Home page Indietro Contatti Cerca nel sito RSS
Legge 512 - Protesta
Disattesa la legge sul risarcimento delle vittime
Archiviazione indagini 08.04.2008
Il testo della Conferenza Stampa del 10 aprile 2008
Locandina della conferenza stampa del 10/04/2008
comunicati del 05/04/2008
COMUNICATI del 01/04/2008
31/03/2008 - Notizia Ansa del 31/03/2008
30/03/2008
Comunicati del 28/03/2008
COMUNICATI del 27/03/2008
COMUNICATI del 21/03/2008
19/03/2008 - Lettera del 19/03/2008 a 'IL FIRENZE'
18/03/2008 - Comunicato lettera a Riina
15/03/2008 - Comunicato del 15/03/2008
04/03/2008 - Lettera aperta a Romano Prodi
I testi della conferenza stampa
23/02/2008 - Comunicato annuncio conferenza stampa del 27/02/2008
21/02/2008 - Lettera a A.Mariuccia Comm.Straor.Gov. per la gestione dei beni
21/02/2008 - Ansa del 21/02/2008
15/02/2008 - Comunicato del 15/02/2008
15/02/2008 - Ansa del 15/02/2008
05/02/2008 - Ansa del 05/02/2008
   2 notizie nel periodo '27/03/2008'

NOTIZIA ANSA
611  del 
27/03/2008
MAFIA: BORSELLINO, VERIFICARE FONDI PER CHI DENUNCIA

(ANSA) - PALERMO, 27 MAR - "Il fondo previsto dalla legge nazionale 512 del 99 a fa.....
Apri
MAFIA: BORSELLINO, VERIFICARE FONDI PER CHI DENUNCIA

(ANSA) - PALERMO, 27 MAR - "Il fondo previsto dalla legge nazionale 512 del 99 a favore di chi denuncia e si espone contro la criminalità è uno strumento importante nella lotta alla mafia. Per essere incisivo occorre però che abbia la copertura finanziaria necessaria".

Lo dice Rita Borsellino che chiede al soggetto gestore del fondo di "verificare esattamente la situazione finanziaria e, se serve, richiedere un ulteriore incremento anche facendovi affluire sul fondo una parte dei soldi confiscati alla mafia". (ANSA)
Chiudi
NOTIZIA ANSA
613  del 
27/03/2008
MAFIA: CHELLI, CONTESTIAMO GESTIONE PARCELLIZZATA FONDO 512

PALERMO, 27 MAR - "La settimana prossima il Commissario straordinario per la g.....
Apri
MAFIA: CHELLI, CONTESTIAMO GESTIONE PARCELLIZZATA FONDO 512

PALERMO, 27 MAR - "La settimana prossima il Commissario straordinario per la gestione del Fondo 512, sarà costretto ad affrontare le nostre sentenze, che sono pervenute al Fondo stesso, mettendo in pratica un sistema di parcellizzazione che purtroppo siamo costretti a contestare a causa delle esigenze di vita dei nostri invalidi".
Lo dice in una nota la vice-presidente dell'associazione dei familiari delle vittime di via dei Georgofili Giovanna Maggiani Chelli. "Il ministero dell'Interno suo malgrado - continua la nota - non ha potuto soddisfare a pieno le esigenze relative alle cause civili da noi intraprese contro 'cosa nostra' per la strage di Firenze del 27 Maggio 1993".
"Riteniamo oltremodo vergognoso - aggiugge la vice-presdiente - che malgrado tutto l'impegno da noi profuso e dalla vicinanza che comunque abbiamo sentito nelle istituzioni preposte, il Governo non sia riuscito a varare in tutta fretta una legge affinché i beni della mafia affluiscano al Fondo 512 nella misura in cui necessitano, per far fronte a tutte le esigenze delle vittime della mafia che trovano il coraggio di denunciarla". (ANSA).
COM-FK/GIU
27-MAR-08 18:32 NNNN
Chiudi