte fino alla sera del 20 aprile. Poi passiamo allo 081. E poi ci sono altre telefonate fatte dallo 0961.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: In data 21 aprile, per poi...
PUBBLICO MINISTERO: Non lo leggo lo 0961, lo metta sotto il...
PRESIDENTE: Bisogna ampliare...
PUBBLICO MINISTERO: Sotto il visore, sennò si legge...
PRESIDENTE: Allontanare...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Ora sì.
TESTE Staiano: Poi ci sono altre telefonate fatte, sempre in data 21 aprile, che sono state gestite dall'MSC sede in 091.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Sede in 091. Vediamo adesso in pratica il territorio tradotto dal punto di vista radioelettrico cosa significa.
Io mi sono rifatto, appunto, quel mio prospetto, che metto a disposizione della Corte, un riassunto di questo anche per facilità di consultazione. Quindi prendiamo... E' chiaro che stiamo parlando delle telefonate appunto dell'aprile del '93. Io ho stampato delle cartine ufficiali, prendendo in pratica... Ecco, il mio metodo, che adesso mostrerò...
Riterrei opportuno togliere il tabulato e metter su le cartine che ho prodotto. Forse è il caso che...
Allora, il mio lavoro che ho svolto è stato quello di riprendere tutti gli impianti, tutte le stazioni radio basi esistenti e dislocate all'epoca ed attestate ciascuna ad uno specifico MSC, riportarle su cartina. Ho fatto questo lavoro perché è chiaro che oggi, con lo svilupparsi della rete, con l'incrementarsi degli utenti, gli impianti si sono moltiplicati. Non solo, si sono aggiunte delle nuove centrali, nuove MSC e si sono anche quindi ridislocate le zone.
Mi spiego meglio: la stessa conversazione casomai effettuata tre anni fa, quattro anni fa, che appunto avrei visto scritto con un certo MSC, oggi me lo potrei ritrovare sotto un altro MSC. Quindi il lavoro che è stato fatto è focalizzare il periodo e il luogo.
Allora, per quanto riguarda...
PUBBLICO MINISTERO: Ora io vedo su questa cartina, in cima vedo che c'è scritto Roma 4/93, cioè?
TESTE Staiano: Esatto. Allora, questa era tutta la copertura, tutti gli impianti esistenti nel territorio laziale. Cosa significa?
PUBBLICO MINISTERO: Ma a quella data lì? Nell'aprile del '93?
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: No, questo mi sembrava importante, sennò...
TESTE Staiano: Certo, certo, certo. Io lo stesso... appunto, io potrei prendere una cartina dell'agosto '93, potrei trovare degli impianti diversi, anche un mese dopo. Quindi è chiaro, ho dovuto riprendere tutti gli impianti esistenti all'epoca e riportarli su cartina.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi lei ha ricostruito la situazione dell'epoca...
TESTE Staiano: Dell'aprile del '93.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito.
TESTE Staiano: Ecco, nel caso particolare...
PUBBLICO MINISTERO: Allora, siccome abbiamo visto che ci sono delle telefonate che hanno come riferimento territoriale la sigla 06, 06 vuol dire?
TESTE Staiano: Allora, la sigla 0...
PUBBLICO MINISTERO: Con questa piantina sotto il naso?
TESTE Staiano: Significa tutta questa zona che in pratica dà nel territorio laziale, nel viterbese, abbraccia anche una porzione del territorio dell'Umbria, Terni. Terni non è... Appunto, perché si son verificati, si verificavano alcuni casi in cui specificamente, però son veramente pochissimi: c'è questo caso e c'è un caso tra la Toscana e la Liguria.
PUBBLICO MINISTERO: Cosa vuol dire un caso, mi scusi?
TESTE Staiano: In cui Terni... Terni non è nel...
PRESIDENTE: Non è laziale.
PUBBLICO MINISTERO: Non è un caso, è una situazione allora.
TESTE Staiano: E' una situazione, certo, certo, certo. E' una situazione voluta per distribuzione di traffico, per questioni direi di attestazione di MSC, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Abbia pazienza, ispettore. Siccome vedo tutti numerini, se lei riesce a ingrandire, almeno ne posso leggere uno.
Che vuol dire VT10, VT04, eccetera, eccetera?
TESTE Staiano: Sì. Allora, abbiamo che le prime due... appunto, abbiamo una parte... cioè, appunto, un codice alfanumerico in cui i primi due campi indicano la provincia di appartenenza della stazione radio base, in questo caso è Viterbo.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: E poi tutte le stazioni radio base sono numerate in modo crescente, quindi abbia...
PUBBLICO MINISTERO: Allora, se capisco, all'epoca, nell'aprile '93...
TESTE Staiano: All'epoca, nell'aprile del'93, queste erano le stazioni...
PUBBLICO MINISTERO: Queste erano le stazioni radio base.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Stazioni radio base però che non davano luogo a nessuna particolare annotazione poi nel tabulato.
TESTE Staiano: No.
PUBBLICO MINISTERO: Il tabulato si limitava a riportare un prefisso, che poteva quindi far capo a una qualsiasi delle tantissime stazioni radio base che lei ha messo nella cartina, è questo che vuol dire?
TESTE Staiano: Sì. Una telefonata gestita da Viterbo 02...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: O una telefonata gestita da Frosinone 07, o Latina 08, alla fine riportavano sempre l'identificativo 06.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito.
Quindi lei ha ricostruito la situazione dell'epoca.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: E allora, siccome abbiamo parlato di 06, 081 e 0961, 20 e 21 aprile del '93, riferito a quel certo cellulare, completiamo il discorso.
TESTE Staiano: Sì. Allora, 06 che significa... 06 significa tutto il territorio compreso in quest'area, che vedo appunto riportato qui su Rieti, che scende verso giù la Campania, abbraccia tutte le province, appunto Frosinone e Latina. Poi di qui abbiamo il confine con la Campania.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Quindi, ecco, abbiamo Frosinone 07, poi abbiamo un Caserta 01. Qualora la telefonata, appunto, fosse stata gestita da Caserta 01, saremmo passati in 081. E così scendendo quindi verso, sempre appunto nell'aprile del '93, questa invece è la zona coperta dalle MSC targate 081. 081 significa appunto Caserta 01 che scende giù, abbracciando la provincia di Benevento, spingendosi anche, come dicevo prima, il caso anche della Basilicata, quindi anche la provincia di Potenza, nonché Matera. E quindi scende... arrivando chiaramente qui. Qui, appunto, intendo il confine tra Potenza e Cosenza.
Inoltre possiamo, ecco, per facilità di lettura, associare i colori, ogni MSC, ogni stazione radio base è stata... è stato posto un puntino colorato che è differente da MSC a MSC proprio per poi comprendere meglio la copertura e anche l'appartenenza di ogni stazione radio base ad ogni singola MSC.
Ecco, quindi, appunto, questa è la zona coperta da 081. Poi abbiamo...
PUBBLICO MINISTERO: Ascolti.
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: Un chiarimento ancora. Ma quando si parla di prefisso, come stiamo parlandone ora, 081, non si parla di MSC.
TESTE Staiano: No.
PUBBLICO MINISTERO: No.
TESTE Staiano: Un prefisso significa più MSC.
PUBBLICO MINISTERO: Bravo. Allora, tanto per darci un'idea, visto che abbiamo visto tutte quelle siglettine che riguardano le stazioni radio base, sotto lo 081.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Quanti MSC ci sono lì, ce li sa indicare?
TESTE Staiano: Allora, in questo caso abbiamo un solo MSC, ecco, che dopo avrò uno zoom, avrò un dettaglio di Napoli città, che chiaramente, per motivi di scala, Napoli è molto ristretta, quindi abbiamo una serie di pallini, ma in pratica nella città di Napoli avevamo l'MSC Napoli 2.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Napoli 2, questi pallini.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Poi abbiamo la partenza... appunto, a Napoli 1...
PUBBLICO MINISTERO: Ma questa associazione la stabilisce perché ha adoprato gli stessi colori? Io, sa, da qui vedo un po' quello che c'è sul monitor, non di più.
TESTE Staiano: Guardi, è questione forse di colori, ecco. Comunque, per esempio, non so, si può vedere questa di Napoli 31.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Che poi sarebbe l'isola di Ischia. Che è un colore un po' più chiaro della Caserta 07. Non so se si riesce a vedere dal monitor, qui è molto chiaro.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm. Però ora, a parte i colori, perché i colori penso siano qualche cosa che è stato...
TESTE Staiano: Alla fine ci serve sempre 081, poi.
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Ma la riconducibilità di queste, quelle e le altre ancora stazioni radio base a quel certo MSC lei l'ha potuta effettuare rifacendosi alla documentazione?
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi ha fatto anche un censimento, voglio dire, delle stazioni radio base?
TESTE Staiano: Certo, certo. Per ogni MSC ho le stazioni radio basi di appartenenza e quindi so anche quante stazioni radio base sono su ogni singolo MSC.
Non solo, ma anche gli MSC poi targate 06, 081, 0961 e così via.
PUBBLICO MINISTERO: Passiamo a questo 0961 per vedere quale territorio identificava nell'aprile del '93.
TESTE Staiano: Certo.
Lo 0961, sempre nell'aprile del '93, in pratica copriva, gestiva questa zona della Calabria. In pratica avevo un solo MSC che gestiva sia la provincia di Cosenza, che poi anche quella di... tutta di Catanzaro, nonché Reggio Calabria insomma, tutto ecco. Questo è lo 0961.
Poi abbiamo lo 091, come ultima informazione. Lo 091, che appunto, nell'aprile del '93, gestiva tutto il territorio siciliano ed avevamo due MSC, che possiamo identificare con questo colore giallino, che era la parte appunto orientale. E poi abbiamo l'altro MSC che invece - appunto Palermo 2 è stata chiamata, ma che noi leggiamo sempre 091 - che gestisce tutta la parte occidentale della Sicilia. Quindi qualsiasi telefonata effettuata o da Trapani, da Siracusa, era targata sempre 091.
PUBBLICO MINISTERO: Questi sono territori l'uno confinante con l'altro? 06 confina con 081, 081 con 0961, 0961 in qualche modo confina con 091.
Ecco, ma può verificarsi, in una zona a confine tra due territori, ciascuno dei quali gestito da un MSC, ovviamente diverso dall'altro; può verificarsi in una zona di confine che un cellulare sia alternativamente gestito da un MSC piuttosto che da un altro? E se ciò avviene - tanto le chiedo una considerazione di carattere tecnico e generale - se ciò avviene, questo avviene con una qualche regolarità? Ha una sua spiegazione dal punto di vista tecnico-scientifico? Oppure ci sono fattori e situazioni che l'azienda non conosce e che sfuggono alla prevedibilità?
TESTE Staiano: Allora, noi copriamo il territorio secondo certi criteri. E' chiaro che poi avvengono certi fenomeni che noi in un certo modo non riusciamo a controllare.
Mi spiego meglio: ci sono, non so, degli aumenti di propagazione dovuti a condizioni climatiche, oppure ci sono delle condizioni di traffico che possono provocare congestione e quindi in zone di limite, in zone di confine possono essere gestite da una stazione radio base e quindi anche da un MSC diversa. Quindi... Ci sono anche altre zone in cui io posso, sul picco di una montagna, alternativamente posso prendere, posso essere... la mia telefonata può essere gestita da stazioni o da MSC diverse.
E poi ci sono altri due casi che... per mare, perché appunto la propagazione radioelettrica nel mare, appunto, aumenta notevolmente; nonché, cosa che è avvenuta in passato, per telefonate fatte dall'alto, che può essere, non so, un elicottero oppure anche un aereo. Per quanto possa essere vietato, si sa, molti hanno utilizzato...
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Però la spiegazione ancora non l'ho avuta.
Io le ho chiesto se, trovandosi in una zona di confine, lei ha citato il mare, ha citato anche lo spazio aereo. Sì, però la spiegazione non è arrivata.
TESTE Staiano: Allora, nel caso...
PUBBLICO MINISTERO: Cioè, che cosa succede? Io mi trovo in questa stanza qui, in quest'aula, io attivo il mio cellulare per fare una qualsivoglia telefonata. Mi pare che lei avesse detto - all'inizio del suo esame - che era impensabile che questa telefonata potesse essere gestita da una stazione che stava, mi pare abbia detto, dall'altra parte di Firenze: a maggior ragione...
TESTE Staiano: Certo, certo. Allora, nel caso...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Viceversa ora stiamo parlando di situazioni nelle quali si può avere una gestione della telefonata, non tanto da stazioni radio base diverse, dall'una piuttosto che dall'altra, ma da stazioni radio basi facenti capo a MSC diversi.
TESTE Staiano: Soltanto in casi particolari. In zone di confine...
PUBBLICO MINISTERO: Ma bisogna che me lo spieghi bene questo punto, se esiste una spiegazione tecnica sotto questo profilo.
TESTE Staiano: Sì. Dovuta principalmente ad un fatto di traffico telefonico.
PUBBLICO MINISTERO: Cioè?
TESTE Staiano: Di concessione. Di fenomeno di alto traffico telefonico. Può capitare, non so, la sera alle 20.30, può capitare d'estate ecco, chiaramente. Cosa un po' improbabile alle 14.00, perché chiara...
PUBBLICO MINISTERO: Che cosa può capitare? Non capisco bene.
TESTE Staiano: Che la mia telefonata può essere gestita dalla stazione adiacente e quindi che appartiene a sua volta ad un MSC diverso. Però di solito la mia telefonata, gestita da qui dentro, sarà quella sita nel palazzo di fronte, attestata all'MSC Firenze 2.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, ma quando lei cita la superficie del mare, o cita lo spazio aereo, a me non è capitato quasi mai di vedere delle stazioni radio base galleggianti, oppure sospese come mongolfiere nello spazio aereo. Lì che succede?
TESTE Staiano: Sì. E' chiaro, sto parlando di casi limite. Che cosa succede? Come è successo? Che io posso telefonare dalla Grecia utilizzando le stazioni della Puglia. Oppure... Questo è un caso. Oppure posso telefonare sull'altro versante, spostiamoci, da Civitavecchia, posso telefonare da Fregene utilizzando, specialmente la sera alle 20.30, utilizzando le stazioni della Sardegna. E' chiaro, sto parlando di casi limite, non è ogni sera così. Non è ogni sera così.
Per quanto riguarda il discorso del mare, è questo: il mare è un ottimo, diciamo, conduttore della propagazione, quindi può capitare, anche se da progetto non è previsto, comunque può capitare che certe condizioni...
PUBBLICO MINISTERO: Ma...
TESTE Staiano: Questo è il mare.
PUBBLICO MINISTERO: Non è casuale allora che lei abbia menzionato località marine come Civitavecchia e Fregene?
TESTE Staiano: E' successo.
PUBBLICO MINISTERO: Cioè, l'ha proprio indicate con riferimento a questa sorta di anomalie...
TESTE Staiano: No, certo, fa parte dei nostri studi. Fa parte dei nostri studi. Benissimo, io posso anche... la stessa cosa può capitare col territorio toscano, con la parte nord della Sardegna, è successo.
PUBBLICO MINISTERO: Allora che cosa succede? Che la mia telefonata, se io mi trovo in prossimità del mare, nella provincia di Lucca, oppure di Livorno, o di Massa, quello che sia, è possibile che in certe situazioni, anziché la mia chiamata esser gestita dalla stazione radio base vicina, che magari sarà a 500 metri, o a quattro chilometri, può essere gestita dalla stazione radio base che fa capo addirittura a un MSC diverso, addirittura quello sardo?
TESTE Staiano: Stiamo parlando di casi in cui...
PUBBLICO MINISTERO: Sì...
TESTE Staiano: Presenza di mare. Ciò non capiterà mai, per esempio, dalla stazione di Campobasso, dico per dire.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Con quella di Viterbo.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Ciò non capiterà mai. Quando chiaramente ci troviamo sulla terraferma. Quando invece ci troviamo, non so, sul Monte Bianco, la nostra telefonata può essere gestita non propriamente quella che si trova a 10 chilometri, ma eventualmente anche quella che si trova a 50-60 chilometri. Stiamo parlando di 4800 metri di altezza, insomma.
PUBBLICO MINISTERO: Sì, allora io ho capito, che se mi trovo in mare, o in prossimità della riva del mare, può verificarsi che la mia telefonata, anziché essere gestita dalla stazione radio base che fa capo all'MSC Firenze 2, o Firenze 1, quello che gestisce la stazione radio base della provincia di Lucca, di Livorno, di Massa...
TESTE Staiano: Di litorale.
PUBBLICO MINISTERO: ... che affacciano sul mare, che la mia telefonata venga gestita da una stazione radio base che addirittura può essere anche lontanissima.
TESTE Staiano: E' capitato. E' capitato.
PUBBLICO MINISTERO: Lei ha detto...
TESTE Staiano: Non è ogni telefonata.
PUBBLICO MINISTERO: Ha detto il territorio a nord della Sardegna, cioè gli impianti... Ho capito bene?
TESTE Staiano: Sì, sì, è successo, è successo.
PUBBLICO MINISTERO: E lei ha detto dipende dalle condizioni ambientali particolari: il mare, la sua capacità di favorire al massimo la propagazione del segnale radioelettrico. E' questo?
TESTE Staiano: Certo, certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Ma mi può capitare una cosa di questo genere se io mi trovo in una città? Lei ha parlato di Campobasso. A me Campobasso va bene come esempio, ma...
TESTE Staiano: Pescara-Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Una telefonata che venga fatta da Roma, o da Firenze, o da Pescara, o da Perugia, o da Bologna, può correre il rischio di essere gestita da una stazione radio base che fa capo a un MSC, tale per cui ci porta addirittura fuori regione?
TESTE Staiano: Di 100 chilometri no, no. Sulla terraferma no, è praticamente impossibile.
PUBBLICO MINISTERO: Sì, ingegnere, ma la terraferma è anche quella che c'è a 50 metri dal bordo del mare.
TESTE Staiano: No, no, sul territorio proprio interno, territoriale no. Certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Allora vuol dire che le zone interne non sono esposte a queste situazioni limite che possono generare queste...
TESTE Staiano: No, no. Le situazioni interne no. Altrimenti mi troverei una telefonata fatta, gestita da Benevento, fatta da Benevento e gestita, non so, dalla città di Salerno. No, questo no.
PUBBLICO MINISTERO: E allora, visto che tra Benevento e Salerno non c'è il mare e questo l'ho ben presente anch'io. Mentre invece, capisco che c'è il mare tra Napoli e Capri, però non è con la geografia che si risolvono i problemi di ordine tecnico. Me lo vuole spiegare qual è la ragion per cui una telefonata fatta da Benevento verrà comunque gestita da una stazione radio base del territorio e non corre il rischio di essere gestita da una stazione radio base che se ne sta alle Ponziane o anche più lontano?
TESTE Staiano: Il discorso è questo: io qui dentro, ad esempio, ho la mia stazione vicina, ho una qualità ottima. Ammesso che tutti i canali siano impegnati, io... ci sarà una stazione ad "N" chilometri, e c'è ... E' chiaro, questa cosa può capitare con due stazioni, tre stazioni, ma non dieci stazioni. Cioè andando in linea d'aria da qui a Grosseto, incontrerò almeno 10-15 stazioni e sicuramente a Grosseto non ci arriverò, a Grosseto.
PUBBLICO MINISTERO: Questo, questa affermazione che lei fa risponde a un criterio di conoscenza di queste tecnologie e quindi anche di queste procedure...
TESTE Staiano: Questi sono i criteri di coperture di dimensionamento della rete radiomobile.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, la reciproca dell'affermazione che lei faceva un attimo fa, sarebbe che se non posso coprire distanze, anche relativamente brevi, oltrepassando un numero "ics" di stazioni, tra Firenze e Grosseto la distanza è sicuramente inferiore di quella che c'è da Livorno a arrivare a Olbia.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Chiaro no? Però dice: da Firenze una telefonata non può es... non può finire per essere gestita da una stazione di Livorno, perché da qui a Livorno ci saranno "ics" stazioni radio base che non è possibile che essendo impegnata la prima poi trovi la seconda, la terza, la quarta, la quinta e chissà quante, prima di arrivare a Livorno.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Questa è la sua affermazione.
TESTE Staiano: Certo. Anche perché, appunto, da Olbia a Civitavecchia a Fregene non c'è alcuna stazione. Cioè...
PUBBLICO MINISTERO: E' questa la spiegazione.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, se non si può... non ci si può allontanare più che tanto dal luogo - in maniera virtuale - dove si telefona rispetto al luogo dove si trova la stazione che gestisce la singola chiamata, se vi è una relativa frequenza di stazioni nel territorio, laddove le stazioni sono molto lontane tra di loro può accadere, in determinate situazioni, che la telefonata venga gestita anche da una stazione molto lontana.
TESTE Staiano: No, molto lontana no.
PUBBLICO MINISTERO: Be', insomma, quando parliamo di Livorno e Olbia, non abbia paura che c'è una certa lontananza.
TESTE Staiano: Però sono casi particolari. Sono casi particolari dovuti al traffico e dovuti al fatto che c'è il mare presente. Però sono casi particolari. Di solito, la mia telefonata fatta a Livorno è gestita dalla stazione di Livorno.
PUBBLICO MINISTERO: Cosa vuol dire "c'è traffico", cioè, perché c'è un impegno di tutto...
TESTE Staiano: Quando tutti i canali sono impegnati. In pratica, diciamo, cosa può capitare? Nel caso della telefonia fissa... nel caso della telefonia fissa, io provo, appunto, a effettuare una telefonata, potrei avere il classico tono di occupato, che poi è un tono di congestione. Cioè, questo caso... nel caso della rete radio mobile, viene gestito con una... o con una ripartizione di ... oppure è gestita da un'altra stazione.
Nel caso specifico, qui, qui dentro, appunto, ammesso che la stazione di fronte ha disponibili quindici canali, quindi quindici persone possono parlare, se siamo in venti, gli altri cinque saranno gestiti, sempre misurando le opportune, diciamo, qualità della condizione fonica, dalla stazione radio base...
PRESIDENTE: Più vicina.
TESTE Staiano: ...a un chilometro, a due chilometri... esatto, a un chilometro. Sempre ammesso che...
PRESIDENTE: Possiamo fare una sospensione?
PUBBLICO MINISTERO: Magari stava...
PRESIDENTE: Sì, sì.
PUBBLICO MINISTERO: ...ho sentito che l'ingegnere stava finendo di fare una sua affermazione.
TESTE Staiano: E' chiaro che se anche la stazione a tre chilometri a sua volta è già tutta congestionata, la mia telefonata non verrà effettuata.
Volevo giusto terminare il discorso. Lei prima mi accennava il discorso, "dall'aereo" cosa significa. "Dall'aereo" significa che, in pratica "dall'alto", seppur... per quanto alto possa essere io mi trovavo massimo a 10.000 metri, massimo, significa 10 chilometri. Io vedo il territorio a cono, quindi chiaramente posso dire che tutte le mie stazioni sono alla stessa distanza, sono a 10 chilometri. Quindi, io posso... la mia telefonata, la mia conversazione può essere gestita alternativamente da MSC diverse.
Ma anche a livello di Palermo-Firenze, a distanza di due telefonate consecutive. Ripeto, questa è la condizione dall'aereo.
Questo era giusto per...
PUBBLICO MINISTERO: Questo è s... Ora, magari, su questo discorso ci torneremo meglio, ma questa, a quello che capisco, è una condizione ancor più limite di quella della telefonata che venga effettuata al mare, insomma, o...
TESTE Staiano: Certo, queste sono condizioni proprio...
PUBBLICO MINISTERO: ...o in mare aperto.
TESTE Staiano: ...proprio limite, poi non è nemmeno permesso, ecco, telefonare dall'aereo, insomma, di solito...
PUBBLICO MINISTERO: Quello è un altro discorso ancora. Il permesso e il vietato son... qui si faceva un ragionamento che guardava alla... alla fisicità del problema, non alla sua legittimità. Ecco.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Va be', lo riprendiamo, facciamo qualche minuto, Presidente.
PRESIDENTE: Sospendiamo dieci minuti.
<< DOPO LA SOSPENSIONE >>
PRESIDENTE: Il Pubblico Ministero può riprendere.
PUBBLICO MINISTERO: Chiedo scusa, Presidente.
Allora, abbiamo visto, ingegnere, che lei ha realizzato delle cartine...
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: ...che recano la dislocazione di tante stazioni radio base. E ci ha anche spiegato che ha ricostruito nel tempo la situazione, nel senso che, quando c'era da analizzare un traffico telefonico, come nella specie dell'aprile del '93, è andato a ricostruire la situazione dell'epoca.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Esatto, vero? Ecco. Allora, io ho bisogno che lei mi aiuti ora, sempre attraverso questa metodologia, a occuparmi specificamente di alcune situazioni che riguardano il 1994.
Lei ci spiegava che a partire dalla fine dell'anno del 1994, i tabulati recavano anche la indicazione della SRB, nel senso che il dato veniva archiviato e quindi poi era recuperabile attraverso una richiesta di tabulato, completo anche della specifica della stazione radio base...
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: ...di riferimento. Ha anche detto alla Corte, ha detto a tutti, anche a me, che i tabulati ottenuti all'epoca, per essere più precisi, prima che vi fosse un passaggio di competenze tra la Telecom Italia Mobile... la Telecom e la TIM...
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: ...non sono esattamente quelli che si possono acquisire oggi.
TESTE Staiano: Manca il famoso campo, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Manca il famoso campo. Ora, a suo tempo, in virtù di provvedimenti fatti dalla Procura, sono stati acquisiti dei tabulati che sono stati, per altro, illustrati da personale di Polizia Giudiziaria, ma per aspetti non di carattere tecnico di cui si occupa lei, tabulati che invece... che appunto, essendo stati ottenuti a suo tempo, erano dettagliati anche con riferimento alla dislocazione della singola stazione radio base, per alcune utenze cellulari.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, io ora le passo, tramite l'ispettore Benelli, che mi fa la cortesia di ravvicinarsi un attimo a me... le passo, specificamente, un tabulato... che recupero tra le copie di cui dispongo... relativo al periodo 18 gennaio-21 gennaio, quanto all'utenza cellulare 0337/892735, che ha una certa intestazione, che ora sul momento non ci riguarda. E, con gli elementi di cui lei dispone, bisogna che lei mi aiuti a capire cosa vogliono dire determinate indicazioni numeriche che figurano nelle ultime due colonne di destra di questa pagina di tabulato.
Ripeto, si tratta del tabulato relativo all'utenza radiomobile 0337/892735, intestata a Mazzola Rosalia, per i giorni dal 18 al 21/01 1994.
Le do una copia mia in cui c'è... ci sono alcuni scarabocchi fatti a mano, ma insomma...
TESTE Staiano: Ecco, allora, le stazioni radio base...
PUBBLICO MINISTERO: Ispettore, abbia pazienza, per la completezza del... no, aspetti, ha preso un'iniziativa... cominciamo a far vedere dalla sinistra il tabulato, così si vede per bene che si parla dei giorni...
Qui si vede: il giorno, l'ora, i secondi, il prefisso, il numero del radiomobile; spostiamolo lentamente verso destra fino a visualizzare le ultime due colonne. Ecco, RM4 e poi tutte quelle sigle accanto. Me le vuole illustrare, per cortesia?
TESTE Staiano: Certo. Allora, per quanto concerne queste utenze abbiamo che sono state interessate, progressivamente, le stazioni radio basi Roma 35 2, seconda cella...
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti, io intanto vedo che c'è scritto MSC, sulla sinistra.
TESTE Staiano: Sì, esatto.
PRESIDENTE: Cosa vorrebbe dire quelle... scusi perché non abbiamo capito, MSC che cosa... sta per...?
PUBBLICO MINISTERO: Sta per Mobile...
TESTE Staiano: Mobile...
PUBBLICO MINISTERO: Mobile Switching Center.
PRESIDENTE: Ah.
TESTE Staiano: E' una centrale radio mobile, ecco, centrale radio mobile.
PRESIDENTE: Va bene.
PUBBLICO MINISTERO: Non mobile che cammina, eh. Voglio dire.
TESTE Staiano: No, centrale della rete radio mobile.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Sulla quale convergono più stazioni radio base, se ho capito bene.
TESTE Staiano: Esatto. Non so, se ritiene opportuno io ho un foglio per...
PUBBLICO MINISTERO: Andiamo con ordine.
TESTE Staiano: Bene.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, intanto, sulla sinistra noi abbiamo l'indicazione...
TESTE Staiano: Ecco, cominciamo dal primo MSC, dalla prima conversazione che ha interessato l'MSC, Roma 4, ed esattamente la stazione radio base, Roma 35, cella 2.
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti. RM4, alla data del gennaio '94...
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: ...ci vuole aiutare a capire quale territorio identifica?
TESTE Staiano: Ho qui la cartina pronta. Scusi... Va be', in pratica, alla data del gennaio '94, l'MSC Roma 4, in pratica, copriva la zona che andava, diciamo, da Roma centro... Roma centro, dalle mura di Roma verso il nord di Roma, compreso le province di Viterbo e Rieti.
Ecco, meglio... un po' più chiara, ecco, sarà forse questa... questa immagine, in cui questo è il raccordo anulare di Roma...
PUBBLICO MINISTERO: Veramente c'è scritto febbraio '94, di sopra.
TESTE Staiano: Sì, ecco, scusi... Questo è gennaio... si è girato il foglio mentre... Questo è il raccordo anulare di Roma, abbiamo che le stazioni, appunto, Roma 4, sono queste di colore verde, contrassegnate dai pallini verdi, ecco, che in pratica è tutta questa zona che sto circoscrivendo, andando verso... fuori Roma verso il nord della regione Lazio.
Ecco, ho anche... per una comprensione migliore, ecco... adesso... nel caso della Roma... della Roma 35, io ho preparato un prospetto con associata anche la zona, ecco, perché appunto, come dicevo prima, possiamo abbinare e quindi restringere il nostro campo di visione e quindi capire meglio qual è la copertura della Roma 35. La Roma 35 che è appunto la zona di... il sito, cioè, la stazione radio base è ubicato in Formello, esattamente in via Maiano.
Quindi, vedendo... tornando alla nostra cartina grande, in pratica, la Roma 35 è il sito che si trova in questa località. Quindi, per meglio capire, qui stiamo parlando della zona della... del nord di Roma dove questa è l'autostrada Roma-Firenze, questa esattamente è la località di Formello, e quindi, copre questa porzione di area.
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti, ingegnere, torniamo...
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: ...al tabulato un attimo. Accanto a quella dicitura Roma 35, c'è scritto qualche altra cosa: 2 LI. Che vuol dire?
TESTE Staiano: Sì. Allora, la stazione radio base è la Roma 35.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Il 2 sta ad indicare la cella. La cella, in pratica, è un sottoinsieme della stazione radio base. Noi immaginiamo un'antenna a 360 gradi, di solito, sono associate a tre settori, quindi, significa che un'antenna è direzionata a 0 gradi, quindi sarà la 351; la 352 è a 120 gradi e la 353, qualora ci fosse, ecco, perché non sempre ci sono... dipende anche dalle condizioni, la 353 è associata a 240. Ogni cella copre circa 100 gradi, dai 100 ai 120 gradi, ed ecco che qui torniamo ai 160 gradi.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, lavorano queste celle, se capisco bene, come se fossero, giusto per capirsi, degli spicchi...
TESTE Staiano: Sì, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: ...rispetto all'angolo-giro, completo.
TESTE Staiano: Esatto, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Ciascuna... ciascuno spicchio è orientato in una direzione, vuol dire questo?
TESTE Staiano: Esatto, esatto. E' chiaro che io, anche nelle zone tra uno spicchio ed un altro, di confine, posso anche interessare l'uno o l'altro, ecco. Perché tanto, avendo frequenze radioelettriche diverse, non c'è alcun problema.
PUBBLICO MINISTERO: Questo allora è il... può dare luogo al fatto che accanto alla... non lo sposti quel foglio da sotto il visore, sennò... no, io se vedevo il tabulato ero più contento.
TESTE Staiano: Ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Quindi, voglio dire, io posso avere scritto... vedere scritto RM35 e accanto vedere indistintamente o l'1 o il 2, salvo che lì non ci sia addirittura un 3 e qualche altra cosa.
TESTE Staiano: E basta. 1, 2 e 3.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco.
TESTE Staiano: Cioè, non abbiamo ad oggi una rete con più di tre settori, di tre celle.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, vuol dire che la stazione radio base è quella...
TESTE Staiano: E' quella, il sito...
PUBBLICO MINISTERO: ...inesorabilmente. Può essere stata o la cella orientata così, o la cella orientata così, o la cella orientata così.
TESTE Staiano: Esatto. Ma la stazione radio base, comunque, è quella.
PUBBLICO MINISTERO: E le ultime due indicazioni, LI, che vuol dire?
TESTE Staiano: Guardi, sono propriamente tecniche, nel senso che hanno a che fare con i flussi di segnalazione, diciamo, ai fini della copertura non c'entra nulla, ecco. Ha a che fare con i flussi interessati, specialmente all'epoca, non ha a che fare con nulla. Diciamo, cosa più recente, qualora ci fosse una "O", cioè, alcuni caratteri particolari, potremmo capire se l'utente era più o meno vicino. Ma fino a qualche anno fa c'erano soltanto questi caratteri.
Comunque, ad oggi, riproducendo tutti i tabulati, non troveremmo più questi due caratteri. Perché? Perché allora era estrapolato tutta quella informazione.
Comunque ai fini, diciamo, di copertura radioelettrica, quell'LI che troviamo, non ha... cioè, non c'entra nulla, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: E' indifferente.
TESTE Staiano: E' indifferente.
PUBBLICO MINISTERO: Cioè, non sposta l'indicazione della stazione radio base che ha gestito una telefonata.
TESTE Staiano: No, no, no, per carità.
PUBBLICO MINISTERO: Ascolti, ingegnere, vero è che il tabulato riflette specificamente quei giorni lì, questa è una telefonata gestita il 18 gennaio del '94 - vado a mente perché ce l'ha lei il tabulato non ce l'ho io - ecco, quel numero 35, quindi, identifica quella stazione radio base con una progressione numerica preceduta dalla sigla RM, non so fino a dove arrivate...
TESTE Staiano: Ce n'è soltanto una in Italia, ecco, è unicamente abbinata.
PUBBLICO MINISTERO: Scusi?
TESTE Staiano: Ce ne sarà soltanto una, ecco...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco.
TESTE Staiano: ...Roma 35, significa: via Formello... località Formello, via... località Formello, via Magliano.
PUBBLICO MINISTERO: Intendo dire, se io trovo RM35, è possibile che anziché associarsi a RM4 sia associata ad un RM3 o ad un RM2 inteso come MSC?
TESTE Staiano: Nel gennaio del '94 no. Perché, appunto, sono stati... in base anche alla copertura e dalla... dagli ampliamenti di rete, possiamo avere che lo stesso... la stessa SRB può essere, diciamo, smistata, può essere collegata ad un differente MSC.
PUBBLICO MINISTERO: Ad oggi o all'epoca?
TESTE Staiano: Col passar degli anni, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Sì, dico, ma...
TESTE Staiano: No, no, oggi potremmo trovarli in un MSC diverso, però nel gennaio del '94 era quello era.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito.
TESTE Staiano: D'altra parte, ecco, per quanto concerne, diciamo, il caso in esame, che l'MSC fosse Roma 1, Roma 2, Roma 3, Roma 4 o altro è influente, perché sappiamo... abbiamo un informazione Roma 35.
PUBBLICO MINISTERO: Che come dislocazione in senso geografico-territoriale...
TESTE Staiano: Ce n'è soltanto una in Italia.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito. Quindi, può esser variato il rapporto rispetto all'MSC, però quella stazione quella era e...
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Solamente in quel luogo lì.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Di questo è sicuro?
TESTE Staiano: Come no.
PUBBLICO MINISTERO: Senta, vuol passare a quella successiva, per piacere?
TESTE Staiano: La conversazione successiva ha, diciamo, utilizzato la stazione radio base Roma 51 che, a partire dalla MSC Roma 3, la Roma 51 si trova nella località, sempre Comune di Roma, località Torre Maura, via del Lucarino.
Giusto per rimanere nella stessa cartina, anche se dopo ho il dettaglio, quindi adesso è un po' più chiaro, se la prima conversazione ha utilizzato questo... questa stazione, appunto, una telefonata fatta alle 8.42 del 18... ah, no, ecco, il giorno, cioè, il giorno dopo, quindi 24 ore dopo, ha utilizzato una stazione che si trova qui, Roma 51. Comunque, ecco, casomai ho anche un dettaglio che può tornare utile per comprendere meglio...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Ecco, Roma 51 è questa. Abbiamo sempre il riferimento, ecco, giusto per comprendere, questa è la bretella della Roma-Napoli, questa invece è la bretella che va verso il casello di Roma-L'Aquila. Quindi Torre Maura... questa è la località di Torre Maura. Quindi Roma 51 è questa e quindi può avere una copertura di questa zona.
Qui non vedo altre stazioni, probabilmente coprirà anche una fetta di questa... di questa zona.
PUBBLICO MINISTERO: Passiamo alla successiva.
TESTE Staiano: Ecco, preciso, giusto per chiarezza, sempre tornando alla Roma 51, c'è la 1...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...e di solito, per convenzione, è dislocata a 0 gradi; quindi, la Roma 51 0 gradi è questa. Quindi, la zona di copertura è questa.
La conversazione successiva ha utilizzato sempre la Roma 51, cella 2, quindi un po' più a destra.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito.
TESTE Staiano: Come anche la terza, ecco. D'altra parte, queste tre telefonate sono state effettuate, come si nota, in progressione un minuto dopo l'altro. Quindi, l'utente o stava fermo oppure si è spostato, non so, di un chilometro, cinquecento metri, due chilo... o stava fermo, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: E quindi è saltato da una cella all'altra sulla stessa stazione radio base.
TESTE Staiano: Sì, sì, sì, certo, certo. Comunque, la stazione radio base è quella.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, ora, tutte le volte che incontreremo RM35, RM51, e così faremo nel prosieguo dell'esame, non ci soffermiamo più perché...
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: ...parlato una volta si evitano ripetizioni. RM56.
TESTE Staiano: Allora, RM56, cella 3 è localizzata nel Comune di Pomezia, via Castelli Romani... ed è questa, Roma 56.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Questa, per quanto è di mia conoscenza, questa è la Pontina, è una strada che parte da Roma è una consolare che va verso giù, Formia, ecco, in Campania.
Roma 56, ... cella, appunto, cella 3, molto probabilmente è questa la zona interessata.
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti, siccome il segno della penna non rimane nella registrazione...
TESTE Staiano: Sì, ecco, è una zona che in pratica, diciamo, che... come possiamo dire, indirizzata, diretta puntando 240 gradi dal nord con un raggio, con un'apertura a cono che va da circa 120 gradi.
PUBBLICO MINISTERO: Sì, ma orientata...
TESTE Staiano: Guardi, è orientata verso il litorale, verso sud-sud ovest.
PUBBLICO MINISTERO: Non so se nel tabulato ci sono altre...
TESTE Staiano: No, guardi, ci sono quattro conversazioni gestite dalla stessa stazione radio base.
PUBBLICO MINISTERO: L'RM56.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito tutto. Senta, le do questa bella carta geografica, che è materiale di cui la Corte dispone perché fa parte del fascicolo del dibattimento, ora non trovo più... gli estremi di collocazione degli atti del dibattimento. Comunque, penso che la Corte appena la vedrà sotto la lavagna luminosa la riconoscerà. Mi interessa specificamente che lei, quindi, uscendo dalle astrattezze della Telecom e entrando nel dettaglio e nella concretezza delle cartine geografiche ad uso dei comuni mortali, mi localizzi la...
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: ...questa stazione radio base 56. Mi faccia vedere più o meno la zona interessata da questa, come diceva, estensione a cono del territorio.
TESTE Staiano: Guardi, io non conosce Pomezia, comunque il fatto stesso di vedere località Pomezia, presumo che sia proprio nella cittadina di Pomezia. Quindi... perché vedevo via dei Castelli Romani... comunque, è questa la zona, questa è la località di Pomezia...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...Quindi...
PUBBLICO MINISTERO: Non scarabocchi nulla.
TESTE Staiano: No, no, per carità, per carità! E' questa presumibilmente la zona di copertura.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi comprensiva più o meno di quali località?
TESTE Staiano: Mah, guardi, ripeto, puntando Pomezia qui, avendo appunto l'antenna direzionata in questo senso, in questo verso, devo da qui...
PUBBLICO MINISTERO: Verso il litorale.
TESTE Staiano: ...creare... Prego?
PUBBLICO MINISTERO: Verso il litorale.
TESTE Staiano: Sì, verso il litorale con una zona che... guardi, penso Pomezia, ripeto, penso che sia Pomezia, perché località Pomezia... che può andare da, oserei dire da qui, da Tor Paterno, Villa di Plinio, più o mono, fino a... se è questa, fino qui... non più di Tor San Lorenzo, non più, non più in là, non più a sud di Tor San Lorenzo.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, questa sua affermazione tiene conto anche di come erano all'epoca posizionate le stazioni radio base nel territor... in quel territorio, cioè, se quella di Pomezia era più o meno vicina ad altre? Vuol controllare?
TESTE Staiano: Un attimo soltanto... Più o meno, sì.
PUBBLICO MINISTERO: Va be'. Comunque è sempre meglio...
TESTE Staiano: Certamente non è Gaeta, ecco. Assolutamente.
PUBBLICO MINISTERO: No no. Riprenda un attimino quella tavola che aveva prima sotto gli occhi.
TESTE Staiano: Il tabulato?
PUBBLICO MINISTERO: La tavola.
TESTE Staiano: Ah.
PUBBLICO MINISTERO: Quella dove si vedeva piuttosto... in buona evidenza.
TESTE Staiano: Che questa è più a sud, questa.
PUBBLICO MINISTERO: Dove si trovava questa RM 56. Ecco, siccome lei stava facendo un'affermazione per cui probabilmente l'estensione massima su litoranea poteva più o meno andare da un certo punto a un certo punto, gli ho chiesto di convalidare, comunque di verificare questa affermazione alla luce della dislocazione delle stazioni radio base che c'erano.
TESTE Staiano: Guardi, andiamo con ordine. La Roma 16, che vede qui, coprirà una zona, almeno a sud, che più o meno va di... così.
PUBBLICO MINISTERO: Mmh.
TESTE Staiano: La Roma 85 più o meno va così. La Roma 56, tutta, tutta, questa zona qui. Come vede qui non ci sono altri impianti.
AVVOCATO Pepi: Scusi, Presidente, sono l'avvocato Pepi. Bisognerebbe però che il teste fosse più preciso, perché si sta parlando più o meno: il più o meno, mi sembra che non dia dei dati obiettivi, scientifici. Che dovrebbe un consulente dare.
Perché mi sembra che a dire "più o meno", il discorso insomma mi sembra che sia abbastanza...
PUBBLICO MINISTERO: Elimini "più o meno", ingegnere. E' meglio che dica a 360 gradi, perché quello...
TESTE Staiano: No, certo, a 360 gradi.
AVV. Cianferoni: Allora, avvocato Cianferoni, per associarmi alla questione posta dal collega. E sotto anche questo profilo, le domande che in questo momento il Pubblico Ministero pone al consulente credo siano evidentemente per tutti su una materia che esorbita dal campo di consulenza devoluto all'ingegnere Staiano; che è, per l'appunto, un ingegnere. Non è un cartografo.
Che poi risponda 'più o meno, sarà fino qui' o 'più o meno sarà più su', questo è un discorso che la Corte poi valuterà. E come difensore ne prendo serenamente atto, ecco.
Però c'è una suggestione di fondo. Perché poi invece si cerca la risposta precisa su certe località.
Siam partiti dicendo, se ricordo bene: RM 35, uguale Formello. Poi, tutto un 'più o meno fa così', 'più o meno fa cosà'.
Cioè, io dico, siamo nel tema devoluto al consulente della SIP o Telecom o TIM, che dir si voglia? O questa è materia per un cartografo, dell'Istituto Geografico per esempio?
PRESIDENTE: Avvocato, quando dice 'zona di Formello' è sufficiente... è questione di aprire la carta e vedere dov'è Formello. Quando dice 'zona di Pomezia', mi pare che sia la stessa cosa.
Il famoso "più o meno" è perché credo che sia impossibile, anche a un tecnico superesperto delle telecomunicazioni, poter stabilire esattamente qual è il campo di azione di una certa stazione radio base. Almeno, questo io penso di intuire.
TESTE Staiano: Allora, preciso una cosa.
PRESIDENTE: Lei è in grado di stabilire...
TESTE Staiano: Allora, preciso una cosa. Per sapere con certezza, diciamo la copertura, quindi stabilire se qui è coperto...
PRESIDENTE: Sì. Con una certa...
TESTE Staiano: ...o 20 metri è coperto, bisogna fare due operazioni che, ad oggi, sono oserei dire impossibili.
Prima cosa, diciamo disattivare tutti gli impianti all'epoca non attivi, che oggi sono attivi. E recarsi sul territorio facendo i rilievi radioelettrici. Cosa che, praticamente, è impensabile di fare.
Comunque, questi sono concetti di copertura radioelettrica. Si sa che il segnale, in certe condizioni, specialmente a livello di territorio, può arrivare a non più di 20-30 chilometri; perché, appunto, stiamo parlando di un'area suburbana. E non del centro di Roma, ecco. Perché nel centro di Roma il discorso diventerà ancora più difficile, perché ci sono delle forti sovraccoperture.
Quindi, ripeto, noi possiamo soltanto stimare la... cioè la copertura.
Però basterebbe un niente, per far variare. Cosa molto...
Ecco, esempio banale. Se io sto sull'autostrada e mi supera un camion, io in quel momento non sono... sono oscurato dalla cella che, casomai, è oltre il camion. E quindi riceverò la telefonata dalla cella di destra. Quindi, stiamo parlando di finezze radioelettriche, che variano di secondo in secondo.
Quindi, quando dico, puntato il centro qui, mi faccio il mio raggio, il mio cerchietto: questo è il concetto di copertura radioelettrica.
Poi, quello che succede in campo, bisogna andarlo a verificare. Ripeto, bisognerebbe spengere, bisognerebbe disattivare tutte le stazioni a quell'epoca non attive.
Quindi, oggi non possiamo più riprodurre esattamente.
Però stiamo parlando di 500 metri, ecco; 500 metri, un chilometro. Quel mio "più o meno" significa chilometro più, chilometro meno.
PRESIDENTE: Bene. Proseguiamo?
PUBBLICO MINISTERO: Allora proviamo a fare un discorso di tipo diverso. Data quella stazione radio base, posizionata lì, in territorio del Comune di Pomezia, ma prendendone un'altra a caso, in un qualsiasi territorio della Repubblica, e considerata, consideratala ben distante da altre stazioni radio base, eh?, qual è lo standard di copertura in termini di raggio?
TESTE Staiano: Intorno... dai 20 ai 30 chilometri.
PUBBLICO MINISTERO: Mi basta questo. Ispettore, mi pare, per quel tabulato, abbiamo passato in rassegna tutte le stazioni radio base che sono riportate. Esatto?
TESTE Staiano: Sì, sono tutte, nel numero 56.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Allora, per il momento, questo tabulato lo riprendo io. E le chiedo di farmi una illustrazione analoga, questa volta però su un tabulato diverso.
Anche questo un tabulato acquisito a suo tempo dal Pubblico Ministero, l'11 maggio del '94. E' relativo al cellulare 0337/899302. Ed è completo di indicazioni relative alla stazione radio base.
Intanto, questo che le chiedo di prendere in esame riflette tra l'altro il periodo compreso tra il 1 marzo del '94 e, convenzionalmente diciamo, il 15 aprile del '94, eh?
Ripeto, si tratta del cellulare con il numero 0337/899302.
Le chiederei, quindi, di riprodurre, relativamente a questo tabulato, il tipo di illustrazione che abbiamo fatto un attimo fa.
PRESIDENTE: Nel frattempo, per cortesia ingegnere, ci vuole ripetere - mi pare che l'abbiamo sentito, ma non sono sicuro che sia stato compreso in pieno - le onde radioelettriche, a che velocità viaggiano?
TESTE Staiano: Mah, bella domanda... cioè nel senso che coprono il territorio, quindi posso dire del passo che, è chiaro, che essendo 900 Megahertz, basta dividere lambda... Ma, insomma, stiamo parlando di formule matematiche. Velocità, oserei dire, cioè...
PRESIDENTE: Velocità della luce?
TESTE Staiano: No. Ma è una copertura, nel senso che nel mome...
PRESIDENTE: Ho capito. Ma noi vorremmo sapere, per cortesia, proprio in termini di tempo, la velocità di spostamento di una... delle onde radioelettriche. Se ce lo sa dire. Se non è possibile, o è una questione di formule matematiche, lasciamo perdere.
TESTE Staiano: No, certo. Cioè è una domanda, diciamo, da... nemmeno da esame. Cioè nel senso che non lo so, sinceramente. Comunque mi riprometto di farglielo sapere. Comunque, non implica la copertura, ecco, non implica la copertura.
PRESIDENTE: Ma non era per quello, sotto quell'aspetto, per carità. Non...
TESTE Staiano: Prego. Chiedo scusa, le conversazioni effettuate dal 1 marzo?
PUBBLICO MINISTERO: '94.
TESTE Staiano: '94. Allora, la prima, che qui mi risulta essere effettuata alle 19.01, l'MSC...
PRESIDENTE: 19 marzo. E' 1 marzo, non 19 gennaio, eh. 1 marzo.
TESTE Staiano: 1 marzo.
PRESIDENTE: Sì, va bene.
TESTE Staiano: Sì sì, del 1 marzo.
PRESIDENTE: Ore 19.01. Sì, va bene.
TESTE Staiano: Esatto, alle ore 19.01.
PRESIDENTE: Sì.
TESTE Staiano: MSC è Palermo 2. Comunque, la stazione radio base interessata è la Palermo 03. Palermo 03, che è - un attimo, che prendo il mio elenco - la Palermo 03 si trova nella località Ruffo di Calabria, in prossimità dell'autostrada A 81, ed è esattamente - chiedo scusa...
PUBBLICO MINISTERO: Non mi interessa particolarmente, ingegnere.
TESTE Staiano: No no, la copertura.
PUBBLICO MINISTERO: Non mi interessa particolarmente. Anzi, non mi interessa proprio. Ho bisogno semplicemente che lei mi chiarisca, visto che io leggo per le prime due telefonate: Palermo 2, Palermo 1. A fianco della prima, Palermo 03; a fianco della seconda, Messina 11. Dico bene?
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, ho bisogno che mi rappresenti, riportandoci all'epoca di queste conversazioni, quale era la distribuzione sul territorio siciliano, e se di Sicilia si tratta, delle stazioni radio base con riferimento a questi MSC, che dovrebbero essere almeno due. Perché io vedo c'è Palermo 1 e Palermo 2.
TESTE Staiano: Sì, subito. Allora, nel marzo del '94 la copertura, la copertura della Sicilia, era distribuita appunto, sempre suddivisa su due MSC; in particolare, la Palermo 03.
PUBBLICO MINISTERO: No no, non mi interessano le stazioni radio base. Mi interessa...
TESTE Staiano: ...poi il dettaglio, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Mi interessano gli MSC. Quanti erano, quelli nei quali si scomponeva il territorio di Sicilia, nel marzo del '94?
TESTE Staiano: Comunque io ho la stazione radio base, quindi posso arrivare con una certa precisione alla zona.
PUBBLICO MINISTERO: Va be', se mi vuole rispondere così, prenderò la risposta così.
TESTE Staiano: Se non le interessa...
PUBBLICO MINISTERO: Io volevo sapere una cosa un pochino più di ordine generale, ecco, non avevo bisogno di sapere esattamente se quella stazione era in provincia di, o in provincia di.
Siccome accanto a Palermo, 1 o 2, non me ne ricordo più, vedevo che c'era scritto ME che, secondo me, vuol dire Messina, fino a prova contraria. Allora, ho la sensazione che il territorio siciliano fosse diviso in, che ne so, in verticale.
TESTE Staiano: ...la parte occidentale. In pratica...
PUBBLICO MINISTERO: Oh, mi basta questo, ingegnere. Mi basta questo tipo di risposta, però me la dia.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Allora?
TESTE Staiano: Suddivisa in due aree.
PUBBLICO MINISTERO: Oh, perfetto.
TESTE Staiano: Con Palermo 1, è la zona orientale; Palermo 2, questa, zona occidentale. Io posso sempre vederlo, ecco... Purtroppo qui non è molto chiaro, comunque ho contrassegnato con colori diversi Palermo 1 e Palermo 2.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Qui ho tutta la zona, appunto, di Palermo 2. E Palermo 1 e la zona che comprende, appunto, Caltanissetta e provincia, Messina e provincia, Catania e provincia, Siracusa, Ragusa.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Rimetta, per cortesia, sotto l'occhio magico il tabulato. Per ora è poco visibile.
TESTE Staiano: (voce fuori microfono)
Forse bisogna andare un po' più in alto. Ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Molto sinteticamente - la dislocazione non mi interessa - dal... quello che c'è scritto MSC, sotto la dicitura MSC, e quello che c'è scritto nella colonna a fianco, si riesce a stabilire quali territori, se si tratta di territori diversi, ha attraversato questo cellulare nel corso di queste...?
TESTE Staiano: Sì, io posso, diciamo, tenendo in mente, diciamo facendo mente locale sulle province, vedo che questo radio mobile, il giorno del 2 febbraio, la prima telefonata è stata fatta da Messina.
Poi, si è spostato trenta minuti, tre quarti d'ora dopo, nella zona di Reggio Calabria, salendo. Salendo l'Italia, attraversando Cosenza, la provincia di Cosenza ecco, Salerno, e Frosinone; e fermandosi a Roma.
PUBBLICO MINISTERO: A Roma. Senta, questo vuol dire che più o meno la stazione radio base è preceduta da due lettere che indicano la provincia?
TESTE Staiano: Sì. Sì, sì, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Ma allora le chiedo subito, siccome risulta che c'è qualche stazione radio base individuata con la sigla RX, accompagnata poi da un numero, RX perché?
TESTE Staiano: RX significa Roma. Ed è stata posta, diciamo, la X al posto della M perché, in pratica, sono state superate le cento stazioni, le cento stazioni nel Comune di Roma.
Per cui, la stazione numero 100, che poi in pratica non esiste, ma la 101, sarà la RX 01.
PUBBLICO MINISTERO: Ah, perché c'era problemi di campo? Cioè dire...
TESTE Staiano: Esatto. Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Cioè oltre le 99 non poteva andare, il numero progressivo?
TESTE Staiano: No no, certo, certo. Perché la stazione... perché altrimenti sarebbe diventata una cella, poteva essere cioè addirittura stazione 10, cella 0, che non esiste.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito perfettamente. Allora...
TESTE Staiano: E' un fatto di convenzione.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito perfettamente. Allora, vedo che da Frosinone 10, Frosinone 06, si arriva a Roma 30, e poi si... molte conversazioni sono gestite da quelle stazioni radio base.
Ormai che ci siamo, Frosinone 10 e Frosinone 06, me le sa localizzare?
TESTE Staiano: Sì, certo. Allora, la Frosinone 10, la Frosinone 10 è Castro dei Volsci, Circonvallazione; come poi la localizzo sulla cartina, ecco, perché a me Castro dei Volsci non dice niente.
Mentre la Frosinone 06, la Frosinone 06 è Frosinone città, via Belvedere.
PUBBLICO MINISTERO: Va bene.
TESTE Staiano: In cartina...
PUBBLICO MINISTERO: Non mi interessa la cartina. Mi interessa invece che lei si occupi di questa RM 30.
TESTE Staiano: Allora, la RM 30 in pratica è sita in via... chiedo scusa, nel Comune di Castelnuovo di Porto, via Tiberina al chilometro 14.
PUBBLICO MINISTERO: Questa mi serve, se lei è in grado, che me la localizzi su una piantina.
TESTE Staiano: Certo. Chiedo scusa, mi ha chiesto la Roma 30, giusto?
PUBBLICO MINISTERO: Sì, sì sì.
TESTE Staiano: Bene. Guardi, la zona è questa. E per quanto è di mia conoscenza dovrebbe trovarsi sul tratto che, partendo dal grande raccordo anulare, altezza Settebagni, va verso Fiano Romano, qualche chilometro prima di Fiano Romano; vedendo la cartina, immagino a circa 5-6 chilometri prima dell'incrocio con l'autostrada per la Roma...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, siccome le ho dato quella cartina generale, amministrativa, stradale, vuol provare a trasferire?
TESTE Staiano: Guardi, allora, ho detto via Tiberina chilometro 14.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Quindi, la via Tiberina è questa.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Immagino, appunto, vedendo anche la... è questa zona, è dislocata la stazione. Comunque, è in località...
PRESIDENTE: Guardi, quando lei dice questa...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, "questa zona": bisogna che ci dia un'indicazione con la voce.
PRESIDENTE: Ci dia un'indicazione, sennò la...
PUBBLICO MINISTERO: Perché sennò nella registrazione, insomma...
TESTE Staiano: Sì, giusto, giusto. Guardi, circa 7 chilometri prima del... oserei, preso diciamo con le... in località Girardi, località Girardi ecco, circa 7 chilometri, immagino tra località Girardi e località Riano.
Comunque io, sulla cartina, la dislocazione esatta, ecco. Bisogna soltanto riportare in scala su questa cartina, visto che manca la località Castelnuovo di Porto; ma ho soltanto l'indicazione: chilometro Tiberina 14.5.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo. Chiudiamo le cartine e ritorniamo al tabulato. Io vedo che il tabulato poi riporta sempre accanto quel numerino: 1. Che rimane stabile.
Poi, a un certo punto, incontro Rieti 14. Subito dopo l'ultima RM 30, c'è RI 14. Ormai, ho capito che va decodificato: Rieti 14.
TESTE Staiano: Rieti 14 si trova nel Comune di Rieti.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: E in pratica, casomai possiamo prendere sempre la solita cartina, perché appunto la zona è questa e però, riportata sulla cartina...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, la dislocazione?
TESTE Staiano: Sì, la dislocazione esatta è - le do anche... - Rieti 14, è nel Comune di Fara Sabina, via Rieti 2. Quindi, la località è Fara Sabina.
PUBBLICO MINISTERO: La ritroviamo?
PRESIDENTE: E' evidente, guardi, lì sopra, in grande, in grassetto.
TESTE Staiano: Sì, Fara Sabina è questa, Fara Sabina.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo. Abbiamo sistemato anche la Rieti 14. Andiamo più avanti, procediamo col tabulato.
TESTE Staiano: Prendiamo la Roma 30, a noi già nota.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Abbiamo la Roma 09.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco.
TESTE Staiano: La Roma 09 che, nella zona di Fidene in pratica è...
PUBBLICO MINISTERO: Ingegnere, facciamo una cosa sempre molto lineare, così si risparmia anche tempo e fatica.
Stazione radio base: la sua collocazione all'epoca era esattamente questa. L'indirizzo; la piantina realizzata da lei e la cartina stradale, se ci serve. Vediamo se andando avanti modulari...
TESTE Staiano: Allora, la 09 si trova a circa poco meno di un chilometro al di dentro, ecco, rispetto al raccordo anulare, in Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: In pratica potremmo immaginare la bretella che viene da Fiano Romano, arriva a Roma all'altezza di Settebagni: 500 metri, un chilometro dentro il raccordo, troviamo questa stazione Roma 09.
PUBBLICO MINISTERO: Ma la sua collocazione, stando a quel... vedo che sta consultando un elenco, suppongo di...
TESTE Staiano: Sì, è una...
PUBBLICO MINISTERO: No, mi legga, mi legga la dicitura precisa, per piacere.
TESTE Staiano: Allora, la Roma 09 è: Comune di Roma, via Pampanini, località Fidene.
PUBBLICO MINISTERO: Oh, e con questo siamo molto più nel concreto.
TESTE Staiano: Le mostro sulla cartina. Fidene si trova, appunto, come dicevo prima, a circa 500... Ecco, chiedo scusa, verifico la scala della cartina.
Comunque, guardi, sono circa 500, cioè un chilometro...
PUBBLICO MINISTERO: Va be', abbiamo visto dov'è Fidene. Andiamo avanti sul tabulato.
TESTE Staiano: La conosco perché...
PUBBLICO MINISTERO: Andiamo avanti sul tabulato.
TESTE Staiano: Poi abbiamo la stazione successiva interessata, è la Roma 12. Roma 12, che è sempre Comune di Roma, via di Torpagnotta, zona Laurentino. Stiamo parlando del sud di Roma. Roma 12 si trova a 500 metri dal raccordo... a 300 metri dal raccordo anulare. E' riportato sulla cartina, zona sud di Roma, riportata sulla cartina: si trova in pratica tra la zona Cecchignola e il grande raccordo anulare.
PUBBLICO MINISTERO: Procediamo.
TESTE Staiano: Poi siamo alla Roma 06. La Roma 06, che è sempre Comune di Roma, via Durante, zona Torpignattara. Zona Torpignattara, che si trova dentro Roma, dentro Roma ed è, appunto, circa 1-2 chilometri a sud, a sud della bretella, quella parte dalla zona del Verano in Roma e - sarebbe la tangenziale - va verso il casello della Roma-L'Aquila.
Stiamo parlando adesso di Roma città. Comunque, Torpignattara è indicata anche su questa cartina, ed è vicino a un cerchietto: numero 24.
Ecco, ripeto, è dentro Roma, è compresa tra la zona di Portonaccio, Quadraro. Insomma, abbondantemente dentro Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Andiamo avanti.
TESTE Staiano: Poi siamo alla Roma 26, la stazione Roma 26 si trova in via Pitacco, sempre Comune di Roma, zona Casalbertone. Roma 26 è praticamente confinante con la Roma 06; quindi, in pratica, è tra la Roma 06 e l'inizio della bretella che porta verso il grande raccordo anulare, e poi verso la Roma...
PUBBLICO MINISTERO: Successiva?
TESTE Staiano: Poi abbiamo, dopo la Roma 06, abbiamo la Roma 26.
PUBBLICO MINISTERO: L'abbiamo detta ora.
TESTE Staiano: Ah, chiedo scusa. La Roma 51.
PUBBLICO MINISTERO: L'abbiamo già vista, la Roma 51.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Precedentemente. Se lo mette diritto, non viene il mal di mare.
TESTE Staiano: Roma 51 è sempre nella stessa zona e confinante.
PUBBLICO MINISTERO: L'abbiamo già vista. Roma 10, vedo.
TESTE Staiano: Sì, la Roma 10 è via Casalbianco, sempre Comune di Roma, località Settecamini. La Roma 10 si trova al di fuori del raccordo anulare, in pratica sulla via Tiburtina, al di fuori del raccordo anulare, circa 1 chilometro. Circa 1 chilometro fuori dal raccordo anulare, sulla via Tiburtina.
PUBBLICO MINISTERO: Prendiamo un attimo anche la cartina...
TESTE Staiano: Certo.
PRESIDENTE: Pubblico Ministero, per cortesia.
PUBBLICO MINISTERO: Sì, Presidente.
PRESIDENTE: Le piantine di cui si avvale l'ingegnere, tecnico del P.M., vengono prodotte?
PUBBLICO MINISTERO: Eh, io credo che l'ingegnere le abbia portate almeno per illustrarle.
PRESIDENTE: Ma poi potrebbero essere anche allegate alla sua relazione.
PUBBLICO MINISTERO: Per quanto mi riguarda sì.
PRESIDENTE: Sicché, allora si potrebbe risparmiare del tempo, se il Pubblico Ministero ritiene, il Collegio se le guarda.
PUBBLICO MINISTERO: Me lo sono posto il problema francamente.
PRESIDENTE: No, mi scusi. E' giusto illustrare dove si trovano le stazioni radio base, eccetera. Dopodiché la relativa località, il teste ci sta indicando, ognuno se le cerca.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Io mi domandavo proprio questo. Siccome il dibattimento è governato dall'oralità, quello che non faccio dire al consulente, o che le altre parti, o lei Presidente, non si richiede al consulente, come rientra dentro la prova?
PRESIDENTE: Mah, entra perché le carte geografiche sono di comune lettura...
PUBBLICO MINISTERO: Ma non avendo ancora... non essendoci ancora alcun provvedimento, anche su queste cartine che l'ingegnere ha realizzato e che sta consultando... la carta stradale sì, ce l'ha già la Corte.
PRESIDENTE: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Su quello non c'è problemi.
PRESIDENTE: Dopodiché noi disporremo l'acquisizione, se i difensori non sono contrari, e poi vedremo anche le opinioni, se sono giustificate le eventuali obiezioni. Acquisiremo in linea teorica queste piantine, in modo da poterle avere.
Però a noi ci serve solo sapere, orientativamente, posto che la cartina non dice dove sono collocate, l'indicazione. A meno che il tecnico non fornisca anche l'elenco delle localizzazioni.
PUBBLICO MINISTERO: Io mi accingevo... ora le spiego, Presidente, qual è il mio modo di procedere.
E' ovvio che questa parte iniziale su questo tabulato, un altro sarebbe stato uguale, è la più lunga perché si incontrano le stazioni radio base nuove.
PRESIDENTE: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Poi arriverà un certo punto che le stazioni radio base non sono più nuove e il problema è risolto. Perché l'ingegnere non ci deve collocare una stazione radio base con riferimento a quel tabulato. Il tabulato è l'occasione per ragionare di stazione radio base.
PRESIDENTE: Certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Sennò bisognava tutte le stazioni radio base di Roma, sono 100, ma mi sembra che sarebbe stato perfettamente inutile. Almeno 100 suppongo.
TESTE Staiano: Sì, sì, sì.
PUBBLICO MINISTERO: Poi ho bisogno di farmi spiegare dall'ingegnere, questi dati lui ci ha spiegato che sono attualizzati rispetto al gennaio, al marzo, a quello che è, del '94. Anche i dati di collocazione delle stazioni radio base.
Ho bisogno di sapere com'è che ha acquisito questi dati e con quale coefficiente di sicurezza.
PRESIDENTE: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Non ci fosse magari l'eventualità che nel marzo del '94 la stazione Roma 51 era da tutt'altra parte di Roma.
PRESIDENTE: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Ho bisogno anche di sapere, glielo chiederò, se sulla dislocazione delle stazioni radio base della Telecom, oggi della TIM, vi sono, per quanto è a sua conoscenza, oltretutto è funzionario di quell'azienda, se vi sono regole di riservatezza. Perché se vi sono regole di riservatezza, io certo non chiedo, per ridurre la nostra fatica dibattimentale, che negli atti del dibattimento entri la dislocazione di tutte le stazioni radio base, di tutti gli impianti, che sono di pubblica utilità, d'Italia.
PRESIDENTE: Bene. Allora sarebbe opportuno fare questa domanda, che è preliminare a tutte le altre, e poi facciamo una ripresa alle 15.00.
PUBBLICO MINISTERO: Allora...
PRESIDENTE: Perché sono le 13.30.
PUBBLICO MINISTERO: Non ho... non guardavo l'orologio.
PRESIDENTE: Questa domanda...
PUBBLICO MINISTERO: Ingegnere, questi dati, sulla dislocazione delle stazioni radio base, lei li ha potuti acquisire, e oggi rappresentare, con che grado di sicurezza?
TESTE Staiano: Questi sono dati che tali sono stati riportati sulla cartina, con le coordinate geografiche, quindi la latitudine e la longitudine. Quindi come sono riprodotte così sulla cartina, sono sul territorio. Stiamo parlando di uno scarto di 5-10 metri.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: 5-10 metri ma... il puntino è lì e non si sposta, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: La cartina.
TESTE Staiano: La cartina.
PUBBLICO MINISTERO: No, dico, ma siccome dubito che lei conosca a memoria dove si trovano le stazioni radio base.
TESTE Staiano: Certo, è ovvio.
PUBBLICO MINISTERO: Penso che sia un dato che ha acquisito in ambiente aziendale.
TESTE Staiano: Abbiamo un archivio nostro, esatto. Sono stati presi dei dati ufficiali che sono forniti anche al Ministero.
PUBBLICO MINISTERO: L'ha presi in relazione all'incarico che le ha dato il Pubblico Ministero di questo processo?
TESTE Staiano: Esatto. Io ho preso questi dati, appunto, in base alle zone interessate e le ho riprodotte su cartine. E' chiaro, non ho la Puglia, ad esempio, perché la Puglia non faceva parte, non era una zona ricoperta dall'incarico, tanto per dire.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Ci sono, per quanto ne sa, regole di riservatezza sulla dislocazione delle stazioni radio base, in genere degli impianti dell'azienda?
TESTE Staiano: Noi... E' chiaro, io ho risposto ad ogni situazione dando soltanto quella, ecco. Quindi non ho dato nient'altro perché, siccome oggi, anche ieri, ma oggi a maggior ragione siamo in un clima di concorrenza, quindi ci teniamo a dare diciamo, giusto quello che è richiesto. Sono informazioni ritenute riservate, però è chiaro, a fronte di un provvedimento, appunto, io ho elencato le stazioni quelle interessate, ma non ho un elenco - a meno che non ci sia un provvedimento in particolare insomma - ecco, ho dato l'elenco delle stazioni interessate.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, mi sembra di capire che c'è una regola di riservatezza sulla dislocazione degli impianti dell'azienda.
TESTE Staiano: Certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Dalla quale dipende.
TESTE Staiano: Anche per motivi di...
AVV. Cianferoni: Mi pare, scusi Presidente, che il teste non avesse dato questo tipo di risposta. Ma non è sulla valutazione, è sul tipo di domanda che mi oppongo, perché mi sembra, posso dirlo una volta di più, suggestiva. Cioè, ci ha risposto su problemi di concorrenza, quindi civilistici. La riservatezza attiene a un profilo pubblicistico che il teste aveva escluso.
PUBBLICO MINISTERO: E con questo io ritengo, personalmente, che non ci sia da chiedere all'ingegnere meccanicamente, io non so nemmeno se c'ha la documentazione necessaria per eventualmente esaudire sul momento questa richiesta.
Ma io non chiedo al consulente, all'ingegner Staiano, di travasare in questo dibattimento tutti i dati di cui eventualmente disponga, su chissà quante migliaia di stazioni radio base distribuite su tutto il territorio nazionale. Io non glielo chiedo.
Se la Corte lo vuole disporre.
PRESIDENTE: No, non credo che ci interessi.
Allora riprendiamo alle ore 15.00?
PUBBLICO MINISTERO: Senz'altro.
PRESIDENTE: (voce fuori microfono)
Il Pubblico Ministero può riprendere.
Può riprendere il P.M., eh? Può riprendere.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, ingegnere, stava illustrandoci un tabulato. Mi ricordo che era arrivato fino ad una certa qual telefonata nella quale compariva per la prima volta la stazione radio base RM10.
Io le rendo questa copia di tabulato. L'ispettore Benelli glielo favorisce. Poi le restituisco questa carta geografica, che per l'esattezza è a pagina 1198 degli atti della Corte, II volume più esattamente, e vediamo se si va avanti con una certa celerità.
TESTE Staiano: Allora, l'ultima stazione interessata abbiamo detto che era la Roma 10.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi abbiamo, per due conversazioni abbiamo la Roma 30 che abbiamo già esaminato prima.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi anche la Rieti 14.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi abbiamo la Roma 81.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Di questa non abbiamo dato...
TESTE Staiano: No, questa è la prima volta. Questa si trova sempre in Roma, via dei Salesiani, zona Cinecittà. In pratica è sempre sull'asse, Roma 26, Roma 06, Roma 81.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo.
TESTE Staiano: E' un po' più a sud, sempre più vicino al raccordo, quello che poi andrà verso la Roma-sud.
PUBBLICO MINISTERO: Andiamo avanti.
TESTE Staiano: Poi abbiamo sempre Roma 30, abbiamo la Messina 03.
PUBBLICO MINISTERO: Non ci interessa. Prosegua.
TESTE Staiano: D'accordo. Poi abbiamo il Palermo 04.
PUBBLICO MINISTERO: Avanti, avanti, avanti.
TESTE Staiano: Abbiamo Palermo 12.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Messina 0...
PUBBLICO MINISTERO: Può girare la pagina.
TESTE Staiano: Ah, sì.
PUBBLICO MINISTERO: Può girare la pagina.
TESTE Staiano: Poi abbiamo Palermo 02, Palermo 03, Palermo...
PUBBLICO MINISTERO: Avanti, avanti, avanti.
TESTE Staiano: ...24, abbiamo alcune conversazioni effettuate nel territorio di Palermo. Poi ce n'è una su Trapani 03.
PUBBLICO MINISTERO: Avanti.
TESTE Staiano: Poi abbiamo il passaggio su Napoli 01.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Nella data del 24 marzo del '93.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Vado avanti?
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Ecco, poi abbiamo...
PUBBLICO MINISTERO: Frosinone 10 che abbiamo già trovato.
TESTE Staiano: Esatto, sì. Poi Frosinone 10, Roma 14, già esaminate, come anche Roma 30 e Rieti 14.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi abbiamo il Roma 38. Dovrebbe essere la prima volta che incontriamo questa...
PUBBLICO MINISTERO: E' la prima volta che la incontriamo.
TESTE Staiano: Ecco, allora, il Roma 38 è nel comune di Mentana, via Monte San Salvatore. Mentana si trova a nord di Roma, qualche chilometro fuori Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Proceda.
TESTE Staiano: Poi siamo... va be', riprendiamo Roma 30, poi abbiamo Roma 51.
PUBBLICO MINISTERO: Ce ne siamo già occupati.
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: Ce ne siamo già occupati.
TESTE Staiano: Sì, prima, esatto.
Di nuovo Roma 51 e Roma 81, Rieti 14, poi sempre Roma 30...
PUBBLICO MINISTERO: Roma 09.
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: Roma 09.
TESTE Staiano: Sì, la Roma 09...
PUBBLICO MINISTERO: L'abbiamo già illustrata. Roma 66.
TESTE Staiano: La Roma 66, 6 6, è nella zona, sempre Roma, via Galba... zona Cinecittà insomma, è la zona est di Roma, sempre dentro il raccordo, abbondantemente dentro il raccordo.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Poi c'è Roma 57, vedo che è nuova.
TESTE Staiano: Poi c'è Roma 57 che... Roma 57 è sempre comunque di Roma, è via Naide, zona La Rustica. Siamo sempre a ridosso del raccordo anulare, zona est di Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Perfetto.
TESTE Staiano: Sì. Poi abbiamo la Roma 51, come detto poc'anzi, la Roma 57.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: La Roma 57...
PUBBLICO MINISTERO: L'abbiamo illustrata ora.
TESTE Staiano: Sì. Chiedo scusa.
Ecco, poi abbiamo Roma 30, Roma 38, Roma...
PUBBLICO MINISTERO: Passi pure alla pagina successiva del tabulato.
TESTE Staiano: Sì.
Poi abbiamo Roma 30, Rieti 14, alcune effettuate su Roma 30, poi Roma 51 e Roma 14. Poi ritorniamo nella città di Napoli...
PUBBLICO MINISTERO: Roma 14 non ci ha precisato la collocazione.
TESTE Staiano: Sì.
Roma 14 è nel comune di Castel San Pietro, via Prenestina. Castel San Pietro si trova...
PUBBLICO MINISTERO: E' nella zona della Prenest... via Prenestina?
TESTE Staiano: Ecco, gliela mostro se ritiene opportuno.
PRESIDENTE: Va bene, va bene, abbiamo individuato.
TESTE Staiano: Poi abbiamo due conversazioni su Napoli 01, che comunque, appunto, è la città di Napoli. Poi ne abbiamo una su Palermo 02 e Messina 02, poi abbiamo alcune su Roma 30, Roma 28, Roma 30, Roma 51, tutte note.
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti, Roma 28 non ha dato la collocazione.
TESTE Staiano: Roma 28, sì, è Castelnuovo di Porto, è la via Tiberina al chilometro 14, andando verso nord di Roma, parallelamente alla strada che va verso la Roma-Firenze, ai caselli di Roma-Firenze... di Roma nord, ecco, tanto per intenderci.
Poi abbiamo, ecco, abbiamo due nuove stazioni radio base, che sarebbe la Chieti 08 e la Chieti 06. Che rispettivamente: la Chieti 06 si trova nel comune di Lanciano, città di Lanciano, via del Verde. E la Chieti 08 si trova in Francavilla, via Tapia..., ecco, so l'indirizzo. Insomma, comunque Francavilla. Poi...
PUBBLICO MINISTERO: Quindi in provincia di Chieti, in Abruzzo.
TESTE Staiano: Sì, sì, certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Bene.
TESTE Staiano: Lanciano e Francavilla.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Poi vedo RX02.
TESTE Staiano: Esatto. RX02 in pratica sarebbe la Roma 102, insomma, comunque è sempre Roma e in questo caso è Roma via Tuscolana. Sempre zona est di Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Tutte queste indicazioni che ci sta dando, poi hanno riscontro con quegli elaborati grafici che ha fatto lei? Voglio dire, volendo...
TESTE Staiano: Sì, sì, certo. Sono tutte riportate sulla cartina.
PUBBLICO MINISTERO: Tutte riportate puntualmente sulla cartina. Benissimo, andiamo avanti.
TESTE Staiano: Mese per mese, tutti i mesi interessati.
PUBBLICO MINISTERO: Andiamo avanti.
TESTE Staiano: Ci sono anche delle parti zoomate... ecco, abbiamo i...
PUBBLICO MINISTERO: Precisi che tipo di cartina ha realizzato, perché ho visto che ce ne faceva vedere in scala più grande e in scala più piccola.
TESTE Staiano: Sì, esatto. Diciamo che cambia la scala. Variamo da una scala molto più, dove in pratica riuscivamo a racchiudere una regione molto grande in una cartina. Sono tutte in formato A3, A4 ecco. Le ho prodotte per facilitare...
PUBBLICO MINISTERO: E nelle piantine ha riportato il valore numero della scala?
TESTE Staiano: Certo. In basso a sinistra. In basso a sinistra è riprodotto... le faccio un esempio: scala 1 a 50000.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi scendendo, sempre riprendendo il tabulato, abbiamo Roma 51, Roma 30, Roma 28, alcuni Roma 35, riprendiamo con Roma 30 e Roma 14.
PUBBLICO MINISTERO: Tutte già rassegnate.
TESTE Staiano: Sono già esaminate, esatto, come anche la Roma 66 e di nuovo la Roma 30.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Voltando pagina, continuando nel tabulato, abbiamo la Roma 10... La Roma 10...
PUBBLICO MINISTERO: L'abbiamo già illustrata.
TESTE Staiano: Sì. La Roma 10...
PUBBLICO MINISTERO: E' già illustrata.
TESTE Staiano: Sì, perfetto.
Poi la Roma 38, Roma 51, Roma 06.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm, uhm.
TESTE Staiano: Che abbiamo già detto prima.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi abbiamo la Roma 51, Roma 26... ecco, sto scorrendo molto rapidamente. La Roma 10, Roma 30, Roma 14, Roma 30, alcune su Roma... sì, poi Roma 38, Roma 14, Roma 30, Roma 81, che, se non erro abbiamo visto prima.
PUBBLICO MINISTERO: L'ha già illustrata.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: C'è Roma 01: vedo che è nuova.
TESTE Staiano: Sì, sì. Allora, la Roma 01 è in pratica quella sita di fronte alla stazione Termini di Roma, Roma città, via Cavour. Uscendo dalla stazione a sinistra, tanto per...
PUBBLICO MINISTERO: Mi pare che sia anche da illustrare la collocazione della Roma 47.
TESTE Staiano: Sì, la Roma 47 è Roma, via Bruzzi. Guardi, ho proprio qui... Ecco, allora, questa è la stazione ferroviaria di Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Tolga quella pagina...
TESTE Staiano: Chiedo scusa, no, c'è il lucido davanti, per cui non... riflette.
Allora, questa è la stazione Termini.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: O meglio, questa è una zona della stazione, questo è il centro di Roma. Questa è la Roma 01.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Qui c'è Termini
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Roma 47 si trova un po' più a nord, oserei dire quasi... queste sono le mura, quelle del muro torto di Roma, non so se conosce Roma. Dalle parti... qui parte via Flaminia, piazzale Flaminia, insomma.
PUBBLICO MINISTERO: Vedo che accanto c'è la Roma 73.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Che poi incontreremo poco più avanti sul tabulato, mi pare di aver visto.
TESTE Staiano: Sì, sì, sì, esatto. Sono...
PUBBLICO MINISTERO: Riprenda il tabulato, per cortesia.
TESTE Staiano: Certo.
Appunto, abbiamo la Roma 81 e poi...
PUBBLICO MINISTERO: 47...
TESTE Staiano: Poi abbiamo... Sì, abbiamo la Roma 47, chiedo scusa. La Roma 73.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, l'abbiamo vista ora.
TESTE Staiano: Esatto. Poi abbiamo la Roma 26 e la Roma 17.
PUBBLICO MINISTERO: La Roma 26 ne abbiamo parlato, la 17 no.
TESTE Staiano: Allora, la 17 è sempre in Roma, via Assisi.
PUBBLICO MINISTERO: Cioè? Che territorio è?
TESTE Staiano: Diciamo che questa dovrebbe essere zona Prenestina, ecco, la zona questa... il raccordo è abbondantemente fuori, questa è la zona, la stazione Termini è qui, quindi a sud-est, a circa tre-quattro chilometri a sud-est.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Quindi questa era...
PUBBLICO MINISTERO: Roma 17.
TESTE Staiano: ... la Roma 17. Poi...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Dopo io vedo c'è 51, ce ne siamo già occupati.
TESTE Staiano: Sì, poi c'è la 51, c'è la 01 di nuovo, la 47.
PUBBLICO MINISTERO: Mi pare che...
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: No, no, vada, vada. E' più avanti.
TESTE Staiano: Poi c'è la Roma... sì, la Roma 73.
PUBBLICO MINISTERO: 26.
TESTE Staiano: La Roma 26. La Roma appunto 17, la 51, la 11.
PUBBLICO MINISTERO: La 11 mi pare che...
TESTE Staiano: Sì, la 11 sempre in zona Cinecittà.
PUBBLICO MINISTERO: Abbiamo parlato della 12 e non della...
TESTE Staiano: Sempre in zona Cinecittà, via Procaccini è l'indirizzo dove è ubicato il sito.
Poi abbiamo la Roma 38, Roma 30, Rieti 14, già vista prima, la Roma 30, 81, la Roma 19 e la Roma... Ecco, la Roma 19 si trova sulla Cristoforo Colombo, zona EUR, zona sud di Roma.
Poi abbiamo la Roma 67.
PUBBLICO MINISTERO: E anche questa è nuova.
TESTE Staiano: La Roma 67, che... sì, che è via Lucciano. Un attimo che la riprendo.
Allora, la Roma 67 si trova qui, è sempre nella zona sud-est di Roma. Roma 67.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito. Quello lì, se non mi sbaglio, è lo svincolo del quale abbiamo parlato...
TESTE Staiano: Questo è lo svincolo, quello che va verso la Roma sud. Questa. Questa è quella che va verso la Roma sud. Ecco, questa è Roma est, va verso Roma est, questo verso Roma sud.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo.
TESTE Staiano: Questa è la Roma 67.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo.
TESTE Staiano: Voltiamo pagina.
PUBBLICO MINISTERO: Sì. A che data siamo di tabulato?
TESTE Staiano: 12 aprile.
PUBBLICO MINISTERO: Avanti.
TESTE Staiano: Abbiamo Rieti 14, Roma 14, Roma 30, Roma 59, Roma 04...
PUBBLICO MINISTERO: No, Roma 59 deve illustrarmi.
TESTE Staiano: La Roma 59 è nella località... sempre città di Roma, zona Lunghezza, via della Riserva Lunga. E' in pratica verso... è sempre sulla Roma, all'inizio di Roma-L'Aquila, partendo dal raccordo, un po' prima dei caselli, a metà strada. Diciamo a metà strada tra raccordo anulare e caselli di Roma est.
PUBBLICO MINISTERO: Sulla Roma-Napoli.
TESTE Staiano: No, no, sulla... la Roma est e la Roma-L'Aquila.
PUBBLICO MINISTERO: Ah, Roma-L'Aquila.
TESTE Staiano: Sì, poi c'è lo svincolo che va verso Napoli, d'accordo, però... le faccio vedere meglio.
Questa è la parte del raccordo anulare.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Questo è lo svincolo che va verso Roma sud.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Questo è lo svincolo che va verso la Roma-L'Aquila.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi, ecco, dopo i caselli, dopo circa due chilometri c'è un'altra bretella, quella che va verso...
PUBBLICO MINISTERO: Lì c'è l'RM59.
TESTE Staiano: Esatto. Qui c'è l'RM59.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo. L'ha indicata con la punta della penna. Benissimo. Poi?
TESTE Staiano: Poi abbiamo la Roma 04.
PUBBLICO MINISTERO: Questa va collocata.
TESTE Staiano: Allora, la Roma 04 si trova in pratica nella zona Tufello. Guardi, le faccio vedere sempre... è qui. Questo è lo svincolo, quello che va verso Roma nord.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Verso Fiano Romano.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: In pratica la Roma 04 è questa. Un po' più a destra, rispetto alla Nomentana, ecco, una strada consolare di Roma, però dentro il raccordo anulare in città.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, siamo arrivati a Roma 04, poi 30, 61, 30, 38, 30, 30, 09, 30, 30, 57, 66, 30, 35, 30, 30, 30, 30. RX09.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Mi pare che questa la incontriamo ora per la prima volta.
TESTE Staiano: Allora, la RX09, località, sempre Roma, località Prima Porta, via Treviolo. Guardi, in pratica è sempre a nord di Roma. Scusi, RX09.
PUBBLICO MINISTERO: Sì, RX09.
TESTE Staiano: Sì, sì, sì, no...
In pratica si trova... questa dovrebbe essere la via Flaminia.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: E questa è la RX09, troppo fuori raccordo.
PUBBLICO MINISTERO: La località, abbiamo detto, è Prima Porta, vero?
TESTE Staiano: Sì, sì, località, zona Prima Porta, esatto. La località è Prima Porta.
Qui, appunto, eravamo a RX09, Roma 51.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: La Roma 06, abbiamo la Roma 51, Roma 10, la Roma 51 e Roma 26 e la Roma 66, già viste prima. Poi abbiamo la Roma 37, la Roma 30.
PUBBLICO MINISTERO: Mi pare che la 37 per ora non sia stata presa in considerazione.
TESTE Staiano: Sì, allora, la Roma 37 è sempre città di Roma, via Nisio, zona Trionfale. Un attimo che faccio...
In pratica si trova esattamente, considerando via Trionfale, inizio di via Cortina d'Ampezzo, via Piè da Sacchetti (?), si trova proprio in questo incrocio; a 50 metri c'è via Nisio, è una stradina. C'è una nostra sede, ecco. Su questa sede c'è l'impianto.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Quindi eravamo alla Roma...
PUBBLICO MINISTERO: Sì?
TESTE Staiano: ...37.
PUBBLICO MINISTERO: 30, 14, 30, 30, 51. Avanti...
TESTE Staiano: Sì, queste sono tutte note, queste le abbiamo già esaminate.
(voci sovrapposte)
PUBBLICO MINISTERO: ...30?
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: Bell'e letta fino al termine della pagina, passi a quella successiva.
TESTE Staiano: Sì, sì, ecco, sì.
La Roma 30, sì, è Castelnuovo di Porto, via Tiberina: la parte nord di Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Ne abbiamo già parlato.
TESTE Staiano: Sì, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Giriamo la pagina.
TESTE Staiano: Poi siamo alla data del 17 aprile.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Abbiamo la Roma 82.
PUBBLICO MINISTERO: Di cui non abbiamo parlato.
TESTE Staiano: Roma 82, che è zona, mi pare, dell'aeroporto di Fiumicino e via Shavez (?)... Roma 82 di trova qui. Questa è la strada di Roma-Fiumicino; qui comincia l'autostrada quella che va verso Civitavecchia, Roma-Civitavecchia, e la Roma 87...
PUBBLICO MINISTERO: 82.
TESTE Staiano: 82, scusi. La Roma 82 è questa. La rotta è questa.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi la località...
TESTE Staiano: No, è località Fiumicino.
PUBBLICO MINISTERO: Fiumicino.
TESTE Staiano: Sì, sì, località Fiumicino. Poi...
PUBBLICO MINISTERO: No, non c'è bisogno di proseguire. Non c'è bisogno di proseguire con quel tabulato.
Avevo detto fino al 15 di aprile, se non mi sbaglio siamo già al 18.
TESTE Staiano: Eh sì, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Me lo può restituire.
Abbiamo esaminato, mi pare, un periodo che va dal 1 di marzo del '94 al 15 di aprile, cioè al 17 aprile del '94, quanto a questo tabulato.
Sempre relativamente a questo cellulare, 0337-899302, ho bisogno che si soffermi - è sempre un tabulato corredato da indicazioni della Sezione radio base - ho bisogno che si soffermi sulle telefonate che vanno dal 22 al 26 aprile 1994; che ora l'ispettore Benelli le consegna.
TESTE Staiano: Sì, queste telefonate hanno interessato tutte lo stesso MSC, esattamente quello di Palermo 2, e sono tutte telefonate fatte in Palermo 03, Palermo 04, in pratica, Agrigento... Adesso le mostro la cartina della Sicilia.
Ecco, il territorio è questo. In pratica, sono tutte telefonate che sono state fatte nella zona occidentale della Sicilia. Quindi abbiamo alcune telefonate fatte da Palermo 03, poi alcune sono fatte appunto dalla provincia di Agrigento - una telefonata, esattamente; esattamente da Agrigento 04 - e poi abbiamo alcune telefonate fatte dalla provincia di Trapani, esattamente da Trapani 07, che è questa. Poi abbiamo la Trapani 04, che è questa.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Mentre l'Agrigento 04, era quella interessata poco prima, sta qui.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, ma ci dà, allora, la dislocazione di queste tre stazioni: Agrigento 04, Trapani 07 e Trapani 04?
TESTE Staiano: Sì, subito.
Ecco, allora... un attimo. La Agrigento 04 si trova nel comune di Sciacca e l'indirizzo è via Monte San Calogero, presumo che sia un Monte in prossimità di Sciacca.
PUBBLICO MINISTERO: E' probabile.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Penso anch'io. E Trapani?
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: Trapani?
TESTE Staiano: Sì. Abbiamo Trapani 07 e Trapani 04. Trapani 04 è nel comune di Alcamo, via Monte Rosi; immagino, anche qui, che sia un monte, quindi sia situato su un monte. Poi abbiamo Trapani 07, che è comune di Castelvetrano. E' via Adua.
PUBBLICO MINISTERO: Bene.
TESTE Staiano: Poi, ecco, abbiamo la Agrigento 09; le interessa anche l'indirizzo, il sito?
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Io le ho chiesto di coprire quei giorni che le ho indicato. Ora non ho più il tabulato con me, non... mi pare di aver detto dal 22 al 26.
PRESIDENTE: 22-24.
PUBBLICO MINISTERO: 22-24.
TESTE Staiano: Ecco, comunque l'ultima telefonata è fatta appunto... abbiamo Trapani 07, Agrigento 04 e Trapani 07.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Allora, con questo tabulato mi pare che abbiamo terminato, l'ispettore me lo può rendere. Gliene devo passare un altro.
Allora, le passo un tabulato che è relativo al cellulare 0330-697041 e si tratta di un tabulato relativo al periodo che va da... un attimo solo perché anch'io mi devo orientare... No, non lo ritrovo, cambiamo programma.
Ecco, torniamo a quel cellulare di cui già ci siamo occupati prima, lo 0337-892735. Le ho chiesto qualche cosa relativamente al mese di gennaio del 1994, esattamente dal 18 al 21 di gennaio. Ora ho bisogno che lei mi controlli, per piacere, sempre relativamente a questo tabulato, i giorni - a questo cellulare - i giorni del 22, 23 aprile 1994. Quindi è lo stesso periodo di tempo preso in considerazione con il tabulato che ha analizzato poco fa.
TESTE Staiano: Chiedo scusa, il periodo?
PUBBLICO MINISTERO: 22-23.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ora lì c'è un fregaccio, ma tanto di quelli si tratta, non di altri.
TESTE Staiano: Certo, certo.
Allora, abbiamo la prima conversazione effettuata il 22 aprile... Scusi, eh. Questa, della Trapani 04. Mi scusi, perché è una fotocopia e posso... prendo un righello.
Esatto, la prima è stata effettuata, è stata gestita da Trapani 04, che è quella che abbiamo visto prima. La seconda conver... Tutte telefonate fatte... gestite da Palermo 2.
La seconda da Agrigento 04. E la terza da Trapani 07.
Sono le stazioni che abbiamo detto poc'anzi, che si trovano, rispettivamente... per quanto concerne la Trapani 04, abbiamo detto che è Monte Rosi, località Alcamo. La Trapani 07 è in Castelvetrano, via Adua. Ed infine, l'Agrigento 04 è nel comune di Sciacca, via Monte Sa...
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, sono indicazioni corrispondenti a quelle...
TESTE Staiano: Sono dislocate nella medesima si... nella medesima zona, insomma.
PUBBLICO MINISTERO: No, intendo dire, i tabulati riportano le stesse indicazioni?
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Le stesse stazioni radio base.
TESTE Staiano: Le stesse stazioni radio base, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Non ci son diversità alla lettura del tabulato.
TESTE Staiano: No, sono Trapani 04, Agrigento 04, Trapani 07. Cella... rispettivamente: Trapani 04, cella 1; Agrigento 04, cella 3; e Trapani 07, cella 1.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, sono dati che sono ad interpretazione univoca, voglio dire, le chiedo?
TESTE Staiano: Certo, certo, certo, corrisponde sempre e solo quel sito. Volta per volta, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito. Mi restituisca, per cortesia, anche questo tabulato.
Dunque, stamani, ingegnere, parlavamo della situazione relativa alla archiviazione e ai tabulati per l'anno 1993.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: E lei ha indicato la data del 10 maggio '93 come quella che demarca un periodo prima del quale veniva archiviato solamente il prefisso telefonico e un periodo nel quale invece veniva archiviato il dato relativo all'MSC.
TESTE Staiano: E' stato aggiunto anche il campo MSC.
PUBBLICO MINISTERO: Spiegava anche, se io ho capito bene, che il software, però, necessario per poter acquisire, sotto forma di tabulato, i dati relativi a questo secondo periodo, è stato disponibile non sul momento ma è stato disponibile in un momento successivo.
TESTE Staiano: Esatto. Il discorso è questo, chiaramente, è stata prima, diciamo, introdotta... diciamo, è stata introdotta nel software la prestazione di aggiungere un campo nel record di tassazione. E quindi avevamo, non so, Roma 4 oltre allo 06.
E' chiaro che poi, sollecitati anche da alcune ricerche da farsi, è stato approntato un software, però chiaramente c'è stato bisogno del tempo materiale per poter approntare il software tale da poi estrapolare in fase di lettura, quindi stamparlo sul tabulato, questa... questo campo, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Ora, lei ricorda, più o meno, quando è stato realizzato questo software che ha consentito una lettura anche del dato relativo all'MSC?
TESTE Staiano: Guardi, è stato, in pratica, nel '95 è stato, è stato nel '95, infatti nell'incarico ricevuto, appunto, dal Pubblico Ministero nel gennaio del '95, fu, diciamo, anche da me sollecitato questa introduzione e questa nuova release del software per poter estrapolare il dato.
Quindi, è possibile, appunto, sempre facendo la data del 10 maggio del '93, è possibile avere... fu possibile, ecco, perché poi c'è sempre il discorso che ne passaggio dal Telecom a TIM questo software non è stato passato.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, è una documentazione che era acquisibile all'epoca, a partire dagli inizi del '95 e che dopo non è stata... oggi non è più acquisibile.
TESTE Staiano: Non è più acquisibile. Tanto...
PUBBLICO MINISTERO: E' quello che ha già detto stamani.
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: E' quello che ha già detto stamani.
TESTE Staiano: In pratica, è questo il problema di cui accennavo stamani, ecco. Tanto è vero che, appunto, nel primo incarico c'erano alcuni riferimenti su alcune utenze cellulari in cui erano interessati i periodi proprio in oggetto, ecco. Prima e subito dopo dell'introduzione di questo nuovo campo. E fu...
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, prima e dopo il 10 maggio del '93.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, specifichi, per cortesia, i termini di questo incarico: quando ha avuto lei questo incarico, che cosa riguardava, che cosa ha fatto anche in termini di acquisizione di questi tabulati realizzati con questo software di nuova introduzione.
TESTE Staiano: Sì. In pratica, nel primo incarico, avvenuto nel gennaio del '95...
PUBBLICO MINISTERO: La data?
TESTE Staiano: 30 gennaio '95.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Mi furono conferiti, appunto... feci uno studio su alcune utenze cellulari.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Di queste... appunto, questo incarico fu, in pratica, evaso seppur verbalmente con una dichiarazione verbale il giorno 29 maggio del '95 e in quel caso analizzai verb...
PUBBLICO MINISTERO: Cioè, anziché fare lei uno scritto furono verbalizzate le sue dichiarazioni dal Pubblico Ministero.
TESTE Staiano: Certo, certo, certo. Dello studio eseguito... infatti ho anche con me...
PUBBLICO MINISTERO: Parliamo dell'ogg... parliamo dell'oggetto di questo studio.
TESTE Staiano: Esatto. L'oggetto, in pratica, ho trattenuto i verbali... cioè, i tabulati di cui ho qui con me gli originali, ecco, che allego in questa deposizione, insomma, in questa... che ho qui con me.
PUBBLICO MINISTERO: Diciamo di che si tratta.
TESTE Staiano: Analizzo...
PUBBLICO MINISTERO: Diciamo, intanto, quale era l'oggetto di questo incarico con riferimento...
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: ...a questi tabulati che lei doveva prendere in esame procurandoseli presso la sua azienda.
TESTE Staiano: In pratica c'è un primo... su un tabulato relativo all'utenza 0337/791941...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...che uno studio effettuato nel periodo, dal 1° aprile al 24 aprile del '93.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Ecco, questo è il tabulato...
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, qui siamo nel periodo precedente la fatidica data del 10 maggio?
TESTE Staiano: Sì, infatti, ecco, la data... la data... appunto, partiamo dal 1° aprile del '93, scorrendo al 24 aprile del '93...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...come si vede abbiamo, ecco, giusto... abbiamo centrale... questo 6 è da intendersi 06...
PUBBLICO MINISTERO: Mi scusi se la interrompo, vedo che in cima c'è una data: 10/02/95.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Che cosa è questo?
TESTE Staiano: E' stata fatta proprio in occasione dell'incarico.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, questa è la data in cui le è stato stampato questo tabulato?
TESTE Staiano: No. Attenzione, attenzione, la data è questa.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco.
TESTE Staiano: La data è questa. Questa è la data di stampa.
PUBBLICO MINISTERO: La legga, la legga, non basta il dito, la legga.
TESTE Staiano: Scusi. Allora, il 25 di maggio del '95.
PUBBLICO MINISTERO: Perfetto. Allora, quali dati...
TESTE Staiano: Allora, guardi, in pratica abbiamo per la centrale, ecco, qui è da intendersi escluso, perché era proprio il software che lo faceva, escluso sempre lo 0 davanti, quindi questo 6 significa 06. E vediamo che non c'è... il campo dell'MSC è vuoto. Scorrendo abbiamo...
PUBBLICO MINISTERO: Cioè, era stato predisposto il campo sul tabulato ma non c'era il dato da trasferire.
TESTE Staiano: Esatto, esatto, esatto. Infatti, come può notare c'è anche il campo stazione radio base, però, che è sempre vuoto.
Poi abbiamo, sempre nella centrale, l'MSC quindi, centrale radiomobile, abbiamo lo 081 - sempre lo stesso discorso dell'81... dello 0 davanti - non c'è niente come MSC, quindi 091, 0961 e 06.
Questo... stiamo analizzando il dato, appunto, 24 aprile.
PUBBLICO MINISTERO: Questo relativamente all'utenza...?
TESTE Staiano: Questo, guardi, è relativamente... è relativo all'utenza 0337/791941.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo. Questo intanto è la prima... il primo cellulare di cui si è occupato.
TESTE Staiano: Esatto, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Bene.
TESTE Staiano: Poi c'è una seconda utenza telefonica che è lo 0337/967269...967269, il periodo è il 19-20 aprile e dal 10 al 12 maggio, dove qui possiamo vedere che sempre durante il mese di aprile... non so se è possibile, chiedo scusa...
PUBBLICO MINISTERO: Sì, sì.
TESTE Staiano: ...non so come funziona...
PUBBLICO MINISTERO: Ora le rimando l'ispettore.
TESTE Staiano: Mi volesse regolare l'apparecchio. Ingrandire, così è più facile la visione. Bene, bene, grazie. Anzi un po' più grande, chiedo scusa... ancora un po'. Perfetto, grazie.
Qui vediamo che nelle date del 19... forse adesso è molto giù... comunque dal 19... bene... dal 19 aprile fino al 20 aprile del '93 abbiamo sempre e solo le indicazioni della centrale radiomobile interessata.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Mentre, dal 10 maggio del '93, abb... compare il campo MSC. Ecco, quindi, MSC abbiamo Palermo 2. Quindi, se fino a quella data 091 per noi significava l'intero territorio siciliano, da quella data compare il Palermo 2.
Ecco, ribadisco che oggi... questo era un software che era stato introdotto da Telecom, Telecom Italia, oggi non è più possibile rivedere, quindi estraendo oggi un tabulato, lo stesso tabulato, lo stesso periodo per ogni singola telefonata, in pratica, è scomparso di nuovo questo campo, sempre per il discorso che facevo questa mattina, per questioni di software non passati da una società all'altra.
Poi, continuando...
PUBBLICO MINISTERO: Gli illustri tutti, per cortesia, che poi dovrò chiederle...
TESTE Staiano: D'accordo.
PUBBLICO MINISTERO: ...qualche cosa di specifico.
TESTE Staiano: Sì, qui ho sempre altre telefonate sempre della stessa utenza, svolte dal 10, 11 e 12 maggio, in cui abbiamo anche, appunto, relativamente i campi dell'MSC con Catanzaro 1, Roma 3. In pratica, abbiamo iniziato a scomporre il nostro territorio ripartendolo per la distribuzione delle varie MSC. Quindi, possiamo benissimo vedere un esempio, che è lo 055...
PUBBLICO MINISTERO: Si può ingrandire un po', ispettore?
Prego.
TESTE Staiano: Che è lo 055. In pratica, vediamo che possiamo subito comprendere se è Firenze 1 o Firenze 2. Quindi, la stessa cosa... va be', 010...
PUBBLICO MINISTERO: Quale tabulato sta osservando?
TESTE Staiano: Sì. Il tabulato è lo 0337...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...967269. Data 11 maggio '95... '93.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco.
TESTE Staiano: 11 maggio '93.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi abbiamo l'ultima conversazione fatta il 12 maggio del '93, in cui abbiamo 091, MSC Palermo 2.
Passiamo ad altro tabulato. Questo è relativo all'utenza 0337/967269 del periodo 25...
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, la stessa utenza di...
TESTE Staiano: Sì, però è un periodo successivo, dal 25 al 27 maggio.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: In questo tabulato sono compresi anche tre record relativi ad un'altra utenza, allo 0337/960208 effettuata in date del 26 maggio e del 27. Comunque ho qui elencate anche le ore di ciascuna di queste conversazioni che allego...
PUBBLICO MINISTERO: Stiamo parlando, ingegnere, se ho capito bene, di tabulati - poi lo so perché ha già riferito a me a suo tempo, il 29 maggio del '95 - che lei acquisì in quel periodo lì.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Per effetto dell'incarico che aveva avuto dal Pubblico Ministero il 30 gennaio del '95.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Esatto?
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, mi vuole aiutare a capire com'è che nello stesso tabulato vi erano telefonate concernenti un cellulare e telefonate concernenti anche un cellulare diverso? Perché vedo che quello è: "Tabulato relativo all'utenza 967269, per il periodo 25-27" - e a memoria mi pare che sia un periodo nutrito di telefonate...
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: ...per questo cellulare - però in questo tabulato ci sono anche record relativi ad un'altra... ad un altro cellulare. Come si spiega?
TESTE Staiano: In pratica... sì...
PUBBLICO MINISTERO: Ha funzionato male la macchina?
TESTE Staiano: No, no, per carità! E' soltanto che sono state immesse le richieste con software che era stato allestito e quindi i record sono quelli. Nulla è stato... è soltanto, diciamo, non c'è un tabulato per ogni utente così come di solito ecco si fa anche oggi, ma è soltanto che stava in un periodo di prova, tra virgolette, ormai il software era testato, ma questi sono i primi tabulati in quell'epoca che riportavano tale informazione.
Quindi, diciamo, gli utenti son questi, le chiamate sono queste, soltanto che però sono state, diciamo, allocate per data. Quindi mi posso trovare, appunto, che il 25 di maggio mi trovo due o tre utenti, ma sono sempre utenti che fanno parte dell'incarico, ecco, non ci sono altri utenti...
PUBBLICO MINISTERO: Passiamo allora al tabulato successivo. Che cosa è questo?
TESTE Staiano: Allora, questo è il tabulato relativo all'utenza 0337...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...791941...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...del 13 maggio. Ecco, abbiamo sempre, appunto, come si diceva prima, per lo stesso motivo, abbiamo anche delle telefonate relative all'utenza 0336/894421...
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti, aspetti a girare, aspetti a girare.
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: La data... ecco, è un tabulato comunque relativo alla giornata del 13 maggio '93.
TESTE Staiano: 13 maggio '93, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Per entrambe le utenze...
TESTE Staiano: Sì, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: ...in considerazione. Ho capito, tanto qualche cosa le debbo chiedere. Passi alla... al successivo.
TESTE Staiano: Poi abbiamo, questo invece è un tabulato relativo all'utenza 0337/96... ho sbagliato, comunque è il 960208, come si legge dal tabulato...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...960208, per i giorni, 22, 23, 27 e 28 luglio.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Vediamo qui, ecco. Comunque è tutto riportato sul tabulato.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi qui abbiamo un altro tabulato relativo all'utenza 0337/898975...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...relativo ai giorni 28 e 29 luglio, di oltre... ecco, ci son delle conversazioni e nello stesso tabulato c'è l'utenza che abbiamo anche visto prima che è lo 0337/960208, per i giorni sempre 28 e 29 di luglio...
PUBBLICO MINISTERO: Questo per la ragione che illustrava prima, che son accorpati per data.
TESTE Staiano: Esatto, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito. C'è altro?
TESTE Staiano: Vediamo un po'... due fogli... Infine, abbiamo un tabulato relativo all'utenza 0336/899621, relativa alla data del 12 maggio, in cui, ecco, va be', copia... in pratica c'è un solo record in cui viene riportata questa telefonata.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, guardi, partiamo proprio da questo ultimo.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: E pazienti un secondo che tramite il cortesissimo ispettore Benelli le faccio...
Lei, per questo ultimo tabulato qui, dice, relativo all'utenza 899621, per il giorno...?
TESTE Staiano: Questo è il 12 maggio del '93.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, ora io, tramite l'ispettore Benelli le faccio avere la copia di questo tabulato - che è nella disponibilità della Corte - relativo alla stessa utenza, tabulato che è stato acquisito il 16... mi pare sia il 16, se la data la leggo bene, c'è un fermaglio... Il 16, confermo, 16 giugno del '94, dove è riportato lo stesso record di cui lei sta parlando, quello del 12 maggio '93, ore 20.44. E' quello il dato che ha lei?
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, le vuole, per cortesia, esaminare per confronto questa pagina che l'ispettore Benelli le porta e quel tabulato che ha lei a disposizione?
TESTE Staiano: Data 12 maggio... allora, il 12 maggio del '93, alle ore 20.44...
PUBBLICO MINISTERO: Può ingrandire un po', ispettore, si vede meglio. Ecco, piano, piano, piano, perché bisognerebbe riuscire a vederle insieme quella di sopra e quella di sotto.
TESTE Staiano: Allora, l'utente è 0336/899621, ha chiamato l'utente 091/8721902...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...la durata è stata di 34 secondi...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Ecco e questo tabulato, appunto, che è stato in pratica stampato nel periodo... nel giugno del'94, riporta 06, ecco, riporta soltanto il campo del prefisso telefonico.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Mentre, col mio incarico, io... appunto è stato possibile, successivamente - appunto, ripeto, qui stiamo parlando del febbraio del '95 - è stato possibile avere anche il record... cioè, anche il campo della MSC. Quindi, quello 06, che si poteva intendere come Roma 1, Roma 2, Roma 3 o Roma 4, insomma, il territorio laziale, io l'ho in pratica estrapolato, cioè, con una maggiore approssimazione. Ecco, posso dire che la telefonata è stata gestita dall'MSC Roma 2.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Allora, l'ispettore Benelli mi riporta quella fotocopia... E allora, a questo punto bisogna che mi spieghi che cosa voleva dire nel maggio del '93, dal punto di vista del territorio, un'indicazione come questa, RM2.
TESTE Staiano: Sì. Allora, nel maggio del '93...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...la MSC Roma 2, una telefonata effettuata e gestita da Roma 2, MSC Roma 2, significava tutta quella zona che si vede... in pratica, sarebbe questa zona che è proprio il centro di Roma, il cuore di Roma, all'interno delle mura, ecco, non all'interno del raccordo, all'interno delle mura di Roma, che, in pratica, è contrassegnata - forse è il caso adesso di zoomare - da tutte quelle stazioni radio basi che son contrassegnate col pallino rosso.
Quindi, giusto per dire, partiamo... è la parte centrale di Roma, ecco, che è tutta dentro Roma, tolta la fascia, diciamo, che costeggia il raccordo anulare, all'interno ecco. Quindi è proprio il cuore di Roma, Roma centro.
PUBBLICO MINISTERO: Quella che costeggia dall'interno il raccordo anulare.
TESTE Staiano: Esatto, esatto, abbondantemente dentro, abbondantemente dentro.
Stiamo parlando... immaginiamo Roma, una circonferenza, stiamo parlando... e mettiamoci tre-quattro chilometri dentro, tutta la parte centrale di Roma, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Quello che vediamo sulla sinistra, per meglio dire, il territorio sulla sinistra interno al raccordo anulare dove si legge RM40, RM46, 71, eccetera, eccetera, quello...
TESTE Staiano: Quello... prego.
PUBBLICO MINISTERO: ...identificava quale diverso SMC?
TESTE Staiano: Questo è l'MSC Roma 3. In pratica, ecco, vede, l'MSC Roma 3 è tutta la fascia, per tre-quattro chilometri, dentro il raccordo anulare, che è in pratica dentro e poi si estende anche fuori, considerando la zona di Fiumicino, qualcosa un po' fuori Roma a nord di Roma e a est di Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Vedo che...
TESTE Staiano: Ripeto, ma stiamo a livello di qualche chilometro.
PUBBLICO MINISTERO: Vedo che stiamo osservando una cartina sulla quale lei ha riportato questi dati aggiornandoli alla data del maggio '93.
TESTE Staiano: Certo, certo, sono tutte aggiornate, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Siamo sicuri...
TESTE Staiano: In quella data questa era la situazione.
PUBBLICO MINISTERO: Siamo sicuri ecco che lei ha potuto ricostruire con esattezza quali fossero le stazioni radio base e dove si trovassero, che convergevano sulla Roma 2 come...
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: ...SMC?
TESTE Staiano: In pratica, ho, diciamo...
PUBBLICO MINISTERO: Le ho chiesto se siamo sicuri o se non siamo sicuri.
TESTE Staiano: Certo, certo, certo, sono...
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo.
TESTE Staiano: ...documenti ufficiali che sono basati sulle misure che abbiamo fatto centrale per centrale. Quindi, per ogni centrale queste erano le stazioni radio basi nel maggio del '93.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito. Allora, siccome stiamo andando a ritroso, mi dice quale... questo lo può togliere di circolazione, questo mini tabulato... Andiamo a ritroso.
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: Ma non so quale c'ha lei, ingegnere, ce l'ha lei non ce l'ho io. Se mi dice di che si tratta le so anche fare la domanda.
TESTE Staiano: Questa era l'utenza 0336/899621.
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Ma è questa quella che abbiamo visto ora.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Bene, ma risaliamo.
TESTE Staiano: Adesso abbiamo l'utente 0337...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...898975.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Per il periodo 28 e 29 luglio...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: ...nel '93.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi ci sono anche dei record di altre date che appunto il...
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo, allora esamina...
TESTE Staiano: Andiamo in dettaglio.
PUBBLICO MINISTERO: Esamina i records relativi alle telefonate dell'uno utente e quelli relativi alle telefonate dell'altro utente.
AVVOCATO Florio: Presidente... Presidente, sono l'avvocato Florio.
PRESIDENTE: Dica.
AVVOCATO Florio: Mi ponevo questo problema pur nelle difficoltà che ovviamente la materia per chi, come me e come tutti, non è un tecnico, la materia pone. E cioè: mi è sembrato di aver capito, da stamattina e anche oggi pomeriggio, che il passaggio tra il dato elaborato elettronicamente, archiviato elettronicamente, come mi sembra che il consulente abbia detto, e il dato cartaceo, non sia semplicemente una attività materiale ma sia una attività che richiede un'elaborazione. Diciamo, non è semplicemente una mera operazione materiale ma, appunto, richiede una qual certa elaborazione. E stamattina il consulente stesso ha ripetuto che oggi, questa stessa elaborazione non sarebbe più possibile effettuarla, perché i dati di allora non consen... cioè, perché in ogni caso oggi, lo diceva il consulente con qualche stupore effettivamente da parte un po' di tutti, non avrebbe consentito di ripercorrere il cammino di qualche anno fa.
Ed allora si pone questo difensore un problema di eventuale ripetibilità o irripetibilità delle attività. Mi sembra che queste attività, a questo punto, possano dirsi assolutamente irripetibili sotto questa base, con la conseguenza della, direi, inutilizzabilità delle stesse.
Sotto questo profilo interpongo eccezione.
PRESIDENTE: Il Pubblico Ministero vuole dirci le sue considerazioni?
PUBBLICO MINISTERO: Ma tu... tutto è fuorché irripetibile la illustrazione di un dato che è affidato a un supporto cartaceo.
Quindi, non è irripetibile certo il fatto di interpellare l'ingegner Staiano su quello che risulta da un tabulato che è stato realizzato nella sua materialità chissà quanto tempo fa. Sennò, e non vuole essere una presa di giro, mi raccomando, sarebbe come considerare irripetibile una critica esposta oralmente sulla Gioconda. la Gioconda è irripetibile, non l'esposizione critica sulla Gioconda.
Questo, intanto, mi sembrerebbe dovrebbe essere il criterio di demarcazione.
Allora...
(voce fuori microfono)
PUBBLICO MINISTERO: Prego?
(voce fuori microfono)
PUBBLICO MINISTERO: Non ho capito.
AVV. Cianferoni: La Gioconda - avvocato Cianferoni - per seguire amabilmente l'esempio, ma in questo caso mi sembra che la Gioconda un ci sia più.
PRESIDENTE: Come la Gioconda non c'è più? Avvocato, ma al Louvre c'è stato lei?
AVV. Cianferoni: No, sì, Presidente...
PUBBLICO MINISTERO: Come la Gioconda non c'è più. La Gioconda c'è.
AVV. Cianferoni: Fino a qualche anno fa c'era.
PUBBLICO MINISTERO: Parliamo non della persona ovviamente, parliamo del ritratto, avvocato, non facciamo... giochiamo o non giochiamo.
AVV. Cianferoni: No, siccome poi se ne... ora l'avvocato Florio ha introdotto l'argomento, ma l'argomento si sostanzia nell'affermazione del consulente che ha detto che questi files son perduti.
PRESIDENTE: Avvocato, mi scusi, abbia pazienza. Mi scusi, abbia pazienza, lei ha fatto una considerazione sulla Gioconda che non c'è più. La Gioconda a cui si riferisce il Pubblico Ministero è un celebre coso che non c'è bisogno di definire, perché è di conoscenza di tutti. Lasciamo finire il Pubblico Ministero, tutt'al più gli altri difensori potranno intervenire ulteriormente.
PUBBLICO MINISTERO: Io volevo dire quindi che, quello che sta facendo qui il consulente non è assolutamente irripetibile, può essere ripetuto all'infinito.
Quello che il consulente ci ha spiegato essere irripetibile, e ci ha spiegato anche per effetto di che e a partire da quando, è acquisire quei tabulati che furono peraltro acquisiti all'epoca. Questo si è verificato, io lo dico senza nessuna difficoltà, si è verificato con i tabulati acquisiti dal Pubblico Ministero, relativamente all'anno '94, che la Corte si è anche sentita illustrare dal maresciallo Cappottella e quant'altri, e mi sembra che l'illustrazione del maresciallo Cappottella non incontrasse una specie di veto legato alla ragione che non si poteva più, nel '97, come non si può oggi nel '98, chiedere alla TIM di ridarci gli stessi tabulati.
E' una irripetibilità di quella acquisizione e mi pare sia stato detto e ridetto più volte, senza nascondersi dietro ai famosi fili d'erba, irripetibilità di acquisizione che riguarda anche questi tabulati.
Questa volta non acquisiti dalla Polizia Giudiziaria su disposizione del Pubblico Ministero, ma questi acquisiti a suo tempo dal consulente che eseguiva legittimamente un incarico - credo altrettanto legittimamente dato - datogli dal Pubblico Ministero il 30 di maggio del 1995.
Incarico al quale il consulente, come ci stava spiegando, dette una esecuzione attraverso una rappresentazione orale del suo parere - e i difensori la conoscono benissimo tutta questa parte dell'indagine preliminare - fin dal 29 maggio 1995.
Oggi si apprende in via ufficiale, e comunque si tratta di una conferma di quello che già sapevamo dall'ingegner Scarano (n.d.t Staiano), che questa acquisizione, se la volessimo replicare, oggi non la potremmo replicare in questo modo.
Essendo, secondo me, tutto da discutere, che non abbia ingresso nel processo la elaborazione di una prova che nasce da un dato che è divenuto irripetibile per ragioni sopravvenute, e sicuramente non preventivabili. Perché se Dio vuole le aziende italiane, Telecom compresa, pensano più alle loro esigenze che non a quelle eventuali della Giustizia, essendo tutto da discutere, non si possa più elaborare legittimamente un dato che nasce da un elemento di fatto che non è più possibile ricostituire, ripetere, non vedo perché dovremmo bloccarci a questo punto dell'esame dell'ingegner Staiano.
Ma se i difensori vogliono che su questo punto la Corte si esprima subito, allora io porrei il problema alla Corte in questi termini
L'ingegner Staiano ha detto: 'ho questi tabulati. Io ebbi un incarico a suo tempo dal Pubblico Ministero, incarico che è tuttora aperto, tuttora in piedi. Gli originali sono rimasti nella mia disponibilità', perché così è, è inutile inventarsi una storia per un'altra.
Allora, il Pubblico Ministero, non appena l'ingegner Staiano avesse finito di illustrare questa situazione avrebbe detto alla Corte: 'signori della Corte, vogliono disporre per l'acquisizione di questi tabulati in originale?'
Hanno appreso come sono stati acquisiti, chi li ha acquisiti, con quali procedure, sulla base di quali provvedimenti. Altrimenti, questi tabulati, non entrano a far parte del materiale di valutazione del merito del processo.
Alternativamente - ma a me sembrerebbe una soluzione, per così dire, rimediata - potrebbero rimanere - non so se sia negli intendimenti dell'ingegner Staiano - quali allegati alla sua relazione. Se ha preparato una relazione, una memoria.
Ecco, il punto magari è questo, se noi vogliamo, mi sembra, dimostrarlo realisticamente. Non togliere la parola allo Staiano, perché all'ingegner Staiano - mi scusi, le ho tolto il titolo - semplicemente perché abbiamo saputo che questi tabulati non li potremmo più riottenere in questi termini.
Se i dati di cui l'ingegner Staiano, i dati di conoscenza, si è munito, è venuto a rappresentarceli, non ci sembrano appaganti, va benone.
Io stesso sollecito, nell'eventualità, un provvedimento con cui la Corte formalmente investa la Telecom Italia, la TIM, come si chiama, dell'onere, per meglio dire, dell'obbligo di mettere a disposizione questo certo materiale documentale.
La TIM risponderà, forse io penso proprio negli stessi termini nei quali è stato risposto dall'ingegner Staiano. Che, oltretutto è anche titolato per il fatto di essere un funzionario di quell'azienda e non venire da chissà dove.
Questi termini, anche se l'ho fatta un po' lunga, Presidente, ma almeno ho finito di completare il discorso che i difensori hanno introdotto con la loro obiezione.
PRESIDENTE: Ma mi pare che la eccezione non sia assolutamente fondata, per il motivo molto semplice che il documento, almeno fino a prova contraria, cioè, poiché non è mai stata sollevata una eccezione sui documenti che il consulente che stiamo esaminando aveva ottenuto ovviamente sulla base di una disposizione del Pubblico Ministero, siano leggibili.
Sull'acquisizione decideremo alla fine. Ma è fuori discussione che non si controverte sul fatto che ci sia la possibilità, o la necessità di acquisire un'altra volta gli stessi documenti.
E' un discorso completamente diverso.
Quei documenti, fino a prova contraria, erano stati ottenuti legittimamente. La lettura, il commento, la valutazione, le considerazioni che si possono fare, quelle sono sempre ripetibili "ad libito".
Quindi, non c'è nessuna impossibilità di ripetizione. Perché non è che mi pare si accusi il consulente di essersi creati fantasiosamente questi documenti.
Allora, i documenti sono stati legittimamente acquisiti e sono oggetto di una valutazione.
Sulle valutazioni, le parti possono sempre fare le considerazioni che credono.
L'eccezione è respinta. Possiamo proseguire?
PUBBLICO MINISTERO: Fermo restando, spero, che la signora segretaria d'udienza abbia preso nota della mia richiesta che è... Sì, l'ho formulata, tanto vale che se ne prenda...
SEGR. D'UDIENZA: (voce fuori microfono)
PUBBLICO MINISTERO: Sì, ma così evito di esporla un'altra volta.
Allora, eravamo ad occuparci di un tabulato che contiene dati relativi a due cellulari.
TESTE Staiano: Esatto. Lo 0337/898975, il 28 luglio '93.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: E poi lo 0337/960208.
PUBBLICO MINISTERO: Per i giorni del 28 e 29 di luglio.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Cominci da quale vuole dei due cellulari...
TESTE Staiano: Guardi, sono 28 di luglio... Possiamo cominciare dallo 0337/898975.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Del 28 di luglio.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Abbiamo due conversazioni gestite entrambe da Napoli 2.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Entrambe da Napoli 2.
Mi pare sarebbe il centro di Napoli. Adesso lo mostro.
PUBBLICO MINISTERO: Cerchiamo di essere un pochino più circostanziati, su questa affermazione.
TESTE Staiano: Certo, certo.
Comunque, la stessa... ecco, la stessa MSC Napoli 2, è stata interessata sempre nello stesso giorno dall'altro utente: 0337/960208. Per cui, il discorso che faccio adesso per il primo utente, varrà anche per il secondo.
Ecco, questa è la situazione in quel mese, dove... comunque ho una zoomata, ecco, ho un particolare. Perché immagino che questa sia illeggibile...
PUBBLICO MINISTERO: Sì, è opportuno.
TESTE Staiano: No, certo, certo.
In cui vediamo, ecco, che questa è la MSC, in pratica, di Napoli 1, quella che non ci interessa che è tutta esterna alla Provincia di Napoli.
Eccezion fatta per la stazione di Aversa in provincia di Caserta, che si trova qui, praticamente. Nella Caserta 06, la Caserta 06.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: E poi abbiamo un paio di stazioni, esattamente due stazioni della provincia di Salerno, Salerno 16 e Salerno 15, zona di Angri, provincia di Salerno.
Poi, tutto il resto, compreso le isole: Capri ed Ischia, fanno parte della MSC Napoli 2, che... Questa è la città di Napoli. E, come possiamo vedere, tutte le... ecco, questa, in pratica, è Napoli città; queste sono tutte gestite da Napoli 2.
Ripeto, isole comprese: Ischia e Capri.
Poi, passando alle altre telefonate, quelle del 29 luglio, allora, relativamente all'utente 0337/898975, abbiamo che la prima telefonata è stata gestita da Palermo 2.
Poi c'è una seconda telefonata gestita sempre da Palermo 2. Poi, come anche in pratica le altre. Come anche le altre: 898975.
Palermo 2 che, come dicevamo poc'anzi, Palermo 2 è la zona occidentale della Sicilia.
PRESIDENTE: E l'avevamo già vista questa.
TESTE Staiano: Esatto, esatto.
Sì, diciamo che temporalmente le situazioni... cambia luogo, però per precisazione ho riprodotto le cartine messe...
PUBBLICO MINISTERO: 960208.
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: E' l'altra utenza.
TESTE Staiano: Sì, esatto. Allora, l'altro utente, invece, il 29 di luglio...
PUBBLICO MINISTERO: Facciamoci leggere il 28...
TESTE Staiano: Allora, sì. Sì, avevamo visto prima, era Napoli 2, era sempre la città di Napoli, esatto.
Il 29 luglio abbiamo una telefonata fatta, gestita da Palermo 1 che è l'altra parte della Sicilia. Ecco, è complementare di Palermo 2.
Poi abbiamo una ultima telefonata: il 29 sera, il 29 luglio alle 20.17, fatta, gestita dalla MSC Roma 3.
Però, Roma 3, come dicevamo prima, sarebbe la fascia, diciamo, a ridosso, prima e dopo della...
PUBBLICO MINISTERO: Del raccordo anulare.
TESTE Staiano: Del raccordo anulare, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Però posizionato verso ovest-sud ovest, se ricordo bene.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Ispettore, ce la fa un po' a migliorare la visione?
TESTE Staiano: Guardi, Roma 3, tolto il discorso di Roma città che abbiamo già detto, sono queste altre località espresse col puntino grigio.
E quindi, è tutta questa zona che va un po' sul litorale, tipo Fiumicino...
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti. Se dice "tutta questa", non si capisce nulla.
TESTE Staiano: No, scusi. E' zona di Fiumicino.
Poi ci estendiamo dall'altra parte, andando, costeggiando l'autostrada che va a L'Aquila; ma giusto nella provincia di Roma, ai confini con la provincia, in pratica, di Rieti. Ma dentro Roma, provincia di Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Senta, per i dati che risultano da questo tabulato, ha finito la rassegna?
TESTE Staiano: Sì, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Abbiamo esaminato le giornate del 28 e del 29 per...
TESTE Staiano: C'è lo 0337...
PUBBLICO MINISTERO: 898975 e...
TESTE Staiano: E 960208.
PUBBLICO MINISTERO: 960208.
Prendiamo il precedente. Stiamo andando...
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: Prendiamo il precedente. Stiamo andando a ritroso cronologicamente.
TESTE Staiano: Abbiamo un altro tabulato: 0337/791941, telefonate svolte il...
PUBBLICO MINISTERO: Mi scusi tanto, eh.
Se non mi sbaglio lei prima ne ha elencati sette, di tabulati.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Sette. Allora, se se n'è esaminati due, si è esaminato il sette e il sei.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ora, il quarto. Abbiamo saltato un passaggio.
Io non ce l'ho, ce l'ha lei. Quindi io...
Sette, sei... ci dovrebbe essere il cinque, prima del quattro.
TESTE Staiano: Sì. Era sotto.
PUBBLICO MINISTERO: Bene.
TESTE Staiano: Il tabulato cinque è relativo all'utenza 0337/960208, per i giorni 22, 23, 27 e 28 luglio.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi c'è una sovrapposizione, il 28 luglio? Tra questo tabulato e quello che ha visto un attimo fa?
L'utenza rimane la stessa: 960208.
Può darsi che ci sia lo stesso giorno coperto da due tabulati, a quello che mi pare di capire.
TESTE Staiano: Guardi, c'è il discorso delle ore 20.19 dell'MSC gestito da Napoli 2, che è compreso anche qui in questo tabulato, sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, va bene. allora c'è una parziale coincidenza dei due tabulati.
TESTE Staiano: Certo. Certo, certo, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, cominci dal giorno 23 o 24.
TESTE Staiano: 22.
PUBBLICO MINISTERO: 22.
TESTE Staiano: Il 22 luglio sono state effettuate due conversazioni: una, da Roma 2 e l'altra da Roma 3. Ed è Roma 2 il centro di Roma e Roma 3 l'abbiamo esaminata poc'anzi.
PUBBLICO MINISTERO: Bene.
TESTE Staiano: Poi ci sono altre due conversazioni effettuate però in data 23 luglio da Milano 3.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Ecco, è la prima volta che incontriamo Milano 3.
Questa è la situazione di Milano 3.
Queste sono le tangenziali di Milano.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Queste sono le tangenziali di Milano.
E, in pratica, la Roma 3 è tutta... chiedo scusa, la Milano 3 è tutta all'interno delle tangenziali.
In pratica è tutta la zona... dire MSC Milano 3, significa Milano città.
PUBBLICO MINISTERO: Ormai che ci siamo: e Milano 2 e Milano 1, quali sarebbero?
TESTE Staiano: Allora, Milano 2 sarebbe la parte, diciamo, che circoscrive la città di Milano, compreso la estrema periferia, proprio la periferia subito dopo le tangenziali.
E Milano 1, Milano 1, un attimino, perché adesso bisogna...
Milano 1, in pratica, è tutta la zona che taglia, ecco, circoscrive la zona di Varese e provincia di Varese; provincia di Como, provincia di Sondrio...
Va bene così, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, sento che sono territori esterni alla, proprio alla provincia di Milano.
TESTE Staiano: Sì, sì, esatto, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Per Milano 1.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Per Milano 2 è la fascia periferica.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Quella più lontana. Milano 3, invece, è la fascia compresa all'interno delle tangenziali.
TESTE Staiano: Milano 3 è all'interno delle tangenziali, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, questo, abbiamo detto il giorno 22 e 23 di luglio. Mi pare, eh.
TESTE Staiano: Esatto. Questa telefonata parte da Milano, Milano città. Mi riferisco al 23 luglio, 23 luglio del '97.
Il 27 luglio del '97, l'utente 0337/960208 ha effettuato una telefonata da Roma 2, sempre città di Roma, dentro Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Così, come anche già avevamo detto prima, il 28 luglio, da Napoli 2 città di Napoli.
PUBBLICO MINISTERO: Lei ha presenti, insomma, ha i dati per rispondere a questa domanda, quanti erano gli RM, cioè dire gli MSC del territorio del Lazio, nel luglio del '93?
TESTE Staiano: Sì Ho qui con me un elenco in cui ho le date... O meglio, ho le date di attivazione di tutti gli MSC.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Dal primo MSC, in pratica, a quelli del '95.
In pratica, abbiamo che nel '90 c'era un solo MSC. Quindi il territorio laziale era tutto coperto da un solo MSC; poi, nel luglio del '91 si è avuta l'aggiunta di un secondo MSC.
Poi, nell'aprile del '92, un terzo MSC.
E così, poi, a fine mese, a fine anno '93 avevamo quattro MSC; per passare a metà anno, a metà maggio...
PRESIDENTE: '94.
TESTE Staiano: A maggio del...
PRESIDENTE: '94, però.
TESTE Staiano: Del '94, in cui avevamo cinque MSC.
E poi, va be', ultimo MSC...
PUBBLICO MINISTERO: Comunque...
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: ...quello che mi interessava capire, era quanti erano gli MSC attivi al luglio del '93 in territorio laziale, se si può dir così.
TESTE Staiano: Certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: Con quei correttivi che lei ha precisato.
Erano tre?
PRESIDENTE: Erano quattro.
TESTE Staiano: No, ecco, nel luglio del '93 c'erano tre MSC.
PUBBLICO MINISTERO: Tre.
PRESIDENTE: Quattro MSC.
PUBBLICO MINISTERO: No, perché mi pare abbia detto l'ingegner Staiano che il quarto è stato introdotto verso la fine dell'anno.
PRESIDENTE: Ha ragione.
TESTE Staiano: Esatto, dicembre '93.
PRESIDENTE: Scusi. Ha ragione, ha ragione.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Allora, occupiamoci del tabulato numero quattro.
TESTE Staiano: Il tabulato numero quattro è relativo all'utenza 0337/791941: è del 13 maggio del '93.
E poi, sempre nella stessa data, abbiamo anche un'altra utenza: lo 0336/894421. Sempre 13 maggio novanta...
PUBBLICO MINISTERO: Abbia pazienza, ingegnere. Questi numeri li pronunzi nuovamente scanditi, perché deve essere trascritta questa registrazione, eh.
TESTE Staiano: Certo. Allora, abbiamo nel quarto tabulato le seguenti utenze: lo 0337/791941 per il giorno 13 maggio '93. E, nello stesso giorno - 13 maggio '93 - abbiamo anche alcune conversazioni effettuate dall'utenza 0337/894421.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Ci dica che cosa risulta sul conto di entrambe queste utenze.
TESTE Staiano: Ecco, allora, sono un po' mischiate. Casomai possiamo analizzare prima quelle effettuate allo 0336/894421, che sono state, nella giornata del 13 maggio, ci sono state in tutto: uno, due, tre, quattro conversazioni. Quattro conversazioni che sono state in pratica gestite, le prime due, da Roma 2; e poi, le seconde due, le rimanenti, da Firenze 2.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, siccome ci imbattiamo ora in questa sigla Firenze 2, che vuol dire?
TESTE Staiano: Subito.
Allora, abbiamo: per Firenze 2, abbiamo in pratica tutte quelle stazioni radio base che sono state contrassegnate da un colore marroncino.
Praticamente Firenze e provincia, Pistoia e provincia; e poi Arezzo e provincia.
Poi abbiamo, andiamo nel caso... Va be', questo è Firenze 2, praticamente, è la parte rimanente, poi, Firenze 1.
PUBBLICO MINISTERO: Ormai che ci siamo, mi dia lo stesso tipo di risposta alla domanda che le ho fatto poco fa: all'epoca, nel maggio del '93, esatto?
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Se c'era un Firenze 2, evidentemente c'era anche un Firenze 1.
TESTE Staiano: Certamente.
PUBBLICO MINISTERO: E questo Firenze 1, di che cosa si occupava?
TESTE Staiano: Allora, Firenze 1 copriva la zona di Massa Carrara, la zona di Livorno, Grosseto, e la zona di Siena.
PUBBLICO MINISTERO: Me le ridice, per cortesia?
TESTE Staiano: Sì. Allora, abbiamo: Massa Carrara.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Lucca.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi abbiamo Livorno, Grosseto...
PUBBLICO MINISTERO: Pisa?
TESTE Staiano: Siena... un attimo, che...
PUBBLICO MINISTERO: Se c'è Livorno e Lucca, penso che ci sia anche Pisa, insomma, perché...
TESTE Staiano: Sì, sì, devo trovare...
PUBBLICO MINISTERO: Controlli, via.
TESTE Staiano: E Pisa. Confermo, Pisa.
PUBBLICO MINISTERO: Siena anche? O no?
TESTE Staiano: Siena, esatto. Siena e provincia.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo. Allora, torni al tabulato.
TESTE Staiano: Adesso, passando all'utente 0337/791941...
PUBBLICO MINISTERO: Abbiamo già detto tutto sull'89...
TESTE Staiano: Sì, ecco, sullo ...
PUBBLICO MINISTERO: ...4421?
TESTE Staiano: Sì, esatto. Perché c'erano le prime due effettuate, gestite da Roma 2; e le seconde due, da Firenze 2.
PUBBLICO MINISTERO: Eh, occupiamoci dell'altro.
TESTE Staiano: Allora, lo 0337/791941, abbiamo qua cinque conversazioni, cinque, di cui: la prima, è stata gestita da Roma 3, che abbiamo detto poc'anzi, ecco, il territorio che copriva Roma 3. E poi, ne abbiamo, le ultime quattro, gestite da Roma 2, il centro di Roma.
PUBBLICO MINISTERO: Molto bene. Abbandoniamo questo tabulato, lasciamo al Presidente.
TESTE Staiano: Abbiamo adesso il tabulato numero 3 che è relativo all'utenza 0337/967269. Tutte telefonate gestite tra il 25 ed il 27 di maggio del '93.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi, in questo tabulato, ci sono anche tre conversazioni relative, effettuate dal radiomobile 0337/960208.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Del 26 maggio e 27 maggio '93.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, siccome questo secondo cellulare compare in questo tabulato solo per tre, se ho capito bene.
TESTE Staiano: Sì, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, occupiamoci di queste tre conversazioni.
Rintracci i record, per piacere.
TESTE Staiano: Ecco, allora, in data 26 maggio, lo 0337/960208, ha effettuato due telefonate, utilizzando Firenze 2, MSC Firenze 2. Già definita precedentemente.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi, lo 0337/960208, l'MSC Genova 1.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Di quale conversazione si tratta?
TESTE Staiano: Questa è quella del 27 maggio del '93. Conversazione effettuata alle 21.14.
PUBBLICO MINISTERO: Genova...?
TESTE Staiano: Genova 1.
PUBBLICO MINISTERO: Uno. E allora ci aiuti a capire cosa vuol dire questa indicazione Genova 1.
TESTE Staiano: Sì. Sto un attimo recuperando la cartina.
Allora, Genova 1, in pratica, nel maggio del '93, copriva tutte le provincie da Imperia a Savona, Genova, La Spezia.
Poi avevamo un caso particolare, in cui c'erano due siti che, se pur targati La Spezia, si trovavano nel territorio toscano.
E più precisamente...
PUBBLICO MINISTERO: Cioè, per siti, si intende...
TESTE Staiano: Di stazioni radio base.
PUBBLICO MINISTERO: ...luoghi di installazione di stazioni radio base.
TESTE Staiano: Di stazioni radio base. Ed esattamente sono: La Spezia 02 e La Spezia 06.
La Spezia 02 è comune di Aulla, provincia di Massa, località Brunella; e La Spezia 06 che è località comune di Fosdinovo, l'indirizzo via Prato.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi, queste sono località che, secondo l'azienda Telecom, fanno capo alla sigla Genova 1; dal punto di vista geografico amministrativo, sono territorio Toscana. Va bene, perché sono zone di confine, insomma.
TESTE Staiano: Sì, sono zone di confine, per cui è stata, diciamo, messa la stazione lì. E per motivi di traffico, per motivi di collegamenti...
PUBBLICO MINISTERO: Ma se ho capito qualche cosa, all'epoca quel territorio lì, il territorio ligure - adopriamo questa definizione - era distinto da un unico MSC.
TESTE Staiano: Esatto. Il secondo MSC, infatti, il secondo MSC, è stato attivato... No, ecco, nel dicembre del '95, ancora non c'era. E' stato attivato, mi pare, nel '96. Cioè, non sono...
PUBBLICO MINISTERO: All'epoca, tutto il territorio ligure, era Genova 1.
TESTE Staiano: Soltanto Genova 1, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Questo, per quanto riguarda il cellulare che ha fatto solo quelle tre telefonate, in questi giorni.
TESTE Staiano: Vediamo.
PUBBLICO MINISTERO: Cioè, il 960208.
Ma ora c'è l'altro: 967269.
TESTE Staiano: Esatto. Allora, il 960279 ha fatto una serie di...
PUBBLICO MINISTERO: No, 967269.
TESTE Staiano: Novanta... Esatto. 0337/967269.
PUBBLICO MINISTERO: Perfetto.
TESTE Staiano: Sì. Ha effettuato delle telefonate tra il 25, il 26 ed il 27 di maggio.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Allora, quelle del 25 di maggio sono state in pratica fatte tra Firenze 1, che è la parte rimanente, appunto, l'abbiamo già trattata prima.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Firenze 1, Genova 1.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi, di nuovo: Firenze 1 e Firenze 2.
PUBBLICO MINISTERO: E Firenze 2, a partire da che orario, ingegnere?
TESTE Staiano: Allora, Firenze 2, in pratica, dal 25 maggio alle ore 20.05. 20.05, 20.51, 22.58...
PUBBLICO MINISTERO: Ce lo faccia vedere anche a noi, per curiosità, il tabulato.
TESTE Staiano: Chiedo scusa.
PUBBLICO MINISTERO: Ho visto che ha girato pagina. Passi pure alla pagina successiva, ma voglio vederla anch'io questa pagina.
TESTE Staiano: Sì. Allora, il 26 maggio ha effettuato una serie di telefonate che sono state generate tutte da Firenze 2.
PUBBLICO MINISTERO: Se ce le fa vedere sono ancora più sicuro. Ecco. Sì?
TESTE Staiano: Poi, passando al 27 di maggio del '93, l'utente 0337-967269 ha effettuato alcune conversazioni - esattamente cinque telefonate - di cui due da Napoli 1...
PUBBLICO MINISTERO: Lo sposta un attimo, così si vede anche...
TESTE Staiano: Sì. Napoli 1.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Già prima, ecco, spiegata, definita.
Poi tre conversazioni da Palermo 2, zona occidentale della Sicilia.
PUBBLICO MINISTERO: L'ultimo record riguarda...
TESTE Staiano: No, no, attenzione...
PUBBLICO MINISTERO: ...però l'altro cellulare.
TESTE Staiano: L'ultimo record è relativo allo 0337-960208.
PUBBLICO MINISTERO: Quindi non è da confondere con...
TESTE Staiano: No.
PUBBLICO MINISTERO: A che punto siamo come tabulati? Siamo al numero 2?
TESTE Staiano: Questo è il tabulato numero 3.
PUBBLICO MINISTERO: 3. Torniamo indietro.
TESTE Staiano: Poi abbiamo il tabulato, il secondo, relativo all'utenza 0337-967269 per i giorni 19 e 20 aprile '93, nonché il 10-12 maggio del '93.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Allora, questo utente, nei giorni 19 e 20 aprile, ha generato delle conversazioni che sono state gestite: nel 19 dallo 091, la Sicilia...
PUBBLICO MINISTERO: Sì, sì.
TESTE Staiano: ...e poi il 20 dallo 06, il Lazio.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi, il 10 maggio del '93 lo stesso utente ha effettuato delle conversazioni, alcune telefonate da Palermo 2, la parte occidentale della Sicilia.
PUBBLICO MINISTERO: Poi da Palermo 1.
TESTE Staiano: E poi da Palermo 1.
PUBBLICO MINISTERO: Passiamo alla pagina successiva.
TESTE Staiano: Poi, il 10 maggio del '93, sempre l'utente 0337-967269, ha effettuato tre conversazioni, il 10 di maggio, che sono state gestite da Catanzaro 1, la Calabria.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi abbiamo le altre effettuate l'11 di maggio. Abbiamo una serie di conversazioni che partono da Roma 3 e salgono per Firenze 1, Firenze 2, di nuovo in Firenze 2 - perché, come dicevamo prima, Firenze 1 fondamentalmente è un po' sia la parte sud che la parte anche nord della Toscana, come ho illustrato nella piantina della Toscana - poi, per finire, salendo sempre, su Genova 1.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Ecco, infine, il 12 di maggio del '93 sono state effettuate due telefonate: la prima da Genova 1, alle 6.28, e la seconda da Palermo 2 alle 16.20.
PUBBLICO MINISTERO: Bene.
TESTE Staiano: Questo è il tabulato numero 2. Il FI, eh.
Il tabulato numero 1 è relativo all'utenza 0337-791941, per il periodo che va da 1 di aprile del '93 al 24 aprile, sempre del '93.
PUBBLICO MINISTERO: E quindi dovrebbe essere un tabulato privo di...
TESTE Staiano: Qui abbiamo soltanto il campo...
PUBBLICO MINISTERO: E' quello che ha fatto vedere...
TESTE Staiano: E' la prima che abbiamo esaminato. Esatto, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: ...quando abbiamo cominciato a fare questo ragionamento qui.
TESTE Staiano: Esatto, quando abbiamo spiegato, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, questo discorso lo abbiamo, mi pare, completato.
Ho bisogno, sempre affidandomi alla cortesia dell'ispettore Benelli, di darle in osservazione, studio e quant'altro, questo tabulato che io ho qui con me, molto rovinato dai miei appunti.
Non credo che sia nulla di grave, se per i difensori o per la Corte c'è qualche obiezione da fare, vuol dire che chiederò l'originale alla Corte, perché il mio è un po' scarabocchiato.
Io ho bisogno che l'ingegner Staiano prenda un attimino in esame questo tabulato relativo sempre al cellulare 0337-960208 per un periodo che è adiacente a uno di quelli illustrati nei tabulati che lei ha esaminato fino a un attimo fa, però non è lo stesso periodo, è successivo: vale a dire i giorni 29, 30 e 31 luglio del 1993.
Le ricordo che lei poco fa ci ha illustrato, di questo cellulare, che il giorno 29 luglio del '93 - da quel tabulato che si è procurato lei a seguito dell'incarico - il 29 luglio del '93 questo cellulare è attivo sotto lo 06 alle ore 20.17 del 29 luglio 1993.
Io ho bisogno che lei prenda in esame la giornata del 30, poi ancora la giornata del 3 e 4 agosto - e poi qualche altra cosa ancora - per avere da lei dei chiarimenti.
TESTE Staiano: Allora, lei si riferisce alle conversazioni effettuate dal 29 luglio.
PUBBLICO MINISTERO: Sì, lei, quando ha esaminato il tabulato che si è procurato lei a seguito dell'incarico avuto tre anni fa...
TESTE Staiano: Certo, certo.
PUBBLICO MINISTERO: ...ci ha portato, con questo tabulato, fino alla giornata del 29 luglio.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Alla telefonata che è stata fatta sotto un territorio 06.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Sì, lì nel tabulato che aveva lei c'è anche l'indicazione dell'MSC; questo, che è di tipo tradizionale, questa indicazione non la riporta.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Vuole scorrere, per cortesia, il traffico telefonico, o flusso telefonico, della giornata del 30 e del 31?
TESTE Staiano: Certo. Allora, il 30 è stata effettuata una prima telefonata, è stata gestita una telefonata fatta alle 15.20 dallo 06; quindi gestita da un MSC nel territorio laziale.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Poi, sempre lo stesso giorno, alle 15.51 è stata effettuata una telefonata gestita dallo 091.
Poi, siamo sempre il 30, alle 17.56 abbiamo un'altra telefonata nel territorio 06, territorio laziale.
Per finire, poi, la sera c'è un'altra telefonata alle 18.03, sempre allo 06.
Per poi ricominciare il mattino successivo, il 31, un'altra conversazione 06; poi ne abbiamo alcune dopo un'ora e dieci, appunto alle 10.29 del mattino del 31 luglio, abbiamo una serie di telefonate effettuate dallo 091, territorio siciliano.
Ecco, poi arriviamo al mese di agosto in cui abbiamo altre telefonate.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, io ho bisogno di avere da lei un chiarimento su come si spieghi, nella giornata del 30 luglio del '93, che questa utenza, anche a distanza di mezzora, all'incirca mezzora, si trovi a essere gestita da due impianti, o che altro fossero, uno sotteso alla sigla 06, l'altro sotteso alla sigla 091 e poi nuovamente - a distanza di un paio d'ore o tre, quelle che sono - ancora sotto la sigla 06.
TESTE Staiano: Sì. Guardi, dalla mia esperienza sembrerebbe che queste telefonate siano state generate da, immagino, nemmeno penserei... cioè, due sono le possibilità: o dal mare, o da in mezzo al mare, in una zona equidistante, oppure - oserei dire - anche effettuate da una zona molto alta, appunto un aereo, un elicottero, qualcosa del genere.
PUBBLICO MINISTERO: Proviamo però a impostare, allora, in un altro modo il problema.
Penso che per lei il termine "clonazione" voglia dire qualcosa.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Allora, che cosa vuol dire "clonazione" dal punto di vista tecnico suo personale e comunque dell'azienda che si occupa e gestisce le reti radio mobile? Cosa vuol dire "clonazione"?
TESTE Staiano: No, certo. Allora, a parte il discorso della clonazione che significa due o più telefoni che hanno lo stesso...
PUBBLICO MINISTERO: No, no, vada pure con calma, non c'è bisogno di correre.
TESTE Staiano: Benissimo.
PUBBLICO MINISTERO: La illustri pure con calma.
TESTE Staiano: Sì. Allora, in pratica la clonazione è quando abbiamo almeno un telefono gemello, cioè abbiamo nella rete TACS un telefono in cui al numero A e al serial number, che è un numero sovrimpresso sulla memoria interna del telefono, abbiamo un numero B, ne esiste un altro identico. Perché non c'è clonazione se non ci sono questi due presupposti.
Cioè, abbiamo un A e un B e abbiamo un secondo telefono con lo stesso numero A e B.
Ripeto, il numero telefonico è A, il numero B è un numero dentro, appunto, al telefono, impresso nella memoria del telefono, nella EPROM.
Adesso, che cosa significa? Significa che, se io ho due telefoni identici, almeno due, posso effettuare conversazioni se e solo se queste, le stesse, vengano effettuate e gestite da MSC diversi.
Però che cosa... qual è la nostra... Ecco, adesso le dico...
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti, aspetti. No, no...
TESTE Staiano: ...come noi capiamo la clonazione.
PUBBLICO MINISTERO: Bravo, ma è andato un attimo troppo avanti, sennò non capisco io. Lei capisce che cos'è la clonazione, ma io no.
Allora, se si realizzano due apparati gemelli, questo vuol dire anche che possono entrambi produrre, pur essendo due apparecchi diversi, producono dei record analoghi, se si ragiona di tabulati.
TESTE Staiano: Esatto, producono dei record di tassazione che vengono visualizzati nello stesso tabulato.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Quindi nello stesso tabulato possono convivere record provenienti da più di un cellulare, appunto se si tratta di compresenza di cellulari clonati.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Questo è il nocciolo del discorso.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Allora, stabilito questo, e cioè che in un tabulato possono convivere i record riferibili al cellulare autentico e i record riferibili al cellulare contraffatto, la scienza, la tecnica, è di aiuto, per quanto è nelle sue conoscenze, per dirimere tra i casi di clonazione - certa, possibile, probabile - e i casi di clonazione apparente, improbabile, da escludere?
TESTE Staiano: Allora, ad oggi ci sono dei metodi particolari, comunque il metodo che è sempre valso ed è anche molto visivo è quando abbiamo due telefonate contemporanee, cioè la simultaneità, la contemporaneità di almeno due conversazioni ma gestite da MSC diverse.
Esempio, per esempio, alle 10.00 del mattino il numero A effettua una conversazione durata tre minuti; quindi la conversazione finisce alle 10.03, praticamente. Poi abbiamo una seconda conversazione, invece, sempre effettuata dal numero A, che però è partita alle 10.01, durata anche un minuto.
Quindi, questo ci spiega e ci dà, appunto, il concetto, questo è il concetto della clonazione certa. Siamo sicuri che ci sono due conversazioni che sono state effettuate contemporaneamente.
PUBBLICO MINISTERO: Questo, ovviamente, a prescindere dal luogo da dove si è generata la telefonata; la contemporaneità...
TESTE Staiano: Anche Roma 2 e Roma 3. L'importante è che non siano... Cioè, è tecnicamente impossibile che vengano gestite entrambe dallo stesso MSC. Roma 2 e Roma 3, Milano 1, Palermo 2 per noi è la stessa cosa. L'importante è la simultaneità delle due o più chiamate, ecco.
Abbiamo casi di multicloni in cui abbiamo trenta telefonate contemporaneamente, in pratica, distribuite su tutti gli MSC.
PUBBLICO MINISTERO: Per telefonate effettuate contemporaneamente ho capito che non si deve intendere che sono partiti tutti insieme, i cellulari; ma la durata di una telefonata effettuata dal cellulare dato si sovrappone, o all'inizio o in corso...
TESTE Staiano: Anche per trenta secondi, eh.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito.
TESTE Staiano: Anche per trenta secondi. Non deve essere necessariamente per tutta la durata.
PRESIDENTE: Una certa contemporaneità.
TESTE Staiano: Prego?
PRESIDENTE: Una certa contemporaneità.
TESTE Staiano: Esatto, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Questa sarebbe una situazione di clonazione tecnicamente certa.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: A quello che io capisco.
TESTE Staiano: Certamente. Poi ci sono altri metodi, diciamo, dovuti un po' all'esperienza del nostro settore anti frode, che è quello poi di abbinare, casomai, vedere anche l'utente chiamato se è lo stesso, se è diverso. Però...
PUBBLICO MINISTERO: Aspetti, aspetti, aspetti, aspetti, non vada troppo avanti.
Ho bisogno di mettere a punto un altro passaggio attraverso una domanda.
E' indicativo o addirittura risolutivo - dal punto di vista tecnico - che si abbiano telefonate generate dallo stesso radiomobile in periodo di tempo ristretto gestite da MSC o stazioni radio base distanti, molto distanti, relativamente distanti?
Intendo dire, a questo dato voi tecnici del settore attribuite un valore, una portata risolutiva o solo indicativa?
TESTE Staiano: No, diciamo che è indicativa. Noi siamo certi soltanto quando c'è la contemporaneità di chiamata.
Abbiamo altri casi, ecco, se mi permette giusto un aneddoto. Abbiamo delle zone, praticamente, un MSC che gestisce, che copre una parte del mare del sud Italia, però l'altro versante - versante Ionio - però queste telefonate... è un'isola, in pratica, queste telefonate a volte vengono gestite da un MSC lontanissimo, in Veneto.
Qui ci riallacciamo al discorso del mare di questa mattina. Ci riallacciamo al discorso del mare.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito.
Ma quella, ci ha spiegato stamattina, è una situazione limite per ragioni intrinseche al luogo dove si trova il... Ma io voglio andare in una situazione, invece, un po' meno anomala, con meno variabili.
E le chiedo: se il mio cellulare, o per meglio dire un cellulare distinto dal numero che mi è stato assegnato, si attiva ora qui, su Firenze, e viene la telefonata archiviata con tutte le specifiche della stazione radio base, dell'MSC e quant'altro di Firenze, fra tre minuti, fra cinque minuti, fra trenta secondi, dopo che io però ho chiuso la conversazione, si attiva a Torino, si attiva a Bari, si attiva a Milano, a Venezia, a Ancona, a Genova, a Perugia, questa situazione è per voi indicativa dal punto di vista tecnico, indicativa al punto da esser dirimente o è indicativa in maniera, così, generica, da non esser presa in considerazione?
TESTE Staiano: Sospetta. E' sospetta.
PUBBLICO MINISTERO: Cosa vuol dire sospetta?
TESTE Staiano: Cioè, sospetta; che vengono poi... si passa ad un secondo grado di approfondimento del record, della successione delle chiamate. Perché, ripeto, poi poniamo l'attenzione sull'utente chiamato.
Cioè, se l'utente chiamato è totalmente diverso, anche nella storia del chiamante, in quel caso nasce un sospetto. Ma altrimenti ci sono dei casi - veramente... ma ci sono - in cui le telefonate sono state fatte in condizioni veramente molto particolari.
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Ma lei stamattina mi pare che dicesse che se uno dei presenti in quest'aula fa una telefonata col suo cellulare e, per una qualche ragione, questa telefonata non viene gestita dalla stazione che si trova sul tetto della Nazione, dell'edificio qui accanto, sarà gestita probabilmente da una stazione appena più distante, poi da quella appena più distante.
Ecco, se ci si trova davanti ad una situazione in cui la spiegazione sarebbe che la telefonata non è stata gestita da quella più vicina ma nemmeno da una qualsivoglia stazione radio base di tutto l'intero MSC di riferimento, e nemmeno dagli MSC confinanti, ma da un MSC ancora più lontano, appunto da Firenze, io ho detto, Torino, c'è poco mare, ci sono tre regioni di differenza e ci saranno chissà quanti MSC.
Questa situazione è per voi molto indicativa, indicativa? E' una situazione, quindi, di che tipo?
TESTE Staiano: No, è sospetta, ma ai fini della clonazione non è certa. Non è un fenomeno di clonazione certa.
Per noi il fenomeno della clonazione certa è soltanto la contemporaneità, è il numero delle chiamate che avvengono contemporaneamente. Soltanto questa.
Questa è sospetta e basta, ecco. Poi è chiaro, ci diamo anche delle spiegazioni: dall'aereo, potrebbe esser successo dall'aereo. Però, ripeto, la clonazione certa è certa se e solo se c'è la contemporaneità delle conversazioni.
PUBBLICO MINISTERO: Mi pare che lei dicesse che fuori dai casi di clonazione certa - ieri ho capito finalmente di che si tratta - ci possono essere delle circostanze di fatto che possono spiegare... cioè, prima determinano e poi eventualmente, se ricostruite, spiegano la ragione per la quale un cellulare si è trovato gestito da un MSC lontano.
Ma quando si parla di situazioni eccezionali di che si parla? L'aereo l'abbiamo detto tante volte e non c'è bisogno di rifare nuovamente l'esempio. Ci possono essere situazioni assimilabili a quella di trovarsi sulla montagna, trovarsi sull'aereo, trovarsi in alto mare?
TESTE Staiano: Guardi, su una montagna non saremmo arrivati addirittura tra 091 e 06 nello spazio di trenta minuti. Su una montagna non saremmo arrivati.
Cioè, potevamo avere due MSC confinanti, ma non a questo livello. Qui c'è mezza Italia.
Quindi, tolti i due casi ormai già discussi abbondantemente, mi viene da pensare, appunto, soltanto questi.
PUBBLICO MINISTERO: E quindi, ritornando alla situazione particolare denunziata da quel tabulato?
TESTE Staiano: Per me questa non...
PUBBLICO MINISTERO: Vi è una trentina di minuti che separa una chiamata fatta lo 06 da una chiamata fatta sotto lo 091. E poi, vado a mente, ci sono un altro paio di ore o due ore e mezzo, tre, quelle che sono, rispetto alla terza telefonata che è nuovamente fatta sotto lo 06. E' così?
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, allora, stabilito che non siamo in un caso di clonazione certa, perché non c'è contemporaneità di conversazione, stabilito che l'eventuale identità del soggetto chiamato è un problema che riguarda lei fino a un certo punto - è un problema di Polizia Giudiziaria, questo, è un altro tipo di accertamenti - il tecnico che cosa dice a questo proposito? Si tratta di un caso di sospetta clonazione, si tratta di un caso di ordinario interscambio tra MSC? Mi aiuti a capire questo.
TESTE Staiano: No, no, ecco, ordinario non lo definirei, perché altrimenti avremmo sempre il caso che la mia telefonata, effettuata sempre da qui dentro, a distanza anche di mezzora, una volta è gestita da Firenze e un'altra volta è gestita da Grosseto. Questo no, questo no.
PUBBLICO MINISTERO: Uhm.
TESTE Staiano: Soltanto che, appunto, mi trovo in un punto molto alto, molto alto che non è certamente gli 800 metri o i 1000 metri di una montagna.
PUBBLICO MINISTERO: Senta, vada un po' avanti con questo tabulato.
Passi, se ricordo bene, verso la metà d'agosto. Ecco, 19, 20, 21, 22 agosto.
Come lei noterà, sulla destra vi è una grandinata di numeri uno diverso da quell'altro.
Ora, mentre lei se lo studia, anche se la cosa non è rituale, io chiederei al Presidente la cortesia di farmi aver un bicchier d'acqua.
PRESIDENTE: Facciamo una sospensione di dieci minuti?
PUBBLICO MINISTERO: Sì, grazie.
<< DOPO LA SOSPENSIONE >>
PRESIDENTE: Allora possiamo riprendere.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, ingegnere, si tratta di chiarire, alla luce di quelle spiegazioni che ci ha dato poco fa, quella specie di groviglio di telefonate. Magari se viene riacceso, attaccato l'impianto, così, mentre lei parla, tutti possiamo vedere.
TESTE Staiano: Eccomi.
PUBBLICO MINISTERO: E riguarda questo cellulare in questi giorni.
TESTE Staiano: Ecco, allora, il 19 agosto sono state effettuate delle conversazioni che sono state gestite dall'MSC 091.
Poi, il 20 agosto, alle 11.28, c'è una conversazione gestita da 06.
Poi, un'ora dopo, sempre dello stesso giorno, c'è un'altra conversazione - anzi, ce ne sono altre due, dopo - gestita da 091.
Quindi, successivamente, passiamo invece al 21 di agosto: c'è una telefonata alle 11.04, 21 agosto, sempre 091, quindi Sicilia. Poi ce ne sono alcune effettuate in serata che sono tre 06, tre conversazioni gestite dall'MSC 06, e poi abbiamo alle 20.34 del 21 agosto, ne abbiamo: una gestita dallo 070 e un'altra gestita, alle 21.04, dallo 055.
Poi, va be', il 22 agosto riprendiamo con lo 091 e un'altra in serata dallo 06. E così via.
Adesso, il mio parere è, a parte che si potrebbe anche pensare che il giorno 20 di agosto c'è stato uno spostamento 06-091 avvenuto in un'ora e tre minuti. Probabilmente può essere stato anche in seguito ad un trasferimento aereo: un'ora e tre minuti. Un trasferimento aereo potrebbe essere stato, quindi due telefonate fatte da terra...
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Intanto, ingegnere, il primo chiarimento che implicitamente le chiedevo è questo: se ci si trova in presenza di quello che lei ha definito essere "caso certo di clonazione".
TESTE Staiano: No. Allora, caso certo di clonazione no. Aggiungo anche che, addirittura, l'utente chiamato è anche lo stesso, quindi probabilmente è la stessa persona che chiama lo stesso utente.
Di solito, ecco, la clonazione... perché si clona? Si clona per trarne profitto.
Trarne profitto che significa? Significa, di solito, effettuare telefonate ad alto reddito, telefonate all'estero, telefonate chat-line, telefonate che hanno un certo introito.
Di solito, clonare un telefono per poi fare una telefonata a livello nazionale, per giunta di 50, 60 secondi, due minuti, a meno di altri fini particolari, ma insomma, di solito non si clona un telefono per poi non effettuare...
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Proseguiamo, comunque, questa rassegna di telefonate.
TESTE Staiano: Sì, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Io vedo 091, 06, 06, 070...
TESTE Staiano: Ecco, adesso noto che c'è uno 06 effettuato alle ore 20.31; poi abbiamo alle 20.34 uno 070...
PUBBLICO MINISTERO: Perché ispettore non ingrandisce un pochino. Io non riesco a vedere.
Mi complimento a chi ha gli occhi migliori dei miei, ma sennò...
Io vedo che ci son tre chiamate consecutive: 06, 070, 055, 091...
TESTE Staiano: Sì, esatto.
Ecco, abbiamo, in pratica, una prima chiamata effettuata dallo 06 alle 20.31 del 21 agosto '93. Poi, tre minuti dopo, abbiamo un'altra telefonata effettuata, gestita dallo 070 - quindi 070 è la Sardegna - e poi abbiamo una terza telefonata gestita dallo 055.
Adesso, il mio parere è quello di uno spostamento lungo il mare - può essere fatto anche sulla terraferma, sul litorale - che dal territorio laziale si va verso quello toscano, con un caso di collegamento in ponte, collegamento radio, con una stazione del territorio sardo.
Potrebbe essere, come è successo, come succede.
D'altra parte vediamo che si tratta di un periodo estivo e di un orario dove di solito si ha un alto traffico, diciamo, telefonico, ecco.
A maggior ragione, quello radiomobile.
PUBBLICO MINISTERO: Queste considerazioni, a suo parere, sono adeguate per tutto il traffico telefonico di questo periodo che io le ho chiesto di esaminare?
TESTE Staiano: Guardi, sì. A parte il caso dello spostamento 06-091 avvenuto il giorno precedente in un'ora e tre minuti. Che può essere anche, ripeto, un passaggio aereo; ma gli altri casi sono benissimo... Ripeto, sono sempre quei casi particolari, il caso estivo, caso serale.
Se fosse stata fatta alle 16.00, probabilmente non avremmo avuto il caso della Sardegna, 070; avremmo avuto probabilmente o uno 06, o lo 055. A seconda se si trovava, diciamo, più nel territorio laziale, o in quello toscano.
Questa è la mia interpretazione.
PUBBLICO MINISTERO: Perché, per la giornata del 21 di luglio, la telefonata delle 20.34 è gestita da che attrezzatura?
TESTE Staiano: In pratica, è quella della Sardegna: 070. Il prefisso telefonico di Cagliari.
PUBBLICO MINISTERO: 20.34. Leggo bene?
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Quella precedente?
TESTE Staiano: Quella precedente: 06...
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Di che ora è?
TESTE Staiano: E' di tre minuti prima.
PUBBLICO MINISTERO: E la durata di quella precedente, quant'è?
TESTE Staiano: La durata della conversazione precedente è di 190 secondi. Quindi, 190 secondi sono tre minuti.
Ma guardi, probabilmente sarà caduta la linea. Perché, effettivamente, c'è... Oppure è stata effettuata una seconda conversazione, ma non c'è una sovrapposizione.
Almeno, ecco, qui manca il campo secondi. Quindi io non posso dire... Manca il campo secondi.
PUBBLICO MINISTERO: Come manca il campo secondi? Io lo leggo.
TESTE Staiano: No, mi spiego meglio. Manca il campo secondi, nel senso che: 20.31 e non so quanti secondi.
Cioè, una telefonata può essere partita alle 20.31 00 secondi...
PUBBLICO MINISTERO: Sì. Ma per quanto riguarda il chiamato delle due telefonate in questione?
PRESIDENTE: E' lo stesso.
PUBBLICO MINISTERO: Cosa rileva lei?
TESTE Staiano: Chiedo scusa, non ho capito.
PUBBLICO MINISTERO: Per quanto riguarda il chiamato.
TESTE Staiano: Sì,
PUBBLICO MINISTERO: Relativamente alle due telefonate in questione, lei che cosa rileva?
TESTE Staiano: Per quanto riguarda il chiamato?
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Ecco, dovrei vedere. Ecco, per esempio vedo che questo 091 - il chiamato - delle ore 20.31.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: 6303478, è stato chiamato dal territorio siciliano circa una settimana prima.
E' un utente, ecco, che non è la prima volta che compare in questo tabulato.
E ho la sensazione che anche dopo compaia.
Ecco, basta scorrere il tabulato, andare al 29 agosto. E' un utente che ricompare.
PUBBLICO MINISTERO: E questo mi è chiaro.
Allora, tra le due telefonate ci corrono, stando al tabulato, tre minuti, quello che sono. E c'è uno spostamento da 06 a 070. Dico bene?
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Poi, dalle 20.34, la successiva è a distanza di quanti minuti? 21 e 04...
TESTE Staiano: 30 minuti. 21.04.
PUBBLICO MINISTERO: E vi è un salto di impianto dallo 070 allo 0...?
TESTE Staiano: 55. Toscana.
PUBBLICO MINISTERO: Bisogna che lei, con tutta l'attenzione del caso, faccia tutte le osservazioni che ritiene di fare.
TESTE Staiano: Guardi, allora, ecco: 190 secondi sono tre minuti e dieci secondi.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Supponendo che una prima telefonata, anche qui, ripeto, non è specificato né l'ora in cui è stata generata la conversazione. Non è specificato, diciamo, il campo secondo. Abbiamo soltanto 20.31, non sappiamo se questa telefonata è stata effettuata alle 20.31 e 00 secondi, o 20.31 e 59 secondi.
Quindi, se fosse stata, ecco, ipotizziamo: 20.31, 59 secondi, 190 secondi automaticamente mi finiscono alle 20.35. D'accordo?
Quindi, ecco, se avessi avuto il campo primo, potevo anche ipotizzare 'strano, probabilmente c'è stato una clonazione'.
Però, preciso anche un'altra cosa: che, come ho detto precedentemente, di solito quei 30 secondi di scarto da una centrale all'altra, seppur confinanti, seppur... diciamo, possono anche esserci. Perché? Perché le centrali, nel '93, probabilmente non avevano ancora il clok.
Mi spiego meglio. Cioè, non tutte le centrali, alle 17.28 minuti e 30 secondi, avevano l'orologio e 30 secondi. Casomai ce n'era qualcuno che portava, che aveva i 10 secondi, un'altra che aveva 20 secondi e 30 secondi.
Non so se è chiaro, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Non erano ancora tutte...
PRESIDENTE: Sincronizzate.
TESTE Staiano: Non erano... Prego.
PRESIDENTE: Sincronizzate.
TESTE Staiano: Sincronizzate, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Comunque il discorso, la considerazione che lei faceva circa i 60 secondi che sono compresi in un minuto, quanto alla chiamata delle ore 20.31, vale tale e quale anche per la chiamata delle 20.34.
TESTE Staiano: Sì, sì. Esatto, esatto, esatto.
Alle 20.34 e 59 secondi, avrei, appunto, posso avere 20.34. Non c'è approssimazione per eccesso o per difetto, ecco, che approssima il minuto. No, 20.34.
Che sia 00 secondi, o 59, siamo sempre alle 20.34.
PUBBLICO MINISTERO: Il fatto che si tratti di telefonate in orario serale, può essere... Tanto lei è abilitato anche a esprimere pareri. E infatti è un consulente.
Il fatto, ripeto, che si tratti di telefonate che sono state effettuate in ora ampiamente serale, e comunque in un'ora serale, può incidere sul fatto che l'una e l'altra telefonata si trovano ad essere gestite da apparecchiature anche distanti molte e molte decine di chilometri?
TESTE Staiano: Per la ripartizione del traffico, esatto, può capitare.
E' chiaro, posso avere dei casi 055 e 070. Ma non avrò mai dei casi 055 col prefisso telefonico di Pescara, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Ho capito. Allora, mi sembra che sul conto di questo tabulato, quello che io le volevo chiedere, di averglielo chiesto per intero.
Quindi, se lo posso riprendere...
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: Vediamo se riusciamo a completare questa lunga esposizione.
Lei, prima, ci ha segnalato di come si è munito di determinati tabulati per l'espletamento di incarichi che aveva avuto dal Pubblico Ministero.
E ce li ha tutti illustrati prima..: quei sette tabulati di cui abbiamo parlato fino a mezzora fa.
TESTE Staiano: Era l'incarico del gennaio, appunto, del...
PUBBLICO MINISTERO: Del '95.
TESTE Staiano: ...'95, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Perfetto. Volevo sapere se, nell'esecuzione sempre di incarichi datigli dal Pubblico Ministero, lei si è procurato la disponibilità anche di altri tabulati.
TESTE Staiano: Certo, sì.
Allora, nell'incarico dell'agosto del '95, in pratica mi fu...
PUBBLICO MINISTERO: La data di questo incarico, se la ricorda?
TESTE Staiano: Guardi, ho tutti gli incarichi qui con me...
PUBBLICO MINISTERO: E lo consulti.
TESTE Staiano: Certo.
Comunque era l'agosto del '95, ecco. Adesso la data... Devo prendere...
PUBBLICO MINISTERO: Perché io so quando le ho dato gli incarichi, ma mi piacerebbe che lo sapesse anche lei.
TESTE Staiano: Mi sa che ce l'ho nella borsa. Un attimo, che forse non ce l'ho qui con me; ce l'ho nella borsa che ho lasciato fuori.
PRESIDENTE: Possiamo suggerirglielo col consenso...
PUBBLICO MINISTERO: 3 agosto '95.
PRESIDENTE: Grazie.
TESTE Staiano: Ecco, agosto '95, sì.
PUBBLICO MINISTERO: E posso anche dire che è un incarico al quale l'ingegner Staiano aveva dato esecuzione.
TESTE Staiano: Esatto, sì.
PUBBLICO MINISTERO: Tanto che l'ingegner Staiano ben sapeva che questo incarico, rimasto in sospeso, avrebbe illustrato al dibattimento.
TESTE Staiano: Esatto, sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco,.
TESTE Staiano: Diciamo che, per motivi personali, diciamo...
PUBBLICO MINISTERO: Ma le può anche illustrare alla Corte, le ragioni personali per le quali si è trovato in questa situazione.
TESTE Staiano: Certo. Perché per conto della mia società ho avuto incarico all'estero per più di un anno. Per cui sono partito nel '96 e sono tornato qualche mese fa, ecco. Quindi... Non era, ecco, è stato un ... per motivi di lavoro e sono rientrato...
PUBBLICO MINISTERO: Va bene.
TESTE Staiano: Per cui non c'è stata occasione più di consegnare il materiale al Pubblico Ministero. Insomma, di discutere, di... insomma, di fare le opportune...
PUBBLICO MINISTERO: Meglio così. Anche io la sento esporre per la prima volta.
TESTE Staiano: Certo. Allora, guardi, io ho di questo, dell'utenza in cui mi fu chiesto, appunto, di osservare lo 0330, in particolare, lo 0330/697041, in pratica il traffico telefonico svolto, effettuato durante il mese di aprile del '94.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Ecco, io ho qui con me una stampa, una stampa, che mi è stata in pratica prodotta dall'Ente, appunto, che effettua questo lavoro.
Questa è una stampa del 21 settembre del '95 in cui abbiamo anche il campo NSC, nonché stazione radio base per le telefonate svolte nell'aprile...
PUBBLICO MINISTERO: Io vedo che su in cima c'è scritto: "TIM CED Venezia", poi, sulla destra, mi pare di leggere quella data che diceva lei: "21 settembre '95".
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: "Traffico radiomobile..."
TESTE Staiano: Ecco, preciso una cosa.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Come si è discusso prima, si è avuta la scissione dalla Telecom, dalla Telecom Italia.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Il TIM è nata nell'estate del '95.
Ecco, se questo tabulato, seppure riportante la data settembre '95, è targato TIM, è soltanto dovuto al fatto che fisicamente, praticamente, il Data Base era ancora nella città... diciamo, era ancora Telecom Italia, seppur eravamo due società.
Diciamo, fisicamente non era ancora avvenuto il passaggio del Data Base.
Era un fatto, diciamo un fatto logistico. Quindi, ecco, si vede TIM CED Mestre, CED Venezia. Ma in pratica il Data Base era ancora a Roma. Ancora non c'era stato tutto lo scambio anche del famoso software che non era passato.
Diciamo, era ancora tutto in mano di Telecom Italia, che facevano, effettuavano queste elaborazioni.
PUBBLICO MINISTERO: Bene. Quindi, questo tabulato, riflette il traffico telefonico su questo cellulare a partire dall'aprile '94 per arrivare?
TESTE Staiano: Guardi, l'ultimo dato che ho è del 30 aprile '94.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. Allora, se lei mette sotto l'obiettivo la colonna di destra, a partire dalla prima pagina, ovviamente, non dall'ultima, io le so, so quale domanda le debbo fare.
Allora, io incontro, ad un certo punto - e controllo anche i chiarimenti che ha già dato sulle singole stazioni radio base - vedo un FR...
TESTE Staiano: FR 01.
PUBBLICO MINISTERO: Di questo non ci siamo occupati.
TESTE Staiano: Sì, subito.
Allora, FR 01, in pratica è nella provin... è Frosinone, chiaramente. Quindi, è il comune di Alatri, provincia di Frosinone.
In pratica, l'indirizzo è presso l'antenna RAI... E' sul monte Fumone, ecco. Non so se... E' fuori Frosinone. Posso mostrarlo in cartina...
PUBBLICO MINISTERO: No, non c'è bisogno. Andiamo avanti.
TESTE Staiano: E' non molto distante dall'autostrada, ecco.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo.
TESTE Staiano: Siamo a qualche chilometro dall'autostrada.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo. Poi vedo RM57, è compresa tra quella già illustrata.
RM30... RM30, RM14, RM30, RM14, l'ha già illustrata.
RM30... Faccia scorrere, per cortesia.
30, 30, 30, 30, 30... Poi vedo Viterbo...
TESTE Staiano: Viterbo 11.
PUBBLICO MINISTERO: ...11. Cosa vuol dire questa data? Questa sigla?
TESTE Staiano: Sì. Viterbo 11 è la località San Venanzio, provincia di Viterbo.
E' la Strada Statale Marcianese, al chilometro 11.5.
PUBBLICO MINISTERO: Poi vedo un Siena 01.
TESTE Staiano: Sì. Però, Siena 01 è nel comune di Chianciano, Siena 01. Comune di Chianciano.
L'indirizzo è via Della Foresta, Chianciano.
PUBBLICO MINISTERO: Possiede la cartina che localizza questa stazione?
TESTE Staiano: Certo.
Guardi, dovrebbe essere questa. Questo è Chianciano, Siena 01.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: E' questa.
PUBBLICO MINISTERO: E quella cosa marrone, che cos'è?
TESTE Staiano: Questa?
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Questa è l'autostrada, è la Roma-Firenze.
PUBBLICO MINISTERO: Ah, l'Autostrada del Sole. Va bene.
TESTE Staiano: Sì, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Allora, torniamo al tabulato.
TESTE Staiano: Prego?
PUBBLICO MINISTERO: Torniamo al tabulato.
TESTE Staiano: Ah, okay.
PUBBLICO MINISTERO: Poi vedo: Milano, Milano, Milano... prosegua.
TESTE Staiano: Sì, poi abbiamo sempre Milano.
PUBBLICO MINISTERO: Milano, Milano, Milano, non mi interessa niente.
TESTE Staiano: Poi abbiamo Bergamo, Brescia...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, qual è la data che corrisponde a quei record Bergamo e Brescia?
TESTE Staiano: Allora, a Bergamo abbiamo, il 7 di aprile, Bergamo, abbiamo delle telefonate effettuate tutte il 7 aprile. E sono state generate, appunto, da Bergamo e Brescia.
PUBBLICO MINISTERO: Da Bergamo e Brescia. E, specificamente, Brescia quali stazioni sono?
Ingrandisca, ispettore, per cortesia.
TESTE Staiano: Allora abbiamo, la Brescia 02...
PUBBLICO MINISTERO: Poi vedo la Brescia 20, la Brescia 11...
TESTE Staiano: E la Brescia 20 e la Brescia 11.
Allora, la Brescia 02 è il comune di Rovato.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Via Bettini.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: La Brescia 20... La Brescia 20 è Brescia. L'indirizzo è Codignole, via Codignole, ecco, in Brescia.
PUBBLICO MINISTERO: Comunque è il comune di Brescia.
TESTE Staiano: Sì, sì, comune di Brescia. Sì, sì, sì. Città di Brescia.
PUBBLICO MINISTERO: Giriamo la pagina.
Brescia, Brescia... Scorra.
TESTE Staiano: Brescia, Brescia... Poi abbiamo...
PUBBLICO MINISTERO: Scorra, scorra...
TESTE Staiano: Abbiamo, sempre il 7...
PUBBLICO MINISTERO: Bergamo.
TESTE Staiano: ...Bergamo; poi Milano. Ecco...
PUBBLICO MINISTERO: Sì, ma scorra pure.
TESTE Staiano: Ah, ecco. Abbiamo Milano. Poi, ecco, l'8 agosto alle 10.25...
PUBBLICO MINISTERO: Agosto sarà difficile, perché stiamo parlando di aprile.
TESTE Staiano: Chiedo scusa. 4... 8 aprile, 8 aprile, abbiamo delle conversazioni effettuate di mattina nel territorio piemontese: Alessandria.
PUBBLICO MINISTERO: Va bene, proseguiamo.
TESTE Staiano: Ecco, poi abbiamo sempre nella stessa giornata Genova, Milano.
Poi, il 9, ecco, abbiamo un'altra conversazione effettuata nella provincia di Alessandria E così sempre Milano.
Poi abbiamo, il 10, alle 23.05, abbiamo una telefonata in Palermo 01, SRB Palermo 01, 02, 21, 03...
PUBBLICO MINISTERO: Faccia scorrere, per piacere.
TESTE Staiano: Prego.
PUBBLICO MINISTERO: Pagina successiva? Palermo, Palermo... Avanti.
TESTE Staiano: Questo è l'11 aprile.
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Sempre Palermo, Palermo, Palermo...
PUBBLICO MINISTERO: Sì.
TESTE Staiano: Siamo arrivati al 12 aprile. Ecco, il 13 aprile, il 13 aprile alle 08.45, alle 08.28, alle 08.28, il 13 aprile, abbiamo delle telefonate gestite da Roma, ecco.
Abbiamo l'SRB Roma 33...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, io vedo che Roma 33 è un inedito.
Mi vuol dire dove si trova?
TESTE Staiano: Guardi, Roma 33 è nel comune di Colleferro, via Consolare Latina.
Poi abbiamo Roma 11...
PUBBLICO MINISTERO: Dov'è Colleferro, l'ha presente lei? Sì?
TESTE Staiano: Sì, sì, certo. In pratica è dalla provincia di Roma, scendendo, sull'autostrada, adiacente all'autostrada.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo.
TESTE Staiano: Se vuole, posso mostrarle il sito.
PUBBLICO MINISTERO: No. Roma 33. Roma 11, ne abbiamo già parlato.
Roma...
TESTE Staiano: Roma 10, anche, è zona Settecamini.
PUBBLICO MINISTERO: Roma 10 ne abbiamo già parlato.
Che abbiamo ancora? 30, 30, 30, 30, 30, Rieti 41...
TESTE Staiano: Rieti 14.
PUBBLICO MINISTERO: Rieti 14 ne abbiamo già parlato più volte...
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Poi c'è un Viterbo 04. Questo, invece, è nuovo. Ormai...
TESTE Staiano: Sì. Viterbo 04 è comune di Canetina, località Colle Santa Maria.
PUBBLICO MINISTERO: E poi vedo che più sotto c'è un Viterbo 07...
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Ma anche un Rieti 01. Che sono, anche questi, nuovi.
TESTE Staiano: Sì. Allora, Viterbo 07, è comune di Orta, località Sassofreddo.
PUBBLICO MINISTERO: Comune di...?
PRESIDENTE: Orte.
TESTE Staiano: E' Orte.
PUBBLICO MINISTERO: Orte?
TESTE Staiano: Attenzione, però il comune è comune di Viterbo.
PUBBLICO MINISTERO: Ah, ecco, no. Territorio comunale è Viterbo.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Perfetto. Quella località che indicava, quindi, che cos'è?
TESTE Staiano: La località si chiama Sassofreddo.
PUBBLICO MINISTERO: Benissimo.
Poi vedo che c'è questo Rieti 01, se leggo bene.
TESTE Staiano: Sì. Rieti 01... Guardi, Rieti 01 è Configli, Strada Provinciale 313.
Confesso di non conoscere questa località. Comunque...
PUBBLICO MINISTERO: Mi scusi, l'ultima telefonata... è vero che lo possiamo leggere, ma io non ce l'ho, ce l'ha lei il tabulato.
TESTE Staiano: Sì.
PUBBLICO MINISTERO: Quella dell'RM30. Risalga, per piacere.
TESTE Staiano: Certo.
PUBBLICO MINISTERO: RM30. Ecco, a che ora è e che giorno è.
TESTE Staiano: Guardi, l'ultima telefonata che di Roma 30, è il 13 aprile alle 20.55.
Chiedo scusa, 20.54.
PUBBLICO MINISTERO: 20.54.
TESTE Staiano: Sì, 20.54.
PUBBLICO MINISTERO: Quella successiva non la leggo più, è...?
TESTE Staiano: Quella successiva è Rieti 14.
PUBBLICO MINISTERO: E a che ora è?
TESTE Staiano: E' un minuto dopo; comunque sono stazioni confinanti, sono...
PUBBLICO MINISTERO: A termine di cartina, sono confinanti?
TESTE Staiano: Glielo mostro.
PUBBLICO MINISTERO: Bravo.
TESTE Staiano: Allora, appunto, Roma 30, Rieti 14.
Roma 30 è un po' prima dello vincolo, ecco, di Roma-Nord, Roma 30.
E Rieti 14 è questa.
Quindi sono, tra di loro, ci sono circa... oserei dire 15 chilometri.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. E Rieti 01 è ancora più a nord.
TESTE Staiano: Rieti 01 è un po' più sopra, esatto.
PUBBLICO MINISTERO: A me pare, Presidente, di aver esaurito le domande.
Non è che ne sia del tutto certo, però insomma... Perché è stato un po' un esame fatto, così, un po' al buio.
Comunque l'esame è chiuso.
Ora io estendo quella richiesta che facevo prima alla Corte di disporre l'acquisizione di questi tabulati.
Prima, mi sono limitato a quei sette di cui si era parlato; poi mi sono... non ho difficoltà a dirlo, mi sono ricordato questa mattina in primissima battuta, abbiamo parlato di un tabulato dell'utenza fissa di Prato a tutti ben nota che l'ingegner Staiano ha acquisito in virtù di un incarico ricevuto dal Pubblico Ministero: ora da ultimo abbiamo parlato di un altro tabulato che l'ingegner Staiano ha acquisito a seguito di un incarico avuto il 3 agosto del 1995.
Quindi sono: sette, otto, nove, questi tabulati, complessivamente.
Lei ce li ha tutti con sé, ho visto, questi tabulati.
TESTE Staiano: Sono tutti qua.
PUBBLICO MINISTERO: Ecco, ora mi tolga una curiosità: quest'ultimo tabulato non è, per così dire, canonico con il logo della Telecom. E' un affare... Perché le è stato fornito in questo modo, a lei?
TESTE Staiano: In pratica mi è stato fornito in questo modo. Comunque...
PUBBLICO MINISTERO: No, voglio esser sicuro che...
TESTE Staiano: ...c'è una intestazione ufficiale, ecco. C'è una intestazione ufficiale...
PUBBLICO MINISTERO: Ecco. No, voglio essere sicuro che non sia una copia, o...
TESTE Staiano: Per carità, guardi. C'è una intestazione ufficiale; c'è anche una successione proprio... Può vedere anche qui, insomma. Sono tutte numerate... Cioè, è il classico tabulato, soltanto però che, invece di essere riprodotto su un modulo continuo, è riprodotto, in pratica, in questo foglio.
PUBBLICO MINISTERO: A fogli. E quante pagine sono?
TESTE Staiano: Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette.
PUBBLICO MINISTERO: Dal 1 aprile al 30 aprile '94.
TESTE Staiano: Esatto.
PUBBLICO MINISTERO: Va bene. E quindi c'è questa richiesta di produzione come documenti che sono nelle mani del consulente; ma il Pubblico Ministero chiede che...
PRESIDENTE: Siano acquisiti.
PUBBLICO MINISTERO: ...s'intendano oggetto di una richiesta di produzione del Pubblico Ministero medesimo.
PRESIDENTE: Bene. Parti civili? Ce n'è, hanno osservazioni?
(voce fuori microfono)
PRESIDENTE: Nessuna.
I difensori?
AVVOCATO Gramigni: Su questa acquisizione, signor Presidente?
PRESIDENTE: Sì.
AVVOCATO Gramigni: Cioè, su questa richiesta di acquisizione?
PRESIDENTE: Sì.
AVVOCATO Gramigni: Mah, credo che l'opposizione di questo difensore, almeno sia nel senso che sarebbe irrituale la acquisizione di ciò che, a sua volta, il consulente ha acquisito.
Nel senso che - forse la soluzione, anzi, sicuramente a giudizio di chi le parla - la soluzione corretta dal punto di vista processuale, è - sempre che ad oggi sia possibile - richiedere all'azienda che gestisce il traffico telefonico di cui si parla, o che l'ha ereditato da precedente azienda a seguito di vicende societarie che non ci interessano, richiedere, dicevo, all'azienda medesima il tabulato. E quindi, diciamo, la trasposizione su carta dei dati archiviati elettronicamente che ci interessano. Cioè, quelli a cui ha fatto riferimento...
PRESIDENTE: Avvocato, vorrei capire una cosa.
AVVOCATO Gramigni: Prego.
PRESIDENTE: Vorrei capire, perché purtroppo noi, come voi sapete, ben poco conosciamo di tutte le cose che avvengono di udienza in udienza.
Se non ho capito male, il consulente del Pubblico Ministero aveva ricevuto, tra le altre cose, l'incarico di richiedere alla società queste cose.
Quindi, queste facevano parte di un incarico formale di cui i difensori non possono non avere avuto notizia.
Parlo dell'incarico.
AVVOCATO Gramigni: All'epoca non ebbe notizia. Ne hanno avuto notizia, allorché gli atti sono stati depositati...
PRESIDENTE: Va bene, avvocato, nel momento in cui, ovviamente era obbligatorio, per il Pubblico Ministero, depositare gli atti.
AVVOCATO Gramigni: Certo.
PRESIDENTE: Poi, tutte le altre cose, sono questione di natura diversa.
Ora parliamo del fatto che voi, a questo momento, non è stata per voi una sorpresa che ci fossero questi documenti.
AVVOCATO Gramigni: No, per l'amor di Dio!
PRESIDENTE: Al di là del fatto che non so se li conosciate, perché mi pare che siano stati portati stamattina per la prima volta dal consulente del P.M.
E' così?
AVVOCATO Gramigni: E appunto, Presidente.
Io credo che, processualmente il problema sia che - le cito a memoria Giurisprudenza della Corte Costituzionale piuttosto recente, che è intervenuta sul punto - i cosiddetti tabulati relativi al traffico telefonico debbono ad ogni effetto ritenersi documenti inerenti la segretezza e la riservatezza delle comunicazioni, tutelate...
PRESIDENTE: Ma questo ci è stato chiarito dallo stesso consulente, il quale ha detto che c'è una segretezza per timore di concorrenza.
AVVOCATO Gramigni: Sì, ma al di là del timore di concorrenza che legittimamente il consulente ha, c'è un problema anche di riservatezza delle comunicazioni che...
PRESIDENTE: Ma abbia pazienza, posto che un dipendente della società, al quale queste cose sono state chieste, gliel'ha consegnati sapendo benissimo a che fine gli servivano, non capisco perché dovrebbe essere la difesa che si preoccupa di queste cose.
AVVOCATO Gramigni: No, la difesa...
PRESIDENTE: Se non se ne preoccupa la Telecom o la TIM, evidentemente il problema non ci riguarda.
AVVOCATO Gramigni: Mi potrebbero preoccupare...
PRESIDENTE: Ma questo, mi scusi, ma mi pare che non sia oggetto e possibile oggetto di opposizione da parte della difesa.
AVVOCATO Gramigni: No, io...
PRESIDENTE: Questo è un argomento diverso.
AVVOCATO Gramigni: Le mie...
PRESIDENTE: Le opposizioni riguardano il rispetto delle norme processuali.
AVVOCATO Gramigni: Io ritengo che il rispetto delle norme processuali vi sarebbe laddove vi fosse un atto motivato dell'Autorità Giudiziaria - in questo caso della Corte eccellentissima - di richiesta di acquisizione di questi tabulati, di questi dati.
Ripeto, credo che siccome questi dati bene o male sono stati... anzi, sicuramente sono stati estrapolati attraverso un'attività compiuta è vero in esecuzione di un incarico di consulenza, ma comunque non sulla base di un decreto di acquisizione della Autorità Giudiziaria, credo che non siano soddisfatte le condizioni di legittimità che dobbiamo ritenere necessarie per una attività di questo genere.
Quindi, ecco, credo che questo sia il problema.
PRESIDENTE: Bene. Gli altri difensori?
AVV. Cianferoni: Sì, Presidente.
Avvocato Cianferoni per associarmi alle prospettazioni del collega e, diciamo, sottoporre alla Corte un ulteriore profilo. Cioè a dire, quell'insegnamento di Giurisprudenza Costituzionale, al quale l'avvocato Gramigni faceva riferimento, prende le mosse dalla riservatezza - ex articolo 15 della Carta Costituzionale - del privato intestatario dell'utenza. Cioè, non la riservatezza interna della Telecom, che è un problema della Telecom, ma piuttosto dei signori Rossi, Bianchi e Verdi intestatari delle utenze rispetto alle quali si siano acquisiti questi tabulati.
PRESIDENTE: Avvocato, mi scusi, non la voglio interrompere.
AVV. Cianferoni: Prego.
PRESIDENTE: Vorrei sapere soltanto se questo problema non c'era per tutti i tabulati di cui discorriamo da circa un mese e mezzo, due mesi a questa parte.
AVV. Cianferoni: Ma se ho buona memoria, e può darsi che sul punto sia necessario un ulteriore approfondimento, si è sempre parlato, fino all'udienza odierna, di decreti di acquisizione eseguiti per ordine del Pubblico Ministero da personale di Polizia Giudiziaria, per esempio.
Ora, l'acquisizione che è avvenuta tramite l'ingegnere Staiano, che in virtù della nomina a consulente tecnico riveste un ufficio pubblico ma non potrà mai dirsi ufficiale di Polizia Giudiziaria, è un'acquisizione mediata. Acquisizione mediata al punto da essere rimesso, all'ingegnere Staiano, poi, uno sforzo di elaborazione di ciò che andava ad acquisire; che non dico lo abbia scelto volendo dire con questa parola un qualche cosa di malizioso o parziale o partigiano, ma comunque voglio indicare un devoluto alla cernita dell'ingegnere Staiano nel momento in cui gli si dice di acquisire... Che poi sarebbe bene, siccome in questo momento credo di poter dire che non mi ricordo il tenore letterale dei provvedimenti di conferimento incarico, non si parla di decreti di acquisizione, che menzionava lo Staiano...
PRESIDENTE: Ne abbiamo ricevuto lettura dal consulente, avvocato.
AVV. Cianferoni: Ma è un conferimento incarico, però, un qualcosa di diverso.
PRESIDENTE: Ma abbiamo ricevuto lettura dal consulente tecnico su richiesta del P.M. dei diversi incarichi che ha ricevuto.
AVV. Cianferoni: Comunque...
PRESIDENTE: Ne abbiamo avuto lettura in udienza.
AVV. Cianferoni: Dicevo, io, problematicamente, sottopongo quella Giurisprudenza che siamo in grado - avendola ritrovata menzionata in calce all'articolo 266 del Codice di rito, è la sentenza numero 81 dell'11 marzo 1993 della Corte Costituzionale - se non si ricorra in un caso di inutilizzabilità derivata, e come tale è sanzione rilevabile in ogni stato e grado del procedimento, di questo materiale.
Questo per ciò che già c'è.
Ora, sulla richiesta di produzione documentale formulata questa sera dal Pubblico Ministero, sussiste opposizione da parte di questo difensore per gli stessi motivi già fin qui esposti e perciò non mi dilungo.
PRESIDENTE: Bene. Altri difensori?
AVVOCATO Florio: Avvocato Florio soltanto per associarsi alle precedenti argomentazioni.
PRESIDENTE: Il P.M. vuole rispondere?
PUBBLICO MINISTERO: Eh sì che devo rispondere.
Perché, allora, i difensori hanno chiara cognizione del fatto che negli atti depositati già ai fini della richiesta di rinvio a giudizio, nel provvedimento con il quale il Pubblico Ministero il 30 gennaio del 1995, e per la prima volta, incaricava l'ingegner Staiano di effettuare determinate operazioni a pagina 3 si dice:
"Il consulente, ai fini dell'incarico conferito è autorizzato anche ad effettuare sperimentazioni...", eccetera, eccetera.
"E' anche espressamente autorizzato a richiedere ed ottenere dalla Telecom Spa, nonché da altri enti od istituti di carattere pubblico o privato, dati o informazioni che occorrono per un puntuale assolvimento dell'incarico".
Allora, questa è un'investitura formale, oltre che ufficiale, e legittima con la quale il Pubblico Ministero ha officiato il consulente.
E' vero che la Corte Costituzionale ha emesso quelle certe sentenze che si sanno, ma bisogna anche ricordare che quelle sentenze furono emesse per sanzionare di illegittimità la prassi secondo cui la Polizia Giudiziaria riteneva di poter acquisire motu proprio questi tabulati, e comunque queste informazioni sul traffico telefonico che facesse capo a utenze fisse o radiomobili che fossero.
Per stabilire con quelle decisioni, la Corte Costituzionale, che doveva esserci un provvedimento del magistrato, secondo lo schema - se non ricordo male - dell'articolo 256, ordine di esibizione.
Tant'è che i provvedimenti, sempre emessi dal Pubblico Ministero in questo procedimento - mi pare in linea con le indicazioni della... con la corretta interpretazione della normativa da parte della Corte Costituzionale - son sempre stati provvedimenti di esibizione.
In quanto che il Pubblico Ministero può procedere anche di persona all'esecuzione di un provvedimento di esibizione, in quanto che il Pubblico Ministero può anche delegare la Polizia Giudiziaria, è coerente al sistema e alla natura e al ruolo che è conferito dalla Legge al consulente del Pubblico Ministero, essere la longa manus - se vogliamo adoprare questa espressione - del Pubblico Ministero medesimo per procedere all'acquisizione di documenti, quando si tratti di acquisire, come nella specie, documenti.
E vorrei aggiungere, a conclusione, siccome i difensori ben conoscevano questa situazione, se da questo ne fosse derivata - ripeto si tratta di provvedimenti che fanno parte del fascicolo depositato ai fini della richiesta di rinvio a giudizio, quindi dal maggio del 1996; son quasi due anni - ben conoscevano questa questione, la relativa eccezione o quel che fosse avrebbero potuta avanzarla, secondo me, non ho tempo per controllare il problema, a termine di decadenza entro l'udienza preliminare.
Perché non mi pare che sia una di quelle nullità che travalicano, se non puntualmente dedotte, la scadenza dell'udienza preliminare.
Aggiungo che i difensori, oltre a trovare questi provvedimenti, negli atti depositati dal Pubblico Ministero trovavano anche gli incarichi successivi, così come trovavano il verbale... quella relazione svolta oralmente e verbalizzata dal Pubblico Ministero il 29 maggio del 1995 nella quale si dava atto, da parte del consulente che faceva illustrazione al Pubblico Ministero stesso di tutti i tabulati dei quali abbiamo parlato oggi. Eccezion fatta, ovviamente, per:
A) il tabulato relativo all'utenza fissa intestata a Messana Antonino - se ne è parlato oggi per la prima volta -;
B) il tabulato relativo all'utenza 697041, da ultimo illustrata, che è stata acquisita in data successiva al 29 maggio del 1995.
Ecco, questa è esattamente la situazione e mi pare che non siano peregrine queste considerazioni per dire che, forse, l'opposizione deve essere respinta.
PRESIDENTE: La Corte si ritira.
<< DOPO LA SOSPENSIONE >>
PRESIDENTE: "La Corte di Assise, sull'opposizione dei difensori degli imputati all'acquisizione al fascicolo dibattimentale dei tabulati allegati alla relazione del C.T. del P.M., ingegner Staiano;
Sentito il Pubblico Ministero e i difensori di parte civile;
Ritenuto che l'opposizione è fondata sotto entrambi i profili addotti, osserva:
Il consulente tecnico del Pubblico Ministero ha ottemperato puntualmente all'incarico a suo tempo affidatogli e consistente tra l'altro nell'acquisizione di tabulati delle utenze telefoniche cellulari relative o nella disponibilità di alcuni degli imputati di questo processo; l'incarico di cui sopra è stato conferito al C.T. da Organo autorizzato dalla Legge ad allegare altro Organo ausiliare del P.M. ad adempiere tali delicati compiti.
Non si può non ricordare che i predetti tabulati erano già noti alla Corte e a tutte le parti, tanto che non pochi testi erano stati escussi sulla rilevanza e la pertinenza dei dati contenuti nei tabulati medesimi.
Quelli acquisiti su delega dal C.T. del Pubblico Ministero contengono più un dato relativo ad una più precisa individuazione sul territorio del luogo di provenienza di ogni chiamata, di particolare rilevanza nel processo.
D'altra parte il richiamo alla Giurisprudenza della Corte Costituzionale sulla necessità di una più ampia tutela della riservatezza anche di questo tipo particolare di conversazioni telefoniche è stato pienamente rispettato, in conseguenza del fatto che i predetti tabulati sono stati acquisiti ad esclusivo e specifico incarico del Pubblico Ministero procedente.
Rigettata l'opposizione di cui sopra, va autorizzata l'acquisizione al fascicolo dibattimentale dei tabulati e allegata relazione del C.T., ingegner Staiano, unitamente alla relazione stessa, così come richiesto dal Pubblico Ministero."
Allora, l'udienza riprende domattina.
Posto che ci sono due di questi tabulati che sono stati prodotti dal consulente tecnico del Pubblico Ministero solo questa mattina, invece delle 9.00 possiamo riprendere alle 10, 10 e mezza, quando i difensori avranno potuto vedere ed esaminare questi nuovi tabulati.
L'udienza riprende all'ora che ho indicato, domattina. Traduzione degli imputati detenuti.
Buonasera.